Mauro Vecchio

USA, capitola la spia di Intel

Biswamohan Pani vuota il sacco davanti ad un giudice del Massachussets. Ha rubato preziosi documenti industriali prima del suo passaggio al competitor AMD. Rischia 1 miliardo di multa e 20 anni di carcere

Roma - Rischia un lungo periodo di detenzione, fino a 20 anni per furto e spionaggio industriale. L'ex-dipendente di Intel Biswamohan Pani si è dunque dichiarato colpevole al cospetto di un giudice distrettuale dello stato del Massachusetts. Accusato di aver trafugato un prezioso pacchetto di documenti riservati poco prima del suo passaggio in AMD.

Il caso è stato ricostruito nei dettagli. Nel 2008, l'ingegnere di origini asiatiche riusciva ad infiltrarsi illegalmente nella fabbrica Intel di Houston per poi prelevare un centinaio di pagine riservate, relative a circa 20 progetti realizzati in CAD di alcuni nuovi processori in via di sviluppo.

Un vero e proprio tesoro di informazioni, del valore stimato tra i 200 e i 400 milioni di dollari. La sanzione pecuniaria per Pani potrebbe però essere più pesante (1 miliardo di dollari) considerati i danni economici stimati per Intel. Gli agenti federali statunitensi erano però riusciti a recuperare il prezioso materiale prima della consegna al competitor AMD. (M.V.)
Notizie collegate
  • AttualitàOracle parla a SAP, perché HP intendaL'ira del CEO Larry Ellison contro il nuovo boss della rivale: Apotheker avrebbe supervisionato uno schema fraudolento incentrato sull'appropriazione indebita di software
  • AttualitàMotorola: aiuto, ci spianoLa multinazionale statunitense chiama in causa un concorrente cinese colpevole di aver beneficiato di informazioni riservate, illecitamente sottratte. Fesserie, rispondono da Huawei
4 Commenti alla Notizia USA, capitola la spia di Intel
Ordina