Alfonso Maruccia

USA, sottrarre codice non è furto

Torna libero il programmatore di Goldman Sachs accusato di "furto" di codice sorgente. Il codice è immateriale e non si può rubare, ha stabilito la corte di appello

Roma - Dopo un anno passato in galera per il "furto di codice" dei software finanziari di proprietà di Goldman Sachs, Sergey Aleynikov è tornato libero grazie alla sentenza della corte di appello: il codice sorgente non si può "rubare" perché non costituisce una proprietà che è possibile "sottrarre", ha stabilito la corte.

Aleynikov era stato condannato lo scorso anno a scontare 8 anni in prigione, ma la nuova decisione ribalta la sentenza precedente e fa discutere per le possibili conseguenze che potrebbe avere sull'intero scenario della proprietà intellettuale, la pirateria digitale e tutto il chiacchiericcio connesso.

La Corte di Appello del Secondo Circuito ha stabilito che il codice sorgente di un software non è qualcosa che si può ottenere sul piano "fisico", il suo "furto" non "depriva" Goldman Sachs di alcunché e dunque non viola quanto stabilito dal National Stolen Property Act.
La Corte ha inoltre deciso di far decadere l'accusa di "spionaggio" mossa contro il programmatore infedele con relativa, presunta violazione dell'Electronic Espionage Act: "Poiché il sistema HFT non era progettato per essere in commercio - dice la corte - il furto del codice relativo a quel sistema a opera di Aleynikov non è stata una violazione all'EEA".

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
407 Commenti alla Notizia USA, sottrarre codice non è furto
Ordina
  • e ovviamente non è tutto oro quello che luccica:

    As the district court observed, Goldman’s source code
    14 is highly valuable, and there is no doubt that in virtually
    15 every case involving proprietary computer code worth
    16 stealing , the value of the intangible code will vastly
    17 exceed the value of any physical item on which it might be
    18 stored. See Aleynikov, 737 F. Supp. 2d at 187. But federal
    19 crimes
    are “solely creatures of statute.” Dowling, 473 U.S.
    20 at 213 (internal quotation marks omitted). We decline to
    21 stretch or update statutory words of plain and ordinary
    22 meaning in order to better accommodate the digital age.



    The conduct found by the jury is conduct that Aleynikov
    should have known was in breach of his confidentiality
    obligations to Goldman, and was dishonest in ways that would
    subject him to sanctions; but he could not have known that
    it would offend this criminal law or this particular
    sovereign.


    Insomma, come dicevo è ovvio che non si può parlare di "furto" dal punto di vista giuridico, ma anche i giudici nel scrivere la sentenza usano il verbo RUBARE, semplicemente non possono condannarlo per "furto" in senso stretto ma dichiarano la "disonestà" e dubbia condotta del soggetto...
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > e ovviamente non è tutto oro quello che luccica:
    >
    > As the district court observed, Goldman’s source
    > code
    > 14 is highly valuable, and there is no doubt that
    > in
    > virtually
    > 15 every case involving proprietary computer code
    > worth
    > 16 stealing , the value of
    > the intangible code will
    > vastly
    > 17 exceed the value of any physical item on which
    > it might
    > be
    > 18 stored. See Aleynikov, 737 F. Supp. 2d at 187.
    > But
    > federal
    > 19 crimes
    are “solely creatures of
    > statute.” Dowling, 473
    > U.S.
    > 20 at 213 (internal quotation marks omitted).
    > We decline
    > to
    > 21 stretch or update statutory words of plain and
    > ordinary
    > 22 meaning in order to better accommodate the
    > digital age.

    >
    >
    >
    > The conduct found by the jury is conduct that
    > Aleynikov
    > should have known was in breach of his
    > confidentiality
    > obligations to Goldman, and was dishonest in ways
    > that
    > would
    > subject him to sanctions; but he could not have
    > known
    > that
    > it would offend this criminal law or this
    > particular
    > sovereign.
    >
    >
    > Insomma, come dicevo è ovvio che non si può
    > parlare di "furto" dal punto di vista giuridico,
    > ma anche i giudici nel scrivere la sentenza usano
    > il verbo RUBARE, semplicemente non possono
    > condannarlo per "furto" in senso stretto ma
    > dichiarano la "disonestà" e dubbia condotta del
    > soggetto...

    Sorprende che proprio tu che ti trovi in terra anglofone, non conosca le sfumature della lingua inglese.

    In inglese RUBARE si dice TO ROB.
    Steal e' grossolanamente tradotto con "rubare" solo perche' non esiste un equivalente italiano che renda il significato.

    ROB e' usato quando c'e' refurtiva.
    STEAL invece ha un significato figurato, come nel classico STEAL THE SCENE.

    Quindi i giudici hanno fatto benissimo a usare STEAL nella loro sentenza e non si sono mai sognati di usare ROB o peggio BURGLE che invece sono verbi strettamente connessi col significato di FURTO (THEFT).

    COPIARE NON E' FURTO!
    Non lo e' per l'Italia, non lo e' per l'America, non lo e' per il mondo.
  • AHAHAHAHAHAH! MA per favore va!

    http://www.wordreference.com/definition/steal

    steal/stiːl/
    ▶verb (past stole; past part. stolen)
    1 take (something) without permission or legal right and without intending to return it.
    ■ dishonestly pass off (another person's ideas) as one's own.
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > AHAHAHAHAHAH! MA per favore va!
    >
    > http://www.wordreference.com/definition/steal
    >
    > steal/stiːl/
    > ▶verb (past stole; past part. stolen)
    > 1 take (something) without permission or legal
    > right and without intending to return
    > it.
    > ■ dishonestly pass off (another person's
    > ideas) as one's
    > own.

    Esattamente.
    Potrebbe rendersi in italiano piu' propriamente con "impossessarsi".
    Io prendo qualcosa di tuo senza avere l'intenzione di restituirlo.

    - Scritto da: MeX
    > e ancora…
    >
    >
    > rob/rɒb/
    > ▶verb (robs, robbing, robbed)
    > 1 take property unlawfully from (a person or
    > place) by force or threat of
    > force.
    > ■ informal or dialect steal (something).
    > ■ informal overcharge.
    >
    > to rob è tipo "furto con aggressione", o
    > meglio ancora
    > "rapina"

    Ma anche furto senza aggressione.
    Furto con intento criminoso, sarebbe.
    Quello che rispecchia il significato del verbo "rubare" nella sua accezione piu' comune.

    > You rob a bank and steal all the cash

    Tu rubi in banca e porti via tutto il contante.
  • porti via? ahahaha dai padina che hai fatto la solita figurina del cioccolataio…

    http://www.google.com/search?client=safari&rls=en&...

    stolen ti ricordo è il passato di steal.
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > porti via? ahahaha dai padina che hai fatto la
    > solita figurina del
    > cioccolataio…
    >
    > http://www.google.com/search?client=safari&rls=en&
    >
    > stolen ti ricordo è il passato passivo di steal.
    Se viene messo dopo l'ausiliare be o get.

    Vabbe' che dalle tue parti parlano gaelico, ma suppongo che pure in gaelico esista la forma passiva.
  • ho madonna!
    Ma guarda che era già nel primo link:

    http://www.google.com/finance?client=ob&q=NASDAQ:A...

    steal/stiːl/
    ▶verb (past stole; past part. stolen)

    Oppure: Who stole the cookie from the cookie jar?

    http://www.google.com/search?client=safari&rls=en&...


    Vuoi continuare a fare figure di ciccolata o la smetti?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 17 aprile 2012 20.47
    -----------------------------------------------------------
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    >
    > Oppure: Who stole the cookie from the cookie jar?

    Ma che esempio calzante!
    Come credi che si possa sottrarre un cookie? Da dentro un jar poi!

    > Vuoi continuare a fare figure di ciccolata o la
    > smetti?

    C'e' poco da smettere.
    La copia non e' furto.
    In nessuna lingua del mondo.
    Soprattutto in inglese.
  • inoltre, non centra NULLA la forma passiva!

    É PARTICIPIO PASSATO che necessita di un ausiliare… come del resto in italiano.

    PANDA ROSSA HA RUBATO IL COMPUTER
    PANDA ROSSA STOLE THE COMPUTER

    Come vedi non c'è nessun passivo… che poveraccio che sei!

    stole in forma attiva, stolen perchè participio passato… ma sempre passato di steal rimane...

    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 17 aprile 2012 20.45
    -----------------------------------------------------------
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 17 aprile 2012 20.48
    -----------------------------------------------------------
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > inoltre, non centra NULLA la forma passiva!
    >
    > É PARTICIPIO PASSATO che necessita di un
    > ausiliare… come del resto in
    > italiano.
    >
    > PANDA ROSSA HA RUBATO IL COMPUTER
    > PANDA ROSSA STOLE THE COMPUTER
    >
    > Come vedi non c'è nessun passivo… che poveraccio
    > che
    > sei!

    The stolen computer (by red panda) was of yours.

    PASSIVO!

    > stole in forma attiva, stolen
    > perchè participio passato… ma sempre passato
    > di steal
    > rimane...

    stole in forma attiva
    stolen in forma passiva

    tant'e' che si dice "stolen by somebody"
    oppure tanto per citare qualcosa a te ben noto: made in china by foxconn
  • come del resto il verbo essere TO BE

    I was in italy last month
    I've been in italy twice in my life

    The solen computer was really expensive.
    MeX
    16902
  • Se il codice è immateriale e non si può rubare, perché non ci date il codice della vostra cassaforte eh? Arrabbiato Paura che scopriamo che razza di quattrini vi siete fatti contrabbandando opere con diritti d'autore eh? Arrabbiato
    non+autenticato
  • - Scritto da: La SIAE
    > Se il codice è immateriale e non si può rubare,
    > perché non ci date il codice della vostra
    > cassaforte eh? Arrabbiato Paura che scopriamo che razza
    > di quattrini vi siete fatti contrabbandando opere
    > con diritti d'autore eh?
    >Arrabbiato

    Se ci date i codici della vostra cassaforte vi facciamo vedere subito noi che anche se il codice è immateriale si può rubare. Arrabbiato
    non+autenticato
  • - Scritto da: La SIAE
    > - Scritto da: La SIAE
    > > Se il codice è immateriale e non si può
    > rubare,
    > > perché non ci date il codice della vostra
    > > cassaforte eh? Arrabbiato Paura che scopriamo che
    > razza
    > > di quattrini vi siete fatti contrabbandando
    > opere
    > > con diritti d'autore eh?
    > >Arrabbiato
    >
    > Se ci date i codici della vostra cassaforte vi
    > facciamo vedere subito noi che anche se il codice
    > è immateriale si può rubare.
    >Arrabbiato

    Io ho il codice della vostra di cassaforte e adesso lo distribuirò a tutti in modo che possano rubarvi tutti i soldi. Il codice è 12345. Sono assolutamente certo che sia questo, è l'unico che potreste avere.
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

    > Io ho il codice della vostra di cassaforte e
    > adesso lo distribuirò a tutti in modo che possano
    > rubarvi tutti i soldi. Il codice è 12345. Sono
    > assolutamente certo che sia questo, è l'unico che
    > potreste
    > avere.

    Curioso: lo stesso codice della mia valigia.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    >
    > > Io ho il codice della vostra di cassaforte e
    > > adesso lo distribuirò a tutti in modo che
    > possano
    > > rubarvi tutti i soldi. Il codice è 12345.
    > Sono
    > > assolutamente certo che sia questo, è
    > l'unico
    > che
    > > potreste
    > > avere.
    >
    > Curioso: lo stesso codice della mia valigia.

    Sarà colpa dell'azienda produttrice della serratura Rotola dal ridere
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    >
    > > Io ho il codice della vostra di cassaforte e
    > > adesso lo distribuirò a tutti in modo che
    > possano
    > > rubarvi tutti i soldi. Il codice è 12345.
    > Sono
    > > assolutamente certo che sia questo, è
    > l'unico
    > che
    > > potreste
    > > avere.
    >
    > Curioso: lo stesso codice della mia valigia.

    puoi essere denunciato, quel codice di sicurezza è un brevetto apple
    non+autenticato
  • - Scritto da: cereal K
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > >
    > > > Io ho il codice della vostra di
    > cassaforte
    > e
    > > > adesso lo distribuirò a tutti in modo
    > che
    > > possano
    > > > rubarvi tutti i soldi. Il codice è
    > 12345.
    > > Sono
    > > > assolutamente certo che sia questo, è
    > > l'unico
    > > che
    > > > potreste
    > > > avere.
    > >
    > > Curioso: lo stesso codice della mia valigia.
    >
    > puoi essere denunciato, quel codice di sicurezza
    > è un brevetto
    > apple

    Possiamo dimostrare la prior art.
  • - Scritto da: La SIAE

    > Se ci date i codici della vostra cassaforte vi
    > facciamo vedere subito noi che anche se il codice
    > è immateriale si può rubare.
    >Arrabbiato

    No, che poi tutti gli amici foraggiati s'incazzerebbero, e non poco.
    FDG
    10946
  • - Scritto da: La SIAE
    > Se il codice è immateriale e non si può rubare,
    > perché non ci date il codice della vostra
    > cassaforte eh? Arrabbiato Paura che scopriamo che razza
    > di quattrini vi siete fatti contrabbandando opere
    > con diritti d'autore eh?
    >Arrabbiato

  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    >
    >

    Video postato in risposta.
  • - Scritto da: La SIAE
    > Se il codice è immateriale e non si può rubare,
    > perché non ci date il codice della vostra
    > cassaforte eh? Arrabbiato Paura che scopriamo che razza
    > di quattrini vi siete fatti contrabbandando opere
    > con diritti d'autore eh?
    >Arrabbiato

    Il codice della mia valigia e' 12345
  • Da Wikiepdia: http://it.wikipedia.org/wiki/Plagio_(diritto_d'aut...)
    Nelle legislazioni internazionali è frequente una tendenza all'equiparazione fra la violazione del diritto d'autore e il reato di furto.

    Esiste un dibattito non solo sull'entità delle pene che una simile equiparazione comporta, ma anche sulla reale opportunità di accomunare le due tipologie di reato. L'equiparazione al furto comporta infatti un considerevole inasprimento delle pene. Un primo ordine di difficoltà, almeno in diritto italiano, è che l'art. 624, nel delineare il reato di furto ha l'inciso sottraendola a chi la detiene che chiaramente non sussiste nel plagio, se non nel senso molto traslato di possibile diminuzione dei vantaggi economici.

    (e questo post è un plagio Occhiolino)
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)