Alfonso Maruccia

Stuxnet, il virus da guerra fredda

Sarebbe stato impiantato con un lavoro da infiltrati. Dietro ci sarebbe addirittura il Mossad. Le fonti di intelligence USA non hanno dubbi: l'infezione dei PC è ormai una vera e propria arma da spie

Roma - Il misterioso worm Stuxnet sarebbe stato "impiantato" nelle macchine bersaglio da agenti segreti doppiogiochisti al soldo di Israele: sarebbe questo il "vettore" attraverso cui il malware che tanto ha fatto parlare di sé nei mesi scorsi è finito negli impianti nucleari iraniani, almeno stando a ufficiali dell'intelligence statunitense che parlano protetti dall'anonimato.

Il worm che ha elevato la sicurezza informatica a faccenda da cyber-warfare è stato portato direttamente all'impianto di Natanz in Iran, dicono gli agenti USA, su una chiavetta USB custodita da un agente controllato direttamente dal Mossad israeliano.

Verosimilmente il doppiogiochista avrebbe fatto parte del Mujahedeen-e-Khalq (MEK), sostengono le fonti anonime, un'organizzazione di dissidenti iraniani già usata per far saltare in aria gli scienziati impegnati nel programma nucleare messo in piedi dal paese mediorientale.
Nessuna penetrazione telematica, nessuna operazione di hacking funambolico: l'agente del MEK avrebbe portato il worm a Natanz sulla sua pendrive, dicono ancora gli ufficiali statunitensi, avrebbe collegato il dispositivo a un PC con OS Windows e ha lanciato l'eseguibile che ha poi diffuso l'infezione.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • SicurezzaKaspersky: Duqu e Stuxnet sono gemelliLa società di sicurezza rivela che i due malware più chiacchierati degli ultimi mesi condividono autori e piattaforma di sviluppo. Dalla stessa genia sarebbero nate altre tre minacce tuttora ignote
17 Commenti alla Notizia Stuxnet, il virus da guerra fredda
Ordina
  • Probabilmente è un "attentato" più simbolico che altro, certamente dannoso a livello materiale poichè di vittime pare non ce ne siano.
    Il Mossad (probabilmente) avrà fatto (o fatto fare) il virus e poi un dissidente lo ha messo in opera. Non è neanche detto che siano stati gli americane a fare da regia, in Iran sono tanti i dissidenti che hanno le "palle rotte" dei regime degli Aiatollah. Questione comunque delicata e difficile che non si risolve con un virus informatico.
    Ma non è neanche detto che c'entrino i servizi segreti come il Mossad, un bravo informatico (magari un tantino geniale) che conosce bene la struttura dei Pc con un wondows sopra può averlo creato anche con pochi mezzi...in una cantina.Geek
  • - Scritto da: ninjaverde
    > Probabilmente è un "attentato" più simbolico che
    > altro, certamente dannoso a livello materiale
    > poichè di vittime pare non ce ne siano.

    Il target erano le centrifughe per l'arricchimento dell'uranio.
    Il super-malware le mandava fuorigiri a random, facendole rompere.
    Un bel rompicapo, si suppone, per i tecnici iraniani (quelli che sono scampati alle bombe di istraele, almeno).
    Pare abbia avuto successo, comunque, ritardando di 1-2 anni lo sviluppo dell'atomica iraniana.

    > Il Mossad (probabilmente) avrà fatto (o fatto
    > fare) il virus e poi un dissidente lo ha messo in
    > opera. Non è neanche detto che siano stati gli
    > americane a fare da regia, in Iran sono tanti i
    > dissidenti che hanno le "palle rotte" dei regime
    > degli Aiatollah. Questione comunque delicata e
    > difficile che non si risolve con un virus
    > informatico.

    Non è chiarissimo chi l'abbia scritto, potrebbe essere un effort multinazionale. Sicuramente è stato scritto da più gruppi/persone.

    > Ma non è neanche detto che c'entrino i servizi
    > segreti come il Mossad, un bravo informatico
    > (magari un tantino geniale) che conosce bene la
    > struttura dei Pc con un wondows sopra può averlo
    > creato anche con pochi mezzi...in una
    > cantina.Geek

    No. Perché è stato scritto da gente che necessariamente aveva conoscenze molto profonde di questi sistemi industriali iperspecialistici. Come detto non è sicuramente opera di un singolo hacker.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ninjaverde
    > Probabilmente è un "attentato" più simbolico che
    > altro, certamente dannoso a livello materiale
    > poichè di vittime pare non ce ne
    > siano.
    > Il Mossad (probabilmente) avrà fatto (o fatto
    > fare) il virus e poi un dissidente lo ha messo in
    > opera. Non è neanche detto che siano stati gli
    > americane a fare da regia, in Iran sono tanti i
    > dissidenti che hanno le "palle rotte" dei regime
    > degli Aiatollah. Questione comunque delicata e
    > difficile che non si risolve con un virus
    > informatico.
    > Ma non è neanche detto che c'entrino i servizi
    > segreti come il Mossad, un bravo informatico
    > (magari un tantino geniale) che conosce bene la
    > struttura dei Pc con un wondows sopra può averlo
    > creato anche con pochi mezzi...in una
    > cantina.Geek


    http://www.wired.com/threatlevel/2011/07/how-digit...

    buona lettura!
    Funz
    12995
  • non c'è nessun bisogno di lanciare nessun eseguibile... è proprio quella la particolarità del worm in questione
    non+autenticato
  • - Scritto da: . .
    >
    > non c'è nessun bisogno di lanciare nessun
    > eseguibile... è proprio quella la particolarità
    > del worm in questione

    typo

    probabilmente voleva scrivere
    "avrebbe collegato il dispositivo a un PC con OS Windows ch e ha lanciato l'eseguibile ch e ha poi diffuso l'infezione."
  • Troll!
    non+autenticato
  • ...si può dire che una chiavetta usb è un'arma di distruzione di massa giusto? Se un pò di plutonio va in aria muore più di qualche persona..
    non+autenticato
  • - Scritto da: bioman
    > ...si può dire che una chiavetta usb è un'arma di
    > distruzione di massa giusto? Se un pò di plutonio
    > va in aria muore più di qualche
    > persona..

    Non era previsto, ma per loro sarebbe stata la ciliegina sulla torta.
    Gli stessi, molto probabilmente, sono dietro all'uccisione di vari scienziati (civili) iraniani, spesso simbolici, e i Mujahedin del popolo sono dietro a vari attentati terroristici in Iran, tanto è vero che gli USA* li considerano a tutt'oggi come un gruppo terrorista, quindi questa fuga di notizie ha più respiro politico che non informatico.
    In sostanza, se il tutto non è diceria, è un'azione degli americani per contrastare la presa di decisione d'Israele di attacacre l'Iran, con tutto quello che si può facilmente immaginare, fino al punto di far uscire informazioni epr cui Israele lavora con i terroristi, che non è poca cosa rispetto alla solita politica americana

    *L'UE, perpressioni politiche di una certa zona, li ha declassati... un po' coem quelo del Qatar che viene chiamato "emiro"
    non+autenticato
  • - Scritto da: bioman
    > ...si può dire che una chiavetta usb è un'arma di
    > distruzione di massa giusto? Se un pò di plutonio
    > va in aria muore più di qualche
    > persona..

    La cattiveria del plutonio è sopravvalutata. Anzi, forse fa anche bene Con la lingua fuori
    http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/9314220

    E poi non fanno plutonio in Iran. Arricchiscono solo uranio.
  • - Scritto da: bertuccia
    > . Newbie, inesperto

    è un PIrus Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    >
    > è un PIrus Rotola dal ridere

    Rotola dal ridere Rotola dal ridere il peggiore di tutti!
  • Fossi in voi farei meno gli spiritosi: maneggiavo file esca e immagini del settore di boot di dischi appositamente infettati con boot virus prima che molti dei sapientoni di PI ca'assero da soli senza il vasetto Con la lingua fuori
  • - Scritto da: Alfonso Maruccia
    > Fossi in voi farei meno gli spiritosi: maneggiavo
    > file esca e immagini del settore di boot di
    > dischi appositamente infettati con boot virus
    > prima che molti dei sapientoni di PI ca'assero da
    > soli senza il vasetto
    > Con la lingua fuori

    ma annunziata ti permette tutto questo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Alfonso Maruccia
    >
    > Fossi in voi farei meno gli spiritosi:
    > maneggiavo file esca

    sì ma nel modo sbagliato

    Clicca per vedere le dimensioni originali
  • un pen drive di c4 faceva sicuramente più danniA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: brain
    > un pen drive di c4 faceva sicuramente più danniA bocca aperta

    1) lo beccavano prima ancora di entrare
    2) faceva saltare magari una centrifuga, e poi lo beccavano... anzi, faceva saltare solo un PC con WindowsSorride

    Invece il virus ha grippato parecchie centrifughe, riuscendo a mascherare le proprie azioni per un tempo sufficiente.

    Se stasera non sai cosa leggere al gabinettoCon la lingua fuori
    http://www.wired.com/threatlevel/2011/07/how-digit...
    Funz
    12995