Claudio Tamburrino

Google Drive, sulla nuvola di Mountain View

Il servizio, attesa e anticipata evoluzione di Google Docs, lancia una sfida sul mercato dell'hosting e solleva (i soliti) dubbi sulla privacy e le condizioni d'uso

Roma - Google ha fatto esordire, ma ancora non per tutti in Italia, il suo atteso servizio di cloud computing Google Drive: raggiungibile all'indirizzo drive.google.com offre agli utenti spazio nella nuvola per caricare i propri contenuti.



In poco più di un giorno Google Drive ha superato già i 5 milioni di download solo dall'applicazione Google Docs: Google parla di un percorso "iniziato nel 2006 con il lancio di Google Docs" e proseguito nel 2010 con l'introduzione della possibilità di upload di qualsiasi tipo di file in Google Docs.
Proprio da qui parte dunque Google Drive: i documenti degli utenti di Google Docs sono già da oggi disponibili in Drive e il servizio è in generale pensato "per funzionare in maniera completamente integrata con la suite cloud Google Apps e con le applicazione create dagli sviluppatori terzi", come DocuSign, HelloFax o Smartsheet.

Questa profonda integrazione, peraltro, ha fatto pensare più ad un'evoluzione di Google Docs piuttosto che ad un'app indipendente: d'altra parte nel momento in cui l'utente passerà a Google Drive non potrà tornare a Google Docs e anche i link dell'homepage di Google porteranno al nuovo servizio.
Oltre che con Google Docs, poi, Drive si lega ai Chromebook.

Inoltre, con Drive Google sembra specificatamente pensare alle aziende: lo fa a partire dalla funzione di gestione centralizzata. Inoltre prevede le ormai consuete funzioni di lavoro di gruppo sul medesimo documento e assicura l'aggiornamento dei dati caricati nel 99,9 per cento dei casi, un supporto tecnico 24 ore al giorno 7 giorni a settimana e la funzione Data Replication, in base alla quale i dati vengono caricati su diversi data center, così da garantire una certa sicurezza di disponibilità in qualsiasi momento, anche in caso di eventuali problemi legati ad un singolo data center.

A livello di spazio Google offre 5GB di storage gratuiti, con la possibilità di acquistare 20 GB aggiuntivi per 3 euro al mese, per un massimo di 16 TB (100 GB per 5 dollari al mese o 1 TB per 50 al mese). Con la grandezza massima consentita per singolo file pari, riferisce Google, a 10 GB.

Per quanto riguarda la sicurezza, Mountain View garantisce dati cifrati durante il trasferimento dal browser ai server Google e un ulteriore sistema di autenticazione per evitare accessi indebiti da dispositivi mobile.

Competitor diretto di Dropbox o di iCloud, che Google Drive sia interessante lo dimostra l'attenzione che gli ha riservato fin da subito il governo cinese: le autorità hanno deciso quasi immediatamente il blocco del nuovo servizio. Una mossa che si potrebbe inscrivere nelle ostilità tra Mountain View e Pechino iniziate con la protesta contro la censura locale da parte di Google, oppure che potrebbe essere legata a specifiche caratteristiche di Google Drive, diverse magari da quelle di iCloud, SugarSync o Microsoft SkyDrive, tutti servizi analoghi che sembrano al contrario funzionare perfettamente in Cina.

Problemi, d'altronde, vi sono per il servizio - o meglio per i suoi utenti - anche per quanto riguarda la licenza d'uso a cui è accompagnato: pur non rivendicando la proprietà dei file caricati che rimangono degli utenti come gli altri servizi di cloud computing, Google si riserva il diritto di "usare, ospitare, immagazzinare, riprodurre, modificare o creare versioni derivate, pubblicare, mostrare pubblicamente, comunicare o distribuire" il contenuto caricato sui suoi servizi.

In pratica, mentre i più fiduciosi parlano di condizioni standard semplicemente scritte in legalese e paragonabili a quelle dei servizi concorrenti, per i più scettici BigG sembra riservarsi il diritto di utilizzare filmati e foto eventualmente non tutelati da ulteriori condizioni di privacy per la propria pubblicità.

Google riferisce che tale formula le permette di assecondare la volontà di condivisione dei suoi utenti, rendendo più facile le funzioni di invio dei propri contenuto ad un altro utente.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • TecnologiaGoogle Drive, questa volta per davvero?Il fantomatico "hard disk nelle nuvole" di Mountain View sarebbe finalmente pronto al debutto. Dopo anni di indiscrezioni e speculazioni, il "G-Drive" andrebbe a detronizzare i piccoli del settore
  • TecnologiaGDrive, forse si fa sul serioIl tanto atteso servizio di storage online potrebbe vedere la luce a breve. Il drive made-in-Google colmerebbe il tassello mancante nella strategia di BigG
65 Commenti alla Notizia Google Drive, sulla nuvola di Mountain View
Ordina
  • Ma perché scegliere fra un servizio e l'altro, scusate? Fra dropbox, skydrive, google drive, box.net ho si e no quasi 100GB (tutti gratis) e poi divido i miei file secondo una certa logica, alcuni vanno su un servizio, altri su un altro, perciò so sempre dove stanno le mie cose.

    Poi funzionano in 3 modi diversi:
    1. Dropbox e Google drive mantengono una copia dei file anche sul pc (anzi, per esser più precisi, sincronizzano una cartella prestabilita con 1 copia nel cloud)

    2. Con skydrive (se non vado errato) devi tenere il browser aperto finché non finisci l'upload (perciò lo uso meno) e non tiene copie o cartelle sul pc.

    3. box.net ha 2 client, lo si può usare con box simpleshare (con cui puoi fare certe cose) e con 4Sync (più simile a dropbox e gdrive)

    50GB in box.net
    25GB in skydrive
    5GB su google drive
    13GB + 2GB su dropbox (ho 2 account separati)

    E tanto per divertirmi 1 pochino a fare il geek, ho impostato una cartella sola dal quale box, gdrive e dbox si caricano in contemporanea lo stesso file (perciò 4 copie degli stessi documenti). Alla faccia dell'affidabilità...
  • > E tanto per divertirmi 1 pochino a fare il geek,
    > ho impostato una cartella sola dal quale box,
    > gdrive e dbox si caricano in contemporanea lo
    > stesso file (perciò 4 copie degli stessi
    > documenti). Alla faccia
    > dell'affidabilità...

    L'idea è buona: se il file è su server diversi, è difficile che, anche in caso di guasto, incendio o altra catastrofe, tutti vengano distrutti, quindi almeno una copia ti rimane.

    A meno che non facciano così:
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > > E tanto per divertirmi 1 pochino a fare il
    > geek,
    > > ho impostato una cartella sola dal quale box,
    > > gdrive e dbox si caricano in contemporanea lo
    > > stesso file (perciò 4 copie degli stessi
    > > documenti). Alla faccia
    > > dell'affidabilità...
    >
    > L'idea è buona: se il file è su server diversi, è
    > difficile che, anche in caso di guasto, incendio
    > o altra catastrofe, tutti vengano distrutti,
    > quindi almeno una copia ti
    > rimane.
    >
    > A meno che non facciano così:
    > [img]http://imgs.xkcd.com/comics/the_cloud.png[/im

    Eheheh, nel caso in cui capitasse malauguratamente che la mia connessione salti mentre sto salvando un importantissimo documento e che contemporaneamente i 3 server vengano distrutti da catastrofe (tsunami, eruzione vulcanica e schianto di un asteroide), solo e solo allora potrei prendere in considerazione l'idea di essere 1 povero sfigatoCon la lingua fuori

    Ah no, che c*lo, ho la copia precedente salvata su cellulare... fiù, tragedia scampata per un pelo XD.
  • per caricare qualsivoglia file presso di loro!

    Purtroppo la parola "gratis" ha un effetto nefasto sulle menti deboli!
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > per caricare qualsivoglia file presso di loro!

    Tenere l'unica copia di un file nel cloud è da stupidi, sempre.


    >
    > Purtroppo la parola "gratis" ha un effetto
    > nefasto sulle menti
    > deboli!

    Perchè, se fosse a pagamento sarebbe forse più sicuro?
    PRRRRRRRRRRRRR!!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • Dai che tra poco esce l'app anche per iphone: lo provi e poi spari la tua sentenza.

    A Gdrive me piace, e un bel po'.

    Ciao.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > per caricare qualsivoglia file presso di loro!
    >
    > Purtroppo la parola "gratis" ha un effetto
    > nefasto sulle menti
    > deboli!

    5GB è gratis per avere più spazio si paga..

    la parola moda e apparenza non ha effetto sulle menti dei fanboys (non mi riferisco agli utenti Apple moderati) Apple, vero?

    Sono tutte aziende a scopo di lucro (Apple, Microsoft, Google..ecc.) non ci sono santi, basta utilizzare i servizi con buon senso, per quanto riguarda il cloud puoi tenere copie di files online ma ovviamente è da stupidi non avere anche una copia sul proprio computer, regole di buon senso che valgono per qualsiasi servizio..Certo poi per i fanboys l'azienda in cui credono e onorano e decantano ogni giorno è una santa protettrice!!
    non+autenticato
  • I polli....
    http://www.apple.com/legal/icloud/it/terms.html
    "Lei comprende e accetta inoltre che tali informazioni potrebbero essere trasferite negli Stati Uniti e/o altri paesi, a fini di archiviazione, trattamento e utilizzo da parte di Apple, le sue affiliate, e/o i loro fornitori di servizi. "
    non+autenticato
  • - Scritto da: gnammolo
    > I polli....
    > http://www.apple.com/legal/icloud/it/terms.html
    > "Lei comprende e accetta inoltre che tali
    > informazioni potrebbero essere trasferite negli
    > Stati Uniti e/o altri paesi, a fini di
    > archiviazione, trattamento e utilizzo da parte di
    > Apple, le sue affiliate, e/o i loro
    > fornitori di servizi.

    > "

    In questo caso gli Utenti pagano per il servizio, ma l'Apple si riserva di guadagnare anche con le informazioni degli utenti ahahaahahA bocca aperta
    non+autenticato
  • Glielo ho fatto notare tante volte, ma i macachi proprio non lo capiscono.
    non+autenticato
  • non è che sono soprannominati macachi perché sono sveglie eh... Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: gnammolo
    >
    > non è che sono soprannominati macachi perché sono
    > sveglie eh... Occhiolino

    se pensate che a apple possa mai saltare in mente di fare business con i dati personali degli utenti... non so che dire, mi spiace per voi, significa che del mondo che vi sta attorno avete capito zero
  • - Scritto da: gnammolo
    >
    > no... figurati... http://en.wikipedia.org/wiki/IAd

    purtroppo un modo per permettere di pubblicare app gratuite ci voleva.. sta all'utente scegliere..

    come diceva ruppolo a inizio thread, "Purtroppo la parola "gratis" ha un effetto nefasto sulle menti deboli!"

    poi il t-rex (braccine corte) consapevole può andare qui
    https://oo.apple.com/
  • L'unica cosa innovativa (oltre all'integrazione con gdocs / g+ e famiglia) è che si può cercare un documento scannerizzato per contenuto, grazie all'OCR integrato (basato su Goggles).

    Goggles è veramente un qualcosa di fenomenale: ho fatto foto a Barca della Sagrada Familia occomerazzosiscrive in ogni angolazione... e Goggles a spiegarmi di cosa si trattava foto per foto. Impressionante!
  • L'altro ieri, CASUALMENTE, anche M$ ha lanciato un programma (anche per Mac) tipo Google Drive, o meglio ... DROP-BOX: Skydrive Praticamente un clone sputato di Drop-Box.
    Però M$ mi ha gentilmente regalato 25 GB, quindi a sto punto è quasi preferibile...
  • Occhio che ho sentito che hanno già ridimensionato il servizio a 7 Gb.

    Domanda: cosa accade se io ho già riempito i miei 25Gb e loro decidono di ridurre? Uhm...
  • - Scritto da: HermanHesse Quello TOSTO!
    > Occhio che ho sentito che hanno già
    > ridimensionato il servizio a 7 Gb.

    Allora, io avevo un vecchio account Hotmail e con quello mi sono collegato ieri e ho potuto usufruire di questa offerta dei 25 GB. Così ho fatto un'altra email per la società e volevo prendermene altri 25... ma con la nuova email niente 25 GB. L'offerta pare sia valida solo per i vecchi utenti (e non si sa ancora per quanto, quindi meglio affrettarsi).

    > Domanda: cosa accade se io ho già riempito i miei
    > 25Gb e loro decidono di ridurre?
    > Uhm...

    La riduzione è per i nuovi utenti. Se ti hanno dato 25 GB, ormai li hai (credo) per sempre.
  • Ah, devi attivarla manualmente dai settaggi di Skydrive.
    Forse vale solo per chi prima aveva utilizzato il precedente servizio Live Folders.
  • - Scritto da: MacGeek
    > Ah, devi attivarla manualmente dai settaggi di
    > Skydrive.
    > Forse vale solo per chi prima aveva utilizzato il
    > precedente servizio Live
    > Folders.
    No, vale per chi ha un account hotmail, tutti.
    Molto meglio di Google Drive.
    non+autenticato
  • Okay, l'aveo "interpretata" in modo differente la questione. Hai presente Microsoft no? Hai presente il suo modus operandi no? Ecco...A bocca aperta
  • - Scritto da: HermanHesse Quello TOSTO!
    > Okay, l'aveo "interpretata" in modo differente la
    > questione. Hai presente Microsoft no? Hai
    > presente il suo modus operandi no? Ecco...
    >A bocca aperta

    Infatti questo Skydrive non me lo filavo più di tanto, conoscendo M$.
    Invece mi devo ricredere. Sembra meglio di Drop-Box.
    Anche se il nuovo servizio GoogleDrive mi sembra meglio integrato con gli altri utili servizi che ha Google, anche se ho "solo" 5GB.
  • Io per ora userò Google Drive, per il semplice fatto che è integrato con Android (e che tra l'altro sostituisce Google Docs... non ho ancora capito se questo mi paice o no, per ora sì ma vedremo con il tempoOcchiolino )

    I prezzi per ampliarlo sembrano buoni. In più aumenta anche Gmail (dove nonostante io sia dentro da quando era ad inviti ho un misero 3%... nonostante anche ci siano sopra allegati pesantissimi di tutti i tipi...)
  • ai 5GB io ne ho aggiunti altri 20 per 5$ l'anno, mi pare onesto.
  • idem...già con google docs
    non+autenticato
  • scusate, non per polemica,
    ma che ci dovete fare?
    cioé, mica ci volete mettere la collezione
    di mp3 e divx, no?
    =)
    non+autenticato
  • A me Google Drive non risulta ancora attivo.
    Giusto per informazione, per quanti di voi, utenti Google, Drive è già utilizzabile?
    non+autenticato
  • nada anche per me, ho chiesto la notifica
    - Scritto da: Mr Wolf
    > A me Google Drive non risulta ancora attivo.
    > Giusto per informazione, per quanti di voi,
    > utenti Google, Drive è già
    > utilizzabile?
    non+autenticato
  • attivato da martedi via http://drive.google.com/start
    stavo già usando docs e non so se questo abbia aiutato nell'attivazione
    non+autenticato
  • - Scritto da: Massimilian o
    > attivato da martedi via
    > http://drive.google.com/start
    > stavo già usando docs e non so se questo abbia
    > aiutato
    > nell'attivazione

    Uso correntemente Google Docs e ho installato l'applicazione "Google Drive" sul mio smartphone, ma ancora non mi è stato attivato...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mr Wolf
    > - Scritto da: Massimilian o
    > > attivato da martedi via
    > > http://drive.google.com/start
    > > stavo già usando docs e non so se questo abbia
    > > aiutato
    > > nell'attivazione
    >
    > Uso correntemente Google Docs e ho installato
    > l'applicazione "Google Drive" sul mio smartphone,
    > ma ancora non mi è stato
    > attivato...

    Finalmente, stasera mi è stato attivato.
    non+autenticato
  • a me e' attivoSorride
    praticamente ho aggiornato l'app di google docs sul cellulare e mi ha chiesto se volevo attivarlo.
    non+autenticato
  • L'ho attivato ieri, funzionava. Ora riprovo...
  • Funziona, funziona...
  • - Scritto da: Mr Wolf
    > A me Google Drive non risulta ancora attivo.
    > Giusto per informazione, per quanti di voi,
    > utenti Google, Drive è già
    > utilizzabile?

    Installato ora, non ancora attivo. Ho scelto "notify me".
    In effetti, però, il mio profilo 30 Gb con SugarSync costa la stessa cifra del profilo 20 Gb (+5 free?) di Google. Va bè, ho tempo fino a Luglio per decidere se rinnovarlo oppure no.
    Izio01
    4368
  • Tu installalo. Circa 12 ore dopo si attiva.
  • Io lo uso da ieriSorride
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)