Domenico Galimberti

La corsa di iPhone non si arresta

di D. Galimberti - Trimestrale Apple positiva, con un calo fisiologico rispetto al Natale. iPhone e iPad ormai sono i protagonisti della commedia. Mac e iPod possono fare i comprimari

La corsa di iPhone non si arrestaRoma - Una settimana fa Verizon presentava i risultati fiscali del trimestre appena concluso, evidenziando come più della metà delle nuove attivazioni riguardava telefoni Apple (3,2 milioni di iPhone su un totale di 6,3 milioni di smartphone). Qualche giorno dopo AT&T (sempre in occasione della presentazione dei risultati fiscali) faceva un annuncio ancora più sbilanciato: su 5,5 milioni di smartphone attivati nel corso del trimestre, ben 4,3 milioni sono iPhone (nello stesso trimestre del 2011 erano stati 3,6 milioni); nonostante l'immancabile calo nel confronto col trimestre natalizio, il 78 per cento dei nuovi telefoni attivati da AT&T sono stati iPhone, cioé 3 telefoni su 4.

Con queste premesse non era difficile immaginare quale sarebbe stato il motivo trainante dei risultati presentati da Apple la sera del 24 aprile: iPhone. Con oltre 35 milioni di unità vendute, e nonostante le immancabili polemiche che da qualche anno a questa parte accompagnano ogni nuovo prodotto Apple (ve lo ricordate l'Antennagate di iPhone 4?) il melafonino continua la sua crescita inarrestabile e sembra quasi non risentire del consueto calo post-natalizio, che aveva visto vendere "solo" 2 milioni di iPhone in più. Il confronto col 2011 fa segnare una crescita dell'88 per cento e, con un fatturato pari a 22,7 miliardi di dollari, iPhone rappresenta il 58 per cento dei 39,2 miliardi totali (l'anno scorso era circa al 50).

Proprio questi 39,2 miliardi di dollari rappresentano l'ennesimo record trimestrale della società della Mela (escludendo il solito trimestre natalizio): più 59 per cento rispetto allo stesso trimestre dell'anno scorso e un utile di 11,6 miliardi di dollari (pari a 12,30 dollari per azione diluita, grossomodo il doppio del 2011) con un margine lordo che sale dal 41 al 47 per cento.
Se la parte del leone l'ha fatta iPhone, chi registra la crescita maggiore è iPad: con quasi 12 milioni di unità vendute rispetto ai 4,7 milioni dell'anno scorso, iPad segna una crescita del 132 per cento, una crescita realizzata quasi esclusivamente da iPad 2 visto che il nuovo modello è arrivato a metà marzo (motivo in più per aspettare i risultati anche del trimestre in corso). Anche a livello di fatturato iPad rappresenta ormai una quota pari a oltre il 16 per cento del totale (contro il 20 del trimestre precedente, condizionato però dai regali natalizi) mentre l'anno scorso si attestava intorno al 11.

Complessivamente sommando iPhone, iPad e iPod Touch (di cui manca il dettaglio nel totale degli iPod), il comparto iOS supera i 50 milioni di unità vendute nel corso del trimestre, pari a oltre 550mila dispositivi venduti ogni giorno. Mel trimestre natalizio, complici le vendite molto più elevate (soprattutto di iPod Touch) questa cifra si attestava tra i 650 e i 700mila. Come evidenziato a inizio settimana parlando dell'evoluzione dell'interfaccia di OS X verso iOS, questi 50 milioni fanno quasi scomparire i 4 milioni di Mac venduti nel corso dei primi tre mesi del 2012, cifra comunque considerevole sia guardando al panorama globale del mondo dell'informatica, sia rispetto allo stesso periodo del 2011, nei confronti del quale rappresenta pur sempre una crescita del 7 per cento (crescita che, una volta tanto, è trascinata dai desktop più che dai portatili).

Considerando che questi mesi sono stati caratterizzati da uno stop in attesa dei nuovi processori Ivy Bridge che equipaggeranno le nuove macchine attese in questi mesi, il risultato è comunque buono. Fa un po' specie notare che i Mac rappresentino poco meno del 13 per cento del fatturato (meno di iPad) ma rispetto a cinque anni fa si parla di cifre che in valore assoluto sono più del doppio. Anche se, a quei tempi, i Mac totalizzavano il 43 per cento del totale.

In mezzo a tutti questi numeri positivi si registra l'inevitabile calo del settore iPod (meno 15 per cento rispetto al 2011) anche se nonostante tutto, e considerando che non ci sono stati aggiornamenti, la linea sembra tenere più del previsto. Parallelamente al mondo iOS crescono anche i ricavi di iTunes Store (App Store e iBookStore inclusi) e anche la vendita di software per Mac, complice probabilmente il Mac App Store, fa segnare un più 12 per cento.

Di fronte a questi risultati, gli investitori ringraziano: martedì sera, prima dell'annuncio dei risultati, il titolo AAPL aveva chiuso a 560 dollari, mentre il mattino seguente ha riaperto a 616 dollari, per chiudere poi a 610 dollari, 50 in più del giorno precedente, quasi il 9 per cento. Per il prossimo trimestre Apple è prudente e stima un fatturato intorno a 34 miliardi, in calo rispetto al trimestre appena concluso ma comunque in crescita di oltre il 20 per cento rispetto ai 28 miliardi degli stessi mesi del 2011.

Domenico Galimberti
blog puce72

Gli altri interventi di Domenico Galimberti sono disponibili a questo indirizzo
189 Commenti alla Notizia La corsa di iPhone non si arresta
Ordina
  • ecco qua http://www.linuxtoday.com/upload/forrester-hire-so...

    beh, direi che siamo in una botte di ferro

    l'attuale leader ( o percepito tale ) apple spinge sull'opensource volenti o nolenti e forrester dice che i programmatori open sono migliori

    il mondo IT sarà sempre più opensource
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > ecco qua
    > http://www.linuxtoday.com/upload/forrester-hire-so

    Bello.

    > beh, direi che siamo in una botte di ferro

    Certo, come no.

    > l'attuale leader ( o percepito tale ) apple
    > spinge sull'opensource volenti o nolenti e
    > forrester dice che i programmatori open sono
    > migliori

    Ottimo!

    > il mondo IT sarà sempre più opensource

    Ecchissenefrega.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Fiberball

    > > il mondo IT sarà sempre più opensource
    >
    > Ecchissenefrega.

    torna a giocare a crysis, va!!! Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • cos'avevo detto? http://www.tomshw.it/cont/news/samsung-primo-produ...

    samsung primo produttori di device mobile e sta danneggiando nokia
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > cos'avevo detto?
    > http://www.tomshw.it/cont/news/samsung-primo-produ
    >
    > samsung primo produttori di device mobile e sta
    > danneggiando nokia

    premsso che "cellulari != smartphone", la tua tesi era che fosse Apple a danneggiare Nokia, non Samsung.

    BTW siamo sempre lì:
    cellulari venduti != cellulari attivi
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno bianca
    > - Scritto da: collione
    > > cos'avevo detto?
    > >
    > http://www.tomshw.it/cont/news/samsung-primo-produ
    > >
    > > samsung primo produttori di device mobile e
    > sta
    > > danneggiando nokia
    >
    > premsso che "cellulari != smartphone"

    Ovvio.

    Ma poi basta leggere l'articolo : "L'azienda sud coreana aveva già il controllo del settore smartphone, e il crollo di Nokia nel primo trimestre le ha consegnato l'intero settore cellulari."
    Nell'articolo c'e' anche il link con i dati.
  • - Scritto da: picicci
    > - Scritto da: uno bianca
    > > - Scritto da: collione
    > > > cos'avevo detto?
    > > >
    > >
    > http://www.tomshw.it/cont/news/samsung-primo-produ
    > > >
    > > > samsung primo produttori di device
    > mobile
    > e
    > > sta
    > > > danneggiando nokia
    > >
    > > premsso che "cellulari != smartphone"
    >
    > Ovvio.

    quindi in un confronto iOS vs. Android ha senso solo fino ad un certo punto
    non+autenticato
  • No il confronto iOS vs Android ha pienamente senso, perche' entrambi sono SO solo per smartphone.

    Il confronto tra il venduto Samsung (globale) e il venduto Apple ha senso solo rapportato alle vendite di smartphone.
    Infatti nell'articolo fanno lo spaccato del venduto.

    Ed il confronto si fa li.
  • - Scritto da: uno bianca

    > premsso che "cellulari != smartphone", la tua

    dall'articolo non è chiaro e, visto che si fa anche il nome di apple, suppongo che parlino di cellulari in senso ampio

    > tesi era che fosse Apple a danneggiare Nokia, non
    > Samsung.
    >

    non è apple a danneggiare nokia, ma il fatto che la gente compra smartphone invece di cellulari

    è ovvio che parte delle vendite che apple fa sono di gente che ha deciso di passare da un cellulare ad uno smartphone e cellulare è praticamente sinonimo di nokia

    samsung sta invece danneggiando direttamente nokia, perchè le sottrae quel poco di clientela che potrebbe pensare di comprare un lumia

    qui la faccenda è più chiara http://www.macitynet.it/macity/articolo/Storico-Sa...


    > BTW siamo sempre lì:
    > cellulari venduti != cellulari attivi

    dal sito di sopra

    "Samsung, sempre secondo Strategy Analytics, sarebbe di nuovo davanti ad Apple nel mercato smartphone dopo il sorpasso attuato da Apple nel trimestre precedente"

    che poi non è che ci vuole in genio per capirlo

    secondo te uno compra un galaxy a 400-500 euro per tenerlo nel cassetto?

    tu fai troppo affidamento sui dati farlocchi di netapplications, società che nelle sue faq specifica che le proprie statistiche vanno prese con le pinze, perchè sono normalizzate e non in tempo reale

    il massimo che si può dedurre è che gli utenti iphone navigano di più degli utenti android
    non+autenticato
  • Se i dati di Net Applications non fossero normalizzati, ne vedresti delle belle. Tipo un OS X al 25-30% ed un iOS al 95%. Invece la normalizzazione fa si che la Cina pesi per il suo miliardo di persone (di cui quei pochi che dispongono di strumenti informatici usano tutti pc assemblati in casa, Windows piratati e Android).
    In ogni caso Net Applications è il sito più autorevole per questo genere di dati, che vengono rilevati dalla navigazione di 100 milioni di utenti unici (di oltre 40 mila siti) ogni mese. 100 milioni è un campione enorme e significativo.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Se i dati di Net Applications non fossero
    > normalizzati, ne vedresti delle belle. Tipo un OS
    > X al 25-30% ed un iOS al 95%. Invece la

    potrebbe anche darsi, ma è difficile da dire

    > normalizzazione fa si che la Cina pesi per il suo
    > miliardo di persone (di cui quei pochi che
    > dispongono di strumenti informatici usano tutti
    > pc assemblati in casa, Windows piratati e
    > Android).
    >

    su windows sicuramente, invece le stime su android sono molto pochi affidabili in Cina e netapplications ha una copertura quasi nulla dei mercati del BRIC

    molto probabilmente, se i dati non fossero normalizzati si vedrebbe che c'è una maggiore penetrazione di linux a livello desktop

    questa è l'unica certezza, il resto sono ipotesi

    > In ogni caso Net Applications è il sito più
    > autorevole per questo genere di dati, che vengono
    > rilevati dalla navigazione di 100 milioni di
    > utenti unici (di oltre 40 mila siti) ogni mese.
    > 100 milioni è un campione enorme e
    > significativo.

    100 milioni di utenti, la maggioranza basata negli USA ( dove iphone è fortissimo )
    non+autenticato
  • IPhone e IPad sono solo una moda passeggera come lo erano i pantaloni a zampa d'elefante negli anni 70. Vedrete cari macachi!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Bill Gates
    > IPhone e IPad sono solo una moda passeggera come
    > lo erano i pantaloni a zampa d'elefante negli
    > anni 70. Vedrete cari
    > macachi!

    Caro Bill, vivrai abbastanza per vedere la Waterloo del tuo mega impero Indiavolato
    ruppolo
    33147
  • Sarà, ma per allora IPhone e Ipad saranno un ricordo giurassico...
    non+autenticato
  • Ma dei pantaloni a zampa di elefante dopo 40 anni se ne parla ancora ... A bocca aperta
    non+autenticato
  • Appunto, se ne parla ancora, ma ne vedi ancora in giro? Le mode sono tutte passeggere.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Bill Gates
    > Appunto, se ne parla ancora, ma ne vedi ancora in
    > giro? Le mode sono tutte
    > passeggere.

    Se speri che iOS sia una moda, stai fresco. iOS sostituirà Windows per la maggior parte degli utenti.
    ruppolo
    33147
  • > Se speri che iOS sia una moda, stai fresco. iOS
    > sostituirà Windows per la maggior parte delle scimmie

    Fixed
    non+autenticato

  • appunto

    - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: Bill Gates
    > > Appunto, se ne parla ancora, ma ne vedi
    > ancora
    > in
    > > giro? Le mode sono tutte
    > > passeggere.
    >
    > Se speri che iOS sia una moda, stai fresco. iOS
    > sostituirà Windows per la maggior parte degli
    > utenti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo

    > iOS
    > sostituirà Windows per la maggior parte degli
    > utenti.


    ???? quali sarebbero questi utenti windows? quell'1,8% di folli che hanno comprato un telefono windows phone?
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione
    > ???? quali sarebbero questi utenti windows?
    > quell'1,8% di folli che hanno comprato un
    > telefono windows
    > phone?

    Non ci arrivi vero?
    Confermi il tuo nick.
  • - Scritto da: hermanhesse

    > Non ci arrivi vero?
    > Confermi il tuo nick.

    non essere invidioso, tu stai messo peggio Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • ...senza ombra di dubbio che Android è sul viale del tramonto.

    Come da me previsto Indiavolato

    Ora infatti anche i dati sulle attivazioni, quelli che gli androidi prendevano a riferimento per dire che Android aveva superato iOS, attestano che iOS vende di più. Non solo sui tablet, dove stravince, ma anche sugli smartphone.

    Un saluto caro al nostro novello Nostradamus, tal Enjoy with Us, che prediceva esattamente il contrario di quanto è accadutoA bocca aperta
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > Fonti?

    Il primo paragrafo di questo stesso articolo!
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: uno qualsiasi
    > > Fonti?
    >
    > Il primo paragrafo di questo stesso articolo!

    Che cita Verizon e AT&T, che non mi sembra rappresentino la situazione globale, bensì gli stati uniti, dove Apple ha la maggior "penetrazione".
    (termine non usato a caso...)
    Se guardiamo i dati globali invece la situazione è ben diversa:
    http://www.businesswire.com/news/home/201204260071...
    Non solo iOS è dietro Android... ma anche analizzando un singolo vendor si vede che Apple è molto dietro a Samsung...
    non+autenticato
  • - Scritto da: embe
    > - Scritto da: ruppolo
    > > - Scritto da: uno qualsiasi
    > > > Fonti?
    > >
    > > Il primo paragrafo di questo stesso articolo!
    >
    > Che cita Verizon e AT&T, che non mi sembra
    > rappresentino la situazione globale, bensì gli
    > stati uniti, dove Apple ha la maggior
    > "penetrazione".
    > (termine non usato a caso...)
    > Se guardiamo i dati globali invece la situazione
    > è ben
    > diversa:
    > http://www.businesswire.com/news/home/201204260071
    > Non solo iOS è dietro Android... ma anche
    > analizzando un singolo vendor si vede che Apple è
    > molto dietro a
    > Samsung...

    Povero Ruppolo, sempre impermeabile alla realtà...
    Funz
    12993
  • Oltre tutto, verizon non aveva accordi per offrire abbonamenti con iphone in comodato d'uso?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    >
    > Un saluto caro al nostro novello Nostradamus, tal
    > Enjoy with Us, che prediceva esattamente il
    > contrario di quanto è accaduto
    >A bocca aperta

    e come non citare classico FAIL di MS, che nel 2010 celebrava la morte di iPhone! Rotola dal ridere
    e a distanza di quasi 2 anni non c'ha manco le briciole del mercato Rotola dal ridere

    http://www.engadget.com/2010/09/10/microsoft-celeb.../

    (beh almeno su blackberry c'avevano preso!)
  • - Scritto da: bertuccia
    > - Scritto da: ruppolo
    > >
    > > Un saluto caro al nostro novello
    > Nostradamus,
    > tal
    > > Enjoy with Us, che prediceva esattamente il
    > > contrario di quanto è accaduto
    > >A bocca aperta
    >
    > e come non citare classico FAIL di MS, che nel
    > 2010 celebrava la morte di iPhone!
    > Rotola dal ridere
    > e a distanza di quasi 2 anni non c'ha manco le
    > briciole del mercato
    > Rotola dal ridere
    >
    > http://www.engadget.com/2010/09/10/microsoft-celeb...

    Uno dei video più patetici della storia! Deluso
    non+autenticato
  • ecco, potevi approfittare dell'articolo per fare un bel commento

    invece hai scritto una cazzata

    android è e resterà ancora a lungo il leader del mercato mobile, nonostante apple continuerà ad espandersi

    quello che ti sfugge è che gli incrementi di apple stanno andando tutti a danno di nokia che vende sempre meno cellulari ( gli smartphone non li sa nemmeno fare, figuriamoci vendere )

    android potrebbe subire un duro colpo solo se i vari oem cominceranno ad adottare la strategia di farsi gli os in casa

    ma anche in questo caso a me, sostenitore dell'opensource, verranno enormi vantaggi

    e se ti chiedi il perchè di questa mia ultima affermazione, ti rispondo coi nomi di due progetti opensoruce famosissimi e cioè llvm e grand central dispatch
    non+autenticato
  • Grand central dispatch cioè quella tecnologia sviluppata da Apple e poi licenziata sotto Apache?

    Ciao

    Igor
  • - Scritto da: collione
    > ecco, potevi approfittare dell'articolo per fare
    > un bel
    > commento
    >
    > invece hai scritto una cazzata

    Ho scritto la verità.

    >
    > android è e resterà ancora a lungo il leader del
    > mercato mobile, nonostante apple continuerà ad
    > espandersi

    Android NON È leader del mercato. Non più.
    Per essere leader del mercato bisogna vendere più degli altri. Ad oggi, iPhone vende più degli altri. Anzi, più di TUTTI gli altri messi insieme.

    Ma più del mercato è importante l'utilizzo, e su questo punto Android è sempre rimasto MOLTO dietro ad Apple.

    > quello che ti sfugge è che gli incrementi di
    > apple stanno andando tutti a danno di nokia

    Nokia non è danneggiata da Apple, ma da Android.

    > che
    > vende sempre meno cellulari ( gli smartphone non
    > li sa nemmeno fare, figuriamoci vendere
    > )

    Appunto, come vedi i suoi concorrenti sono i produttori di smartphone Android, che, come Nokia, sono incapaci di scriversi un sistema operativo al passo coi tempi.

    > android potrebbe subire un duro colpo solo se i
    > vari oem cominceranno ad adottare la strategia di
    > farsi gli os in
    > casa

    Android ha già subito un brutto colpo, infatti ora sta retrocedendo. E non parliamo del segmento tablet, dove la sconfitta è totale.

    > ma anche in questo caso a me, sostenitore
    > dell'opensource, verranno enormi
    > vantaggi

    A te i vantaggi del presunto opennes di Android non sono mai pervenuti. "presunto" perché di fatto non è open. I 5 dollari a terminale pagati dai produttori a Microsoft, lo testimonia.

    > e se ti chiedi il perchè di questa mia ultima
    > affermazione, ti rispondo coi nomi di due
    > progetti opensoruce famosissimi e cioè llvm e
    > grand central
    > dispatch

    Non vedo il nesso, quindi spiegati meglio.
    ruppolo
    33147
  • Giornata dura, per gli Apple hatersA bocca aperta Come ogni trimestre, del resto Occhiolino
    ruppolo
    33147
  • Proprio alla frutta....

    Global smartphone shipments grew 41 percent annually to reach 145.3 million units in Q1 2012. Samsung overtook Apple to become the world’s largest smartphone vendor by volume with a record 31 percent market share. Samsung’s global smartphone shipments rose 253 percent annually to 44.5 million units, as demand surged for its popular Galaxy models such as the Note, S2 and Y.
    Apple shipped 35.1 million smartphones worldwide and captured 24 percent marketshare, as volumes strengthened in key countries such as China, United States and Japan.
    non+autenticato
  • - Scritto da: embe
    > Proprio alla frutta....
    >
    > Global smartphone shipments grew 41 percent
    > annually to reach 145.3 million units in Q1 2012.
    > Samsung overtook Apple to become the world’s
    > largest smartphone vendor by volume with a record
    > 31 percent market share. Samsung’s global
    > smartphone shipments rose 253 percent annually to
    > 44.5 million units, as demand surged for its
    > popular Galaxy models such as the Note, S2 and
    > Y.
    > Apple shipped 35.1 million smartphones worldwide
    > and captured 24 percent marketshare, as volumes
    > strengthened in key countries such as China,
    > United States and
    > Japan.

    Non ci arrivi.
    Fatti fare un disegnino.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bertuccia
    > alla fruttaaaaaaaaa Rotola dal ridere
    >
    > Ma quanto ce la ridiamo?? A bocca aperta
    > http://www.cultofmac.com/163326/samsung-douches-up
    >
    >

    non va proprio male samsung.........
    non+autenticato
  • Guarda che quella campagna e' stata organizzata da rim
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)