Roberto Pulito

GeForce GTX 690, due GPU nel motore

Nvidia lancia lanuova ammiraglia delle schede video consumer. Una dual-GPU da 999 dollari che riduce al minimo i compromessi

Roma - ╚ finalmente arrivato il turno della GeForce GTX 690, soluzione dual-GPU basata sulla nuova architettura Kepler GK104 che sarà commercializzata dal 3 maggio. Stando ai dati diffusi da Nvidia, spendendo 999 dollari sarà possibile portarsi a casa la "scheda grafica consumer più veloce di sempre".

Le prestazioni della GeForce GTX 690 sono praticamente quelle di due GeForce GTX 680 che lavorano in SLI. I due chip a bordo, sempre realizzati con processo produttivo a 28nm, abbassano leggermente la frequenza di lavoro base (915 Mhz) rispetto alla GeForce con singola GPU (1006 Mhz). Ritocco che consente di mantenere il TDP massimo a 300W. La scheda è raffreddata tramite una coppia di dissipatori di calore tipo "vapor chamber" (in sostanza sfrutta il principio degli heat pipe).

La nuova GTX con doppio Kepler GK104 dispone poi di 3072 CUDA Core, 256 Texture Units e 64 ROPs. Il bus a 512bit gestisce 4GB di memoria GDDR5, che a sua volta assicura un bandwidth di 6Gbps. L'elenco delle connessioni include interfaccia PCI Express 3.0, tre uscite video DL-DVI ed una mini DisplayPort 1.2.
Recentemente Nvidia ha anche aggiunto alla catalogo desktop le nuove GT645, GT640 e GT630, divise in cinque confusionarie varianti. Queste schede più economiche spaziano infatti tra l'architettura Kepler a 28 nanometri e il vecchio core Fermi, basato su tecnologia a 40 nanometri. Si tratta di modelli venduti direttamente ai produttori hardware, che finiranno nei PC assemblati.

Roberto Pulito
Notizie collegate
7 Commenti alla Notizia GeForce GTX 690, due GPU nel motore
Ordina