Roberto Pulito

RIM offre assaggi del Blackberry del futuro

L'azienda canadese mostra l'atteso sistema BlackBerry 10 e mette in mostra nuovi prototipi di smartphone. Basteranno a rilanciare la sua popolaritÓ?

Roma - La presentazione della piattaforma per sviluppatori, avvenuta alla conferenza californiana BlackBerry World, consente di dare una sbirciata al nuovo BlackBerry 10, sistema operativo universale che rappresenta il futuro di tutto il mobile RIM.

Per combattere la frammentazione e tentare di risalire la china, l'azienda canadese ha unito in un unico nuovo prodotto le caratteristiche collaudate del software che muove gli smartphone e quelle del sistema QNX utilizzato per il tablet Playbook. Il risultato finale è un OS completamente multitasking, pronto a girare anche su telefoni touch-screen senza tastiera fisica.


La prima novità introdotta riguarda proprio la tastiera virtuale veggente, che velocizza la scrittura aggiungendo suggerimenti direttamente sopra le lettere. BB10 introduce poi l'utilizzo delle gesture per tenere a bada le notifiche, raggiungere contatti, spostare schede e anche "ridurre a icona" le finestre delle applicazioni.
Tra la feature più interessanti viste alla conferenza spicca comunque il "rewind" associato alla fotocamera. Il nuovo OS utilizza la tecnologia di acquisizione che consente di iniziare a registrare immagini prima ancora che venga premuto completamente il pulsante. Con il successivo editing è possibile gestire lo scatto multiplo per salvare il momento giusto e anche isolare una precisa area dell'immagine.


L'interfaccia utente del nuovo sistema RIM, gestita a piastrelle, ricorda il Windows Phone di Microsoft mentre i nuovi smartphone esibiti, prototipi distribuiti agli sviluppatori, sembrano strizzare l'occhio al form factor di iPhone e Samsung Galaxy. I misteriosi telefoni Dev Alpha da utilizzare con l' SDK sono equipaggiati con display da 4.2 pollici (1280x768), 1GB di memoria RAM, 16GB di storage, WiFi, Bluetooth, Micro USB e Micro HDMI.

Questa ventata d'aria fresca riuscirà a risollevare le sorti di Research In Motion? Gli analisti non si sbilanciano più di tanto e la situazione a Wall Street non è cambiata affatto dopo l'annuncio. Del resto gli utenti finali dovranno attendere ancora molto, si parla di fine anno, per mettere le mani su nuovi smartphone e nuovo OS. Qualcuno inizia già a mormorare che BlackBerry avrebbe ormai perso il treno: ma, si sa, nella tecnologia come nella vita non è mai detta l'ultima parola.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • BusinessRIM, trimestre amaroSituazione seria: perdite, calo del fatturato, uscite ai piani alti e si vocifera altri licenziamenti. Non resta che sperare nella risurrezione di BB10 e del Playbook, anche se la dirigenza resta fiduciosa
  • TecnologiaRIM rilancia con PlayBook 2.0Sostanzioso aggiornamento per il sistema operativo destinato al tablet BlackBerry. RIM corregge il tiro in attesa dell'OS universale BB10
  • BusinessRIM, ritardi e ottimismiSecondo indiscrezioni i nuovi BlackBerry 10 sarebbero in alto mare a prescindere dal ritardatario chipset. Research In Motion minimizza
  • TecnologiaRIM, venti di crisiLa nuova generazione di telefoni Blackberry slitta alla seconda metÓ del 2012. Crollano gli utili dell'azienda canadese. Serve una scossa per riprendere la scena ad androidi e melafonini
3 Commenti alla Notizia RIM offre assaggi del Blackberry del futuro
Ordina