Roberto Pulito

La morte di Windows Live

Microsoft Account sostituisce Windows Live. Con l'uscita di Windows 8 tutti i servizi computer, console e mobile verranno raggruppati sotto il nuovo brand

Roma - Con l'avvento di Windows 8 e Windows Phone 8, Microsoft punta ad unificare al massimo l'esperienza utente. Dato che computer, console, tablet e smartphone utilizzeranno la stessa interfaccia, fatta di app integrate direttamente nel sistema, verranno raggruppati sotto un unico brand anche tutti i servizi cloud e web-based.

La storica piattaforma Windows Live, nata nel novembre del 2005, cambierà nome in Microsoft Account per inglobare SkyDrive, Hotmail, Xbox Live, Messenger, Windows Store, marketplace mobile e tutti gli altri servizi del colosso di Redmond. La migrazione sarà indolore: username e password utilizzate con l'attuale Windows Live ID continueranno a funzionare sul nuovo account.

Questa integrazione include anche la possibilità di accedere a Windows con lo stesso identificativo e l'opportunità di configurare automaticamente posta elettronica, calendari e contatti, utilizzando le informazioni personali registrate sul Microsoft Account.
Come noto, per quanto riguarda la sincronizzazione dei dati sulla nuvola, SkyDrive è stato promosso come unico servizio-client con cui gestire il supporto a tutte le piattaforme, Xbox compreso. Marchi come Zune e MyPhone si preparano ad andare definitivamente in pensione.

Roberto Pulito
Notizie collegate
  • TecnologiaSkyDrive, update e tariffeE' disponibile il client per gestire la nuvola Microsoft senza passare dal sito. Servizio gratuito ridimensionato da 25GB a 7GB. In attesa di un'integrazione ancora più stretta con Windows 8, la cui Release Preview ha ora una data
  • TecnologiaMicrosoft, i numeri del Windows StoreQuando costerà acquistare un'applicazione? E a quanto ammonterà la percentuale di guadagno per chi le sviluppa? Microsoft entra nel dettaglio
  • TecnologiaÈ già tempo di Windows Phone 8?L'atteso sistema operativo PC avrà un suo gemello anche sugli smartphone. Confermata l'interoperabilità tra app Metro computer e mobile. E non solo
23 Commenti alla Notizia La morte di Windows Live
Ordina
  • Personalmente penso che tutta questa mania di aggregare l'aggregabile sia uno dei tanti segnali della decadenza del livello medio della cultura informatica.
    Queste soluzioni alla fine fanno comodo solo ai grandi aggregatori, che ci fanno fior di $$$ (dati aggregati = miglior analisi degli stessi e data mining facilitato = dati più appetibili e vendibili = più $$$$) sulla pelle dei milioni di utonti che non hanno la minima idea delle conseguenze e del significato delle loro azioni sul web.
    Siamo arrivati a livelli di ignoranza informatica abissale, fate ocnto che qualche giorno fa ho visto gente che manco sapeva come fare logout dall'account googleA bocca aperta roba da pazzi.
    non+autenticato
  • In 3... 2... 1...
  • Ma quindi se qualcuno scopre la mia UNICA password per tutto, significa che ce l'ho in un determinato posto?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pino
    > Ma quindi se qualcuno scopre la mia UNICA
    > password per tutto, significa che ce l'ho in un
    > determinato posto?

    Si, ma non la password, in quel determinato posto eh!
    non+autenticato
  • e quelli che usano ancora windows 7?
    non+autenticato
  • Windowsàno!
    non+autenticato
  • - Scritto da: flux
    > e quelli che usano ancora windows 7?
    E quelli che usano ancora Windoxs XP su un Pentium III e se ne sbattono di migrare, dei contenuti multimediali e del fare tutto online ?
    E nei villaggi africani con le connessioni a 56Kb che ci mettiamo ? Windows 9 ?
    non+autenticato
  • Cambiano nome e basta come nella più pura tradizione micro$oft.
    non+autenticato
  • Ecosistemi migliori personalmente non ne vedo, soprattutto perchè MS Account sarà perfettamente integrato nel sistema... cambiano nome per "unire" definitivamente tutti i servizi sotto un unico marchio, invece di avere tanti servizi con nomi diversi. Ma per molta gente basta leggere Microsoft e un servizio diventa subito "fuffa"... mha...
    non+autenticato
  • quoto in pieno
    non+autenticato
  • riquoto in pieno
    - Scritto da: gianfranco
    > riquoto in pieno
    non+autenticato
  • - Scritto da: arf
    > riquoto in pieno
    > - Scritto da: gianfranco
    > > riquoto in pieno

    Patetici
    non+autenticato
  • Ma per molta gente basta leggere
    > Microsoft e un servizio diventa subito "fuffa"...
    > mha...

    se MS si attira ormai da anni e soprattutto tra i più esperti questa "simpatia" preventiva magari ci sarà un perchè... A bocca aperta
    non+autenticato
  • Io invece constato che l'antipatia verso microsoft ce l'hanno piuttosto i parlafüs (per chi non sa il dialetto del nord, si cerchi su google il significato), o meglio, quelli vorrebbero farsi credere esperti ma che poi, scava scava, sanno solo raccontare le solite stupide storielle senza neppure sapere quello che dicono.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cavallo Pazzo
    > Io invece constato che l'antipatia verso
    > microsoft ce l'hanno piuttosto i parlafüs (per
    > chi non sa il dialetto del nord, si cerchi su
    > google il significato), o meglio, quelli
    > vorrebbero farsi credere esperti ma che poi,
    > scava scava, sanno solo raccontare le solite
    > stupide storielle senza neppure sapere quello che
    > dicono.

    Rotola dal ridereRotola dal ridere
    Non sono molto d'accordo (cercati pure su google i motivi).
    krane
    22544
  • Se per essere esperti basterebbe dire che microsoft fa schifo saremmo tutti come Alan Kay. Sai quanti ne conosco che dicono che Windows fa schifo e Linux é il top e se poi gli chiedi a che serve la cartella proc ti guardano come se gli chiedi di calcolare a mano il pi greco.
    non+autenticato
  • - Scritto da: luca
    > Se per essere esperti basterebbe dire che
    > microsoft fa schifo saremmo tutti come Alan Kay.
    > Sai quanti ne conosco che dicono che Windows fa
    > schifo e Linux é il top e se poi gli chiedi a che
    > serve la cartella proc ti guardano come se gli
    > chiedi di calcolare a mano il pi
    > greco.

    e chi se ne frega della directory proc? E non ci arrivi da solo con un po' di intuito a capire a cosa serve? E quanti utenti felici di windows sanno cos'è / a che serve la cartella C:\System Volume Information? E cosa gliene dovrebbe sbattere?
    Funz
    12988
  • La tua risposta dimostra cosa intendevo per "esperto".
    non+autenticato