Roberto Pulito

Samsung gioca la carta Galaxy SIII

Presentato il nuovo super-telefono Android che uscirà a fine maggio. Quad-core imbottito di funzioni smart. Prezzi a partire da 699 euro

Clicca qui per la gallery con le prime immagini del nuovo Samsung Galaxy SIII

Roma - Dal 29 maggio Samsung inizierà a vendere nei negozi europei il nuovo Galaxy SIII, uno degli smartphone più attesi dell'anno. Il device al vertice della gamma, appena presentato a Londra, è equipaggiato con sistema Android Ice Cream Sandwich (4.0), processore quad-core e una manciata di utility "originali", pensate per aiutare l'utente nell'utilizzo quotidiano e distinguersi sugli scaffali. Il nuovo prodotto dell'azienda coreana andrà infatti a confrontarsi con iPhone 5, in arrivo durante l'estate.

La scheda tecnica, parzialmente anticipata dai rumor, non lascia spazio a dubbi: il salto generazionale c'è stato e la concorrenza dovrà prenderne atto. Il Galaxy SIII lavora con chip Exynos quad-core da 1,4 GHz, insieme a GPU Mali-400MP e 1GB di memoria RAM. Lo schermo touch capacitivo, protetto dal nuovo Gorilla Glass 2, è un 4,8 pollici Super AMOLED (1028X720), mentre la batteria dichiara 2.100mAh.

La lista dei sensori include accelerometro, giroscopio, barometro e sensore di prossimità. Anche sul fronte connettività non manca nulla, tra WiFi, 3G HSPA+, MicroUSB, uscita TV, Bluetooth 4.0, modulo GPS, Radio FM, supporto alla tecnologia NFC e DLNA per la condivisione di contenuti multimediali. La connessione 4G/LTE sarà declinata e presente a seconda del mercato di riferimento.

La fotocamera principale, in grado di registrare video a 1080p, è una 8 megapixel con autofocus, HDR e flash LED, ma Samsung non ha trascurato neppure quella frontale, dotata di un sensore da 1,9 MPx di risoluzione. Per quanto riguarda lo storage, il nuovo modello sarà disponibile nei tagli da 16, 32 e 64GB. Per aumentare lo spazio interno sarà anche possibile ricorrere alle schede microSD.

L'interfaccia TouchWiz Nature UX (4.0) basata su Android 4.0.4 alterna funzioni inedite a tecnologie già viste altrove, come il riconoscimento vocale avanzato, stile Siri, che però include la lingua italiana fin da subito (per i telefoni Apple c'è ancora da aspettare). Tra le feature intelligenti veramente nuove spicca "Smart Stay": eye-tracking della fotocamera frontale, utilizzato per capire se lo sguardo dell'utente è davvero puntato sul display e gestire lo standby di conseguenza.


Il sensore di prossimità viene utilizzato invece con la funzione "Direct Call". Per richiamare il numero del messaggio appena ricevuto o il contatto presente nella rubrica che stiamo sfogliando, basta appoggiare il telefono all'orecchio. La funzione "Buddy Photo Share" utilizza il riconoscimento dei volti per automatizzare l'invio di una foto scattata, mentre l'opzione "Pop-up play" introdotta nella galleria consente di visualizzare un filmato rimpicciolito, piazzato in sovraimpressione, mentre sta girando un altro servizio.

Kit di ricarica Wireless, docking station da auto, adattatore HDMI e pennino per il display capacitivo fanno parte di primi accessori ufficiali già presentati. Il Galaxy SIII potrà poi aggregare e leggere testi presi da siti, blog e social network, con la prima versione Android dell'app Flipboard (in esclusiva per gli smartphone con OS di Mountain View).

L'impegnativo form-factor del nuovo smartphone Samsung (136,6x70,6x8,6mm per 133 grammi di peso) conferma la volontà di non scendere più sotto un determinata dimensione per quanto riguarda l'ergonomia dei dispositivi tascabili. Ad impensierire i fan del sistema Android è comunque il prezzo di listino, non ancora confermato, dato che si parla di 699 euro per la versione base da 16GB.

Roberto Pulito
Notizie collegate
471 Commenti alla Notizia Samsung gioca la carta Galaxy SIII
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 24 discussioni)