Mauro Vecchio

Facebook, spesa in Italia per il mobile

Il colosso social si compra Glancee, startup tricolore che ha sviluppato un'app geosocial simile a Highlight. La piattaforma di Menlo Park ha annunciato nuove acquisizioni per rafforzare la sua presenza in mobilità

Roma - A nemmeno un mese dall'acquisizione di Instagram, il gigante social Facebook è tornato ad aprire il gonfio portamonete. La piattaforma di Mark Zuckerberg si è così assicurata le tecnologie mobile della startup italiana Glancee, nata nel 2010 da un progetto imprenditoriale di Andrea Vaccari - anche CEO - di Alberto Tretti e del canadese Gabriel Grise.



Competitor di servizi geolocalizzati come Highlight, Glancee ha sviluppato un'applicazione che permette ai suoi utenti di trovare i propri "simili" nelle vicinanze. Ad esempio per conoscere persone che amano il calcio o la pizza coi funghi, attraverso un motore semantico che attinge informazioni da Wikipedia, LinkedIn e appunto lo stesso reame in blu.
Mistero sulle cifre relative all'affare, deciso da Facebook per gettarsi a capofitto verso i lidi del mercato in mobilità. A confermarlo è stato lo stesso CFO David Ebersman che ha sottolineato come la piattaforma di Menlo Park voglia rafforzare la sua presenza mobile nonostante una capacità di monetizzazione ancora incerta. (M.V.)
Notizie collegate
  • AttualitàContrappunti/ Il caso Facebookdi M. Mantellini - Quotazione imminente, pericolo bolla crescente? Sì, no, forse. Di sicuro non tutto è semplice come Zuckerberg predica. Un paio di riflessioni su altrettanti nodi pronti a venire al pettine
  • BusinessFacebook, brevetti da MicrosoftIl social network si arma con i titoli originariamente appartenuti ad AOL, recentemente acquisiti da Redmond
3 Commenti alla Notizia Facebook, spesa in Italia per il mobile
Ordina