Alfonso Maruccia

OSX 10.7.4, password al sicuro

La Mela rilascia un aggiornamento per Lion. Tappa una falla nella gestione password aperta con la release precedente. E il nuovo Safari sbarra la porta alle vecchie versioni di Adobe Flash

Roma - Tempo di aggiornamento per OSX, il sistema operativo Apple sempre più al centro delle attenzioni per quel concerne la sicurezza: Cupertino ha distribuito l'update 10.7.4, portando in dote svariati bugfix e chiudendo una vulnerabilità già nota.

Ci sono voluti infatti "appena" tre mesi ma alla fine Apple ha messo una pezza alla falla introdotta con il precedente aggiornamento rilasciato per l'OS, un problema nella gestione "in chiaro" delle credenziali di accesso al sistema connesso alla versione di FileVault usata dall'utente.

La presenza della vulnerabilità era stata segnalata da un utente della Mela sui forum ufficiali, ma Apple ha preferito non rispondere prendendosi il suo tempo e distribuendo l'aggiornamento con calma. Oltre al bugfix per FileVault, OSX 10.7.4 include anche svariati miglioramenti per la connessione di periferiche, il networking e altro ancora.
In seguito al nuovo minor update per OSX, Apple ha infine distribuito la versione 5.1.7 di Safari con una funzionalità di sicurezza alquanto significativa: la nuova release del browser disabilita l'esecuzione dei vecchi plugin Adobe Flash, costringendo l'utente ad effettuare l'aggiornamento quanto prima.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate