Mauro Vecchio

Iran, schiaffo ai giganti delle email

Il ministero delle Telecomunicazioni ordina il blocco di tutti quei servizi di posta elettronica forniti da provider esteri. Banche, assicurazioni e operatori telefonici dovranno aprire account .ir

Roma - L'ordine è partito dai vertici del ministero delle Telecomunicazioni nell'attuale governo di Tehran: istituzioni bancarie, società assicurative e operatori di telefonia dovranno abbandonare immediatamente tutti quei servizi di posta elettronica forniti da aziende operative all'estero. Ovvero provider del calibro di Yahoo!, Google e Microsoft.

Dalla piattaforma Gmail alla coppia made in Redmond Hotmail-MSN, le principali società iraniane sono state così obbligate a dismettere i servizi esteri per comunicare con i propri clienti. Il ministero locale ha infatti chiesto l'adozione di piattaforme iraniane, ovvero di tutti quei domini web con il suffisso .ir.

Operatori e banche dovranno allora attrezzarsi con la posta elettronica di fornitori nazionali, aprendo nuovi account sui portali iran.ir, post.ir e chmail.ir. Tutte le agenzie governative dovranno poi sfruttare indirizzi che finiscono con gov.ir, mentre le università vireranno sugli account ac.ir.
Non è certo la prima volta che le autorità iraniane dimostrano di non gradire la presenza delle email straniere nell'ecosistema digitale locale. La decisione del ministero delle Telecomunicazioni aderisce al piano per una rete alternativa in Iran, con il 60 per cento delle abitazioni e degli uffici del paese connesso ad una rete "pulita".

Nello scorso dicembre, lo stesso governo di Tehran aveva completato la migrazione del 90 per cento dei siti governativi verso server nazionali. L'ennesimo strappo che spingeva l'Iran nella classifica dei nemici di Internet. Il ministro Reza Taghipour ha ora accusato Google e Yahoo! di costituire una minaccia alla sicurezza nazionale.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàIran, filtri antiGoogleLe segnalazioni degli utenti sembrano indicare che da qualche ora sia Google che Gmail sono irraggiungibili dall'interno dell'Iran
  • AttualitàInternet, lo scisma iraniano?Le autorità di Teheran vorrebbero partorire un ecosistema connesso alternativo, lontano dalla corruzione e dai pericoli di matrice occidentale. Si pensa ad un sistema operativo che sostituisca Windows, così come ad un nuovo search engine
  • AttualitàIran, per un web pulitoUfficializzata e poi smentita la diaspora per abbandonare l'ecosistema connesso occidentale. Si lavora ad una rete Intranet controllata dal governo. Ma, almeno per ora, niente piattaforme web alternative
34 Commenti alla Notizia Iran, schiaffo ai giganti delle email
Ordina
  • Be allora dovrebbe bloccare anche l'uso di Windows
    non+autenticato
  • non in generale ma nello specifico gli iraniani fanno benissimo!

    qualsiasi stato dovrebbe tutelare la sicurezza e la riservatezza delle proprie comunicazioni e usare sistemi operativi proprietari (win, mac ecc.) o "servizi" SaaS (come gmail & c.) nella pubblica amministrazione come in altri ambienti sensibili (istituzioni bancarie, società assicurative e operatori di telefonia ecc.) significa l'esatto contrario

    è come dare le chiavi di casa alle spie estere
    non+autenticato
  • PS: e la libertà della rete o la censura qui non c'entrano un bel nulla
    non+autenticato
  • - Scritto da: ehy jo
    > non in generale ma nello specifico
    >
    gli iraniani fanno
    > benissimo!
    >
    > qualsiasi stato dovrebbe tutelare la sicurezza e
    > la riservatezza delle proprie comunicazioni e
    > usare sistemi operativi proprietari (win, mac
    > ecc.) o "servizi" SaaS (come gmail & c.) nella
    > pubblica amministrazione come in altri ambienti
    > sensibili (istituzioni bancarie, società
    > assicurative e operatori di telefonia ecc.)
    > significa l'esatto
    > contrario
    >
    > è come dare le chiavi di casa alle spie estere

    "Spie estere".

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Ma preoccupati delle spie che hai in casa, va'...
    non+autenticato
  • - Scritto da: The watcher
    > Ma preoccupati delle spie che hai in casa, va'...

    tutto qui?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ehy jo
    > - Scritto da: The watcher
    > > Ma preoccupati delle spie che hai in casa,
    > va'...
    >
    > tutto qui?

    Certo. Bastava poco per dimostrare che stavi dicendo una cazzata.
    non+autenticato
  • - Scritto da: The watcher
    > - Scritto da: ehy jo
    > > - Scritto da: The watcher
    > > > Ma preoccupati delle spie che hai in casa,
    > > va'...
    > >
    > > tutto qui?
    >
    > Certo. Bastava poco per dimostrare che stavi
    > dicendo una
    > cazzata.

    http://wtvr.com/2012/05/08/fbi-ask-facebook-google.../
    non+autenticato
  • - Scritto da: ehy jo
    > non in generale ma nello specifico
    >
    gli iraniani fanno
    > benissimo!
    >
    > qualsiasi stato dovrebbe tutelare la sicurezza e
    > la riservatezza delle proprie comunicazioni e
    > usare sistemi operativi proprietari (win, mac
    > ecc.) o "servizi" SaaS (come gmail & c.) nella
    > pubblica amministrazione come in altri ambienti
    > sensibili (istituzioni bancarie, società
    > assicurative e operatori di telefonia ecc.)
    > significa l'esatto
    > contrario
    >
    > è come dare le chiavi di casa alle spie estere

    Le chiavi di casa? Non tutte le email contengono informazioni di vitale importanza e/o segreti aziendali o militari, anzi la stragrande maggioranza non le contengono.

    E non si capisce perché mai uno debba pensare che solo aziende estere possano usare le informazioni email per il proprio tornaconto personale. E poi detto da uno che vive in Italia, con i politici che questo Paese ha, fa veramente ridere, scusa.

    Se uno ci tiene veramente, a questo punto usa un software come GNUPG e tanti saluti, che cavolo c'entra il provider straniero o meno. "Spie estere"... MA PER FAVORE!
    non+autenticato
  • - Scritto da: The watcher
    > - Scritto da: ehy jo
    > > non in generale ma nello specifico
    > >
    gli iraniani fanno
    > > benissimo!
    > >
    > > qualsiasi stato dovrebbe tutelare la
    > sicurezza
    > e
    > > la riservatezza delle proprie comunicazioni e
    > > usare sistemi operativi proprietari (win, mac
    > > ecc.) o "servizi" SaaS (come gmail & c.)
    > nella
    > > pubblica amministrazione come in altri
    > ambienti
    > > sensibili (istituzioni bancarie, società
    > > assicurative e operatori di telefonia ecc.)
    > > significa l'esatto
    > > contrario
    > >
    > > è come dare le chiavi di casa alle spie
    > estere
    >
    > Le chiavi di casa? Non tutte le email contengono
    > informazioni di vitale importanza e/o segreti
    > aziendali o militari, anzi la stragrande
    > maggioranza non le
    > contengono.
    >
    > E non si capisce perché mai uno debba pensare che
    > solo aziende estere possano usare le informazioni
    > email per il proprio tornaconto personale. E poi
    > detto da uno che vive in Italia, con i politici
    > che questo Paese ha, fa veramente ridere,
    > scusa.

    Perche' l'unione europea con un apposito studio lo ha constatato ?


    > Se uno ci tiene veramente, a questo punto usa un
    > software come GNUPG e tanti saluti, che cavolo
    > c'entra il provider straniero o meno. "Spie
    > estere"... MA PER FAVORE!

    Criptare tutte le comunicazioni aziendali come da consigli dell'unione europea.
    krane
    22544
  • - Scritto da: The watcher
    > - Scritto da: ehy jo
    > > non in generale ma nello specifico
    > >
    gli iraniani fanno
    > > benissimo!
    > >
    > > qualsiasi stato dovrebbe tutelare la
    > sicurezza
    > e
    > > la riservatezza delle proprie comunicazioni e
    > > usare sistemi operativi proprietari (win, mac
    > > ecc.) o "servizi" SaaS (come gmail & c.)
    > nella
    > > pubblica amministrazione come in altri
    > ambienti
    > > sensibili (istituzioni bancarie, società
    > > assicurative e operatori di telefonia ecc.)
    > > significa l'esatto
    > > contrario
    > >
    > > è come dare le chiavi di casa alle spie
    > estere
    >
    > Le chiavi di casa? Non tutte le email contengono
    > informazioni di vitale importanza e/o segreti
    > aziendali o militari, anzi la stragrande
    > maggioranza non le
    > contengono.
    >
    > E non si capisce perché mai uno debba pensare che
    > solo aziende estere possano usare le informazioni
    > email per il proprio tornaconto personale. E poi
    > detto da uno che vive in Italia, con i politici
    > che questo Paese ha, fa veramente ridere,
    > scusa.
    >
    > Se uno ci tiene veramente, a questo punto usa un
    > software come GNUPG e tanti saluti, che cavolo
    > c'entra il provider straniero o meno. "Spie
    > estere"... MA PER
    > FAVORE!

    http://wtvr.com/2012/05/08/fbi-ask-facebook-google.../
    non+autenticato
  • Oppure allo spionaggio governativo. Se i server sono tutti nazionali si fa prima ad ottenere l'accesso per eventuali "controlli".
  • >
    > qualsiasi stato dovrebbe tutelare la sicurezza e
    > la riservatezza delle proprie comunicazioni

    loro vietano provider esteri per la sicurezza, parlo con un piccoletto, potrebbero vietare servizi streaming esteri sempre per la sicurezza e la tutele delle comunicazioni.

    ottima idea, il capo mi inviterà come ricompensa al prossimo b...a-b...a.

    Non è che si vuole vietare per togliere la libertà di inserire filmato, solo che si vuole proteggere i cittadini.
  • ... e pensano a censurare internet...
    non+autenticato
  • Informati prima su come si vive in Iran, ne resterai sorpreso...

    Non sono per niente morti di fame
    non+autenticato
  • - Scritto da: sbrdnini
    > Informati prima su come si vive in Iran, ne
    > resterai
    > sorpreso...

    Tra non molto, non appena ci sara' altro bisogno di petrolio per i suv americani, potrai apprezzare come si muore in Iran.
    Ne resterai sorpreso...
  • - Scritto da: sbrdnini
    > Informati prima su come si vive in Iran, ne
    > resterai
    > sorpreso...
    >
    > Non sono per niente morti di fame

    E' vero, peccato che i loro governanti siano enormemente più arretrati in confronto alla società civile.Triste
    Funz
    13017
  • - Scritto da: Funz
    > - Scritto da: sbrdnini
    > > Informati prima su come si vive in Iran, ne
    > > resterai
    > > sorpreso...
    > >
    > > Non sono per niente morti di fame
    >
    > E' vero, peccato che i loro governanti siano
    > enormemente più arretrati in confronto alla
    > società civile.
    >Triste

    Tipo che non danno il C\/LO agli stati uniti come noi ?
    krane
    22544
  • Strano che questa idea non sia venuta prima ai politici italiani. A bocca storta
    non+autenticato
  • - Scritto da: The watcher
    > Strano che questa idea non sia venuta prima ai
    > politici italiani.
    >A bocca storta

    Vuoi che che sanno che esista e cosa sia l'email? I server di posta? Sanno che l'email non arriva nel PC per osmosi e neanche via aria?
  • - Scritto da: pippo75

    > I server di posta? Sanno che l'email non arriva
    > nel PC per osmosi e neanche via
    > aria?

    Come no? Non arrivano per posta pneumatica attraverso il tubo Ethernet? Deluso
    Funz
    13017
  • Caro Mauro Vecchio, prima di scrivere frasi come "Dalla piattaforma Gmail alla coppia made in Redmond Hotmail-MSN" dovresti informarti che Gmail e' nato il 2004 mentre Hotmail 1996
    http://en.wikipedia.org/wiki/Gmail
    http://en.wikipedia.org/wiki/Hotmail

    Ok le preferenze (che un quasi-giornalista non dovrebbe esprimere) ma anche scrivere a dir poco in modo inaccurato.

    Cheers,

    P
    non+autenticato
  • - Scritto da: m3m
    > Caro Mauro Vecchio, prima di scrivere frasi come
    > "Dalla piattaforma Gmail alla coppia made in
    > Redmond Hotmail-MSN" dovresti informarti che
    > Gmail e' nato il 2004 mentre Hotmail 1996
    >
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Gmail
    > http://en.wikipedia.org/wiki/Hotmail
    >
    > Ok le preferenze (che un quasi-giornalista non
    > dovrebbe esprimere) ma anche scrivere a dir poco
    > in modo inaccurato.
    >
    >
    > Cheers,
    >
    > P

    non ha mai scritto che l'elenco è in ordine cronologico
    non+autenticato
  • - Scritto da: Videoteca Krane Rossa
    > - Scritto da: m3m
    > > Caro Mauro Vecchio, prima di scrivere frasi come
    > > "Dalla piattaforma Gmail alla coppia made in
    > > Redmond Hotmail-MSN" dovresti informarti che
    > > Gmail e' nato il 2004 mentre Hotmail 1996
    > >
    > > http://en.wikipedia.org/wiki/Gmail
    > > http://en.wikipedia.org/wiki/Hotmail
    > >
    > > Ok le preferenze (che un quasi-giornalista non
    > > dovrebbe esprimere) ma anche scrivere a dir poco
    > > in modo inaccurato.
    > >
    > >
    > > Cheers,
    > >
    > > P
    >
    > non ha mai scritto che l'elenco è in ordine
    > cronologico

    Infatti sono elencate in ordine di efficienza, dalla piu' efficiente alla meno efficiente, citando solo la prima e l'ultima di un elenco di oltre 100.000 mail pubbliche.
    Come dire, dalla A alla Z.
  • la parola "coppia" indica che fu creato prima Gmail e poi Hotmail.. e poi efficiente, popolare? MS ha 350m di utenti come del resto anche Gmail...
    non+autenticato
  • - Scritto da: m3m
    > la parola "coppia" indica che fu creato prima
    > Gmail e poi Hotmail.. e poi efficiente, popolare?
    > MS ha 350m di utenti come del resto anche
    > Gmail...

    La parola "coppia" indica quel mischione informe di "servizi" MSN+Hotmail che alcuni pazzi osano utilizzare come posta.
    Come puoi avere dei dubbi?

    In quanto alle utenze e' abbastanza ovvio che hotmail ne abbia tanti quanti gmail, essendo partita prima.
    Sono gli stessi utenti, che all'avvento di gmail sono fuggiti da M$ di corsa, che non hanno neppure cancellato l'account, e per questo oggi M$ puo' sparare quelle cifre, avendo cura di omettere il fatto che sono tutte caselle in disuso da anni.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)