Alfonso Maruccia

HDD biologici a base di batteri

Ricercatori britannici riescono a sfruttare un meccanismo biologico naturale per realizzare un sistema di immagazzinamento magnetico di informazioni in formato digitale. In futuro ci si faranno gli HDD, promettono

Roma - Contro il logorio della miniaturizzazione dei componenti informatici, ricercatori britannici hanno pensato di trarre vantaggio dai meccanismi naturali per sviluppare un'alternativa alle attuali tecniche di immagazzinamento dei dati su supporti magnetici. Che in futuro potrebbero essere in parte "biologici" e fornire molto più spazio.

La ricerca, condotta da un team di ricerca dell'Università di Leeds, si basa sul fatto che taluni tipi di batteri hanno sviluppato la capacità naturale di assimilare ferro e generare "nanoparticelle" magnetiche che li aiutino a orientarsi secondo il campo magnetico della Terra.

Gli scienziati britannici hanno isolato la proteina responsabile per la sinterizzazione della nanoparticella sensibile ai campi magnetici, usandola poi per creare pattern magnetici (su superficie dorata) in grado di registrare dati in formato binario.
Il risultato sin qui raggiunto dal team di Leeds sono unità magnetiche (capaci di immagazzinare un singolo bit di informazione) grandi 20 micrometri, una dimensione enormemente maggiore rispetto allo standard degli attuali HDD multi-Terabyte. Nondimeno i ricercatori lavorano per ridurre di molto le dimensioni in gioco.

Alfonso Maruccia
15 Commenti alla Notizia HDD biologici a base di batteri
Ordina
  • casa mangiano i batteri? non credo elettricita'. come li alimentano? in piu', hanno bisogno di energia "sempre", non solo quando il disco e' "acceso". se "salvo su batteri" dopo un anno mi trovo una poltiglia morta e i dati spariti perche' non ho fatto il pieno di zucchero all'hard disk?
    non+autenticato
  • A parte lo zucchero, mi sa che il pronlema maggiore è che i batteri... cammnino!

    Corri il rischio un anno dopo di veder ei tuoi files ricombinati in maniera random.Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Francesco
    > A parte lo zucchero, mi sa che il pronlema
    > maggiore è che i batteri...
    > cammnino!
    >
    > Corri il rischio un anno dopo di veder ei tuoi
    > files ricombinati in maniera random.
    >Occhiolino

    crittografia randomicaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Forse non avete letto l'articolo (o non bene): non si utilizzano i batteri direttamente ma le nanoparticelle magnetiche da loro prodotte
    non+autenticato
  • t'immagini un pc con winzoz e un hdd di questo tipo

    oltre ai virus, pure i batteri Rotola dal ridere
  • - Scritto da: P.Inquino
    > t'immagini un pc con winzoz e un hdd di questo
    > tipo
    >
    > oltre ai virus, pure i batteri Rotola dal ridere

    Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • ...fece morire tutti i fileA bocca aperta
    ruppolo
    33147
  • Fra qualche anno gli hd saranno spazzati via dagli ssd.
    non+autenticato
  • - Scritto da: trollolo
    > Fra qualche anno gli hd saranno spazzati via
    > dagli
    > ssd.

    Senza offesa, ma e da quanto sono spuntati i primi SSD che sento sta frase.
    E visto l'effetto costo/dimensione degli SSD... credo che tale cosa sia ancora lontana.
    Sgabbio
    26178
  • veramente per fare girare l'os e per i notebook gli harddisk sono gia morti, e chi si ostina a comprarli evidentemente, ignora.

    sono utili solo dai 500gb in su (per questioni di prezzo) e solo per immagazinare dati.

    quanto pensi che ci voglia prima che arrivi la prima ssd (lenta, ma comunque piu veloce di qualsiasi hd) da un 1TB che costi come un hd da 2TB? per me meno di anno
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 15 maggio 2012 18.21
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: onorevole.paolo.ballmer
    > veramente per fare girare l'os e per i notebook
    > gli harddisk sono gia morti, e chi si ostina a
    > comprarli evidentemente,
    > ignora.
    >
    > sono utili solo dai 500gb in su (per questioni di
    > prezzo) e solo per immagazinare
    > dati.
    >
    > quanto pensi che ci voglia prima che arrivi la
    > prima ssd (lenta, ma comunque piu veloce di
    > qualsiasi hd) da un 1TB che costi come un hd da
    > 2TB? per me meno di
    > anno
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 15 maggio 2012 18.21
    > --------------------------------------------------


    Speriamo però che siano gli SSD ad abbassarsi di prezzo e non come di recente gli HD a raddoppiare di prezzo ....
  • Sono disponibili da tempo articoli di ricerche che dimostrano come al crescere delle dimensioni gli ssd scadranno nelle prestazioni, già i primi ssd che si avvicinano al TB hanno valori in lettura/scrittura dimezzati rispetto a quelli a cui si è abituati dalle taglie più piccole.

    Se non si cambia tecnologia gli ssd non verranno mai utilizzati per lo storage. Questo è un dato di fatto.
    non+autenticato
  • Questa e una cosa che non sapevo onestamente. D'altra parte con volumi logici e raid penso che il problema possa essere almeno in parte aggirato (o forse spostato sul bus?:)). O magari usare un array di ssd che viene vista a livello di bus sata gia come un singolo ssd? vabbe non voglio avventurarmi troppoSorride che sicuramente altra gente piu esperta di me avra gia pensato a cose del genere.

    Comunque chi dice che gli ssd per portatitli costano uno sproposito: 120 gb pagati 110 euro. Ok con 110 gb magari non puoi tenere tutte le foto e i film sull'hd, ma il salto di prestazioni e davvero impressionante ed e a mio parere maggiore di quello che si puo avere raddoppiando la ram o cambiando processore (cosa inutile per il 95% degli utenti "domestici"). Penso che sul mercato consumer ad oggi non ci sono gli ssd nei portatili solo perche i produttori non li vogliono mettere, o li vendono solo insieme a tutti gli altri componenti supercostosi e spesso inutili nei portatili di fascia alta. BTW non si capisce perche fanno 100 modelli con lo stesso monitor, lo stesso hd e magari la stessa scheda grafica cambiando solo il processore.... (vabbe esagerazione ma la tendenza e questa).

    Sicuramente per salvare dati tipo film musica ecc meglio un hd che costa meno e chissenefrega che e piu lento.

    In ambito enterprise certo che ci sono tanti fattori diversi e penso che la partita sia ancora tutta apaerta, ma quando quello che conta e la velocita gli hd non hanno nessuna speranza imho.

    In effetti non e cosi ovvio che gli ssd spazzeranno via gli hd, ma se si segue la famosa legge di moore fra 10 o 15 anni i prezzi deli ssd saranno cosi bassi che non vedo come si potrebbe convincere la gente a comprare gli hd.
    non+autenticato
  • A parte il fatto che i portatili che includono di loro un SSD al posto degli HD, costano uno sprofondo, per via dei prezzi esagerati che hanno ancora adesso.

    Tra l'altro la tecnologia che sta dietro agli SSD è tutt'altro che matura purtroppo.
    Sgabbio
    26178
  • hanno dei problemi di affidabilita, ma in ambito domestico penso che sia difficile raggiugnere il MTBF e in ambito enterprise se non se ne rompe uno alla settimana dovrebbero (potrebbero) essere in raid come gia si fa ora per gli hd.
    non+autenticato