Cristiano Vaccarella

Greenpeace irrompe nella sede Apple

A Cupertino due attivisti del movimento proiettano messaggi e slogan sulla facciata dell'azienda. Protestano contro l'uso di energia a carbone per i server cloud. Arrestati

Roma - Blitz di Greenpeace nelle prime ore della mattinata californiana nel quartier generale di Apple a Cupertino. Alcuni attivisti hanno dapprima proiettato una serie di messaggi sulla facciata principale della sede di Infinite Loop, poi hanno sistemato una sorta di "fungo" gigante con il marchio della mela morsicata - al cui interno c'erano due persone travestite da iPhone - proprio davanti al portone d'ingresso dello stabile.

Uno dei messaggi recitava:
Sicuramente una società come Apple sa che puntare sulle energie rinnovabili non è solo la cosa più intelligente, ma è anche quella giusta da fare. Pulite la nostra Nuvola!"
Il riferimento è alla querelle che da diversi anni oppone Greenpeace ad Apple. Il movimento ecologista internazionale accusa infatti la creatura di Steve Jobs di utilizzare energia elettrica derivata da impianti a carbone per alimentare i server dedicati al cloud computing.

La protesta non è durata a lungo: sul posto è subito intervenuta la polizia di Cupertino che ha arrestato i due attivisti.
Questo nuovo capitolo della polemica pluriennale si è aperto quando Greenpeace ha individuato un nuovo data center Apple dedicato ai servizi cloud in costruzione a Maiden, North Carolina. La società ha replicato alle accuse evidenziando che quell'impianto attinge più della metà della sua energia elettrica da fonti rinnovabili, con pannelli fotovoltaici che forniscono oltre 20 megawatt e celle alimentate a combustibile biologico da cui se ne ricavano 5.

A quanto sembra, questi sforzi non sono ritenuti sufficienti da Greenpeace, che ha escluso l'azienda di Cupertino dalla speciale graduatoria denominata "Cool IT Leaderboard", relativa alle società di IT che si distinguono per l'utilizzo di energie pulite e che vede in testa Google.

Cristiano Vaccarella
Notizie collegate
52 Commenti alla Notizia Greenpeace irrompe nella sede Apple
Ordina
  • il Cloud Apple funziona a carbone? con tutta l'innovazione Apple io credevo che funzionasse grazie alla fusione fredda A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > il Cloud Apple funziona a carbone? con tutta
    > l'innovazione Apple io credevo che funzionasse
    > grazie alla fusione fredda
    >A bocca aperta

    La fusione fredda apple l'ha solo brevettata e sta aspettando che qualcuno la inventi per passare all'incasso.
    Nel frattempo carbone!
  • > La fusione fredda apple l'ha solo brevettata e
    > sta aspettando che qualcuno la inventi per
    > passare
    > all'incasso.
    > Nel frattempo carbone!
    ...Se è vera la tua notizia ciò vuol direi soltanto una cosa:
    Che la fusione fredda è già stata inventata o convalidata a livello scientifico: la Apple non spenderebbe una cifra per ipotetici brevetti che durano solo poco tempo e devono essere rinnovati. Tuttavia la "fusione fredda" o trasmutazione potrebbe essere ottenuta con metodologie diverse e quindi con relativi brevetti diversi, a meno che il principio generico possa essere riconosciuto come brevetto... O i soliti brevetti
    fanfaluchi negli USA sono considerati validi?
    Allora perchè non brevettare anche l'antigravità, i motori antigravitazionali o cose simili?
  • - Scritto da: ninjaverde
    > > La fusione fredda apple l'ha solo brevettata
    > e
    > > sta aspettando che qualcuno la inventi per
    > > passare
    > > all'incasso.
    > > Nel frattempo carbone!
    > ...Se è vera la tua notizia ciò vuol direi
    > soltanto una
    > cosa:
    > Che la fusione fredda è già stata inventata o
    > convalidata a livello scientifico: la Apple non
    > spenderebbe una cifra per ipotetici brevetti che
    > durano solo poco tempo e devono essere rinnovati.
    > Tuttavia la "fusione fredda" o trasmutazione
    > potrebbe essere ottenuta con metodologie diverse
    > e quindi con relativi brevetti diversi, a meno
    > che il principio generico possa essere
    > riconosciuto come brevetto... O i soliti brevetti
    >
    > fanfaluchi negli USA sono considerati validi?
    > Allora perchè non brevettare anche l'antigravità,
    > i motori antigravitazionali o cose
    > simili?

    http://phys.org/news8042.html
  • - Scritto da: ninjaverde
    > > La fusione fredda apple l'ha solo
    > > brevettata e sta aspettando che
    > > qualcuno la inventi per passare
    > > all'incasso.
    > > Nel frattempo carbone!
    > ...Se è vera la tua notizia ciò vuol direi
    > soltanto una cosa:
    > Che la fusione fredda è già stata inventata
    > o convalidata a livello scientifico: la
    > Apple non spenderebbe una cifra per ipotetici
    > brevetti che durano solo poco tempo e devono
    > essere rinnovati.
    > Tuttavia la "fusione fredda" o trasmutazione
    > potrebbe essere ottenuta con metodologie
    > diverse e quindi con relativi brevetti
    > diversi, a meno che il principio generico
    > possa essere riconosciuto come brevetto...
    > O i soliti brevetti

    Lo sai vero che e' stata brevettata la macchina del tempo ?
    E anche posizioni joga, giocare con il gatto con una luce, l'antigravita', ecc...

    > fanfaluchi negli USA sono considerati
    > validi?

    Negli usa SITriste

    > Allora perchè non brevettare anche
    > l'antigravità, i motori
    > antigravitazionali o cose simili?

    Emmm Imbarazzato

    patent 6,960,975
    krane
    22544
  • > Negli usa SITriste
    >
    > > Allora perchè non brevettare anche
    > > l'antigravità, i motori
    > > antigravitazionali o cose simili?
    >
    > Emmm Imbarazzato
    >
    > patent 6,960,975

    Va bene per il moto perpetuo... tano non succederà mai,
    ma per lo yoga è solo una truffa.
    Per migliaia di anni questa disciplina (con diverse scuole) esiste e adesso i "furboni" l'hanno scoperta loro.
    Ma dove hanno i giudici la testa?
    O forse è per questo che vedo delle locandine con immagini dell'Hata Yoga e adesso vedo che gli hanno cambiato nome....
    Magari possono anche brevettare l'Inferno ed il Paradiso (forse esistono... non si sa mai)... Oppure una vita successiva poichè potrebbe anche essere vera la reincarnazione... chissà.
    Ma le "buffonate" sono legali?
    Forse sì visto che siamo in un mondo di buffoni.
    Mi domando: "la sodomizzazione" l'hanno pure brevettata? Sorpresa
  • - Scritto da: ninjaverde

    > Magari possono anche brevettare l'Inferno ed il
    > Paradiso (forse esistono... non si sa mai)...

    Brevettati da Chiesa Cattolica ™

    > Mi domando: "la sodomizzazione" l'hanno pure
    > brevettata?
    >Sorpresa

    Qui ci potrebbe essere una prior art descritta nel Kamasutra, pero' meglio controllare: se ci fosse un brevetto del genere, il detentore potrebbe tener per le palle tutti i governi del mondo.
  • il fotovoltaico non è forse altrettanto inquinante?

    o ci piace credere alla favoletta che è "verde"?
  • in che misura il fotovoltaico sarebbe altrettanto inquinante?
    MeX
    16902
  • - Scritto da: MeX
    > in che misura il fotovoltaico sarebbe altrettanto
    > inquinante?

    Nel senso che il processo industriale per la produzione di celle fotovoltaiche(e per lo smaltimento delle stesse) e' uno dei piu' inquinanti che esistano (ed uno dei piu' onnivori di energia). A parita' di energia prodotta il fotovoltaico e' uno dei metodi, complessivamente, piu' inquinanti.
    non+autenticato
  • Trattasi di trollata appunto....fenomenale!
    non+autenticato
  • Io ce l'ho sotto casa, uno dei più grandi impianti di produzione di pannelli fotovoltaici in Italia, e non esce un filo di fumo. Non assemblano: fanno i moduli e i laminati - le produzione "hard". In compenso, grazie al'impianto sul tetto, si producono in proprio buona parte dell'energia che consumano.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Paolo T.
    > Io ce l'ho sotto casa, uno dei più grandi
    > impianti di produzione di pannelli fotovoltaici
    > in Italia, e non esce un filo di fumo. Non
    > assemblano: fanno i moduli e i laminati - le
    > produzione "hard". In compenso, grazie
    > al'impianto sul tetto, si producono in proprio
    > buona parte dell'energia che
    > consumano.

    Prima cosa: il fatto che non esca fumo, da un impianto industriale, non significa che non ci sia produzione di grandi quantita' di scorie(dirette ed indirette).

    Seconda cosa: sei sicuro che sia un complesso industriale che produce, celle fotovoltaiche, a partire dalle materie prime ? Il mio sospetto e' che utilizzino materiale gia' pre-lavorato. Per quanto rigurda la loro capacita' di auto-generasi l'energia, sia pure parzialmente, hai detto una fesseria grande come una casa. Tu non puoi, neanche, immaginare la quantita' di energia che serve a queste industrie; con i pannelli sul tetto non ci fanno andare neanche i gabinetti.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Johnny il fenomeno
    > con i pannelli sul tetto non ci fanno
    > andare neanche i
    > gabinetti.

    Io ho dei pannelli sul tetto, che saranno sicuramente piu' piccoli di quelli del capannone in questione, e non solo ci scaldo l'acqua del gabinetto, ma rivendo pure l'energia prodotta in eccesso.

    YOU FAILED!
  • - Scritto da: panda rossa

    > Io ho dei pannelli sul tetto, che saranno
    > sicuramente piu' piccoli di quelli del capannone
    > in questione, e non solo ci scaldo l'acqua del
    > gabinetto, ma rivendo pure l'energia prodotta in
    > eccesso.
    >
    > YOU FAILED!

    Parli dei pannelli solari termodinamici(quelli per scaldare l'acqua)?

    Se parli dei pannelli fotovoltaici allora NON CI CREDO NEMMENO SE LO VEDO.
    Io conosco bene, la reale resa del fotovoltaico, sia per motivi di studio, sia perche' ci ho avuto a che fare (per un certo periodo) per motivi di lavoro; e conosco benissimo i loro limiti. Tu, con il fotovoltaico, non soddisfi nemmeno la centesima parte del tuo fabbisogno; figuriamoci poi vendere quello ti avanza.

    Tu mi hai dato la risposta, prefabbricata da Beppe Grillo, che danno tutti i militanti del fotovoltaico: ... Io ho i pannelli, e ci ricavo tutta l'nergia che mi serve ed il resto lo vendo ... Patetico

    PS.
    Per la cronaca, Beppe Grillo, e' uno dei principali esempi di fallimento del fotovoltaico. Ha un impianto da oltre 20000kW ma nel concreto non ci ricava nulla.
    C'e' qualcuno che sa se, nella sua villa in Svizzera, ha messo il pannelli solari?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Johnny il fenomeno
    > - Scritto da: panda rossa
    >
    > > Io ho dei pannelli sul tetto, che saranno
    > > sicuramente piu' piccoli di quelli del
    > capannone
    > > in questione, e non solo ci scaldo l'acqua
    > del
    > > gabinetto, ma rivendo pure l'energia
    > prodotta
    > in
    > > eccesso.
    > >
    > > YOU FAILED!
    >
    > Parli dei pannelli solari termodinamici(quelli
    > per scaldare
    > l'acqua)?
    >
    > Se parli dei pannelli fotovoltaici
    >
    allora NON CI CREDO NEMMENO SE LO
    > VEDO.

    E allora non crederci. Inutile che ti posto le foto.

    > Io conosco bene, la reale resa del fotovoltaico,
    > sia per motivi di studio, sia perche' ci ho avuto
    > a che fare (per un certo periodo) per motivi di
    > lavoro; e conosco benissimo i loro limiti. Tu,
    > con il fotovoltaico, non soddisfi nemmeno la
    > centesima parte del tuo fabbisogno; figuriamoci
    > poi vendere quello ti
    > avanza.

    Quindi il fatto che non mi arrivino piu' bollette da pagare e' un disguido burocratico?

    > Tu mi hai dato la risposta, prefabbricata da
    > Beppe Grillo, che danno tutti i militanti del
    > fotovoltaico: ... Io ho i pannelli, e
    > ci ricavo tutta l'nergia che mi serve ed il resto
    > lo vendo
    ...
    > Patetico

    Sei buffo... negare l'evidenza.

    > PS.
    > Per la cronaca, Beppe Grillo, e' uno dei
    > principali esempi di fallimento del fotovoltaico.
    > Ha un impianto da oltre 20000kW ma nel concreto
    > non ci ricava nulla.

    E tu che ne sai?
  • Per quanto mi riguarda non ho dubbi:

    O hai lo stesso stile di vita di un contadino del 18° secolo...

    o le leggi della fisica, e i limiti tecnologici, magicamente, cambiano a casa tua....

    oppure ci hai raccontato una bella sequenza di vaccate...

    Le mie nozioni, e le mie esperienze dirette, mi portano a concludere sulla terza.
    non+autenticato