Gabriella Tesoro

RIM, si prevedono nuovi tagli

La società canadese avrebbe intenzione di licenziare dai duemila ai seimila dipendenti entro il primo giugno. Lo dicono le solite fonti anonime. E continuano le defezioni ai piani alti

Roma - Non si respira una buona aria a Research in Motion. Secondo fonti vicine all'azienda, si prevede di licenziare dai duemila ai seimila lavoratori entro il primo giugno, ma l'annuncio potrebbe giungere anche prima. I tagli interesseranno quasi tutti i settori: ufficio legale, marketing, vendite, risorse umane. La società, produttrice del noto BlackBerry, conta al momento 16.500 dipendenti sparsi per il mondo.

Le voci sugli imminenti licenziamenti giungono in concomitanza con l'addio di Patrick Spense, il responsabile globale delle vendite. Dopo aver lavorato per 14 anni per RIM, Spence ha accettato un altro posto di lavoro per Sonos. Per il momento, il personale delle vendite risponderà direttamente a Thorston Heins, CEO di RIM.

Molti utenti stanno abbandonando i telefoni BlackBerry a favore di altri smartphone e le vendite continuano ad essere al ribasso. In base a una ricerca, nel primo trimestre del 2012 con 9,7 milioni di telefoni consegnati BlackBerry ha il 6,4 per cento della quota di mercato degli smartphone a livello globale. Nel primo trimestre dello scorso anno l'azienda aveva consegnato 13,8 milioni di telefoni e aveva una quota di mercato pari a 13,6 per cento. Già lo scorso luglio la società canadese decise di licenziare duemila dipendenti per una politica di "ottimizzazione dei costi".(G.T.)
Notizie collegate
  • BusinessRIM, cambi al verticeL'azienda canadese, che vede la sua quota di mercato sempre più erosa dalla concorrenza, cerca di darsi una scossa. Troppo poco e troppo tardi?
  • Digital LifeLo smartphone parla araboUna ricerca scova gli amanti dei cellulari intelligenti. Quelli che usano i loro terminali per gli acquisti e per informarsi. A sorpresa primeggia il Medioriente
  • BusinessCellulari, Samsung batte NokiaIl gigante sudcoreano toglie, dopo 14 anni, la corona della regina delle vendite alla concorrente finlandese. Calano i cellulari e crescono gli smartphone. E Android vince su iOS
7 Commenti alla Notizia RIM, si prevedono nuovi tagli
Ordina
  • Bellissimi i BlackBerry, col mio 9700 mi trovo benissimo e secondo me fa le scarpe a smartphone molto più costosi e ricercati, MA...
    ...ma a parte l'introduzione di un display touch abbinato alla tastiera fisica, che mazza di innovazioni significative hanno avuto negli ultimi anni questi smartphone?
    Nessuna.
    Che poi mi chiedo quale sforzo creativo sarà stato concepire un simile prodigio...
    Avrebbero fatto molto meglio ad incrementare la durata della batteria che in alcuni casi (9900) è talmente imbarazzante da rendere papabile qualsiasi altro smartphone.
    Oppure implementare la gestione delle cartelle della posta elettronica.
    Oppure pensare seriamente ad un sistema operativo NUOVO che consumi meno risorse e magari con un VERO navigatore, invece di far uscire un firmware a caso ogni 15 giorni.
    E poi vogliamo parlare del market?
    A parte i soliti Fessbüc, WhatsApp, Dropbox e un altro paio, è veramente scarso.
    Forse alla RIM non hanno capito l'importanza che ha un market ben fornito e che oggi il successo di uno smartphone è legato sempre di più (troppo?) al software scaricabile ed utilizzabile.
    Spero solo che si sveglino, si tolgano le dita dal naso ed inizino a guardare cosa combinano gli altri.
    Se proprio non hanno voglia di sbattersi, che almeno adottino Android e morta li...
  • BB 10 e' in arrivo.
    non+autenticato
  • Si, speriamo sia una vera rivoluzione...
  • multinazionali con la mission da caporali dei raccoglitori di pomodori stagionali:

    Molti utenti stanno abbandonando i telefoni BlackBerry a favore di altri smartphone e le vendite continuano ad essere al ribasso.

    Siamo sinceri: si progetta un nuovo dispositivo per cui all'inizio c'è bisogno di gente preparata tecnici e commerciali di basso profilo (all'interno delle politiche aziendali ...) per lanciare il prodotto, una volta lanciato queste persone (di solito le meno pagate) diventano all'improvviso un peso per l'azienda ... tanto a questo punto la produzione la facciamo con gli schiavi di turno.
    Ma i vari CEO cosa pensano, di avere pianeti da colonizzare con il loro prodotto ? ... la verità è che loro piace più fare finanza perchè è più redditizia.
    non+autenticato
  • Ma tagliare il CEO?
    Si risparmia fitto eh!
    Fatte le dovute proporzioni (da 400 a 600 stipendi da comune dipendente per ogni manager) si prendono 2 piccioni con una fava
    1) si mettono sul lastrico meno persone.
    2) si manda a quel paese chi ha fatto le scelte e le strategie sbagliate!

    Sarebbe una novità piuttosto interessante!
    Piuttosto che il solito "taglio" dei soliti 1500 o 2000 ignoti che proprio perchè ignoti sono molto probabilmente del tutto "innocenti" degli errori!
    non+autenticato
  • - Scritto da: tucumcari
    > Ma tagliare il CEO?
    > Si risparmia fitto eh!

    In realtà l'hanno già fatto.
    La RIM era particolare in quanto aveva 2 CEO! E 2 CTO (mi pare).
    I 2 CEO storici sono stati segati poco tempo fa.
  • Classico esempio di azienda di vertice che si é seduta sugli allori e si é scoperta essere seduta poi sull'orlo dell'abisso. Come Yahoo, Nokia, ecc. Il mondo dell IT non aspetta ne perdona nessuno.
    non+autenticato