Roberto Pulito

Chrome avanza di un Metro

Anche Google si adegua alla GUI del prossimo sistema Microsoft. La prima build di Chromium Metro proporrà un'integrazione minima. Più avanti il gemellaggio verrà rafforzato

Roma - D'ora in avanti ogni browser dovrà (o vorrà?) adeguarsi alla nuova interfaccia utente di Windows 8, basata su quel mosaico di "piastrelle" partito dagli smartphone Microsoft. I tecnici di Mountain View, come quelli Mozilla, stanno quindi progettando App in grado di lavorare in entrambi gli ambienti, desktop e Metro, su qualsiasi macchina x86.

Per il momento Chrome Metro si limiterà ad adattarsi, aggiungendo il supporto alla Start Screen del sistema, senza proporre stravolgimenti radicali. L'integrazione con Windows 8 consentirà comunque di utilizzare la "Charms bar" dell'OS anche con il browser, insieme alla modalità "Snap view" che consente di lavorare con due App aperte sulla stessa schermata.

Per altre caratteristiche "da Windows 8", come il supporto ai display touchscreen per computer, bisognerà attendere una versione più matura di questa primissima build, che sarà rilasciata tra pochi giorni nel canale developer del progetto Chromium.
Come noto, soltanto un browser installato come "predefinito" al posto di Internet Explorer 10 potrà passare dalla modalità Metro a quella desktop. Il software di navigazione Microsoft ha ovviamente la possibilità di giocare d'anticipo, per quanto riguarda le caratteristiche extra e i legami con la struttura interna del nuovo OS, ma i browser alternativi non resteranno a guardare.

Roberto Pulito
Notizie collegate
11 Commenti alla Notizia Chrome avanza di un Metro
Ordina