Alfonso Maruccia

Magenta, il clone open source di iOS

Un nuovo progetto mira a ricreare il sistema operativo mobile di Apple sostituendo le parti di codice proprietario con alternative gratuite e a codice aperto. L'obiettivo è ancora lontano

Roma - Si chiama Magenta ed è un progetto che intende riscoprire le radici "open" di iOS: Christina, la sviluppatrice che lo ha creato, dice di voler creare un clone di completo della prima versione del sistema operativo mobile di Apple. Ma non per farci girare le app vendute dalla Mela, tiene a precisare.

L'idea di Magenta nasce dalla constatazione del fatto che iOS (così come Mac OS) è un derivativo di Darwin, sistema operativo FOSS distribuito da Apple molto prima (si parla dell'anno 2000) dell'avvento del "walled garden" di Cupertino e delle app controllate da remoto.

Magenta è appunto una reimplementazione di Darwin su un kernel Linux, compatibile con il formato binario di iOS 5 e capace di girare su CPU ARM 7 (un tipo di architettura che Christina dice essere una sua vera e propria ossessione).
La compatibilità con il formato binario di iOS 5 non tragga in inganno, a ogni modo: l'obiettivo finale di Magenta è ricreare l'intero stack di iOS 1.0, sostituendo i sottosistemi proprietari adoperati da Apple con codice open source.

Christina, che si dimostra a dir poco infastidita dall'idea che Magenta venga usato allo scopo di far girare software attualmente vendute sull'App Store, dice di non essere interessata a quest'ultima fase del progetto: per chi volesse sostituire CoreGraphics, Celestial e gli altri sottosistemi di iOS c'è solo l'imbarazzo della scelta tra il codice open source, dice la sviluppatrice.

Alfonso Maruccia
47 Commenti alla Notizia Magenta, il clone open source di iOS
Ordina
  • Per chi non si accontenta.... umh... no. quello era il ferro da stiro row enta


    bah
    non+autenticato
  • Perchè poi arriva Apple e:
    1 - compra il codice
    2 - assume gli sviluppatori

    non mi sembrano cose da poco
    non+autenticato
  • no quella è microsoft

    solo che l'azienda la chiude e gli sviluppatori li assume per pulire casa di bill gates
  • Magenta is an implementation of Darwin/BSD on top of the Linux kernel

    Why not use the FreeBSD kernel instead?
        * I thought about using FreeBSD (or rather NetBSD) kernel instead of using Linux.
         However, in this case, I prefer Linux due to the extensive features supported by the kernel and the hardware compatibility (NetBSD offers limited support for ARM hardware and it doesn't support my dev board (Arm RealView) and I can't be bothered to make it myself).

    tutto cio fa pensareCon la lingua fuori   .... dovrebbe far pensare sopratutto i fan della licenza BSD ....

    Ma a parte questo..... ottimo lavoro e buona fortuna ,ChristineSorride
    non+autenticato
  • non capisco qual'è lo scopo finale del progetto... una sbattimento enorme per replicare una versione di iOS di 5 anni fa, ma senza farci girare applicazioni... a che serve?
    non+autenticato
  • - Scritto da: GNUtente
    > non capisco qual'è lo scopo finale del
    > progetto... una sbattimento enorme per replicare
    > una versione di iOS di 5 anni fa, ma senza farci
    > girare applicazioni... a che
    > serve?
    chi dice "senza farci girare applicazioni" ??

    il coder dice una cosa diversa...

    * Will it run iPhone OS apps?
        * No, because I'm not aiming to have compatible high level frameworks. Just think about how much work is required to have a 100% compatible implementation of UIKit or Celestial. HOWEVER, the CoreOS part should be 100% (or 99%) compatible.
         Just not the higher level OS. If you're just interested in this because it will "run iOS apps" please go away.


    tra l'altro il fatto che lei "not aiming" NON significa che IN FUTURO, quando la parte cicciuta sia 99-100% compatible, si inizi a lavorare ai framework ad alto livello ricercando la piena compatibilita'
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: GNUtente
    > > non capisco qual'è lo scopo finale del
    > > progetto... una sbattimento enorme per replicare
    > > una versione di iOS di 5 anni fa, ma senza farci
    > > girare applicazioni... a che
    > > serve?
    > chi dice "senza farci girare applicazioni" ??
    >
    > il coder dice una cosa diversa...
    >
    > * Will it run iPhone OS apps?
    >     * No, because I'm not aiming to have compatible
    > high level frameworks. Just think about how much
    > work is required to have a 100% compatible
    > implementation of UIKit or Celestial. HOWEVER,
    > the CoreOS part should be 100% (or 99%)
    > compatible.
    >
    >       Just not the higher level OS. If you're
    > just interested in this because it will "run iOS
    > apps" please go
    > away.
    >
    >
    > tra l'altro il fatto che lei "not aiming" NON
    > significa che IN FUTURO, quando la parte cicciuta
    > sia 99-100% compatible, si inizi a lavorare ai
    > framework ad alto livello ricercando la piena
    > compatibilita'

    seee.... aspetta e spera...
    non+autenticato
  • - Scritto da: GNUtente
    > non capisco qual'è lo scopo finale del
    > progetto... una sbattimento enorme per replicare
    > una versione di iOS di 5 anni fa, ma senza farci
    > girare applicazioni... a che
    > serve?

    Serve a vedere se si riesce a farlo!
    Stiamo parlado di open source, quindi non andare a cercare il profitto tra le motivazioni!
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: GNUtente
    > > non capisco qual'è lo scopo finale del
    > > progetto... una sbattimento enorme per
    > replicare
    > > una versione di iOS di 5 anni fa, ma senza
    > farci
    > > girare applicazioni... a che
    > > serve?
    >
    > Serve a vedere se si riesce a farlo!
    Tanto vale fare qualcosa di veramente utile: come pettinare le bambole...A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: andro
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: GNUtente
    > > > non capisco qual'è lo scopo finale del
    > > > progetto... una sbattimento enorme per
    > > replicare
    > > > una versione di iOS di 5 anni fa, ma
    > senza
    > > farci
    > > > girare applicazioni... a che
    > > > serve?
    > >
    > > Serve a vedere se si riesce a farlo!
    > Tanto vale fare qualcosa di veramente utile: come
    > pettinare le bambole...
    >A bocca aperta

    Per quello c'e' gia' un'app a pagamento su itunes.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: GNUtente
    > > non capisco qual'è lo scopo finale del
    > > progetto... una sbattimento enorme per replicare
    > > una versione di iOS di 5 anni fa, ma senza farci
    > > girare applicazioni... a che
    > > serve?
    >
    > Serve a vedere se si riesce a farlo!

    wow... sapessi che impresa... basta avere tempo e risorse e si fa, non è certo una cosa impossibile

    > Stiamo parlado di open source, quindi non andare
    > a cercare il profitto tra le motivazioni!

    non cerco il profitto, cerco l'utilità, che in questo caso è nulla.
    scommettiamo che tra un po' nessuno se ne ricorderà?
    non+autenticato
  • - Scritto da: GNUtente
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: GNUtente
    > > > non capisco qual'è lo scopo finale del
    > > > progetto... una sbattimento enorme per
    > replicare
    > > > una versione di iOS di 5 anni fa, ma
    > senza
    > farci
    > > > girare applicazioni... a che
    > > > serve?
    > >
    > > Serve a vedere se si riesce a farlo!
    >
    > wow... sapessi che impresa... basta avere tempo e
    > risorse e si fa, non è certo una cosa
    > impossibile

    Pero' finche' non si fa, non c'e'.
    Tutto e' fattibile sulla carta, ma poi?

    > > Stiamo parlado di open source, quindi non
    > andare
    > > a cercare il profitto tra le motivazioni!
    >
    > non cerco il profitto, cerco l'utilità, che in
    > questo caso è nulla.
    Sara' nulla per te.
    Io sono solo contento se questa cosa va in porto: sara' possibile ricavarci un emulatore di osx, e poter finalmente scrivere delle app gratuite senza dover pagare il pizzo mafioso.

    > scommettiamo che tra un po' nessuno se ne
    > ricorderà?

    Scommessa perduta: io ho bookmarkato il sito del progetto, quindi me ne ricordo.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: GNUtente
    > > - Scritto da: panda rossa
    > > > - Scritto da: GNUtente
    > > > > non capisco qual'è lo scopo finale
    > del
    > > > > progetto... una sbattimento enorme
    > per
    > > replicare
    > > > > una versione di iOS di 5 anni fa,
    > ma
    > > senza
    > > farci
    > > > > girare applicazioni... a che
    > > > > serve?
    > > >
    > > > Serve a vedere se si riesce a farlo!
    > >
    > > wow... sapessi che impresa... basta avere
    > tempo
    > e
    > > risorse e si fa, non è certo una cosa
    > > impossibile
    >
    > Pero' finche' non si fa, non c'e'.
    > Tutto e' fattibile sulla carta, ma poi?
    >
    > > > Stiamo parlado di open source, quindi
    > non
    > > andare
    > > > a cercare il profitto tra le
    > motivazioni!
    > >
    > > non cerco il profitto, cerco l'utilità, che
    > in
    > > questo caso è nulla.
    > Sara' nulla per te.
    > Io sono solo contento se questa cosa va in porto:
    > sara' possibile ricavarci un emulatore di osx, e
    > poter finalmente scrivere delle app gratuite
    > senza dover pagare il pizzo
    > mafioso.

    E cosa te ne fai?
    Tu non compri gli iCosi...A bocca aperta


    > > scommettiamo che tra un po' nessuno se ne
    > > ricorderà?
    >
    > Scommessa perduta: io ho bookmarkato il sito del
    > progetto, quindi me ne
    > ricordo.

    Tanto se ne scorderà presto l'autrice.
    non+autenticato
  • - Scritto da: andro
    > - Scritto da: panda rossa

    > > poter finalmente scrivere delle app gratuite
    > > senza dover pagare il pizzo
    > > mafioso.
    >
    > E cosa te ne fai?
    > Tu non compri gli iCosi...A bocca aperta

    Certo che no, ma scrivo apps.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: andro
    > > - Scritto da: panda rossa
    >
    > > > poter finalmente scrivere delle app
    > gratuite
    > > > senza dover pagare il pizzo
    > > > mafioso.
    > >
    > > E cosa te ne fai?
    > > Tu non compri gli iCosi...A bocca aperta
    >
    > Certo che no, ma scrivo apps.
    tanto se vuoi pubblicarle DEVI passare da loro
    non+autenticato