Claudio Tamburrino

Svezia, imbarazzi cinguettati a nome di tutti

L'ultimo cittadino gestore dell'account condiviso dell'ente del turismo svedese cade sul tema dell'antisemitismo

Roma - L'esperimento svedese di affidare la gestione dell'account Twitter dell'ente nazionale del turismo a cittadini qualunque (arrivato al 27esimo gestore diverso) ha alla fine generato gli inconvenienti che i meno ottimisti paventavano: l'account Twitter inizialmente ribattezzato "il più democratico del mondo" è così diventato ora uno tra i più controversi.

account


Nel momento in cui la gestione è passata alla 27enne di Latikberg (un paesino nel sud della Svezia) Sonja Abrahamsoon, infatti, questa ha iniziato a lanciare provocazioni sfruttando il tema dell'antisemitismo, ponendosi domande in una forma stralunata e tendente all'ironico sulla natura degli ebrei. Cosa che non è molto piaciuta a diversi osservatori e a commentatori ebrei.
Questo ha provocato naturalmente la reazione del direttore creativo dell'agenzia pubblicitaria che patrocina il progetto, Patricm Kampmann, che pur ribadendo che nessun tweet è stato rimosso, ha spiegato che il tutto si basa sulla fiducia accordata ai diversi gestori dell'account che si alternano tra loro e che sono chiamati ad abbandonare il loro consueto stile di comunicazione social per rappresentare (sempre in maniera personale e con i propri punti di vista) un intero paese.

Sonja si è detta sorpresa dalla reazione e ha spiegato che, venendo da un piccolo paese rurale svedese, davvero non capisce l'odio e i motivi dell'antisemitismo.

Intorno all'account, tra l'altro, si è creato un certo interesse internazionale: da ultimo è stato il conduttore americano Stephen Colbert a chiedere al "ministro svedese di Twitter" di poterlo gestire lui stesso. Richiesta che è stata messa in attesa dalla Svezia, che ha spiegato che resta appannaggio dei cittadini del paese.

Claudio Tamburrino

Fonte immagine
Notizie collegate
  • Digital LifeSvezia, il tweet è di tuttiPromuovere il turismo in un Paese lasciando gestire l'account di Twitter ai cittadini. ╚ questo l'obiettivo di "I rappresentanti della Svezia". La democrazia anche sul tecnofringuello
5 Commenti alla Notizia Svezia, imbarazzi cinguettati a nome di tutti
Ordina
  • Ho l'impressione che in Svezia abbiano fatto una cosa un po' ingenua, con questo affidare un account "ufficiale" e pubblico a rotazione a persone comuni. Non so con quali criteri abbiano scelto i partecipanti, ma così a naso (anche in virtù del tweet linkato dal Dottor Stranamore -penso la Abrahmsson lì volesse fare un'allusione a Freddie Mercury, in un modo non troppo fortunato-), direi che questa Sonja non era la persona adatta allo scopo (a meno che lo scopo non fosse quello di sollevare scalpore e quindi attenzione, ovviamente).
    non+autenticato
  • io non capisco l'antisemitismo, come non capisco qualsiasi motivo per cui dovrei odiare una persona che non conosco (e in realtà anche quelle che conosco).

    Non è essere stralunati, è essere realisti. Uno potrebbe odiare (gli ebrei in questo caso) perché hanno ucciso Gesù (2000+ anni fa), perché prima della seconda guerra mondiale tenevano le redini dell'economia, perché Israele è uno stato con una storia tutta sua, perché Israele è filo-americano, perché loro sono circoncisi, perché ... a quel punto si può odiare chiunque.

    ╚ OVVIO che uno che nasce in una società sana non capisca perché si possa odiare una popolazione/cetoSociale/religione/altro. In più, non lo ritengo sbagliato perché, quel qualcuno, vive 2000 volte meglio di tutti i falsi perbenisti che appena leggono ANTISEMITISMO saltano sulle sedie.

    Per cui vada per giornate della memoria e quant'altro, MA soprattutto bisogna fare in modo che le nuove generazioni crescano SENZA motivi di odio razziale come me o la povera donzella in questione *da far notare che si punta più alla memoria e all'effetto macabro della cosa che all'educazione vera e propria perché quest'ultima è generalmente più difficile*
    non+autenticato
  • ok, me ne sono guardati altri oltre a quello sugli ebrei e confermo, trolla da dio e senza pudore, per cui confermo quello che ho scritto ma decisamente non va applicato a questo caso, DECISAMENTE.
    non+autenticato
  • - Scritto da: smilzoboboz
    > ok, me ne sono guardati altri oltre a quello
    > sugli ebrei e confermo, trolla da dio e senza
    > pudore, per cui confermo quello che ho scritto ma
    > decisamente non va applicato a questo caso,
    > DECISAMENTE.

    La Svezia è terra di troll per antonomasia, e la tipa tiene alta la tradizioneA bocca aperta
    Funz
    13021