Mauro Vecchio

UK, il grande occhio sulla Rete

Il Segretario di Stato britannico svela il piano per consegnare agli ufficiali di polizia tutte le comunicazioni mediate dalle nuove tecnologie. Dalle conversazioni via Skype alla posta elettronica. Per il bene della sicurezza nazionale

UK, il grande occhio sulla ReteRoma - L'alba del tecnocontrollo, svelata a tutti i cittadini britannici dalla voce decisa del Segretario di Stato Theresa May. Attività di navigazione sul web, conversazioni telefoniche, aggiornamenti e commenti sui principali social network. Anche le piattaforme videoludiche online. Il regno di Sua Maestà si prepara così al piano legislativo noto come Communications Data Bill.

Dipartimenti di polizia e agenti dell'intelligence d'Albione dovranno avere accesso a tutte quelle comunicazioni mediate dalle nuove tecnologie. I dati relativi alle attività digitali dei netizen britannici dovranno essere conservati per un anno, messi eventualmente a disposizione delle forze dell'ordine per scovare sospetti, stanare terroristi e tutti quei criminali che "oggi sfruttano sempre di più la Rete".

Un piano che sarà obbligatorio per tutte quelle società nate e cresciute nel Regno Unito, che dovranno dunque consegnare siti consultati, conversazioni via VoIP, messaggi di posta elettronica. Diverso il discorso per le net company residenti all'estero - un nome a caso, Facebook - che potranno "volontariamente" aderire alle nuove strategie legislative per la sicurezza nazionale.
"Tutto questo non è stato fatto per poter accedere ai contenuti - ha precisato alla BBC Theresa May - non per leggere la posta elettronica delle persone o ascoltare le loro conversazioni telefoniche". Le parole chiave indicate dal Segretario di Stato britannico sono chi (eventuale criminale o terrorista), quando (il pericolo è imminente?) e soprattutto dove (per evitare di correre a vuoto).

Grandi provider come British Telecom e Virgin saranno subito coinvolti nel programma, ovvero obbligati - ma sempre su specifica ordinanza diramata da un giudice - a consegnare dati utili all'identificazione dei potenziali colpevoli. A differenza dell'attuale legislazione, in questi dati verranno incluse anche le sessioni di navigazione. Per capire quali siti abbia visitato l'individuo sospetto.

"Come Internet, tutte le abitazioni private possono rappresentare la scena del crimine - ha protestato Rachel Robinson del gruppo attivista Liberty - e allora dovremmo forse installare microfoni e telecamere nascoste in ogni camera da letto di questa nazione?". È l'incubo del grande fratello, della voce del fato nel celebre V per Vendetta. Uno scenario che non piace affatto ad alcuni rappresentanti del partito conservatore.

"È tutto incredibilmente intrusivo - ha spiegato il Tory David Davis - e servirà soltanto a beccare persone innocenti o incompetenti". Di sicuro, a spendere molti soldi. Stime pubblicate dall'Home Office britannico hanno quantificato in quasi 2 miliardi di sterline - in un periodo di 10 anni - l'esborso complessivo per rastrellare i dati. Il governo pensa però di risparmiare più di 6 miliardi per la maggiore efficacia delle attività investigative.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàUSA, le parole del tecnocontrolloReso noto l'elenco delle parole sulla base delle quali il Department of Homeland Security monitora i social media alla ricerca di minacce alla sicurezza nazionale. Il maiale è un campanello d'allarme
  • AttualitàTecnocontrollo, l'investitura della ReginaElisabetta II conferma le indiscrezioni sul piano britannico che autorizzerebbe l'intelligence a monitorare le comunicazioni tecnomediate per la sicurezza pubblica. Sorvegliate anche le attività di navigazione web
  • AttualitàBerners-Lee: tecnocontrollo è abusoDati relativi ad ogni dettaglio dell'individuo, mosaici che rappresentano cittadini e consumatori conservati in database tutt'altro che sicuri. Secondo il papà del Web la legge britannica dell'intercettazione pervasiva non s'ha da fare
48 Commenti alla Notizia UK, il grande occhio sulla Rete
Ordina
  • Il Governo UK deve fare come tutti gli altri clienti di Facebook: se vogliono i dati, devono pagare. Chi cazzo si credono di essere?
    non+autenticato
  • L'ennesima ri-trovata per tenere sotto controllo chi non ha nulla a che fare con l'uso illecito di internet, cioè la stragande maggioranza della popolazione. Si aprono davvero scenari Orwellianni (il quale, tra l'altro Orwell era pure inglese, e si starà rivoltando nella tomba). Non basta l'esperienza a dimostrare che questi subdoli mezzi di prevenzione anti-terrorismo non servono a nulla? E' noto che la crittografia possa rendere inefficace qualsiasi tipo di interecettazione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Toro San
    > E' noto che la crittografia
    > possa rendere inefficace qualsiasi tipo di
    > interecettazione.

    Sbagliato.

    Crittografi le comunicazioni? Come vengono intercettate, si risale al mittente. Vieni "convocato per accertamenti". Ti chiedono di decrittare, sul posto. Cooperi? Vai a casa con un ammonimento. Non lo fai? Dieci anni a Dartmoor ti faranno capire da che parte tira il vento.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Get Real
    > - Scritto da: Toro San
    > > E' noto che la crittografia
    > > possa rendere inefficace qualsiasi tipo di
    > > interecettazione.
    > Sbagliato.

    > Crittografi le comunicazioni? Come vengono
    > intercettate, si risale al mittente. Vieni
    > "convocato per accertamenti". Ti chiedono di
    > decrittare, sul posto. Cooperi? Vai a casa con un
    > ammonimento. Non lo fai? Dieci anni a Dartmoor ti
    > faranno capire da che parte tira il vento.

    Emmm in caso di chat le chiavi di criptazione vengono crate casualmente al volo dal sistema... Cos'e' che ti chiedono ??
    krane
    22544
  • - Scritto da: Get Real
    > - Scritto da: Toro San
    > > E' noto che la crittografia
    > > possa rendere inefficace qualsiasi tipo di
    > > interecettazione.
    >
    > Sbagliato.
    >
    > Crittografi le comunicazioni? Come vengono
    > intercettate, si risale al mittente. Vieni
    > "convocato per accertamenti". Ti chiedono di
    > decrittare, sul posto. Cooperi? Vai a casa con un
    > ammonimento. Non lo fai? Dieci anni a Dartmoor ti
    > faranno capire da che parte tira il
    > vento.

    PEr me sbagliate entrambi:
    Crittografare è un ottima maniera per attirare l'attenzione, quindi è efficace solo se la usano tutti: se tutti attirano l'attenzione è come se non la attirasse nessuno.
    Per quanto riguarda il venire convocati e essere sbattuti in galera senza processo per un sospetto; beh se vogliamo fare della fantascienza allora possiamo aggiungere che probabilmente ti faranno il lavaggio del cervello e ti impianteranno un trasmettitore nel cervello per poter monitorare tutti i tuoi pensieri in tempo reale..
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > - Scritto da: Get Real
    > > - Scritto da: Toro San
    > > > E' noto che la crittografia
    > > > possa rendere inefficace qualsiasi tipo
    > > > di interecettazione.

    > > Sbagliato.
    > > Crittografi le comunicazioni? Come vengono
    > > intercettate, si risale al mittente. Vieni
    > > "convocato per accertamenti". Ti chiedono
    > > di decrittare, sul posto. Cooperi? Vai a
    > > casa con un ammonimento. Non lo fai? Dieci
    > > anni a Dartmoor ti faranno capire da che
    > > parte tira il vento.

    > PEr me sbagliate entrambi:
    > Crittografare è un ottima maniera per attirare
    > l'attenzione, quindi è efficace solo se la usano
    > tutti: se tutti attirano l'attenzione è come se
    > non la attirasse nessuno.

    Ed e' per questo che andrebbe usate da tutti, per primo dalle aziende per evitare il diffusissimo spionaggio industriale.
    krane
    22544
  • non frunzionera' mai come se lo immaginano, esistono comunque software in grado di criptare tutto a livelli altissimi il che rendera' i loro sforzi inutili. se ne accorgeranno dopo svariato tempo perche' questi sono bravissimi a fare leggi ma non capiscono un cazzo di informatica e nemmeno si informano. amen
    non+autenticato
  • - Scritto da: paolo pirata dal 1980
    > non frunzionera' mai come se lo immaginano,
    > esistono comunque software in grado di criptare
    > tutto a livelli altissimi il che rendera' i loro
    > sforzi inutili.

    Illusione: un'altra legge ad hoc e la crittografia sarà illegale. Saranno consentiti solo alcuni sistemi di cui il governo avrà le chiavi.

    L'uso di sistemi crittografici non consentiti porterà a fermo e interrogatorio da parte della Polizia, e l'ordine di decrittare il materiale intercettato. Per chi non ottempererà ci sarà il carcere.

    Già ora possono ordinarti di consegnare le chiavi, pena la prigione.

    Non si può vincere.
    non+autenticato
  • >
    > L'uso di sistemi crittografici non consentiti
    > porterà a fermo e interrogatorio da parte della
    > Polizia, e l'ordine di decrittare il materiale
    > intercettato. Per chi non ottempererà ci sarà il
    > carcere.
    >
    > Già ora possono ordinarti di consegnare le
    > chiavi, pena la
    > prigione.
    >
    > Non si può vincere.

    Non fare il disfattista, una (o più) possibilità ci sono sempre.
    Nello specifico esiste il diniego plausibile.
    Basta usare dei file civetta che non siano troppo poco civetta...
    non+autenticato
  • Ma come faranno a farsi consegnare le conversazioni effettuate tramite skype visto il metodo di funzionamento dello stesso?Qualcuno dirà dei supernodi microsoft di nuova creazione ma sia skype che microsoft non sono società inglese e quindi non soggette alla legge ma solo se volontariamente vorrà aderire alla stessa(non mi faccio illusioni in merito...)
    non+autenticato
  • Se operi in UK devi sottostare alle leggi UK. Skype non perderà un mercato lucrativo per una futile questione di principio.

    La privacy è morta. Rassegnati.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Get Real
    > Se operi in UK devi sottostare alle leggi UK.
    > Skype non perderà un mercato lucrativo per una
    > futile questione di
    > principio.
    >
    > La privacy è morta. Rassegnati.

    e come si pone un governo nei confronti di qualche milione di utenti business che da un giorno all'altro non potrà più utilizzare skype o altri messenger/voip?
  • - Scritto da: il solito bene informato

    > e come si pone un governo nei confronti di
    > qualche milione di utenti business che da un
    > giorno all'altro non potrà più utilizzare skype o
    > altri
    > messenger/voip?

    Mai stato un problema per i governi. In ogni caso, l'alternativa "sicura per i bambini" esisterà.

    Gli utenti business si adatteranno. Non si chiamano Rupert Murdoch. Certo, ci sarà sempre qualcuno al di sopra delle leggi, che sono scritte per il popolino, ma saranno pochi e comunque padroni del sistema.
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxax
    > Ma come faranno a farsi consegnare le
    > conversazioni effettuate tramite skype visto il
    > metodo di funzionamento dello stesso?Qualcuno
    > dirà dei supernodi microsoft di nuova creazione
    > ma sia skype che microsoft non sono società
    > inglese e quindi non soggette alla legge ma solo
    > se volontariamente vorrà aderire alla stessa(non
    > mi faccio illusioni in merito...)

    Semplicissimo, usano il supernodo inglese ed ecco che cadi sotto la loro iurisdizione.
    krane
    22544
  • e' la volta buona che,dopo 20 anni come utemte internet, mando af...o la rete e vivo molto piu' felicemente senza.

    Peccato ma come al solito per via dei soldi e del potere la nostra civiltà trasforma una buona idea in un inutile mondezzaio...pazienza ho vissuto tanti anni senza internet e cellulari non credo proprio di stravolgerla se li mollo e vivo senza.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)