Mauro Vecchio

Kino.to, cade anche il fondatore

Dirk B è stato condannato a 4 anni e mezzo di prigione per la gestione della piattaforma di indexing tedesca. Dovrà restituire 3,7 milioni milioni di euro guadagnati in pubblicità. E' il sesto admin a finire in carcere

Roma - La sua identità è rimasta avvolta nell'ombra, dal momento che la legge tedesca protegge la privacy dei sospetti criminali. A 39 anni, Dirk B dovrà scontare quattro anni e mezzo di carcere per violazione del copyright su larga scala. Reo di aver fondato e gestito per anni la celebre piattaforma Kino.to, sito di indexing per la visione in streaming di film e serial TV.

Una pena ridotta per il founder, che si era messo a disposizione delle autorità teutoniche nel certosino rastrellamento delle prove incriminanti. Più di 1 milione di contenuti in evidente violazione del diritto d'autore, molti dei quali ospitati su un sito di file hosting controllato da Kino.to.

E dunque gli iniziali 11 anni richiesti dall'accusa sono stati ridotti a 4 anni e sei mesi. Dirk B ha deciso di restituire 3,7 milioni di euro guadagnati attraverso una società pubblicitaria con base in Spagna. Di fatto, il founder di Kino.to è il sesto operatore della piattaforma a subire l'ineluttabile rimbombo del martello legale.
Alla fine del 2011, Il 27enne Martin S aveva infatti ammesso di essere il principale amministratore della piattaforma tedesca, chiusa nel giugno precedente in seguito ad una vasta operazione di polizia in terra europea. Secondo l'industria cinematografica, il sito invitava ad approfittare di 300mila show televisivi e 70mila film in violazione del copyright.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàNinjaVideo, capitolano i primi adminPrime probabili condanne per i membri della piattaforma di streaming. Due amministratori si sono dichiarati colpevoli di violazione del copyright. Rischiano il carcere
  • AttualitàUSA, i sei nemici del copyrightDiramata una lista dei principali spazi online che stanno minacciando l'integrità delle famiglie statunitensi. Almeno secondo i rappresentanti dell'anti-pirateria a stelle e strisce, che hanno accusato vari governi di rubare alla nazione
  • AttualitàGermania, le mani sul cyberlockerSequestrata la piattaforma di file hosting Skyload.net. Arrestato il suo giovane webmaster, che avrebbe caricato oltre 10mila film a disposizione degli utenti di Kino.to. Preso anche il gestore di un hosting provider
146 Commenti alla Notizia Kino.to, cade anche il fondatore
Ordina
  • che gli da torto.

    La cosa è estremamente buffa, cito infatti alcuni passaggi fondamentali:

    "I ricorso sono fondati."

    "..né l’incremento patrimoniale può identificarsi con il mero risparmio di spesa derivante dall’uso di copie non autorizzate di programmi o altre opere dell’ingegno.."

    "D.Lgs 63/2003 non attribuisce rilevanza penale alla duplicazione, riproduzione, acquisto o noleggio di supporti non conformi alle prescrizioni della medesima legge a fini meramente personali"

    "Nella ipotesi esaminata viene, infatti, escluso dall’ambito della fattispecie criminosa il comportamento dettato dalla mera finalità di un risparmio di spesa, che indubbiamente deriva dall’acquisto di supporti duplicati o riprodotti abusivamente."

    E infine, infatti:

    "La Corte annulla senza rinvio la sentenza impugnata perché il fatto non è previsto dalla legge come reato."

    Signori, ho concluso.
  • - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > Ne parla anche repubblica, infatti:
    >
    > http://www.repubblica.it/2006/10/sezioni/cronaca/c...

    Che esplicitamente avvisa che le norme son cambiate e oggi sanzionano comportamenti prima non punibili.
    non+autenticato
  • - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > che gli da torto.
    >
    > La cosa è estremamente buffa, cito infatti alcuni
    > passaggi
    > fondamentali:
    >
    > "I ricorso sono fondati."
    >
    > "..né l’incremento patrimoniale può identificarsi
    > con il mero risparmio di spesa derivante dall’uso
    > di copie non autorizzate di programmi o altre
    > opere
    > dell’ingegno.."
    >
    > "D.Lgs 63/2003 non attribuisce rilevanza penale
    > alla duplicazione, riproduzione, acquisto o
    > noleggio di supporti non conformi alle
    > prescrizioni della medesima legge a fini
    > meramente
    > personali"
    >
    > "Nella ipotesi esaminata viene, infatti, escluso
    > dall’ambito della fattispecie criminosa il
    > comportamento dettato dalla mera finalità di un
    > risparmio di spesa, che indubbiamente deriva
    > dall’acquisto di supporti duplicati o riprodotti
    > abusivamente."
    >
    > E infine, infatti:
    >
    > "La Corte annulla senza rinvio la sentenza
    > impugnata perché il fatto non è previsto dalla
    > legge come
    > reato."
    >
    > Signori, ho concluso.

    ed era ora, non sai che nulla è scontato quando si va davanti al giudice?


    scaricare legalmente i brani le sarebbe costato 23,76 dollari
    Usa: multata per 1,9 milioni di dollari
    per aver scaricato 24 canzoni dal web
    Per la prima volta una donna è stata condannata per violazione del copyright


    Sempre più diffuso lo scaricamento illegale dal web di brani musicali coperti dal copyright (Ansa)
    NEW YORK (USA) - Un tribunale americano ha condannato una donna del Minnesota a pagare un risarcimento di 1,9 milioni di dollari (circa 1.366.000 euro) per aver illegalmente scaricato 24 canzoni da Internet. Il processo contro Jammie Thomas Rassett, una madre di quattro figli che lavora per una tribù indiana, è il primo negli Stati uniti per violazione del copyright, ha detto il suo avvocato alla tv satellitare Cnn. La donna, che ha 32 anni, è rimasta stupita per la sentenza, anche perchè scaricare legalmente le canzoni le sarebbe costato solo 99 centesimi di dollaro a brano (in tutto 23,76 dollari), e intende ricorrere in appello.

    LA SENTENZA - Il tribunale ha stabilito un risarcimento di circa 80.000 dollari per ogni violazione del copyright, con gran soddisfazione della Record Industry association of America (Riaa), l'associazione dei produttori discografici. La Thomas-Rasset era stata condannata a pagare un risarcimento di 220mila dollari alla Riaa in un primo processo nel 2007, ma il procedimento era stato annullato per un vizio di forma. Le canzoni scaricate sono di No Doubt, Sheryl Crow, Gloria Estefan e Linkin Park.

    Se non fosse reato non ci sarebbero tali sentenze, se poi siano a non siano riusciti a sequestrarle la casa, questo non lo so, ma la sentenza esiste. Se vuoi ne posto un centinaio, magari riesci a convincerti...

    http://www.corriere.it/cronache/09_giugno_19/multa...
    non+autenticato
  • Joel Tenenbaum dovrà pagare l’intera somma di 675.000 dollari (circa 530.000 euro) per aver scaricato illegalmente degli mp3. Non è infatti riuscito nell’intento di farsi diminuire la multa.




    "Sì, ho violato la legge, ma non ho tutti quei soldi per pagare!"Un caso esemplare - Joel Tenenbaum, un ventottenne di Providence a Rhode Island (Stati Uniti), fu beccato con dei file scaricati illegalmente nell’ormai lontano 2009 e condannato a una multa di ben 675.000 dollari, ossia 22.500 dollari a canzone. Le “hit” incriminate, per sua fortuna, erano infatti “solo” trenta. Il ragazzo ha cercato di farsi diminuire la multa super salata, magari convertendola in rate da pagare nel tempo.


    Nessuna via di scampo - Non c’è stato però nulla da fare: né la Corte Suprema né le case discografiche - fra cui Sony BMG Music Entertrainment e Warner Bros Records Inc - non ne han voluto sentir parlare, e la somma è rimasta invariata. Lunedì scorso il suo appello è stato ufficialmente rifiutato: dovrà pagare tutto. Anche perché Joel Tenenbaum, nel corso del processo, ha ammesso di aver scaricato molti più brani di artisti come Green Day, Nirvana e Smashing Pumpkins. Inutile il tentativo del suo avvocato di abbassare la multa a 99 centesimi a canzone, ovvero più o meno il prezzo del normale acquisto online dei brani.



    Capro espiatorio - Il ragazzo si è giocato il “jolly” dell’incostituzionalità della legge (o almeno della sua severità) per cercare di ottenere uno sconto. Un giudice federale, infatti, aveva avanzato l’idea di ridurre la somma fino a un decimo del totale, ma il proposito ha avuto vita breve. Tenenbaum ha cercato anche di far capire alla Corte che, pur violando la legge, la musica scaricata era solo per uso personale. Senza contare che le “note” incriminate provenivano da un sito di file-sharing molto utilizzato. Come a dire che lui era solo un piccolo pesce in un oceano molto, molto affollato.



    Ogni lasciata è persa - Joel che si è appena laureato, dichiara di non avere a disposizione il denaro necessario per pagare la multa. Anche perché, a dirla tutta, nonostante sia un dottore in Fisica Statistica non è facile mettere da parte qualche soldino. Avrebbe fatto bene ad accettare la proposta di uno dei legali delle case discografiche che, inizialmente, voleva fissare la multa sui 5.000 dollari, ma purtroppo all'epoca rifiutò di patteggiare. Ora è troppo tardi.



    Né il primo né l’ultimo - La pirateria è fra le maggiori cause dei problemi finanziari dell’industria discografica, ma probabilmente lo sai già. Difficile credere che, se anche non hai mai scaricato nulla, tu non abbia nemmeno mai pensato di farlo. Occhio però: Tenenbaum non è stato il primo e non sarà nemmeno l’ultimo a pagare, come sa bene Jammie Thomas-Rasset, imputato per lo stesso reato il prossimo mese. (sp)

    Qui si cita anche l'altro caso... tanto perchè IL DOWNLOAD NON E' ILLEGALE.Rotola dal ridereRotola dal ridereTroll chiacchierone

    http://www.jacktech.it/news/lifestyle/musica-cinem...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > Joel Tenenbaum dovrà pagare l’intera somma di
    > 675.000 dollari (circa 530.000 euro) per aver
    > scaricato illegalmente degli mp3. Non è infatti
    > riuscito nell’intento di farsi diminuire la
    > multa.

    Non sapevo che in Italia si usassero i dollari.

    > Qui si cita anche l'altro caso... tanto perchè IL
    > DOWNLOAD NON E' ILLEGALE.Rotola dal ridereRotola dal ridereTroll chiacchierone

    IN ITALIA IL DOWNLOAD NON E' ILLEGALE
    ora vattene negli USA che sono consoni al tuo concetto di legalità. E non tornare più, anche e soprattutto se non hai i soldi per le spese mediche. Non voglio finanziare con le mie tasse le cure di uno che non accetta le leggi del mio Paese.
  • Senti maaaaa.....

    i videotechini hanno fatto chiudere la pagina fessbuk del tuo amico musicista?
  • se la sono prese perché la pagina aveva più mi piace di quella a loro favore
    51 a 34
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

    > IN ITALIA IL DOWNLOAD NON E' ILLEGALE

    E invece sì! Indiavolato

    Le operazioni di download dal server sul computer dell'utente, implicano necessariamente la duplicazione del materiale informativo e, più in generale, delle opere dell'ingegno protette dal diritto d'autore.

    Questa interpretazione è autorevolmente affermata nella sentenza del 9 gennaio 2007, n. 149 della terza sezione penale della Corte di Cassazione
    http://www.penale.it/page.asp?mode=1&IDPag=403
    "È opportuno premettere che appare pienamente condivisibile, con riferimento all'elemento materiale della fattispecie delittuosa principale, l'affermazione della impugnata sentenza, secondo la quale le operazioni di download sul server ftp e dallo stesso sui computer delle persone che si collegavano al sito, implica necessariamente la duplicazione del materiale informativo e, più in generale, delle opere dell'ingegno protette dal diritto d'autore oggetto dell'operazione, sicché sotto il citato profilo vi è sostanziale coincidenza tra i fatti ascritti agli imputati e le ipotesi criminose ritenute dai giudici di merito."

    Quindi sia i giudici di merito che quelli della Cassazione concordano sul fatto che le operazioni di download dal server sul computer dell'utente, implicano necessariamente la duplicazione del materiale informativo e, più in generale, delle opere dell'ingegno protette dal diritto d'autore.
    La duplicazione abusiva, anche se per uso personale e senza fini di lucro, è esplicitamente vietata dalla 633/41, in cui non compaiono espressamente termini quali scaricamento o download perché compresi nel concetto più ampio di duplicazione.


    Chiarito il legame download-duplicazione, vediamo cosa dice al riguardo la vigente legge sul diritto d'autore (Legge 633/1941 e successive modificazioni http://www.interlex.it/testi/l41_633.htm), in cui non compaiono espressamente termini quali scaricamento o download perché compresi nel concetto più ampio di duplicazione, limitandoci ai casi in cui non si ravvisino i fini di lucro.

    Art. 171-bis
    1. Chiunque abusivamente duplica , per trarne profitto, programmi per elaboratore o ai medesimi fini importa, distribuisce, vende, detiene a scopo commerciale o imprenditoriale o concede in locazione programmi contenuti in supporti non contrassegnati dalla Società italiana degli autori ed editori (SIAE), è soggetto alla pena della reclusione da sei mesi a tre anni e della multa da euro 2.582 a euro 15.493.

    Art. 171-ter
    2. È punito con la reclusione da uno a quattro anni e con la multa da da euro 2.582 a euro 15.493 chiunque:
    a) riproduce, duplica , trasmette o diffonde abusivamente, vende o pone altrimenti in commercio, cede a qualsiasi titolo o importa abusivamente oltre cinquanta copie o esemplari di opere tutelate dal diritto d'autore e da diritti connessi;

    Art. 174-ter
    1. Chiunque abusivamente utilizza, anche via etere o via cavo, duplica , riproduce, in tutto o in parte, con qualsiasi procedimento, anche avvalendosi di strumenti atti ad eludere le misure tecnologiche di protezione, opere o materiali protetti, oppure acquista o noleggia supporti audiovisivi, fonografici, informatici o multimediali non conformi alle prescrizioni della presente legge, ovvero attrezzature, prodotti o componenti atti ad eludere misure di protezione tecnologiche è punito, purché il fatto non concorra con i reati di cui agli articoli 171, 171-bis, 171-ter, 171­quater, 171-quinquies, 171-septies e 171-octies, con la sanzione amministrativa pecuniaria di euro 154 e con le sanzioni accessorie della confisca del materiale e della pubblicazione del provvedimento su un giornale quotidiano a diffusione nazionale.

    ------

    La duplicazione abusiva, concetto che comprende ma non si limita allo scaricamento/download di opere dell'ingegno protette dal diritto d'autore, è illegale e sanzionata dalla legge italiana vigente.

    > uno che non accetta le leggi del mio Paese.
    Ti riferisci forse ad "Allibito"? Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Super Carlo
    > - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    >
    > > IN ITALIA IL DOWNLOAD NON E' ILLEGALE
    >
    > E invece sì! Indiavolato
    >
    > Le operazioni di download
    > dal server sul computer dell'utente,
    > implicano necessariamente la duplicazione
    >
    del materiale informativo e,

    UN PAR DI BALLE!
    Ti ho gia' dimostrato che il download non implica necessariamente un tubo.
    Io posso fare (come ti ho gia' detto in altro messaggio)
    ftp > /dev/null.

    Lo posso fare? SI o NO?

    Siccome lo posso fare, prendi il tuo "necessariamente" e te lo puoi ficcare a scelta tua in gola o in altro orfizio.

    > più in
    > generale, delle opere dell'ingegno protette dal
    > diritto d'autore.

    Poi parleremo anche della scadenza di questo diritto d'autore.
    Vogliamo la data di scadenza sulla confezione!
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: dont feed the troll/dovella
    > > che gli da torto.
    > >
    > > La cosa è estremamente buffa, cito infatti
    > alcuni
    > > passaggi
    > > fondamentali:
    > >
    > > "I ricorso sono fondati."
    > >
    > > "..né l’incremento patrimoniale può
    > identificarsi
    > > con il mero risparmio di spesa derivante
    > dall’uso
    > > di copie non autorizzate di programmi o altre
    > > opere
    > > dell’ingegno.."
    > >
    > > "D.Lgs 63/2003 non attribuisce rilevanza penale
    > > alla duplicazione, riproduzione, acquisto o
    > > noleggio di supporti non conformi alle
    > > prescrizioni della medesima legge a fini
    > > meramente
    > > personali"
    > >
    > > "Nella ipotesi esaminata viene, infatti, escluso
    > > dall’ambito della fattispecie criminosa il
    > > comportamento dettato dalla mera finalità di un
    > > risparmio di spesa, che indubbiamente deriva
    > > dall’acquisto di supporti duplicati o riprodotti
    > > abusivamente."
    > >
    > > E infine, infatti:
    > >
    > > "La Corte annulla senza rinvio la sentenza
    > > impugnata perché il fatto non è previsto dalla
    > > legge come
    > > reato."
    > >
    > > Signori, ho concluso.
    >
    > ed era ora, non sai che nulla è scontato quando
    > si va davanti al
    > giudice?
    >

    No, lo so bene.
    Però nel caso specifico si è voluta usare una sentenza specifica per dimostrare delle cose specifiche, quando leggendo la sentenza stessa si appurava che si stabilivano cose diametralmente opposte.

    Dico le fonti vanno lette tutte, non solo le parti che ci interessano.

    In Italia c'è questo precedente, che però si riferisce a fatti antecedenti alla famigerata legge Urbani.
    Per amore di verità, ah se ce l'avessero tutti, in caso di download per uso personale e senza "scopo di lucro o profitto" (e no, chiaramente, il risparmio non può essere considerato profitto secondo questa stessa sentenza della Cassazione) si sarebbe pagata una ammenda pari a 1032 euro circa.

    Questo in Italia secondo la legge Italiana attualmente in vigore ( e che personalmente ritengo sbagliata).

    Quanto ai casi americani da te citati, e che tutti conosciamo, è tutto un altro paio di maniche.
    Ma d'altronde stiamo parlando di un Paese dove è legittimo andare armati in giro, ma è illegale bere una birra per strada, dove in alcuni Stati è persino considerato illegale copulare con la propria consorte in posizioni diverse da quella del missionario.
    Stiamo parlando di uno Stato che Costituzionalmente vieta la tortura, salvo poi aprire veri e propri campi di concentramento appena fuori i propri confini (vedi Guantanamo).
    Stiamo parlando di uno Stato che si permette di compiere azioni paramilitari in terra straniera, contro persone straniere per supposti crimini che a quanto pare non sono nemmeno in grado di dimostrare in tribunale.

    Insomma, vedi un po' tu.
  • Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale. Scaricare non è illegale.
  • Uh, quante cose FALSE che hai scritto!
    E da oggi lo sai pure tu! Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Super Carlo
    > Uh, quante cose FALSE che hai scritto!
    > E da oggi lo sai pure tu! Rotola dal ridere

    Illecito penale <> illecito amministrativo.

    Illecito penale = ti sparo, a prescindere dal fatto che ti prenda o meno.
    Illecito amministrativo = parcheggi in sosta vietata.

    Paragonare le sentenze "d'esempio" d'oltreoceano e sperare che, chi le legge, si creda che la legislazione USA sia la stessa che vige in italia è da sciocchi.

    Tra l'altro: l'andamento delle vendite non è cambiato minimamente e, anzi, complice la dottrina sarcozy, la chiusura di megaupload e degli altri cyberlockers, il numero file e la velocità di download sui vari sistemi P2P sta crescendo.

    Fatti due conti e prova a rispondere.
    Sempre che tu ne sia in grado.

    GT
  • Scaricare senza condividere e senza scopo di LUCRO non è illegale.
    Il discorso del PROFITTO vale per chi CONDIVIDE, non per chi SCARICA.
    Così come la DETENZIONE di materiale piratato non è illegale, se non viene utilizzato a scopo di LUCRO (cioè per scopi lavorativi).
    Potete piangere quanto vi pare, ma la realtà è questa. NESSUNO in Italia è stato mai condannato per uno, dieci, mille o un miliardo di download, anche perché altrimenti si inficia il diritto fondamentale alla privacy degli utenti. Che può essere stravolto solo per beni costituzionali SUPERIORI (l'attività imprenditoriale è un diritto costituzionalmente DI PARI LIVELLO a quello della privacy): infatti tale diritto viene stravolto solo per il possesso di armi e di pornografia minorile. In tutti gli altri casi il possesso (e quindi anche il download) non costituisce di per sé reato.
    Parlate di ricettazione ma questa è tale solo se il prodotto contraffatto (un file digitale non è un "prodotto" né c'è differenza tra "file contraffatto" e "file originale") viene ACQUISTATO. Se io REGALO una borsa taroccata alla mia ragazza, la mia ragazza (che detiene la borsa e l'ha avuta REGALATA da me) non può essere accusata di nulla anche perché potrebbe benissimo non sapere che è taroccata.

    Ripeto, il download senza condivisione, a meno che non avvenga a scopo di LUCRO (cioè RIVENDENDO IL FILE COPIATO oppure USANDOLO PER GUADAGNARCI SOLDI LAVORANDO) non è un reato, nessuna legge lo vieta. Se credete il contrario o citate la legge che vieta SPECIFICAMENTE il download, oppure dovete per forza accettare che il download è come il regalo e uno quando riceve un regalo non è tenuto a saperne la provenienza. Se compro un file su iTunes per farne un regalo a qualcuno come lo distinguete?
  • In effetti c'è una piccola zona grigia nella legge che presto dovrà essere chiarita!
    E allora sarà finita la pacchia! Chi prende passa alla cassa! Arrabbiato
    non+autenticato
  • Non avete più amici in parlamento ahahaha di che stai parlando? I vostri compari in parlamento stanno pensando a salvare la loro pelle mica la vostra.
    Modificare la legge per "tutelare" le 10 videoteche che riescono ancora a rimanere aperte mentre il resto dei poveri mortali (che lavorano sul serio) deve battagliare tra imu ed il costo della vita insopportabile? Impossibile.
    Ma vivi nel mondo dei sogni? L'avvento di internet ha soppiantato il vostro lavoro OBSOLETO, non ci saranno giudici, sentenze, galere e leggi ad castam che riusciranno a far regredire il mercato a 10 anni fa.
    SIETE FINITI. Fatti furbo, chiudi e salva il salvabile magari vendendo a qualche kebabbaro e i macchinari li abbandoni in strada dato che non li vogliono nemmeno al ferro vecchio.
    non+autenticato
  • La legislazione sul diritto d'autore non interessa solo le videoteche volpe! A bocca aperta
    non+autenticato
  • Lo so: interessa anche i negozi di dischi.... ma quelli sono già spariti da prime delle videoteche.
    non+autenticato
  • Sei un videotechino o lavori per qualcuno? A bocca storta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Il campo nome e cognome contiene dei car
    > Non avete più amici in parlamento ahahaha di che
    > stai parlando? I vostri compari in parlamento
    > stanno pensando a salvare la loro pelle mica la
    > vostra.
    >
    > Modificare la legge per "tutelare" le 10
    > videoteche che riescono ancora a rimanere aperte
    > mentre il resto dei poveri mortali (che lavorano
    > sul serio) deve battagliare tra imu ed il costo
    > della vita insopportabile? Impossibile.
    >
    > Ma vivi nel mondo dei sogni? L'avvento di
    > internet ha soppiantato il vostro lavoro
    > OBSOLETO, non ci saranno giudici, sentenze,
    > galere e leggi ad castam che riusciranno a far
    > regredire il mercato a 10 anni fa.
    >
    > SIETE FINITI. Fatti furbo, chiudi e salva il
    > salvabile magari vendendo a qualche kebabbaro e i
    > macchinari li abbandoni in strada dato che non li
    > vogliono nemmeno al ferro
    > vecchio.
    La legge non va cambiata, va solo applicata. Invece di 10 videoteche volevi forse dire 570 milioni di € di fatturato in Europa, il 2,7% dell'intero pil europeo e il 3% della forza lavoro... forse vista così capisci perchè ogni giorno chiude qualche sito illegale. per la scelta sul futuro delle videoteche, lascia che siano loro a capire se sia il caso di continuare o chiudere, loro una scelta ce l'hanno, duro sarebbe essere come te, senza scelte da fare...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: Il campo nome e cognome contiene
    > dei
    > car
    > > Non avete più amici in parlamento ahahaha di che
    > > stai parlando? I vostri compari in parlamento
    > > stanno pensando a salvare la loro pelle mica la
    > > vostra.
    > >
    > > Modificare la legge per "tutelare" le 10
    > > videoteche che riescono ancora a rimanere aperte
    > > mentre il resto dei poveri mortali (che lavorano
    > > sul serio) deve battagliare tra imu ed il costo
    > > della vita insopportabile? Impossibile.
    > >
    > > Ma vivi nel mondo dei sogni? L'avvento di
    > > internet ha soppiantato il vostro lavoro
    > > OBSOLETO, non ci saranno giudici, sentenze,
    > > galere e leggi ad castam che riusciranno a far
    > > regredire il mercato a 10 anni fa.
    > >
    > > SIETE FINITI. Fatti furbo, chiudi e salva il
    > > salvabile magari vendendo a qualche kebabbaro e
    > i
    > > macchinari li abbandoni in strada dato che non
    > li
    > > vogliono nemmeno al ferro vecchio.
    > La legge non va cambiata, va solo applicata.
    > Invece di 10 videoteche volevi forse dire 570
    > milioni di € di fatturato in Europa, il 2,7%
    > dell'intero pil europeo e il 3% della forza
    > lavoro... forse vista così capisci perchè ogni
    > giorno chiude qualche sito illegale. per la
    > scelta sul futuro delle videoteche, lascia che
    > siano loro a capire se sia il caso di continuare
    > o chiudere, loro una scelta ce l'hanno, duro
    > sarebbe essere come te, senza scelte da
    > fare...

    Quando Ford inizio' a vendere in massa le automobili le percentuali ed i fatturati degli allevatori di cavalli erano ben maggiori in europa, eppure...
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    >
    > Quando Ford inizio' a vendere in massa le
    > automobili le percentuali ed i fatturati degli
    > allevatori di cavalli erano ben maggiori in
    > europa,
    > eppure...

    Continui a confondere il progresso con il furto. nessuno fermò Ford e nessuno ha mai fermato il progresso, in questo caso poco ha a che fare il progresso con il download illegale, se ci hai fatto caso, nessuno cerca di fermare I-Tunes... non avevi notato?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: krane

    > > Quando Ford inizio' a vendere in massa le
    > > automobili le percentuali ed i fatturati degli
    > > allevatori di cavalli erano ben maggiori in
    > > europa, eppure...

    > Continui a confondere il progresso con il furto.
    > nessuno fermò Ford e nessuno ha mai fermato il
    > progresso, in questo caso poco ha a che fare il
    > progresso con il download illegale, se ci hai
    > fatto caso, nessuno cerca di fermare I-Tunes...
    > non avevi notato?

    Guarda che anche i venditori di cavalli parlavano di furti, in compenso io non ho citato il donwload illegale.
    krane
    22544
  • - Scritto da: Allibito
    > La legge non va cambiata, va solo applicata.
    > Invece di 10 videoteche volevi forse dire 570
    > milioni di € di fatturato in Europa, il 2,7%
    > dell'intero pil europeo e il 3% della forza
    > lavoro...

    Mi correggo 570 miliardi di €
    non+autenticato
  • Ottima notizia, quattro anni e mezzo di sana galera al furbacchione Dirk B. gli faranno solo bene, e questo serva di monito anche agli scariconi indefessi del Belpaese! Indiavolato
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pianeta Video 2000
    > Ottima notizia, quattro anni e mezzo di sana
    > galera al furbacchione Dirk B. gli faranno solo
    > bene, e questo serva di monito anche agli
    > scariconi inde fessi del Belpaese!
    >Indiavolato

    In realta' se si fosse limitato a scaricare non avrebbe rischiato nulla.
    krane
    22544
  • La redazione è gentilmente invitata ad optare per una delle due cifre Ficoso
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito dove sei
    > La redazione è gentilmente invitata ad optare per
    > una delle due cifre
    >Ficoso

    Il bello è che adesso hanno corretto "37" in "3,7" ma hanno lasciato "milioni milioni" Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da: Le stelle sono tante milioni di milioni
    > - Scritto da: Allibito dove sei
    > > La redazione è gentilmente invitata ad
    > optare
    > per
    > > una delle due cifre
    > >Ficoso
    >
    > Il bello è che adesso hanno corretto "37" in
    > "3,7" ma hanno lasciato "milioni milioni"
    > Rotola dal ridere

    Quindi potrebbero anche non essere dollari o euro.
    Magari sono 3,7 milioni delle vecchie lire (che sarebbe anche compatibile con tutta questa buffonata).
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Le stelle sono tante milioni di
    > milioni
    > > - Scritto da: Allibito dove sei
    > > > La redazione è gentilmente invitata ad
    > > optare
    > > per
    > > > una delle due cifre
    > > >Ficoso
    > >
    > > Il bello è che adesso hanno corretto "37" in
    > > "3,7" ma hanno lasciato "milioni milioni"
    > > Rotola dal ridere
    >
    > Quindi potrebbero anche non essere dollari o euro.
    > Magari sono 3,7 milioni delle vecchie lire (che
    > sarebbe anche compatibile con tutta questa
    > buffonata).

    escluderei i milioni di lire, visto che nel primo articolo linkato nell'articolo
    http://www.hollywoodreporter.com/news/kinoto-found...
    scrivono "$5 million (€3.7 million)"
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)