Claudio Tamburrino

Facebook scova gli amici vicini

Nuovo servizio basato sulle informazioni geolocalizzate: per trovare i contatti pių prossimi e pretendere l'amicizia da sconosciuti nelle vicinanze

UPDATE 26/06Roma - Facebook continua a spingere sull'acceleratore della geolocalizzazione, e ora offre un nuovo servizio opt-in che chiede agli utenti di far sapere dove si trovano.

Inizialmente chiamato "Friendshake", è ora raggiungibile all'URL che riprende le iniziali di "Find friends nearby", fb.com/ffn, e attraverso l'app mobile del social network per iOS o Android: chiede agli utenti di fornire la propria posizione geolocalizzata e intende servire come strumento per pedinare individuare i propri amici nelle strette vicinanze.

Facebook ha già introdotto la geolocalizzazione attraverso "Places", il servizio aggiuntivo per la sua app mobile che permette agli utenti di segnalare agli amici di Facebook dove ci si trova, di taggare gli amici in un certo posto e suggerire posti nelle vicinanze.
Il nuovo servizio, che in Italia non sembra ancora funzionare (e non va molto d'accordo con i profili che utilizzano il protocollo HTTPS di default), dovrebbe sfruttare la tecnologia acquisita a maggio insieme all'app mobile Glancee: responsabile del progetto è lo sviluppatore FB Ryan Patterson che ha collaborato con uno dei vincitori dei progetti hackathon, e lo ha descritto come un servizio utile per mantenersi in contatto con le persone recentemente incontrate.

Il servizio, inoltre, indica anche tutti quegli utenti del social network non propri amici che hanno attivato Find friends nearby e che sono vicini: intende, cioè, diventare uno strumento per agevolare il processo di "socializzazione".

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàFacebook, amico dove sei?Lanciato il servizio di check in geolocalizzati del social network. Per condividere la propria posizione, e quella di altri amici, per condividere luoghi e suggerimenti
2 Commenti alla Notizia Facebook scova gli amici vicini
Ordina