Cristiano Vaccarella

Microsoft acquisisce Yammer

L'azienda di Redmond annuncia l'accordo con il social network per aziende, che farà parte della divisione Office. Trattativa conclusa sulla base di 1,2 miliardi di dollari

Roma - Microsoft ha annunciato di aver acquisito il social network per imprese Yammer. Trovano quindi conferma le indiscrezioni delle scorse settimane. La trattativa fra il colosso di Redmond e quello che viene definito il "Facebook delle aziende" si è conclusa sulla base di 1,2 miliardi di dollari. Yammer entrerà a far parte di Microsoft Office Division, il settore guidato da Kurt DelBene, ma il proprio team continuerà a far riferimento all'attuale CEO David Sacks.

Soddisfatto il CEO di Microsoft Steve Ballmer: "L'acquisizione di Yammer sottolinea il nostro impegno a fornire tutta la tecnologia di cui le aziende hanno bisogno, senza tuttavia trascurare le necessità degli utenti. Abbiamo acquisito un social network di caratura eccezionale che consentirà al nostro progetto di far compiere il definitivo salto di qualità al sempre più crescente portafoglio di servizi di cloud computing".

Lanciato nel 2008, Yammer conta attualmente oltre 5 milioni di utenti aziendali.
David Sacks ha assicurato che la linea del network non cambierà: si continuerà a
operare in perfetta continuità col passato. Nelle intenzioni di Sacks l'acquisizione da parte di Microsoft arricchirà ulteriormente la qualità dei servizi a fianco di offerte come SharePoint, Office 365, Microsoft Dynamics e Skype.
"Sapevamo di voler realizzare qualcosa di grande già quattro anni fa, quando abbiamo iniziato la nostra avventura - ha detto Sacks - La partecipazione di Microsoft conferma appieno la nostra idea del social per le imprese e ci permetterà di utilizzare tutto ciò che ci occorre per reggere la sfida dei mercati e proporre sempre maggiore innovazione".

Cristiano Vaccarella