Alfonso Maruccia

Android 4.1, il mobile di Google è Jelly Bean

BigG sfodera un aggiornamento anti-Siri. E anti-frammentazione. Ora i partner potranno avere il codice open prima che lo diventi

Android 4.1, il mobile di Google è Jelly BeanRoma - Dal palco di Google I/O, Mountain View ha annunciato ufficialmente il nuovo update per il suo OS mobile: Android 4.1, nome in codice "Jelly Bean", è un aggiornamento "sostanzioso" ma non certo rivoluzionario della piattaforma di Google, pensato per rendere l'OS competitivo con le nuove funzionalità della concorrenza (vale a dire iOS) e poco più.

Google descrive Jelly Bean come più veloce, più performante e più reattivo che mai: Android è stato ottimizzato nella gestione delle animazioni e della grafica delle varie app e funzionalità integrate, con l'introduzione del triple buffering e il vsync bloccato per un frame rate sensibilmente migliorato.

Disponibile (come download via rete cellulare) nei prossimi mesi su terminali Nexus e Nexus S, Android 4.1 contiene un buon numero di migliorie indirizzate alla tecnologia di "personal assistant" sintetico introdotto tempo addietro da Apple: la risposta a Siri marcata Google costruisce un interno nuovo edificio di funzionalità con al centro quel search per cui Mountain View è giustamente nota.
Gli utenti potranno dettare le keyword (o domande) a voce, e Android risponderà all'istante con "schede" individuali messe assieme anche grazie alla funzionalità Knowledge Graph. Altro importante tassello del Siri made-in-Google è "Google Now", un sistema di ricerca contestuale che analizza i log delle attività svolte dall'utente (ricerche online, posizione GPS ecc) e automaticamente restituisce una risposta senza che l'utente debba porre alcuna domanda più specifica.

Con Google Now sarà ad esempio possibile recuperare informazioni su una strada alternativa (più veloce o in caso di blocchi alla circolazione) rispetto a quella che si percorre tutti i giorni per andare a lavoro, si potrà accedere a un elenco di luoghi o ristoranti interessanti presenti nel circondario, o conoscere il valore di cambio tra la propria moneta e quella del paese in cui si è in vacanza.

Jelly Bean migliora poi il servizio di riconoscimento vocale con l'introduzione di una modalità funzionante offline, un pannello di notifiche maggiormente utile e funzionale da cui sarà possibile compiere un buon numero di azioni in risposta ad eventi (ricezione di email e quant'altro). E poi ancora "Google Cloud Message" per la ricezione di "messaggini" da parte degli sviluppatori di app, la possibilità di trasferire video tra i dispositivi con Android Beam o il Bluetooth, migliore accessibilità per le gesture e altro ancora.

E mentre gli utenti si "godranno" l'ennesima easter egg del nuovo OS - che visto il nickname non poteva che essere una pioggia colorata di fagioli gelatinosi - Google si preoccupa della frammentazione dell'ecosistema androide: pochi, pochissimi handset installano aggiornamenti dell'OS a discapito di un tentativo (sin qui infruttuoso) di coinvolgere maggiormente i partner, così Mountain View si inventa un Platform Developers Kit (PDK) per fornire ai succitati partner l'ultima revisione del sistema tre mesi prima della sua effettiva distribuzione ufficiale.

Ciliegina sulla torta per la "festa" del debutto di Android 4.1, Chrome mobile esce finalmente dallo stato di beta e diventa un browser "stabile" - ma solo per sistemi Android 4.0 e successivi. Che Google senta sul collo il fiato del nuovo Firefox 14 per sistemi androidi?

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaFirefox alla conquista di AndroidMozilla rilascia una versione del suo browser specifica per gadget mobile basati sull'OS di Google: Firefox per Android è ora più veloce, supporta Flash e ha una schermata "home" più funzionale
173 Commenti alla Notizia Android 4.1, il mobile di Google è Jelly Bean
Ordina
  • Ormai tutti i cellulari dual sim cinesi hanno ICS.

    Sono più che certo che tutta la nuova serie di telefoni che usciranno il prossimo autunno avranno questa versione, quando ancora i grandi marchi di telefoni saranno lì a far uscire aggiornamenti di 2.3 o arriveranno con la 4.0 ICS.

    Ormai sono più rapidi i chinafonini che i grandi marchi.


    La loro qualità sta salendo, vedi marchi come Zopo, ed inoltre questo autunno arriverà il chip dual core MTK6577 e i cinesi sono già a lavoro ad una marea di device di nuova generazione.
    iRoby
    9147
  • - Scritto da: iRoby
    > Ormai tutti i cellulari dual sim cinesi hanno ICS.
    >
    > Sono più che certo che tutta la nuova serie di
    > telefoni che usciranno il prossimo autunno
    > avranno questa versione, quando ancora i grandi
    > marchi di telefoni saranno lì a far uscire
    > aggiornamenti di 2.3 o arriveranno con la 4.0
    > ICS.
    >
    > Ormai sono più rapidi i chinafonini che i grandi
    > marchi.
    >
    >
    > La loro qualità sta salendo, vedi marchi come
    > Zopo, ed inoltre questo autunno arriverà il chip
    > dual core MTK6577 e i cinesi sono già a lavoro ad
    > una marea di device di nuova
    > generazione.

    Già.
    Ma la questione preoccupante di tutto ció è che il cinese ha in mano lo sviluppo dei binari custom, sopratutto per la baseband. Chissà cosa ci infilano dentro...

    Sempre di più"android? Thanks for the offer but i'll have to pass"
    maxsix
    9964
  • Scusa ma già in USA è legge che tutti gli apparecchi devono avere backdoor di NSA per la presunta lotta (al presunto) terrorismo.

    Cisco è obbligata a metterle nei router. Microsoft in Windows, Apple sui suoi sistemi...

    Cosa cambia tra spiatura americana e spiatura cinese?
    iRoby
    9147
  • per far aggiornare non dovrebbero chiamarlo '4.1' ma '5'

    perchè mai un utente dovrebbe cambiare dal 4 al 4.1 ..

    e chiamatelo '5' che la gente si esalta e corre in massa a fare l'update o a cambiare cell!!!

    alla fine anche windows 7 è il 6.1 di windows vista (6.0)...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 05 luglio 2012 14.49
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: TheOriginalFanboy
    > per far aggiornare non dovrebbero chiamarlo '4.1'
    > ma
    > '5'
    >
    > perchè mai un utente dovrebbe cambiare dal 4 al
    > 4.1 ..
    >
    >
    > e chiamatelo '5' che la gente si esalta e corre
    > in massa a fare l'update o a cambiare
    > cell!!!
    >
    > alla fine anche windows 7 è il 6.1 di windows
    > vista
    > (6.0)...
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 05 luglio 2012 14.49
    > --------------------------------------------------

    Dovevano chiamarlo 4.1S
    non+autenticato
  • Ma se il produttore non ti mette a disposizione l'aggiornamento lo puoi chiamare come vuoi che tanto nessuno (se non quell'1% di utenti pro) lo farà.
    Il problema sta tutto li.
    non+autenticato
  • http://www.theverge.com/2012/6/29/3126934/apple-sa...

    no ma avete quali sono i brevetti?

    - actionable linking ( sta a vedere che gli hyperlink li ha inventati Giobbe )

    - multi-source searching ( praticamente i metamotori che andavano di moda 10 anni fa )

    - slide-to-unlock ( scorro un pernacchio sullo schermo e si sblocca! wow!!!! )

    - touch screen word suggestion ( se tocco lo schermo mi suggerisce una parola )

    ah però, che grandissime innovazione, a confronto la fusione fredda è una cazzata

    Apple, ma va a cagà Arrabbiato

    In passato ho comprato anche roba loro, ma stanno proprio rompendo i cosidetti

    Il prossimo brevetto cosa sarà? Metodo per produrre l'iShit?
    non+autenticato
  • Sul fatto che i Samsung siano una copia spudorata degli iPhone c'è ben poco da obiettare.
    Certo se prendi le feature singolarmente possono apparire ridicole, ma il fatto è che hanno copiato tutto dall'aspetto estetico, alle funzionalità, al packaging. Ogni cosa.

    In qualche modo ci dovrebbe essere la possibilità di difendersi da copioni così spudorati. Altrimenti chi innova che vantaggio ne trae? I brevetti erano nati proprio per quello.

    Ci sono aziende come M$, Samsung o Zynga il cui business model è copiare le aziende innovative. Se vincessero loro (come è successo quando ha vinto M$ in campo desktop) le aziende innovative puoi muoiono e ci ritroviamo con la stagnazione più totale.
  • si ok, ma apple ha richiesto il ban per quei 4 brevetti

    francamente si tratta di 4 cazzate a cui sarebbe potuto arrivare pure un cerebroleso

    toccare lo schermo per visualizzare un box di ricerca ( in un sistema basato sul touch ovviamente ) sarebbe un'innovazione? in un sistema touch non puoi mica usare il mouse per visualizzare il box di ricerca?

    si tratta di brevetti ridicoli e c'è ben poco da difendere
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione

    > si ok, ma apple ha richiesto il ban per quei 4
    > brevetti

    Contrattaccano con le armi che hanno a disposizione. Del resto anche loro sono stati vittime dello stesso approccio.
    FDG
    10946
  • - Scritto da: FDG

    > Contrattaccano con le armi che hanno a
    > disposizione. Del resto anche loro sono stati
    > vittime dello stesso
    > approccio.

    difficile definire vittima chi ha dato inizio a tutto questo casino
    non+autenticato
  • - Scritto da: collione

    > difficile definire vittima chi ha dato inizio a
    > tutto questo casino

    Nokia?
    FDG
    10946
  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: collione
    >
    > > difficile definire vittima chi ha dato
    > inizio
    > a
    > > tutto questo casino
    >
    > Nokia?


    un attimino.. nokia non può fisicamente fare causa per brevetti software come quelli citati o per "la forma del telefono". nokia può farlo solo per l'hw, che se permetti è tutta un'altra cosa
  • ...4 brevetti di 4 cosuccie a cui tutti hanno pensato... dopo.
    Una volta fatta una cosa ti sembra così ovvia... ma come mai nessuno ci pensa prima?
    Lo sblocco dell'Apple è semplice... ma il primo dopo il "cancelletto-sblocca" Ok, prima non esisteva il touch screen, ma lo sblocco così è semplice, gli altri sono solo ripieghi.
    Semplice ma funzionale... fatalità come tutte le "ovvie" innovazioni della Apple che gli altri copiano.
    non+autenticato
  • il problema è che loro non hanno brevettato il loro tipo di sblocco!!! ma bensì ogni tipo di azione compibile su di un sistema touch per sbloccare uno schermo!!!

    Questa è la grandissima differenza!
    non+autenticato
  • Copiare leggermente un'estetica non mi pare che faccia chissà quali danni...

    La differenza la fa la qualità dei materiali, ed ovviamente il brand che ormai con tutto il lavoro di marketing è segno distintivo. Nonostante tutti i danni che ha fatto, conosco una ragazza che è sempre in bolletta ma al contratto 3 con l'iPhone non ci rinuncia anche a costo di non riuscire manco a mangiare.
    iRoby
    9147
  • eh guarda ruppolo, gira con una regata, ma spera di fare il fico un iPhone lol
  • Non che mi freghi più di tanto, io viaggio ancora con il mio nokia e symbian ma non capisco perché questa pdk dovrebbe eliminare la frammentazione.

    Problema:

    "Gli sviluppatori hanno a disposizione il Software Development Kit (SDK) per realizzate le applicazioni compatibili con le diverse versioni di Android. Purtroppo i produttori non hanno la possibilità di testare in tempo l’ultima release del sistema operativo con i propri dispositivi."
    Per questo motivo, vengono ancora immessi sul mercato nuovi smartphone basati su Android 2.3.3 Gingerbread, distribuito da Google a febbraio 2011 . Ciò vale sopratutto per i modelli più economici, sui quali il produttore investe meno risorse , a differenza dei terminali di fascia alta che integrano la versione più recente Android 4.x

    Soluzione:

    "Android Platform Developers Kit (PDK) è il nome del kit di sviluppo che, nelle intenzioni di Google, dovrebbe porre fine all’annosa questione della frammentazione."

    Google ha dichiarato che il Platform Developers Kit verrà inviato ai partner OEM due o tre mesi prima del rilascio della nuova release di Android. In questo modo, i produttori dovrebbero avere il tempo per effettuare sui loro dispositivi tutti i test necessari prima del lancio sul mercato

    Se la soluzione è far avere agli sviluppatori il sistema due / tre mesi prima non si capisce perché sulla maggioranza dei dispositivi giri una versione vecchia di un anno e mezzo. Se invece il problema è il costo dello sviluppo non si capisce come possa un semplice anticipo cambiare le cose.
    Che cosa da in più questo pdk rispetto all'sdk?
    non+autenticato
  • - Scritto da: nome e cognome
    > Se la soluzione è far avere agli sviluppatori il
    > sistema due / tre mesi prima non si capisce
    > perché sulla maggioranza dei dispositivi giri una
    > versione vecchia di un anno e mezzo.

    Si capisce eccome! Si è sempre capito (a parte quelli che comprano Android): I produttori hanno l'interesse a NON aggiornare il sistema operativo dei terminali già venduti, in modo che il cliente ricompri presto un nuovo terminale.
    Per lo stesso motivo vengono venduti con il sistema vecchio: in questo modo quando esce il modello con la nuova versione, i clienti saranno spronati a comprare tale modello anche se hanno acquistato da poco il precedente modello.
    Tutto ciò avviene perché i produttori non guadagnano nulla dai terminali una volta che sono stati venduti, dove invece inizia a guadagnare Google.

    Apple, invece, guadagna sia dalla vendita del terminale che dai servizi successivi (app, musica, film, libri, eccetera), quindi non ha particolare interesse a forzare in un senso o nell'altro. Per questa ragione rilascia regolarmente aggiornamenti minori e maggiori, anche a terminali con 3-4 anni sulle spalle. Sarà poi il cliente a decidere quando passare al modello nuovo sulla base delle nuove possibilità offerte, e non sulla mancanza di aggiornamenti.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: nome e cognome
    > > Se la soluzione è far avere agli
    > sviluppatori
    > il
    > > sistema due / tre mesi prima non si capisce
    > > perché sulla maggioranza dei dispositivi
    > giri
    > una
    > > versione vecchia di un anno e mezzo.
    >
    > Si capisce eccome! Si è sempre capito (a parte
    > quelli che comprano Android): I produttori hanno
    > l'interesse a NON aggiornare il sistema operativo
    > dei terminali già venduti, in modo che il cliente
    > ricompri presto un nuovo
    > terminale.
    > Per lo stesso motivo vengono venduti con il
    > sistema vecchio: in questo modo quando esce il
    > modello con la nuova versione, i clienti saranno
    > spronati a comprare tale modello anche se hanno
    > acquistato da poco il precedente
    > modello.
    > Tutto ciò avviene perché i produttori non
    > guadagnano nulla dai terminali una volta che sono
    > stati venduti, dove invece inizia a guadagnare
    > Google.
    >
    > Apple, invece, guadagna sia dalla vendita del
    > terminale che dai servizi successivi (app,
    > musica, film, libri, eccetera), quindi non ha
    > particolare interesse a forzare in un senso o
    > nell'altro. Per questa ragione rilascia
    > regolarmente aggiornamenti minori e maggiori,
    > anche a terminali con 3-4 anni sulle spalle. Sarà
    > poi il cliente a decidere quando passare al
    > modello nuovo sulla base delle nuove possibilità
    > offerte, e non sulla mancanza di
    > aggiornamenti.

    OK,

    pero' Siri in italiano uscirà quando iPhone4S sarà sorpassato da iPhone5.

    Quindi, dal mio punto di vista come utente (italiano), Apple ha fatto lo stesso giochetto.

    E ti parla uno che di iPhone e ha ben quattro in famiglia, più iPad, due mac e svariati iPod...
  • - Scritto da: botto
    > - Scritto da: ruppolo
    > > - Scritto da: nome e cognome
    > > > Se la soluzione è far avere agli
    > > sviluppatori
    > > il
    > > > sistema due / tre mesi prima non si
    > capisce
    > > > perché sulla maggioranza dei dispositivi
    > > giri
    > > una
    > > > versione vecchia di un anno e mezzo.
    > >
    > > Si capisce eccome! Si è sempre capito (a
    > parte
    > > quelli che comprano Android): I produttori
    > hanno
    > > l'interesse a NON aggiornare il sistema
    > operativo
    > > dei terminali già venduti, in modo che il
    > cliente
    > > ricompri presto un nuovo
    > > terminale.
    > > Per lo stesso motivo vengono venduti con il
    > > sistema vecchio: in questo modo quando esce
    > il
    > > modello con la nuova versione, i clienti
    > saranno
    > > spronati a comprare tale modello anche se
    > hanno
    > > acquistato da poco il precedente
    > > modello.
    > > Tutto ciò avviene perché i produttori non
    > > guadagnano nulla dai terminali una volta che
    > sono
    > > stati venduti, dove invece inizia a
    > guadagnare
    > > Google.
    > >
    > > Apple, invece, guadagna sia dalla vendita del
    > > terminale che dai servizi successivi (app,
    > > musica, film, libri, eccetera), quindi non ha
    > > particolare interesse a forzare in un senso o
    > > nell'altro. Per questa ragione rilascia
    > > regolarmente aggiornamenti minori e maggiori,
    > > anche a terminali con 3-4 anni sulle spalle.
    > Sarà
    > > poi il cliente a decidere quando passare al
    > > modello nuovo sulla base delle nuove
    > possibilità
    > > offerte, e non sulla mancanza di
    > > aggiornamenti.
    >
    > OK,
    >
    > pero' Siri in italiano uscirà quando iPhone4S
    > sarà sorpassato da
    > iPhone5.

    E qui Apple ha fatto una gran cavolata
    >
    > Quindi, dal mio punto di vista come utente
    > (italiano), Apple ha fatto lo stesso
    > giochetto.
    >
    > E ti parla uno che di iPhone e ha ben quattro in
    > famiglia, più iPad, due mac e svariati
    > iPod...
    No Apple ha fatto pagare lo stesso prezzo un prodotto "monco".
    E questo fa incazzare pure me.
    maxsix
    9964
  • - Scritto da: nome e cognome
    > Non che mi freghi più di tanto, io viaggio ancora
    > con il mio nokia e symbian

    contento tu...Sorride
    non+autenticato
  • e quello in cui Andorid non ha ancora raggiunto iPhone imho, sto Project Butter sembra proprio la mossa giusta, e naturalmente il motivo (la scusa) per passare a un terminale 4.1
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)