Luca Annunziata

CERN: Higgs a portata di mano

Da Ginevra arrivano ottime notizie per la ricerca. La sfuggente particella Ŕ ormai all'angolo: gli scienziati l'hanno scovata. Ma ora ci sono da studiare le implicazioni della scoperta

Roma - "Non credevo che questo momento sarebbe arrivato nella mia vita": Peter Higgs non trattiene qualche lacrima al termine della comunicazione dei risultati (preliminari) degli esperimenti ATLAS e CMS in una sala del CERN di Ginevra. Risultati che sembrano confermare le sue teorie, partorite circa 40 anni fa, e che finalmente scovano la particella che ha preso il suo nome: il bosone di Higgs.


Entrambi gli esperimenti sono arrivati alla fatidica soglia dei 5 sigma (5 deviazioni standard, una probabilità del 99,99995 per cento), ovvero semplificando sono giunti a un punto che nel mondo scientifico equivale alla conferma della scoperta: il bosone è stato individuato in una regione di massa compresa tra 125 e 126GeV, e statisticamente è appropriato affermare che la scoperta è stata fatta perché in natura la probabilità che un valore del genere venga rilevato è una su tre milioni. In ogni caso si tratta di una particella significativa, pesante quanto basta per far tendere alla convinzione che si tratti proprio del bosone di Higgs, ma che andrà studiata con cura nei prossimi mesi e anni (il mantra "more data" è risuonato ancora una volta in sala al termine di entrambe le relazioni) per determinare al meglio le sue caratteristiche e valutare l'impatto che avranno nella revisione delle teorie che descrivono la materia e l'Universo. Fino alla fine del 2012 non ci saranno conferme definitive sulla scoperta, ovvero se quanto scovato sia effettivamente il bosone di Higgs così come descritto dal Modello Standard.

L'incognita, a questo punto, sarà infatti comprendere se quanto scoperto ricalchi appieno le previsioni del Modello Standard o se questa particella non differisca di pochi o molti dettagli da quanto ipotizzato: in un caso ci sarebbe la conferma per una teoria che descrive l'Universo (sebbene non completamente), nell'altro sarà necessario un ulteriore lavoro teorico per cercare di superare un limite dell'attuale formulazione. Le scoperte comunicate oggi, tuttavia, gettano una luce positiva sul Modello Standard, e l'euforia dei fisici in sala dice molto anche sulla soddisfazione dei risultati ottenuti da un progetto costoso ma fondamentale per la ricerca scientifica come LHC.

I risultati mostrati oggi sono "figli" di quanto mostrato a dicembre 2011: già in quell'occasione c'era stata la sensazione che ormai il bosone "maledetto" fosse stato scovato, ma mancando dati conclusivi gli scienziati del CERN avevano invitato tutti alla cautela. L'accelerazione, letterale, delle operazioni ha permesso di raccogliere i fatidici "più dati" necessari a completare nuovi calcoli e trarre nuove conclusioni: sebbene nessuno dei due team coinvolti si arrischi ad affermare che la scoperta sia conclusiva, la pagina Web del CERN testimonia la fiducia della comunità scientifica. "La nostra comprensione dell'universo sta per cambiare" recita orgogliosa la scritta su una pagina dedicata all'evento di oggi.

Gli esperimenti condotti nell'LHC consistono nel tentare di misurare il decadimento del bosone di Higgs. In altre parole, due particelle (protoni) vengono fatte scontrare per osservare gli effetti: il bosone di Higgs si disintegra in un lasso di tempo brevissimo, ma secondo il Modello Standard "decade" in particelle note e rilevabili (quasi tutte: per esempio i neutrini fanno storia a sé). Cercando queste particelle e misurandone le caratteristiche gli scienziati possono trarre delle conclusioni sulle caratteristiche della particella che le ha generate: con le tecnologie attuali e gli esperimenti CMS e ATLAS in funzione, se il bosone di Higgs non esistesse i fisici dovrebbero essere in grado di escludere la sua esistenza con una probabilità superiore al 95 per cento.

Nel dettaglio, gli studi presentati oggi (e che saranno pubblicati entro la fine del mese con le conclusioni definitive) hanno preso in esame i dati ottenuti a 8TeV (valore che esprime l'entità delle collisioni protone-protone nel Large Hardron Collider) raccolti nei 3 mesi di accensione 2012 dell'acceleratore di particelle. Nel caso di ATLAS si parla di un milione di miliardi di collisioni analizzate, che entro la fine del 2012 saranno raddoppiate, e che hanno condotto fino alla misura di circa 126GeV (circa la massa di un atomo di iodio) con un sigma pari a 5. Anche l'esperimento CMS mostra la stessa deviazione standard (5 sigma), ma su una misura di 125GeV, e in questo caso la speranza è di allargare di tre volte la base di dati analizzata entro fine anno in modo da aumentare la qualità dei risultati.

In realtà, la probabilità di esistenza del bosone di Higgs non è assoluta: alcuni dei canali di misurazione del decadimento indicano una sigma ancora inferiore al fatidico valore 5, ed è per questo che i ricercatori premono per maggiori informazioni da analizzare e ulteriori evoluzioni degli strumenti a loro disposizione. Tuttavia, ce n'è abbastanza per affermare che la ricerca è sulla buona strada: in ogni caso è necessario approfondire ancora la questione e cercare di comprendere la portata di quanto divulgato oggi.




Nel futuro sarà necessario anche aumentare l'energia in gioco e spingersi oltre i valori attuali: CLIC (Compact Linear Collider) e ILC (International Linear Collider) sono due delle possibili evoluzioni di LHC che la ricerca già preme per vedere realizzati. Il secondo pare ad uno stadio più avanzato di sviluppo, mentre il primo richiederebbe uno sforzo maggiore sul piano della ricerca e dello sviluppo per venire implementato (sebbene con prospettive maggiori sul piano della ricerca). In ogni caso si tratta di scadenze future, che non devono distogliere troppo da quanto accade oggi al CERN con LHC: l'attuale infrastruttura sarà sfruttata al massimo fino alla fine del 2012, per poi venire "spenta" nel corso del 2013 (ma il direttorato del CERN pensa a ritardare al massimo questa procedura per consentire agli scienziati di raccogliere quanti più dati possibile da analizzare) e potenziata in vista di un'ulteriore campagna di esperimenti nel 2014 che proseguirà per molti anni ancora.

Luca Annunziata
Notizie collegate
  • AttualitàIl bosone di Higgs, presto su tutti gli schermiLa cattura della particella di Dio sarebbe oramai alla portata degli scienziati del CERN e del TEVATRON. Trovato il recinto dentro cui cercarla, non resta che fare la sua conoscenza
  • TecnologiaBosone di Higgs, forse su questi schermiLa sfuggente particella subatomica avrebbe cominciato a fare capolino nelle analisi statistiche dei dati raccolti grazie al Large Hadron Collider europeo. Entro l'anno prossimo sapremo tutta la veritÓ, promettono gli scienziati
  • TecnologiaBosone di Higgs, Tevatron alla riscossaL'acceleratore di particelle statunitense recentemente dismesso continua a riservare sorprese: i dati raccolti segnalano la possibile identificazione di tracce della "maledetta particella" che fornisce massa alla materia
299 Commenti alla Notizia CERN: Higgs a portata di mano
Ordina
  • La scoperta avviene proprio nel momento in cui il governo italiano taglia gli investimenti nella ricerca...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cavallo Pazzo
    > La scoperta avviene proprio nel momento in cui il
    > governo italiano taglia gli investimenti nella
    > ricerca...

    e' chiaramente un complotto dei comunisti...
    non+autenticato
  • È una decisione della Germania e della Francia che tramite SME prima ed Euro poi, ci taglieggiano e ci impongono di de-industrializzare l'Italia.

    Come mostrato dal Porf. Bagnai nelle sue proiezioni:
    http://goofynomics.blogspot.it/search?q=sme+euro+g...

    Poi confermate anche dalla Dr.ssa Kelton dell'Università del Missouri Kansas City a summit di Rimini sulla MMT in questo video dal minuto 52:00:


    Con i grafici e le proiezioni mostrano come la Germania ha sempre barato bloccando la crescita dell'Italia quando le dettava le politiche di sviluppo nazionali tramite lo SME ed ora più facilmente con questa moneta non sovrana che ci fa indebitare.

    Se ci fai caso i politici fanno sempre quello che il buon senso ci direbbe di non fare, come se eseguissero con le mani legate sotto dettatura, ordini superiori.

    È dagli anni '80 che ho questa sensazione che poi questi professori mi hanno chiarito con dovizia di formule, analisi e dettagli tecnici macro-economici.

    Vogliono ridurci come la Romania, un bacino di disperati da pagare alla cinese.

    I Think tank in Italia non li vogliono, i cervelli se li comprano loro e qui restano solo persone disperate che non saprebbero con che mezzi e che abilità a parte quelle manuali andare ad usare emigrando.

    Un occhio anche qui per spiegare come fanno a ridurci in braghe di tela...
    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 05 luglio 2012 14.39
    -----------------------------------------------------------
    iRoby
    4913
  • Giusto! Loro sono i cattivi! Noi siamo i buoni! Arrabbiato
    Aleb
    389
  • No, è un complotto degli scienziati, vedendosi decurtare i finanziamenti se ne saltano fuori con una nuova particella, che richiederà nuovi e studi e tanta tanta ricerca (e tanti tanti finanziamenti), tanto nessuno può contestare che dalle orrende animazioni a grafica computerizzata che ci hanno mostrato i vari Tg non vi sia effettivamente scritto "salve, sono la particella di dio, voglio 5 per mille".
    non+autenticato
  • Teoricamente è la stessa critica che fa il Prof. Fred Alan Wolf.
    Che queste teorie servono solo a chi fa questi strani esperimenti...
    Aggiungendo che talvolta mandano in pappa il cervello...
    iRoby
    4913
  • Miei cari tutti .. ma perché vi affannate tanto? Le vostre menti sopraffine non hanno ancora capito che, come non esiste un limite superiore non esiste un limite inferiore? Trovato e spiegato il bosone di Higghs, i potentissimi cervelloni scopriranno che in un insperato e ignoto interstizio della materia si cela una nuova particella che ammanta di nuovo di mistero tutto lo scibile concepito .. Il frondone di Fisch , il melone di Piccs, il Piccone di Misks o qualunque altro nome vorranno dargli. E si ricomincerà tutto da capo. Dio non lo potete studiare ma solo amare. Il bosone di Higgs già lo possedete. ╚ la vostra anima, dono sublime di Dio. Essa vi collega a Lui indissolubilmente e vi spiega tutto ciò che è necessario sapere. Quanti doni scenderebbero dal Cielo ( e quante meravigliose rivelazioni ! ) se trovaste la forza di abbandonare queste inutili parate di superbia e metteste a disposizione di chi soffre tutte queste indicibili e inutili spese.
    non+autenticato
  • Continua pure a non capire e a pregare nel tuo Dio, io continuero' a ritenere che non esiste nessun Dio, l'importante e' che l'amore tanto sbandierato da quelli come te ti permetta un giorno di tollerare anche i non credenti come me
    Jul
    25
  • Caro Jul, buongiorno. Io ho molti, purtroppo moltissimi amici perfettamente atei .. E siamo amici!

    Perché chi crede in Dio non dovrebbe amare chi non lo fa? In realtà siamo entrambi animati da fede, seppur diversa. I miei amici difendono con passione la loro posizione..ma è tanto strano il loro accanimento contro qualcuno che non esiste. Ora, la domanda che pongo loro è: quando mai un metodo scientifico tutto basato su un feroce accanimento verso l'odiato oggetto del suo studio potrà mai rivelarne l'esistenza? Se fosse vero ( uso il se per rispetto alla tua posizione ) che Dio ha lasciato tracce di sé in uno scritto che non nomino sempre per rispetto..beh li ha detto che si nasconderà a superbi e sapienti lasciandosi scorgere invece da chi vorrà solo amarlo. Magari come Padre. Buona e luminosa giornata Jul.
    non+autenticato
  • Nessun ateo si accanisce contro Dio (è inutile, visto che non esiste). Io trovo insopportabile il modo in cui i religiosi pretendono di invadere, controllare e dirigere ogni aspetto della vita umana, sia dei credenti che dei non credenti. Inoltre, pretendono SOLDI (sempre), potere, privilegi, immunità (fiscali, penali...), incitano + o - velatamente all'odio contro determinate categorie (omosessuali, conviventi, risposati...), e si potrebbe continuare all'infinito. Sono peggiori di un partito politico, perchè vogliono la stessa cosa (il potere) ma, invece di assumersi la responsabilità di scelte politiche, si nascondono dietro la volontà di un Dio inesistente.
    non+autenticato
  • Carissimi tutti, io ho parlato di Dio, la Sua chiesa è tutt'altra storia, è composta di uomini che si sa, possono compiere cose orribili. Come un tempo è esistita la splendida figura di Pietro ( che ha comunque avuto le sue cadute ), è esistita quella ambigua di Giuda. Lasciate perdere come metro di giudizio del Creatore la Sua chiesa. Pensate alla meraviglia del creato. Questo è il Suo sorriso per noi, l'invito alla conoscenza reciproca. Non potrò mai conoscere il volto di un costruttore se analizzo la composizione dei mattoni utilizzati. Potrò rimanere affascinato dalla Sua intelligenza e creatività .. ma i Suoi occhi .. il Suo sorriso .. va cercato altrove! Vi auguro una buona e serena ricerca del Vero. Buona e luminosa giornata.
    non+autenticato
  • - Scritto da: JUser
    > Carissimi tutti, io ho parlato di Dio,

    Senza che nessuno domandasse, e nonostante ti avessimo chiesto di non farlo.

    > Come
    > un tempo è esistita la splendida figura di Pietro
    > ( che ha comunque avuto le sue cadute ),

    Come puoi definire splendida la figura di un opportunista, che non ci ha pensato due volte a rinnegare il suo santone pur di sfuggire ai soldati di roma? Lo dice il vangelo eh...

    > è
    > esistita quella ambigua di Giuda.

    Molto piu' coerente di pietro.
    Almeno si e' impiccato dopo essersi reso conto di aver fatto una cazzata.

    > Lasciate
    > perdere come metro di giudizio del Creatore la
    > Sua chiesa. Pensate alla meraviglia del creato.

    Lo stiamo facendo. Stiamo esplorandolo il creato.
    Verso il principio della materia da una parte e verso i confini dell'universo dall'altra.
    E quindi?

    > Questo è il Suo sorriso per noi, l'invito alla
    > conoscenza reciproca. Non potrò mai conoscere il
    > volto di un costruttore se analizzo la
    > composizione dei mattoni utilizzati.

    Chissenefrega del volto del costruttore!
    A noi interessa capire la logica della costruzione.
    Che faccia abbia l'architetto non ce ne puo' fregar di meno.
    A te interessa di piu' la faccia del Bramante, o la basilica di S.Pietro a Roma?

    > Potrò
    > rimanere affascinato dalla Sua intelligenza e
    > creatività .. ma i Suoi occhi .. il Suo sorriso
    > .. va cercato altrove!

    Magari e' brutto e incazzevole.

    > Vi auguro una buona e
    > serena ricerca del Vero. Buona e luminosa
    > giornata.

    Lo era prima che arrivasse qualcuno a fare proseliti.
  • - Scritto da: JUser
    > Caro Jul, buongiorno. Io ho molti, purtroppo
    > moltissimi amici perfettamente atei .. E siamo
    > amici!
    >
    > Perché chi crede in Dio non dovrebbe amare chi
    > non lo fa?

    E perche' deve frantumargli i testicoli?
    Ti piace credere a babbo natale?
    Fallo, nella tua cameretta, sul tuo bell'inginocchiatoio, prega, flagellati, pentiti, digiuna, fai tutti quello che la tua divinita' ti chiede, ma sei gentilmente pregato di NON FARCELO SAPERE.
  • Ehm, hai dimenticato di indicare l'IBAN per fare i versamenti... sai, Dio è onnipotente, onnisciente e ci ama tutti, ma ha sempre bisogno di soldi...
    non+autenticato
  • George Carlin DocetCon la lingua fuori
    non+autenticato
  • - Scritto da: JUser
    [...] Il bosone di Higgs già lo
    > possedete. ╚ la vostra anima, dono sublime di
    > Dio. Essa vi collega a Lui indissolubilmente e vi
    > spiega tutto ciò che è necessario sapere. Quanti
    > doni scenderebbero dal Cielo ( e quante
    > meravigliose rivelazioni ! ) se trovaste la forza
    > di abbandonare queste inutili parate di superbia
    > e metteste a disposizione di chi soffre tutte
    > queste indicibili e inutili
    > spese.

    se in un qualsiasi momento Dio volesse farci il dono sublime di non rendere necessario affannarsi per risolvere il problema delle sofferenze specie se non causato da noi, sarebbe assai gradito.

    se, poi, fosse così pieno di amore, queste sofferenze potrebbe renderle così difficili da reperire come il bosone di Higgs.

    In quanto ad inutili spese, potrebbe parlare col suo amministratore delegato qui in terra
    non+autenticato
  • Ho letto con piacere le Sue argomentazioni, mi ha strappato un sorriso la definizione di Amministratore Delegato Sorride

    Ha mai notato come si emerga più forti e più consci a seguito di un dolore?

    Un tradimento, un lutto, una malattia, tutto concorre alla nostra evoluzione.

    Dio non è un carnefice distruttore, è Creatore. Vale sempre il principio del pollo a testa .. io ne mangio due perchè sono più forte .. tu niente perchè sei debole .. ma per il mondo ne abbiamo mangiato uno a testa.. Dio ha reso disponibili due polli .. di chi è la vera colpa? I polli poi erano previsti liberi da antibiotici, mangimi e vitamine artificiali .. non producono cancro di per sè stessi ma .. maledetto cancro .. è tutta colpa di Dio .. abbiate buon cuore e spirito illuminato nel pensare a Dio! Buona giornata
    non+autenticato
  • Più la spezzi e più diventa complessa e misteriosa, finché nell'ultimo passaggio non ti resta niente, in quanto svanisce lo spazio ed il tempo legati ad essa, e noi senza queste dimensioni non possiamo misurare o vedere nulla di nulla con i nostri strumenti, anche se molto sofisticati, ma pur sempre fatti di materia. Non a caso non si riesce nemmeno a capire dove un elettrone si trova esattamente in un determinato istante. Il tempo e lo spazio non esistono senza la materia, come prima del "Big Bang".
    non+autenticato
  • Non ha senso logico pensare ad un prima del Big Bang in quanto è l'inizio dello spazio-tempo.
    non+autenticato
  • Non ha senso ma è necessario!
    Come diceva Jiddu Krishnamurti a chi gli chiedeva cosa fosse Dio, rispondeva che prima di poterlo capire devi ragionare senza il tempo e quindi anche senza lo spazio.

    Solo che è molto difficile perché la nostra mente è progettata proprio per avere tempo e spazio come riferimento...

    Anche parole attribuite alla figura mitologica di Cristo fanno riferimento a questo: "è più grande un seme di senape che il regno dei cieli", un chiaro concetto olografico di auto-contenimento e non località.
    iRoby
    4913
  • - Scritto da: iRoby
    > Anche parole attribuite alla figura mitologica di
    > Cristo fanno riferimento a questo: "è più grande
    > un seme di senape che il regno dei cieli", un
    > chiaro concetto olografico di auto-contenimento e
    > non
    > località.

    Ti stai confondendo: quell'affermazione non esiste nei vangeli.

    --
    Luca
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luca
    > - Scritto da: iRoby
    > > Anche parole attribuite alla figura
    > mitologica
    > di
    > > Cristo fanno riferimento a questo: "è più
    > grande
    > > un seme di senape che il regno dei cieli", un
    > > chiaro concetto olografico di
    > auto-contenimento
    > e
    > > non
    > > località.
    >
    > Ti stai confondendo: quell'affermazione non
    > esiste nei
    > vangeli.

    Allora vai a correggere subito la wiki!

    http://it.wikipedia.org/wiki/Parabola_del_granello...
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Luca
    > > - Scritto da: iRoby
    > > > Anche parole attribuite alla figura
    > > mitologica
    > > di
    > > > Cristo fanno riferimento a questo: "è
    > più
    > > grande
    > > > un seme di senape che il regno dei
    > cieli",
    > un
    > > > chiaro concetto olografico di
    > > auto-contenimento
    > > e
    > > > non
    > > > località.
    > >
    > > Ti stai confondendo: quell'affermazione non
    > > esiste nei
    > > vangeli.
    >
    > Allora vai a correggere subito la wiki!
    >
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Parabola_del_granello

    Non c'è niente da correggere: le informazioni riportate da Wikipedia sono corrette e confermano quanto ho scritto:
    la frase "è più grande un seme di senape che il regno dei cieli" non esiste nei vangeli.

    La parabola del granello di senape esprime un concetto completamente diverso e vi invito a rifletterci.


    --
    Luca
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luca

    > > Allora vai a correggere subito la wiki!
    > >
    > >
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Parabola_del_granello
    >
    > Non c'è niente da correggere: le informazioni
    > riportate da Wikipedia sono corrette

    Meglio cosi'.

    > e confermano
    > quanto ho
    > scritto:
    > la frase "è più grande un seme di senape che il
    > regno dei cieli" non esiste nei
    > vangeli.

    Tanto quello che hai scritto, qualunque cosa significhi, e' OT su questo forum.
    La senape e' roba da spalmare sulle salamelle.

    > La parabola del granello di senape esprime un
    > concetto completamente diverso e vi invito a
    > rifletterci.

    Ecco un altro predicatore.
    Valla a spiegare ai testimoni di geova, che domattina verranno a suonare alla tua porta, che tra di voi vi capite.
  • Molto interessante l'ammissione che per poter capire qualcosa su Dio, dovremmo poter pensare senza riferimenti materio spazio temporali e quindi non usare la mente per farlo, perché la mente esiste solo in ragione di ciò che é continuazione del corpo che dirige.
    Il Bhudda difatti,per capiure qualcosa della spiritualità ha eliminato la sua mente e facendolo é sparito anche l'universo fisico, e nonstante ciò continuava a percepire e a pensare,dimostrando così a se stesso di essere immortale. Cosa che ha cercato di spiegare ai suoi discepoli, ma loro non hanno creduto, perché usavano la loro mente menrte lo oscoltavano. Lo stato di Nitvana da cui deriva la consapevolezza di essere immortali, raggiunto dal Bhudda é raggiungibile da chiunque,come sosteneva anche il Bhudda, mentre diceva che lui non era un eletto perché come esseri fondamentali siamo tutti simili.
    Chi scrive queste righe ha fatto l'esperienza del Nirvana ed é alla luce della conoscenza che ho acqusito che affermo che tutte le particelle dell'universo sono particelle di Dio. Perché come afferma anche la quantistica "la materia può scaturire dal nulla"ma dato che il nulla non può essre causativo, quel nulla in realtà é ciò che ha causato il Big Bang ed evoluto tutto ciò che da esso é dipartito.
    Sto cercando di creare un DVD in cui si possa vedere quallo che vi sto dicendo a parole.
    non+autenticato
  • Anch'io ho fatto esperienza simile pur non essendo buddista ma spiritualista moderno di tipo scientista.
    Però pratico la meditazione.
    Non mi piacciono certe scuole di buddismo, specie la Soka Gakkai...
    iRoby
    4913
  • Ragazzi continuate a riflettere sul nirvana che di fisica non capite proprio niente, per favore, ogni volta che pronunciate un concetto delle vostre pseudo scienze new age confondendole con la scienza vera un ricercatore, nel mondo, muore. Io stesso, dopo aver letto queste discussioni, non mi sento tanto bene, mi si contorce lo stomaco (quello che è fruttariano perchè è troppo lungo per essere carnivoro)... SÝ, ora mi direte che io rimango nella mia ignoranza, giusto, perchè 20 anni di ricerca sono ignoranza, guardarsi 2 filmati su youtube che capirebbe anche un bambino ma con la stessa credibilità scientifica delle cose a cui credono i bambini, quella sÝ che è conoscenza. Cazzo, almeno non classificate le vostre teorie come scienza, almeno questo!
    Scusate lo sfogo ma venire qui a leggere i commenti agli articoli scientifici fa proprio male, non so davvero perchè persevero a venire...
    non+autenticato
  • > Scusate lo sfogo ma venire qui a leggere i
    > commenti agli articoli scientifici fa proprio
    > male, non so davvero perchè persevero a
    > venire...

    e fatti una razzo di risata (cit.)Occhiolino
  • sfido chiunque a fare chiarezza su questa cazzta del Bos...one!
    Solo una cosa è una certezza ... alla CERN sono in migliaia a percepire buoni stipendi senza fare un cazzo dalla matina alla sera ... Tanta gente arrivata POLITICAMENTE!
    Si e no solo 3% si possono chiamare "ricercatori veri" il resto ... lasciamo perdere.
    Comunque, tornando al nostro Bosssssone ... alla scoperta del secolo, tutti a parlare senza capire di cosa si parla.
    Ho sentito oggi delle implicazioni della scoperta... delle aplicazioni nel campo medico, ecc. Ma fatevi un picere occupetevi di altro!
    Sei un fan della scoperta?
    Prova a spiegare come è possibile che 1+1=3, domani 1+1=4, tra una settimana 1+1=0 ... Ahhh non capisci il senso? Ma di bosone te ne intendi??? ... Beh, Sig. Eintein del 0-4 con la Spagna, e quasi la stssa cosa. Capito? No, eh? Alora spiegagaci LEI sig. Eintein cosa ci fa il Bosone ... almeno sapiamo cosa "abbiamo" scoperto ...
    non+autenticato
  • - Scritto da: B45L34K98
    > sfido chiunque a fare chiarezza su questa cazzta
    > del
    > Bos...one!
    > Solo una cosa è una certezza ... alla CERN sono
    > in migliaia a percepire buoni stipendi senza fare
    > un cazzo dalla matina alla sera ... Tanta gente
    > arrivata
    > POLITICAMENTE!
    > Si e no solo 3% si possono chiamare "ricercatori
    > veri" il resto ... lasciamo
    > perdere.
    > Comunque, tornando al nostro Bosssssone ... alla
    > scoperta del secolo, tutti a parlare senza capire
    > di cosa si
    > parla.
    > Ho sentito oggi delle implicazioni della
    > scoperta... delle aplicazioni nel campo medico,
    > ecc. Ma fatevi un picere occupetevi di
    > altro!
    > Sei un fan della scoperta?
    > Prova a spiegare come è possibile che 1+1=3,
    > domani 1+1=4, tra una settimana 1+1=0 ... Ahhh
    > non capisci il senso? Ma di bosone te ne
    > intendi??? ... Beh, Sig. Eintein del 0-4 con la
    > Spagna, e quasi la stssa cosa. Capito? No, eh?
    > Alora spiegagaci LEI sig. Eintein cosa ci fa il
    > Bosone ... almeno sapiamo cosa "abbiamo" scoperto
    > ...

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ah Ttonto
    > [img]http://obsoletegamer.com/wp-content/uploads/2
    Ora sai cosa vuol dire BLATERARE.

    GT
  • ...proprio in data 4 luglio... ..."Indipendence Day"...
  • perchè c'era un convegno in australia
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)