Mauro Vecchio

Ascesa e caduta di Windows

Uno studio sui rapporti di vendita tra i classici PC e le creature di Apple. Il dominio guadagnato con Windows 95 è stato spazzato via dal 2004. Tra uno o due anni si arriverà alla parità assoluta

Roma - Anno tecnologico 1984. I primi Macintosh promettono al mondo di scacciare l'incubo orwelliano e i computer basati sul sistema operativo MS-DOS vengono venduti nell'ordine di 2 milioni di unità all'anno. Un'egemonia non affatto scalfita dalla creatura di Steve Jobs e Steve Wozniak, che nel suo primo compleanno festeggia poco più di 370mila dispositivi venduti.

È partito da lontano lo studio pubblicato da Horace Dediu sul sito ufficiale della società d'analisi dati Asymco. Dall'introduzione di Windows 95 sul mercato dei personal computer, gli oltre 3 milioni di Mac venduti nel mondo non hanno nemmeno scalfito i 182,5 milioni di PC piazzati nelle case e negli uffici del globo.

Sono i numeri stratosferici dell'anno tecnologico 2004, nel report di Dediu il vero e proprio climax per il settore PC e il suo sistema operativo Windows. I Macintosh devono arrendersi ad una rapporto di 1 a 56, ovvero il numero di PC venduti per ogni dispositivo made in Cupertino. Ma il dominio delle finestre è ormai prossimo al sorprendente cambiamento.
Dal 2004, il ritmo di vendita dei PC inizia a rallentare, a fronte di una crescita sempre più rapida nella distribuzione di Mac. L'espansione dei cosiddetti portatili - per Apple c'è il nuovo MacBook - porta ad una nuova concezione dei computer integrati, secondo Dediu con caratteristiche migliori di estetica e qualità.

il grafico del rapporto di vendita

La ratio calcolata da Asymco crolla così da 56 a 20, praticamente il rapporto di vendita che c'era prima dell'avvento di Windows 95. Considerando altri dispositivi come iPad e iPhone, lo stesso rapporto di vendita PC-Mac cala fino a 2. Praticamente soltanto 2 i PC venduti per ogni apparecchio Apple piazzato sul mercato.

"Per il prossimo futuro è ragionevole attendersi una partità tra dispositivi iOS/OS X e Windows - scrive Dediu - Parliamo di uno o due anni". Per l'analista, una batosta psicologica che porterà Microsoft a dover competere non solo per gli utenti, ma anche per il talento degli sviluppatori.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • TecnologiaLe novità OS X e iOS a WWDCDal palco del Moscone Center sono arrivate informazioni sull'imminente release del sistema operativo desktop e sull'autunnale OS mobile. Tutto all'insegna dell'integrazione via Internet e cloud
  • BusinessLa mela morsicata il marchio più famosoNel rapporto annuale sui brand di Millward Brown Apple è prima per il secondo anno consecutivo. Seguono IBM e Google. E spunta la storia della mela capovolta
  • BusinessLa corsa di iPhone non si arrestadi D. Galimberti - Trimestrale Apple positiva, con un calo fisiologico rispetto al Natale. iPhone e iPad ormai sono i protagonisti della commedia. Mac e iPod possono fare i comprimari
252 Commenti alla Notizia Ascesa e caduta di Windows
Ordina
  • E' finita la trippa per il DRAGASACCOCCE di REDMOND!!!

    A bocca aperta

    (forse non tutti la capiranno, solo i più "anziani")
    non+autenticato
  • Proprio oggi mi sono trovato con varie persone, dovevano usare dei PC per fare delle ricerche.
    3 Portatili, due Apple ed uno no ( non ho visto la marca, ma non c'era disegnata la mela morsicata ).

    Altre persone ho sentito che o vorrebbero il Mac o lo hanno preso.

    Tanti o pochi, sicuramente il nome ora è conosciuto molto più di prima anche dal grande pubblico.
  • Su 100 utenti 50 comprano Mac xchè non prendono virus poi scopri che tutti montano windows, 30 comprano Mac xchè. "Io ho un Mac" poi gli asterebbe un notebook da 200 euro, 10 per lavoro di grafica avendo licenze che arrivano da upgrade su upgrade e cambiare piattaforma è un bel investimento,10 perchè veramente sono amanti.
    Poi quanti sono che hanno preso iPhone e iPad con i contratti telefonici ?
    Fate un sondaggio con valori reali su desktop server e notebook cosa montano ed usano. una rivista americana a fine 2011 Apple ricopriva il 2% in scala mondiale e windows 7 aveva le stesse installazioni di tutti gli os9/10 mac, e quanti sono i pc assemblati con licenza e senza no brand non censiti queste sono solo notizie forvianti.
    non+autenticato
  • Che ti aspettavi, Asymco è abbastanza conosciuta come cagnolino della mela. e a quanto pare anche PI..
    Sopatutto splendido il fatto che se facciamo lo stesso grafico con Linux/android scopriamo che il pinguino non è mai stato così in forma ed è in acesa molto di più di apple e ms messi insieme. Eppure non si sa perchè nessuno si aspetta che da un momento all'altro linux diventi il maggio sistema operativo del mondo.
    non+autenticato
  • > Eppure non si sa perchè nessuno si aspetta che da
    > un momento all'altro linux diventi il maggio
    > sistema operativo del
    > mondo.

    perché linux sta prendendo la stessa strada di UNIX. Si sta evolvendo in una famiglia di sistemi operativi simili ma che lentamente stanno diventando fra di loro sempre meno compatibili.
    Per gestire un televisore, o qualche semplice dispositivo hw, basta un kernel ultrasemplificato, magari con qualche ottimizzazione per il real time, cosa diversa da un sistema che deve gestire un router o da un sistema per la gestione di un cellulare.
  • E chissà perchè nessuno dice che il machintosh non esiste più da una dozzina di anni, dal 2000 infatti il sistema operativo che gira sulle macchine della mela morsicata è next step, che forse pochi sanno essere una variante di Unix. dunque, l'ascesa di mac os x (motore unix con interfaccia mac) è da attribuire alla robustezza unix unita al marketing apple... se linux (anch'egli basato, o comunque nato su tecnologia unix) avesse avuto lo stesso marketing (e fosse stato venduto al prezzo di apple), a quest'ora sarebbe il dominatore assoluto. Comunque apple è solo una moda, e come tale destinata a passare, probabilmente a a favore di android (google), anch'esso guarda caso, basato su unix.
    non+autenticato
  • In questa analisi mette in luce il numero elevato di apparati apple venduti rispetto a pc equipaggiati con windows. Sono stati venduti molti ipad per dirla in sintesi e questo giustifica l'inversione di rotta, ma è un dato sfalsato... un ipad non è equiparabile ad un pc!
    Togliendo quindi il numero di apparati mobili (ipad, iphone) l'inversione non c'è affatto.

    Indovinello:

    Meglio un giorno da leoni o 100 da macachi?

    Dipende dal sistema operativo che scegli! Nel dubbio puoi aprire la finestra (windows), decidere se andare al polo sud (pinguini - linux), aspettare l'autobus (il 7 è già passato... tra un po arriva l'8) o spegnere il pc/ipad/iphone/cellulare e goderti questa domenica.
    non+autenticato
  • Stando all'articolo dovremmo avere una notevole diffusione di prodotti Apple. Ma dove ??? è una piccola minoranza, è il sistema operativo meno utilizzato in assoluto.Il più diffuso in ambito consumer è windows ,solo perchè lo troviamo preinstallato su ogni pc. Windows e Mac non sarebbero nulla senza Linux,la quasi totalità dei server su internet e dispositivi di telecomunicazione sono retti da Linux e derivati,internet si regge su Linux.Lo stesso Mac inizialmente è nato come un fork di Linux. Se fosse vera la notizia, significa comunque che aumenta la gente che spende inutilmente denaro per qualcosa che potrebbe fare benissimo con altri sistemi operativi, spendendo molto meno.Significa anche che ci sono tantissime persone benestanti,visto che gli Apple sono tutto fuorchè abbordabili nel prezzo.Nessun esperto d'informatica va a comprarsi un prodotto Apple a meno che non voglia fare il fighetto in giro (per cosa poi non si sa...).Se proprio devo spendere del denaro allora prendo un comune pc\laptop con windows,poi volendo ci installo sopra Linux almeno mi ritrovo un sistema potente,efficiente,facilmente aggiornabile,espandibile e compatibile con la totalità dei dispositivi in commercio,ma sopratutto molto versatile. I mac erano quelli con processori Motorola ...allora potevano definirsi diversi..ora invece sono uguali agli altri,anzi ti danno meno con un costo elevato.
    non+autenticato
  • > derivati,internet si regge su Linux.Lo stesso Mac
    > inizialmente è nato come un fork di Linux.

    Allora Ruppolo ha ragione Jobs fa i miracoli.
    Linux è nato nel 1991, il Mac nel 1984 ed è riuscito a fare un fork 7 anni prima dell'uscita.
    Ma allora è vero, il mac è il PC del futuro, i progetti li ha portati John Titor dal futuro ( chimato dallo stesso jobbi ).


    > sopratutto molto versatile. I mac erano quelli
    > con processori Motorola ...allora potevano
    > definirsi diversi..ora invece sono uguali agli
    > altri,anzi ti danno meno con un costo
    > elevato.

    per il processore è vero, ma sembra che la differenza stia ora nel SW incluso nel sistema, non avedo un mac, non posso confermare.
  • Non hai un mac?
    Hai solo risparmiato dei soldi!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Rover
    > Non hai un mac?
    > Hai solo risparmiato dei soldi!

    Tutto astio inutile.
    Io ho un bel mbp di ben 6 anni fa e va ancora oggi alla grande, con l'ultimo OS installato.

    Ho speso di più?
    E anche fosse?

    È un problema mio come spendo il mio denaro, o no?

    Apple si posiziona sulla fascia alta del mercato, non vende prodotti di bassa qualità.
    Basta saperlo e acquistare con consapevolezza.
    non+autenticato
  • Astio?
    Ho anche un macbook 13,3 unibody, da fine 2008.
    A parte l'antivirus non ho ancora capito i vantaggi sofware/OS.
    1 - esteticamente è valido, non ci piove
    2 - lo schermo è una cosa raccapricciante
    3 - a parità di sw rispetto a win xp sulla stessa macchina va al 50%.
    Però la batteria dura di più.
    4 - la gestione del wifi l'ha progettata un minus habens.
    Devo continuare?
    Nessun astio, come vedi.
    Solo fatti...
    non+autenticato
  • Errore mio, volevo dire Unix
    non+autenticato
  • - Scritto da: SType
    > Errore mio, volevo dire Unix

    E forse anche OS X, invece che MacOcchiolino
    non+autenticato
  • Pensa che quel fighetto di Torvalds usa Mac! Mi sa che ti tocca passare a Windows. (Uhm... anche le presentazioni di Microsoft, a volte, sono fatte su Mac...)
    non+autenticato
  • si però installato cià linx.. poi ora che ci sono ultrabook molto migliore dell'air.. penso proprio che la mela perderà una'altro cliente
    non+autenticato
  • - Scritto da: solo ferro
    > ultrabook molto migliore dell'air..
    Rotola dal ridere
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 24 discussioni)