Brevetti software, allarme per l'Europa

Interviene anche il senatore verde Cortiana, secondo cui se passa la direttiva i produttori di software europei saranno alla mercÚ dei colossi americani

Roma - "A settembre il Parlamento Europeo sarÓ chiamato a votare la proposta sulla brevettabilitÓ delle innovazioni software, la cosiddetta direttiva McCarthy. Ho inviato ai parlamentari italiani un appello rivolto ai nostri colleghi di Bruxelles affinchŔ questa direttiva venga bocciata, visto il drammatico effetto che l'eventuale approvazione di tale direttiva avrebbe su uno dei comparti pi¨ avanzati e strategici del nostro sistema economico, quale l'informatica."

Cosý il senatore verde Fiorello Cortiana, che unisce la propria voce al coro dei tanti che vedono nella bozza di direttiva un vero e proprio flagello.

"Questa proposta di direttiva - spiega Cortiana - con la scusa di armonizzare il sistema brevettuale europeo in materia di software, di fatto sovverte i dettami della Convenzione Europea sui Brevetti, introducendo la brevettabilitÓ del software e dei metodi commerciali. Come giÓ dimostrato negli Stati Uniti, il sistema brevettuale, che Ŕ stato esteso al software da 20 anni, ha rallentato l'innovazione invece che incoraggiarla, spostando i fondi destinati originariamente a ricerca e sviluppo verso i dipartimenti legali delle grosse multinazionali che si occupano a tempo pieno di costose cause brevettuali".
Enormi, secondo Cortiana, i rischi per le imprese europee del software . "Un tale sistema - ha concluso il senatore - imporrebbe degli oneri eccessivi per le piccole e medie imprese europee, vero motore dello sviluppo software continentale, e le renderebbe succubi di quelle poche grosse aziende, in maggioranza extraeuropee, che possiedono grandi portafogli di brevetti software".
13 Commenti alla Notizia Brevetti software, allarme per l'Europa
Ordina
  • Cortiana è una di quelle persone che riesce a far cambiare idea alla gente.
    Si badi bene: non nel senso che la convince, ma nel senso che se qualcuno avesse la sua stessa idea, appena 'ato tizio apre bocca la cambia.
    D'altronde, il suo atteggiamento ricalca la tipica figura del politico opportunista.
    Visto che i Verdi in genere sparano ca***ate (tipo, problema: inquinamento; soluzione: da oggi in poi non si usao più le automobili), si è cercato di ritagliare uno spazietino elettorale per assicurarsi negli anni a venire la poltrona.
    Cosa bisogna aspettarsi da chi, quando era al governo, varava una scandalosa riforma della SIAE, e adesso lancia strali contro i brevetti?
    Io non voglio che la battaglia contro l'EUCD sia condotta da gente di quella risma.

    Non voglio affidare una questione così importante a un personaggio inaffidabile.

    Molto meglio le campagne della FSF - Europe e della EFF.
  • Preferisci che questa storia passi inosservata?

    Se ci sono politici contrari a questa direttiva (o che vogliono sembrarlo) è giusto che si facciano avanti, se poi lo fanno solo per acquisire visibilità non me ne importa.

    Se per i miei programmi devo pagare quando scrivo un ciclo while allora che siano di destra, di sinistra, sopra, sotto, gialli, rossi, verdi mi va benissimo, basta che non si approvi questa direttiva.

    Se poi ci riescono allora li voto anche (così raggiungono il loro scopo...) A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Preferisci che questa storia passi
    > inosservata?

    So che in questo forum scrivono troll a non finire, gente che starebbe meglio su it.discussioni.litigi e umanità varia, ma pensavo che almeno, prima di trollare, si degnassero di cercare una scusa, un appiglio, un casus belli.
    Insomma, cerco di stare sotto le 20/25 righe quando scrivo, perchè è ovvio che in pochi leggono una filippica.
    Ma questo ignavo che mi ha risposto probailmente ha letto solo il titolo del mio post.

    Ho detto chiaramente: "Non voglio affidare una questione così importante a un personaggio inaffidabile.
    Molto meglio le campagne della FSF - Europe e della EFF."

    Queste organizzazioni - a differenza di Cortiana - stanno portando avanti campagne molto efficaci senza cercare il semplice consenso elettorale per il proprio tornaconto.

    PER P.I.: alla lunga, i troll nuociono ai forum, anche se "fanno volume".
  • > Molto meglio le campagne della FSF - Europe e della EFF

    E tutte le persone secondo te conoscono queste organizzazioni?

    Meglio un politico che è più visibile.

    Mi sache il trollone sei tu...
    non+autenticato
  • - Scritto da: logitech
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Preferisci che questa storia passi
    > > inosservata?
    >
    > So che in questo forum scrivono troll a non
    > finire, gente che starebbe meglio su
    > it.discussioni.litigi e umanità varia, ma
    > pensavo che almeno, prima di trollare, si
    > degnassero di cercare una scusa, un
    > appiglio, un casus belli.
    > Insomma, cerco di stare sotto le 20/25 righe
    > quando scrivo, perchè è ovvio che in pochi
    > leggono una filippica.
    > Ma questo ignavo che mi ha risposto
    > probailmente ha letto solo il titolo del mio
    > post.
    >
    > Ho detto chiaramente: "Non voglio affidare
    > una questione così importante a un
    > personaggio inaffidabile.
    > Molto meglio le campagne della FSF - Europe
    > e della EFF."
    >
    > Queste organizzazioni - a differenza di
    > Cortiana - stanno portando avanti campagne
    > molto efficaci senza cercare il semplice
    > consenso elettorale per il proprio
    > tornaconto.
    >
    > PER P.I.: alla lunga, i troll nuociono ai
    > forum, anche se "fanno volume".

    Secondo me partire con le accuse di trollate ecc. è proprio un'autocastrazione. Spero vi fermiate un attimo a riflettere tutti e due e che almeno proviate ad essere utili invece che polemici.

    Personalmente sono per il sano pragmatismo del ?van bene tutti purché onestamente coinvolti?.
    E sui fatti si misurano. Su quelli di oggi e su questo problema.

    Sem
    48

  • Caro logitech (un nome, una corporation ?) certo che ogni volta che ti leggo stai sempre a criticare quello che fanno/scrivono/pensano gli altri utenti, in un modo secondo me decisamente troppo aggressivo.
    Hai attaccato violentemente un mio intervento l' altro giorno, e adesso ti ritrovo qui a dire le stesse cose.....
    Vivi e lascia vivere .... almeno su pi ......
    Ciao
    TT

    - Scritto da: logitech
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Preferisci che questa storia passi
    > > inosservata?
    >
    > So che in questo forum scrivono troll a non
    > finire, gente che starebbe meglio su
    > it.discussioni.litigi e umanità varia, ma
    > pensavo che almeno, prima di trollare, si
    > degnassero di cercare una scusa, un
    > appiglio, un casus belli.
    > Insomma, cerco di stare sotto le 20/25 righe
    > quando scrivo, perchè è ovvio che in pochi
    > leggono una filippica.
    > Ma questo ignavo che mi ha risposto
    > probailmente ha letto solo il titolo del mio
    > post.
    >
    > Ho detto chiaramente: "Non voglio affidare
    > una questione così importante a un
    > personaggio inaffidabile.
    > Molto meglio le campagne della FSF - Europe
    > e della EFF."
    >
    > Queste organizzazioni - a differenza di
    > Cortiana - stanno portando avanti campagne
    > molto efficaci senza cercare il semplice
    > consenso elettorale per il proprio
    > tornaconto.
    >
    > PER P.I.: alla lunga, i troll nuociono ai
    > forum, anche se "fanno volume".
    non+autenticato
  • Trovo che se uno per una volta ha ragione, sti cavoli chi è: non mi interesso di politica, e non me ne frega niente... però quella porc**a che stanno pensando e ipotizzando, da informatico, mi fa schifare... io di politica me ne frego, perchè riconosco i miei limiti: perchè il politicante si impiccia di informatica? Se quello lì vuole darmi una mano, lo preferisco rispetto a chi vuole mettermelo da qualche parte, oppure a chi sta zitto...

    Non è una polemica gratis: se adesso ci mettiamo a guardare anche chi è che parla o da quale parte sta o cos'ha fatto prima, mi sa che non concludiamo nulla... non dico che dobbiamo prenderlo come una guida (nè che una frase vada sempre decontestualizzata), ma sicuramente *usarlo* per iniziare a farci sentire (e poi farci, ovviamente, i nostri comodi) non è male come inizio... o forse vuoi andare tu al Parlamento Europeo? Secondo me non entri nemmeno dalla porta degli uffici dell'impresa di pulizie che cura l'igiene del giardino della villa del cugino dell'uscere ... etc ...

    Senza polemica: hai delle ragioni anche tu, ma a volte ridursi a dire quello che hai detto può essere un modo per autochiudersilabocca... Sorride

    PS: ho avuto modo di sentire l'incriminato ad una conferenza sull'Open Source a Dicembre, dove parlò anche di queste porc**e: se ha il coraggio di dire quelle cose anche in parlamento (anche se non le pensa) ha un briciolo del mio appoggio, perchè sono cose che penso anche io (o magari solo io... ma a giudicare dalla ola che si è levata al termine delle sue parole non credo)
    non+autenticato
  • http://www2.europarl.eu.int/omk/sipade2?PUBREF=-//...

    La proposta parla di e-learning e un passo importante è questo:

    "Bisogna quindi riservare particolare attenzione alla formazione dei docenti e alla creazione rapida ed efficace di campus virtuali per l?insegnamento superiore, onde offrire programmi di studi europei di qualità nel quadro dei programmi di mobilità. Uno degli obiettivi del programma dovrebbe anche essere la promozione dello sviluppo di software, contenuti e servizi multimediali europei di alto livello, in modo da ridurre la dipendenza dal software prodotto negli USA (80% di quello attualmente utilizzato nell?UE)."

    Spero che gli eurodeputati non siano così stupidi da approvare la direttiva McCarthy.

    Sono fiducioso.
    non+autenticato
  • chissa perchè vogliono approvare sta mc carthy.
    chissà perchè faticano a capire che sarebbe una direttiva fatta dalle lobbies usa del sw.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > chissa perchè vogliono approvare sta mc
    > carthy.
    > chissà perchè faticano a capire che sarebbe
    > una direttiva fatta dalle lobbies usa del
    > sw.

    e in parallelo e' cominciato il bombardamento pubblicitario della BSA ...
    attenzione i tempi stanno cambiando ... etc
    non+autenticato
  • Come già preannunciato anche da PI http://punto-informatico.it/p.asp?i=45160 oggi RadioRadicale dovrebbe trasmettere in diretta:

    Dal sito di http://www.radioradicale.it/taccuino/
    ___________________________________

    H. 9.30 PRESSO LA SALA GONZAGA, VIA DELLA COSOLAZIONE 4.

        ROMA - I DEPUTATI RADICALI AL PARLAMENTO EUROPEO, IL CLUB DIRIGENTI TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E L'ASSOCIAZIONE SOFTWERE LIBERO ORGANIZZANO UN INCONTRO PUBBLICO SUL TEMA:"BREVETTI SOFTWERE: NO ALLA BREVETTABILITA' DELLE IDEE".
    *    -
    INTERVERRANNO, TRA GLI ALTRI: MARCO CAPPATO (DEPUTATO EUROPEO LISTA BONINO), FIORELLO CORTIANA (VERDI SENATO), PIETRO FOLENA (DS), JAS GAWRONSKI, (DEPUTATO EUROPEO FI), FRANCESCO POTORTI' (PRESIDENTE ASSOCIAZIONE SOFTWERE LIBERO).H. 9.30 PRESSO GLI UFFICI DEL PARLAMENTO EUROPEO, VIA IV NOVEMBRE 149. L'EVENTO SARA' PUBBLICATO SUCCESSIVAMENTE SUL NOSTRO SITO INTERNET.
    ____________________________________


    Inserirò in seguito il link all'audiovideo.
    Sem
    48

  • - Scritto da: Sem
    > Come già preannunciato anche da PI
    > http://punto-informatico.it/p.asp?i=45160
    > oggi RadioRadicale dovrebbe trasmettere in
    > diretta:
    >
    > Dal sito di
    > http://www.radioradicale.it/taccuino/
    > ___________________________________
    >
    > H. 9.30 PRESSO LA SALA GONZAGA, VIA DELLA
    > COSOLAZIONE 4.

    Pur di affossare questo scempio mi alleerei col diavolo, persino con i radicali, pensa un po te.

    hola
    crack
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Sem
    > > Come già preannunciato anche da PI
    > > http://punto-informatico.it/p.asp?i=45160
    > > oggi RadioRadicale dovrebbe trasmettere in
    > > diretta:
    > >
    > > Dal sito di
    > > http://www.radioradicale.it/taccuino/
    > > ___________________________________
    > >
    > > H. 9.30 PRESSO LA SALA GONZAGA, VIA DELLA
    > > COSOLAZIONE 4.
    >
    > Pur di affossare questo scempio mi alleerei
    > col diavolo, persino con i radicali, pensa
    > un po te.
    >
    > hola
    > crack

    Più sotto c'è già un commento che si preannuncia polemico, perché tu accomuni diavolo e Radicali?
    Sem
    48