Alfonso Maruccia

Il display č una bolla di sapone

Un team di ricerca internazionale ha realizzato un display ultrasottile controllando "bolle di sapone" con onde ultrasoniche. Lo schermo cosė prodotto č trasparente, resistente e (volendo) pure in 3D

Roma - Un gruppo di ricercatori nippo-statunitense ha creato il "display colloidale", vale a dire un sottile strato di una sostanza simile a quella usata per le bolle di sapone che ha la capacità di visualizzare immagini se sottoposta a opportune sollecitazioni sonore.

Gli autori dello studio hanno in particolare usato emettitori di onde ultrasoniche per modificare le proprietà del mix colloide usato per il display - un intruglio di particelle trasparente come una bolla di sapone ma che non si scioglie in acqua.


L'intruglio-display fa passare (e rifrange) la luce ma anche gli oggetti senza perdere la sua consistenza, e con le onde ultrasoniche adeguatamente dirette e orchestrate è possibile visualizzare immagini e spezzoni video sul display.
I ricercatori - che hanno già provveduto a fare domanda per brevettare la loro idea - hanno altresì ottenuto un effetto di rappresentazione 3D (olografico) usando più display colloidali in serie. La prospettiva futura del lavoro è di migliorare l'ingegnerizzazione dei display con immagini trasparenti e dettagliate.

Alfonso Maruccia
6 Commenti alla Notizia Il display č una bolla di sapone
Ordina
  • Un'idea originale e suggestiva, questo non lo si può negare. Secondo me però è una cosa completamente inutile e senza futuro, almeno usando il sapone come medium.
    non+autenticato
  • La presentazione è suggestiva ma a me sembra una sola...oppure un progetto a uno stadio molto acerbo.
    L'unica immagine in movimento (e piuttosto scattosa...effetto fratelli Lumiere) che ho visto è stata la rotazione del globo alla fine del video.
    Poi c'è il fatto che negli unici spezzoni in cui non hanno tolto l'audio...queste onde ultrasoniche che dovrebbero fare vibrare la superficie per creare l'immagine sembrano essere piuttosto rumorose.
    Secondo me finirà a decorare feste patronali o i negozi del centro..come è già avvenuto con quegli schermi piatti e trasparenti che si videro in giro per qualche tempo un lustro fa e che sono spariti dalla circolazione
    non+autenticato
  • "ma che non si scioglie in acqua" ..io non consoco l'inglese, ma a vedere il video sembra che siano vere e proprie semplici bolle di sapone "rafforzate" (già avevo sentito dire che aggiungendo un po' di zucchero le bolle di sapone fatte in casa, erano più durature, lì poi hanno aggiunto pure latte, glicerina, ecc), quindi a meno che non abbia frainteso il video si sciolgono eccome in acqua.
    Comunque direi che la vera idea è quella di rendere un materiale trasparente di quel tipo in un materiale opaco a volontà con gli ultrasuoni quindi devono solo trovare un materiale veramente adatto (è anche vero che quello non costa nulla).
    Casomai è presumibile che inserendo quel liquido fra due superfici di vetro (magari pure sferiche e fini come il vetro delle lampadine)si ottenga lo stesso effetto?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Surak 2.0
    > "ma che non si scioglie in acqua" ..io non
    > consoco l'inglese, ma a vedere il video sembra
    > che siano vere e proprie semplici bolle di sapone
    > "rafforzate" (già avevo sentito dire che
    > aggiungendo un po' di zucchero le bolle di sapone
    > fatte in casa, erano più durature, lì poi hanno
    > aggiunto pure latte, glicerina, ecc), quindi a
    > meno che non abbia frainteso il video si
    > sciolgono eccome in
    > acqua.


    Sapone, glicerina e acqua non troppo calcarea
    http://www.bubbles.org/html/solutions/solutions.ht...
    Funz
    12989
  • Progetto mooolto interessante, magari dalle prospettive future inattese. Però quando partono gli ultrasuoni nel video ho dovuto abbassare l'audio! Mi aveva quasi fritto le orecchie!
    non+autenticato
  • - Scritto da: non fumo non bevo e non dico parolacce
    > Progetto mooolto interessante, magari dalle
    > prospettive future inattese. Però quando partono
    > gli ultrasuoni nel video ho dovuto abbassare
    > l'audio! Mi aveva quasi fritto le
    > orecchie!

    Porca trota mi ha quasi ammazzato! Deluso
    non+autenticato