Mauro Vecchio

Password Yahoo!, la faccenda si allarga

Nella fuga di dati sono coinvolti anche gli utenti dei servizi di posta elettronica forniti da Google, Microsoft e AOL. E i casi di siti bucati per trafugare credenziali si moltiplicano

Roma - La fuga di password subita da Yahoo! sembra più estesa del previsto. Sono infatti coinvolti anche 106mila account del servizio di posta elettronica Gmail, insieme a 55mila indirizzi su Hotmail e 25mila del portalone AOL. Trattasi di email sfruttate dagli stessi utenti di Yahoo! come username per la registrazione ai servizi in viola.

"Omonimie" a parte, la società anti-malware Sucuri ha messo a disposizione un sito chiamato Yahooleak, che permetterà a tutti gli utenti del portale di Sunnyvale di inserire il proprio indirizzo di posta elettronica e dunque verificare l'eventuale fuga di dati. Il search in viola - che ha confermato la fuga di dati - è attualmente al lavoro per risolvere la vulnerabilità.

Problemi seri anche per il forum Android Phandroid, che ha consigliato ai suoi membri di cambiare immediatamente la propria password. Pare che qualcuno sia riuscito a bucare il server principale, trafugando email e indirizzi IP per un totale di 1 milione di utenti. Finite online anche le credenziali di 35mila iscritti al sito della casa d'abbigliamento australiana Billabong. (M.V.)
Notizie collegate
  • SicurezzaAndroid, botnet da smentireGoogle smentisce respinge gli allerta di un gruppo di ricercatori: la botnet che sfrutta dispositivi Android sarebbe un falso
  • Digital LifePassword, uguali e banaliLe chiavi d'accesso hanno un basso livello di sicurezza, sopratutto in Italia. I più attenti sono gli over 55, i tedeschi e i sudcoreani. Uno studio condotto su 70 milioni di account Yahoo!