La radio digitale 5.1 sposa Windows Media

C'è tecnologia Microsoft dietro alla prima sperimentazione mondiale della radiodiffusione digitale, via DAB, di contenuti musicali con suono surround a 5.1 canali

Amsterdam - La tipica qualità audio home theater sarà presto una realtà per la radio digitale inglese. Presso l'International Broadcasting Convention 2003 Microsoft ha infatti svelato che, a partire da ottobre, il gruppo di emittenti britannico Capital Radio avvierà, in via sperimentale, la radiodiffusione di audio surround a 5.1 canali avvalendosi della tecnologia di compressione di Windows Media 9 e della tecnologia di trasmissione digitale Digital Audio Broadcasting (DAB).

Capital Radio ha affermato che il periodo di prova, primo nel suo genere, durerà sei mesi e avrà il compito di testare sul campo le potenzialità dello sposalizio tecnologico fra DAB e Windows Media in modo da lanciare, più avanti nel tempo, le prime trasmissioni commerciali con suono surround 5.1. Per lo streaming dei contenuti audio Capital utilizzerà sistemi con Windows Server 2003.

Alla sperimentazione parteciperanno anche NTL Broadcast, che fornirà le apparecchiature di broadcasting necessarie, e RadioScape, che già produce e commercializza ricevitori DAB 5.1, fra cui schede PCI per PC. Quest'ultima azienda ha di recente svelato le prime applicazioni pratiche per lo streaming di video full motion attraverso reti DAB.
Microsoft sostiene che la propria tecnologia di compressione Windows Media Audio 9 Professional permette la trasmissione di suono surround a 5.1 canali con un bit-rate pari a 128 Kbps, lo stesso che con l'ormai anziana tecnologia MP3 è necessario per comprimere un file audio stereo ed ottenere una qualità "vicina" a quella del CD.

Proprio negli scorsi giorni Microsoft ha annunciato di aver aperto le specifiche della tecnologia Windows Media 9 sottoponendole al vaglio dell'organismo di standardizzazione Motion Picture and Television Engineers (SMPTE).
17 Commenti alla Notizia La radio digitale 5.1 sposa Windows Media
Ordina
  • - Scritto da: Anonimo
    > Consumano solo banda...

    Veramente usano la stessa banda d' una qualsiasi altra radio digitale.
    non+autenticato
  • Il futuro? Semplice!
    Se non paghi la radio digitale, non si sente nulla.
    Appena avranno un buon numero di installato faranno morire il tradizionale analogico e partiranno con il criptato digitale.

    Tu dimmi per quale altro motivo si parte con il DAB?! Filantropia? Sfida per il futuro? Gusto per l'innovazione?
    E perché mai rischiano di farsi copiare i brani audio con la qualità dei cd direttamente dalla radio? Proprio adesso che spaccano il pelo in 4 contro i pirati?!

    Nessuna sfida solo monopolio dei media in tutti e su tutti i livelli.

    San Marconi aiutaci tu...

    Altro che la mia radiolina sminchiata che ho in bagno...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > il DAB?! Filantropia? Sfida per il futuro?
    > Gusto per l'innovazione?
    > E perché mai rischiano di farsi copiare i
    > brani audio con la qualità dei cd
    > direttamente dalla radio? Proprio adesso che
    > spaccano il pelo in 4 contro i pirati?!

    La scheda della terratec ha l'uscita digitale (SPIDIF) quindi credo che almeno quella non impedisca il rip.
    Bisogna vedere cosa è scritto nella definizione dello standard, se i produttori sono tenuti ad evitare che gli utenti possano rippare o no.
    2678
  • - Scritto da: gerry
    > La scheda della terratec ha l'uscita
    > digitale (SPIDIF) quindi credo che almeno
    > quella non impedisca il rip.
    > Bisogna vedere cosa è scritto nella
    > definizione dello standard, se i produttori
    > sono tenuti ad evitare che gli utenti
    > possano rippare o no.

    Lo SPIDIF e' blindato tramite codici inseriti nel flusso dei dati
    sin dai tempi del DAT...

    Se la sorgente e' protetta' dalla registrazione, l'apparato di registrazione non la registra.

    Punto.

    Anche l'implementezione del firewire per flussi audio negli impianti HiFi e' gia' bloccato, anche se lo standard ancora non e' ben definito e potrebbe subire variazioni.
    Ovvero protezioni piu' efficaci delle attuali...
  • - Scritto da: Anonimo
    > Se non paghi la radio digitale, non si sente nulla.

    Dipende se ki trasmette vuol farla pagare... e sinceramente non mi pare ke la radio sia uno strumento talmente popolare ke qualcuno sarebbe disposto a pagare x sentirla.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Se non paghi la radio digitale, non si
    > sente nulla.
    >
    > Dipende se ki trasmette vuol farla pagare...
    > e sinceramente non mi pare ke la radio sia
    > uno strumento talmente popolare ke qualcuno
    > sarebbe disposto a pagare x sentirla.

    Credi?
    RTL 102.5, che proprio ora sto' ascoltando via Internet e che si propone ora come la "Radio Digitale", dichiara oltre un milione di ascoltatori.
    Se loro chiedessero anche solo 1? al mese x un anno, ovvero 12?, e se accettasse anche solo la meta', alla fine sarebbero cmq bei soldini. E calcola che la pubblicita' radiofonica non viaggia con la cifre di quella televisiva...
  • Prima nei lettori DVD.
    Poi nelle radio digitali.
    Presto nelle TV x il digitale terrestre.
    E come gia' purtroppo sappiamo, presto su tutti i ns pc.
    In pratica ci stanno trasformando in portafogli con le gambe da spremere per ogni film, canzone, telegiornale, quiz, e magari anche pubblicita' che vogliamo vederci o ascoltarci.
    E scordatevi il diritto ad usare videoregistratori ed affini.
  • - Scritto da: The FoX
    > E cosi' Palladium avanza...

    1- Usare Palladium & co. (cmq WM9 non c' entra 'na sega con Palladium) non comporta ke media o sw debbano essere protetti.
    2- Se un produttore decide di proteggere i propri media/sw e' un suo diritto sacrosanto e va a ledere solo i pirati.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: The FoX
    > > E cosi' Palladium avanza...
    >
    > 1- Usare Palladium & co. (cmq WM9 non c'
    > entra 'na sega con Palladium) non comporta
    > ke media o sw debbano essere protetti.
    E' da 98SE che la M$ sta' integrando ne SO sistemi x la gestione dei diritti dei media digitali, e Palladium ne sara' solo il culmine. Mentre WM9 ne uno dei mattoni...
    Se non hai un formato che supporti la gestione dei diritti, che te ne fai di un sistema integrato SO-Hardware per la gestione?

    > 2- Se un produttore decide di proteggere i
    > propri media/sw e' un suo diritto sacrosanto
    > e va a ledere solo i pirati.
    Si, se non va a limitare i diritti dei consumatori.
    Vedi protezioni dei CD (non si possono nemmeno piu' chiamare Audio per altrimenti violano i brevetti della Philips...)
    che inediscono la fruizione legale del prodotto agli onesti, ma non fermano certo i pirati veri...
  • - Scritto da: The FoX
    > E scordatevi il diritto ad usare
    > videoregistratori ed affini.

    E da quando sarebbe un diritto?
    Da quando la pirateria e' diventata un fenomeno tacitamente accettato? In questo caso ti do ragione, anke se non parlerei di "diritto".
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: The FoX
    > > E scordatevi il diritto ad usare
    > > videoregistratori ed affini.
    >
    > E da quando sarebbe un diritto?
    Dal '92...

    > Da quando la pirateria e' diventata un
    > fenomeno tacitamente accettato? In questo
    > caso ti do ragione, anke se non parlerei di
    > "diritto".
    Riconosciuto dalla Legge che per prima istituiva un compenso (molto piu' equo) sui supporti e sugli apparati di registrazione. Legge di cui pero' il governo ha preferito ignorare l'esistenza per far passare l'obrobrio che vige ora...Arrabbiato
    Noi si era piu' avanti dell'Europa gia' nel '92...
    Ora siamo di nuovo nel MedioEvo... a versare 1 fiorino per ogni passo che facciamo ai signorotti della SIAE (che tanto li girano a chi fa loro comodo, non ai veri aventi diritto...)
    CMQ, che ti piaccia o no, questa' e' la realta' e il futuro e' molto peggio.

    Tutti a novanta (con qlcn che si offre per essere il primo della fila...)
  • Ho cercato su www.dab.it ma non ho trovato niente di interessante, qualcuno sa qual e' la copertura del nostro territorio da parte delle trasmissioni sperimentali DAB ?
    So che i maggiori network (105, DeeJay, RTL, Capital, RDS, ecc) e la RAI stanno gia' trasmettendo, ma non ho trovato informazioni aggiornate.
    Quanto costa un'autoradio DAB?

    Grazie
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ho cercato su www.dab.it ma non ho trovato
    > niente di interessante, qualcuno sa qual e'
    > la copertura del nostro territorio da parte
    > delle trasmissioni sperimentali DAB ?
    > So che i maggiori network (105, DeeJay, RTL,
    > Capital, RDS, ecc) e la RAI stanno gia'
    > trasmettendo, ma non ho trovato informazioni
    > aggiornate.
    Su PC PRofessionale di qualche mese fa c'era un articolo dettagliato sul dab... ma non ricordo moltoTriste

    > Quanto costa un'autoradio DAB?
    Sempre in quell'articolo recensivano la prima (e forse unica ) autoradio DAB, che se non ricordo male costava non meno di 700-800 euro (ma forse anche 900 )DelusoDeluso

    >Grazie
    PregoSorride
    pieggi
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ho cercato su www.dab.it ma non ho trovato
    > niente di interessante, qualcuno sa qual e'
    > la copertura del nostro territorio da parte
    > delle trasmissioni sperimentali DAB ?
    > So che i maggiori network (105, DeeJay, RTL,
    > Capital, RDS, ecc) e la RAI stanno gia'
    > trasmettendo, ma non ho trovato informazioni
    > aggiornate.

    Sul sito di RTL, http://www.rtl.it, dicono che Lombardia e Lazio sono già coperte.
    A quando una scheda DAB per PC?A bocca aperta

  • > Sul sito di RTL, http://www.rtl.it, dicono
    > che Lombardia e Lazio sono già coperte.
    > A quando una scheda DAB per PC?A bocca aperta

    Esistono gia' :
    http://www.dab.it/web2/htmlit/tecnica/ricevitori.h...
    non+autenticato
  • > [...]qual e'
    > la copertura del nostro territorio da parte
    > delle trasmissioni sperimentali DAB ?
    > [...]
    http://www.worlddab.org/mapworld.htm
    in alcuni passaggi radiofonici dicono copertura nazionale entro l'anno
    > [...]
    > Quanto costa un'autoradio DAB?
    > [...]
    dai 500 EUR
    esempio: cerca dab in http://www.efo.it/outlet.asp?Prov=TROVAP&Outlet=80... e pagina seguente
    non+autenticato