Alfonso Maruccia

Navigazione indoor? C'è un'app

La navigazione all'interno degli edifici pubblici? Basta il magnetometro presente negli smartphone moderni. Ora la startup europea è pronta a sviluppare un ecosistema di app

Roma - Alzare lo sguardo dal cellulare quando ci si trova negli edifici pubblici per orientarsi nel percorso da seguire? Troppa fatica, meglio un'app: la startup finlandese IndoorAtlas dice di aver risolto il "problema" della navigazione indoor con l'utilizzo intelligente dei magnetometri presenti all'interno degli smartphone moderni.



Dove non arriva il segnale GPS arrivano le app di IndoorAtlas: la bussola dello smartphone viene in questo caso utilizzata per riconoscere le piccole variazioni rispetto al campo magnetico terrestre, variazioni provocate dalla presenza di scaffali, pareti e altro genere di "ostacolo" comunemente presente negli edifici ad accesso pubblico.
Con una precisione dichiarata di 10 cm, la tecnologia finlandese si premura di rendere "più facile" la navigazione in biblioteche, centri commerciali e luoghi affini grazie all'utilizzo di mappe precalcolate accessibili attraverso il sistema che IndoorAtlas ha chiamato Indoor Positioning System (IPS).

Nato da un ricerca condotta presso l'Università di Oulu, IPS è al momento in stato di beta e la società produttrice è alla ricerca di partner per creare un vero e proprio "ecosistema di app" in grado di sfruttare la nuova tecnologia sotto forma di API.

Alfonso Maruccia
44 Commenti alla Notizia Navigazione indoor? C'è un'app
Ordina
  • Mmmm... bisognerebbe inventare un'App che misura le radiazioni degli smartphone: fanno bene, fanno male? Che importa? L'importante è che mi espongo il meno possibile... Toh c'è già? L'ha inventata per l'iPhone un'azienda israeliana, bene voglio scaricarla... Mah, la Apple l'ha rifiutata e perché? La verità è che il Think differenti di Apple si riassume in una sola parola: vendere… Ecco perché ad esempio ha vietato l’approdo sull’App Store dell'app che misura le radiazioni degli smartphone dell’app , (http://www.creuzanews.com/?p=1478)… E se poi gli iPhone non si vendessero più bene?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Francede23
    > Mmmm... bisognerebbe inventare un'App che misura
    > le radiazioni degli smartphone: fanno bene, fanno
    > male? Che importa? L'importante è che mi espongo
    > il meno possibile... Toh c'è già? L'ha inventata
    > per l'iPhone un'azienda israeliana, bene voglio
    > scaricarla... Mah, la Apple l'ha rifiutata e
    > perché? La verità è che il Think differenti di
    > Apple si riassume in una sola parola: vendere…
    > Ecco perché ad esempio ha vietato l’approdo
    > sull’App Store dell'app che misura le radiazioni
    > degli smartphone dell’app ,
    > (http://www.creuzanews.com/?p=1478)… E se poi gli
    > iPhone non si vendessero più
    > bene?


    per caso si parla di Apple in questo articolo? voi troll haters riuscite a stare un giorno senza nominarla....?
    non+autenticato
  • "home navigation"

    Raggiungi la cucina senza nessun timore!
    Bisognino notturno? con home navigation sarai in bagno in un attimo!
    Scarica la "special edition" che supporta sgabuzzini e balconi!
    non+autenticato
  • Vorrei propio vedere all'opera una di
    queste App che utilizza un magnetometro
    per mappare la coodinate magnetiche degli
    oggetti, impianti o mobilio, presenti
    negli edifici.
    A parte il fatto che bisogna capire quale
    grado di precisione hanno i magnetometri
    inseriti negli smartphone, quale sia la
    loro tolleranza e quanto immuni siano al
    campo magnetico terrestre.
    Comunque basta che ci sia un cambio di
    un mobilio in metallo(scffalatura, scrivania)
    o rifacimento di un impianto, anche in una
    sola stanza, e voglio vedere che casino
    viene fuori.
    Fintantochè non lo dimostrano ampiamente
    questa è al meglio un impotesi di utilizzo
    e non certo un'app pienamente funzionante.
    Se la/le vedrò funzionare sarò felicissimo
    di ricredermi.
  • Come sempre le solite macacate. Spero solo che nessuno si sogni di destinare alcun tipo di risorsa della pubblica amministrazione italiana alla mappatura di edifici (tipo ospedali) per saziare l'idiozia senza confini dei macachi nostrani.
    non+autenticato
  • - Scritto da: campione
    > Come sempre le solite macacate. Spero solo che
    > nessuno si sogni di destinare alcun tipo di
    > risorsa della pubblica amministrazione italiana
    > alla mappatura di edifici (tipo ospedali) per
    > saziare l'idiozia senza confini dei macachi
    > nostrani.
    P.S. l'articolo parla di Finlandia, non è proprio la patria della mela...
    non+autenticato
  • - Scritto da: campione
    > Come sempre le solite macacate. Spero solo che
    > nessuno si sogni di destinare alcun tipo di
    > risorsa della pubblica amministrazione italiana
    > alla mappatura di edifici (tipo ospedali) per
    > saziare l'idiozia senza confini dei macachi
    > nostrani.

    per caso si parla di Apple in questo articolo? voi troll haters riuscite a stare un giorno senza nominarla....?
    non+autenticato
  • Mi immagino la ricerca di un libro e le indicazioni per raggiungere lo scaffale o dei pannelli informativi nei supermercati. Su quei pannelli andrebbero a ruba gli spazi per aggiungere il QR code del proprio prodotto con le indicazioni per raggiungerlo.
    Teo_
    2654
  • su questo ti do ragione! ne grandi supermercati capita di girare come imbecilli per 10 minuti cercando un prodotto (ed i commessi sono rari e alle volte nemmeno sanno dov'è)
    non+autenticato
  • - Scritto da: jacopo
    >
    > su questo ti do ragione! ne grandi supermercati
    > capita di girare come imbecilli per 10 minuti
    > cercando un prodotto (ed i commessi sono rari e
    > alle volte nemmeno sanno dov'è)

    heh, forse perché al supermercato conviene che sia così Sorride

    intanto che cerchi ciò che avevi bisogno vedi il resto, e magari ti viene in mente che ti serviva anche quello
  • Li perchè chi gestisce la catena di super e ipermercati e un tirchione che assume 4 gatti, lasciano grosse aree scoperte.
    Sgabbio
    26177
  • - Scritto da: Teo_
    > Mi immagino la ricerca di un libro e le
    > indicazioni per raggiungere lo scaffale o dei
    > pannelli informativi nei supermercati. Su quei
    > pannelli andrebbero a ruba gli spazi per
    > aggiungere il QR code del proprio prodotto con le
    > indicazioni per
    > raggiungerlo.

    TROPPA FATICA!
    da casa tua, spaparanzato in poltrona, dovresti diteggiare sull'app apposita per fare la spesa in rete, dopodiche arriva il ragazzo del supermenrcato a portarti la spesa fin deltro il frigorifero e, andando via, provvede a portarti fuori la spazzatura del giorno prima.
    Perche non sbrigano a fare una app del genere, porcamiseria?!?!?!
    non+autenticato
  • la spesa via web puoi già farla, dei supermercati forniscono questo servizio (se non erro costa anche un botto)
    non+autenticato
  • a quel che mi risulta non costa molto, ma credo dipenda anche dal volume di spesa che fai (parlo per Esselunga, degli altri non so nulla)

    certo, se devi comprare solo il cartone del latte, tanto vale che vai di persona
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)