Claudio Tamburrino

Apple, anche il Portogallo vuole garanzie

Come in Italia occhi puntati sull'interpretazione del diritto di conformità da riconoscere agli utenti. Come prescritto dalla normativa europea

Roma - L'associazione portoghese per la protezione dei consumatori (DECO) ha depositato una denuncia nei confronti di Apple che ricalca quella per cui Cupertino sta avendo problemi in Italia.

Secondo DECO, infatti, Apple ha divulgato informazioni ingannevoli circa la durata e la tutela della garanzia prevista dalla normativa europea, in modo da incentivare l'acquisto del suo servizio di assicurazione e assistenza AppleCare.

In particolare Apple riferirebbe che la garanzia base come prevista dalla normativa europea copra solo da quei difetti presenti al momento della consegna del dispositivo: in realtà essa tutela da tutti quelli che si presentano nell'arco dei primi due anni di acquisto.
Per questo, secondo DECO si configurerebbe una pubblicità ingannevole, pratica commerciale scorretta nei confronti dei consumatori atta a spingere l'acquisto di AppleCare, garanzia che dura tre anni e che finisce per sovrapporsi per due terzi a quella che deve essere già riconosciuta.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
3 Commenti alla Notizia Apple, anche il Portogallo vuole garanzie
Ordina