Mauro Vecchio

USA, incastonare non è reato

L'embedding di contenuti caricati su siti terzi non rappresenta una violazione delle leggi sul diritto d'autore. Liberato il sito di bookmarking MyVidster, condannato in primo grado dopo le accuse di una società a luci rosse

Roma - L'embedding di contenuti che circolano in rete in violazione del copyright non rappresenta attività illecita: lo ha stabilito da una corte d'appello di Chicago nell'agguerrita battaglia legale tra il sito di video bookmarking MyVidster e i vertici di Flava Works, servizio statunitense specializzato nella distribuzione di contenuti per adulti.

Viene rovesciata così la precedente sentenza che aveva condannato i responsabili di MyVidster per violazione delle leggi nazionali sul diritto d'autore. In primo grado, il giudice John F. Grady aveva stabilito che le attività di embedding - l'incastonamento a mezzo codice di contenuti presenti su siti terzi, in questo caso il portale porno RedTube - sarebbero equivalenti al caricamento diretto.

E se la colpevolezza per l'embedding fosse valsa per MyVidster, lo stesso si sarebbe riscontrato per piattaforme come YouTube: giganti del web come Google e Facebook - insieme agli attivisti di Electronic Frontier Foundation (EFF) e Public Knowledge - si erano ribellati alla decisione del giudice Grady, temendo per l'innovazione su Internet.
La corte d'appello statunitense ha ora sottolineato come le attività degli utenti di MyVidster non siano passibili di violazione del copyright, dal momento che il reale illecito verrebbe commesso dagli utenti di RedTube che caricano il contenuto. Il sito di bookmarking si limiterebbe dunque alla riproposizione indiretta di un video non autorizzato.

I vertici di Flava Works potrebbero ora ottenere un'ingiunzione preliminare solo se capaci di dimostrare che MyVidster abbia ricoperto un ruolo cruciale - dunque in evidente malafede - nella distribuzione dei contenuti pruriginosi. Prove schiaccianti che ora mancano del tutto alla società pornografica.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
39 Commenti alla Notizia USA, incastonare non è reato
Ordina
  • USA, incastonare non è reato. Sorride

    La SIAE, incastonare è reato. Arrabbiato

    Parola di SIAE.
    non+autenticato
  • - Scritto da: La SIAE
    > USA, incastonare non è reato. Sorride
    >
    > La SIAE, incastonare è reato. Arrabbiato
    >
    > Parola di SIAE.

    E tutti i gioiellieri tremaronoSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: La SIAE
    > USA, incastonare non è reato. Sorride
    >
    > La SIAE, incastonare è reato. Arrabbiato
    >
    > Parola di SIAE.

    La Siae è come la Padania.
    Non esiste !!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: gino tavera
    > - Scritto da: La SIAE
    > > USA, incastonare non è reato. Sorride
    > >
    > > La SIAE, incastonare è reato. Arrabbiato
    > >
    > > Parola di SIAE.
    >
    > La Siae è come la Padania.
    > Non esiste !!!!

    Con la SIAE bisogna convivere! Arrabbiato
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pietro Lunardi
    > - Scritto da: gino tavera
    > > - Scritto da: La SIAE
    > > > USA, incastonare non è reato. Sorride

    > > > La SIAE, incastonare è reato. Arrabbiato
    > > > Parola di SIAE.
    > > La Siae è come la Padania.
    > > Non esiste !!!!

    > Con la SIAE bisogna convivere! Arrabbiato

    Lo si diceva anche di zecche e pidocchi un tempo...
    krane
    22544
  • > > Con la SIAE bisogna convivere! Arrabbiato
    >
    > Lo si diceva anche di zecche e pidocchi un
    > tempo...

    Il popolo del web rende onori alla SIAE:

    Clicca per vedere le dimensioni originali






    (Questo mi sa che me la cancellano...)
    non+autenticato
  • l'embedding di contenuti coperti da copyright non è reato mentre "l'embedding" di link a contenuti coperti da copyright è reato ?

    Allora rojadirecta ha ragione ...

    Sarà che sono/siamo in mano a gente completamente ignorante sull'argomento che emettono sentenze a seconda di chi li tira per la giacca o nella migliore delle ipotesi se c'è la luna nuova o la luna piena?
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > l'embedding di contenuti coperti da copyright non
    > è reato mentre "l'embedding" di link a contenuti
    > coperti da copyright è reato
    > ?
    Misteri della fede!
    Se lo dice Torquemada!
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > l'embedding di contenuti coperti da copyright non
    > è reato mentre "l'embedding" di link a contenuti
    > coperti da copyright è reato
    > ?


    In generale, sono fenomeni nuovi, per cui ancora non c'è una giurisprudenza consolidata. Nemmeno negli Usa.
    Se nel particolare ti riferisci al caso Pirate Bay, sono stati condannati da un tribunale svedese secondo le leggi svedesi, non da uno americano, come qui. Si attende la decisione della corte suprema.
    non+autenticato
  • Questo non è un problema di giurisprudenza più o meno consolidata, ma un banale problema di logica.
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > Questo non è un problema di giurisprudenza più o
    > meno consolidata, ma un banale problema di
    > logica.

    Vedilo come vuoi. Nei tribunali si usa la giurisprudenza, non la logica. E ogni nazione ha la sua giurisprudenza e le sue leggi, non può copiare quelle degli altri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: prova123
    > > Questo non è un problema di giurisprudenza
    > più
    > o
    > > meno consolidata, ma un banale problema di
    > > logica.
    >
    > Vedilo come vuoi. Nei tribunali si usa la
    > giurisprudenza, non la logica. E ogni nazione ha
    > la sua giurisprudenza e le sue leggi, non può
    > copiare quelle degli altri.

    Eh ??? Spiega meglio cosa inendi con quest'ultimo concetto...

    Inoltre, sempre a riguardo, che succede ora con le nuove leggi americane che considerano "loro giurusdizione" qualsiasi cosa passi per i loro server fosse anche una comunicazione tra iran e irak ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: Leguleio
    > > - Scritto da: prova123
    > > > Questo non è un problema di
    > giurisprudenza
    > > più
    > > o
    > > > meno consolidata, ma un banale problema
    > di
    > > > logica.
    > >
    > > Vedilo come vuoi. Nei tribunali si usa la
    > > giurisprudenza, non la logica. E ogni
    > nazione
    > ha
    > > la sua giurisprudenza e le sue leggi, non può
    > > copiare quelle degli altri.
    >
    > Eh ??? Spiega meglio cosa inendi con quest'ultimo
    > concetto...

    I tribunali applicano le leggi vigenti nel loro Paese e si basano sui precedenti e sulla concezione dei diritti esistente nel loro Paese. Può capitare a volte che i parlamenti copino pedissequamente le norme di altri Stati ritenute perfette, ma di base un corpus di leggi non ha mai le stesse disposizioni del corpus analogo di un altro Paese.

    Perciò un confronto fra MyVidster e Pirate Bay non ha molto senso.


    > Inoltre, sempre a riguardo, che succede ora con
    > le nuove leggi americane che considerano "loro
    > giurusdizione" qualsiasi cosa passi per i loro
    > server fosse anche una comunicazione tra iran e
    > irak
    > ?

    Niente di particolare.
    A sentire il procuratore Neil H. MacBride, esistono numerosi precedenti nei quali i tribunali federali hanno incriminato persone che mai avevano messo piede sul suolo americano. Vedi il mio commento qui.
    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3565771&m=356...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: krane
    > > - Scritto da: Leguleio
    > > > - Scritto da: prova123
    > > > > Questo non è un problema di
    > > giurisprudenza
    > > > più
    > > > o
    > > > > meno consolidata, ma un banale
    > problema
    > > di
    > > > > logica.
    > > >
    > > > Vedilo come vuoi. Nei tribunali si usa
    > la
    > > > giurisprudenza, non la logica. E ogni
    > > nazione
    > > ha
    > > > la sua giurisprudenza e le sue leggi,
    > non
    > può
    > > > copiare quelle degli altri.
    > >
    > > Eh ??? Spiega meglio cosa inendi con
    > quest'ultimo
    > > concetto...
    >
    > I tribunali applicano le leggi vigenti nel loro
    > Paese e si basano sui precedenti e sulla
    > concezione dei diritti esistente nel loro Paese.
    > Può capitare a volte che i parlamenti copino
    > pedissequamente le norme di altri Stati ritenute
    > perfette, ma di base un corpus
    >
    di leggi non ha mai le stesse
    > disposizioni del corpus
    > analogo di un altro Paese.
    >
    >
    > Perciò un confronto fra MyVidster e Pirate Bay
    > non ha molto senso.
    >
    >
    >
    > > Inoltre, sempre a riguardo, che succede ora
    > con
    > > le nuove leggi americane che considerano
    > "loro
    > > giurusdizione" qualsiasi cosa passi per i
    > loro
    > > server fosse anche una comunicazione tra
    > iran
    > e
    > > irak
    > > ?
    >
    > Niente di particolare.
    > A sentire il procuratore Neil H. MacBride,
    > esistono numerosi precedenti nei quali i
    > tribunali federali hanno incriminato persone che
    > mai avevano messo piede sul suolo americano. Vedi
    > il mio commento
    > qui.
    > http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3565771&m=356

    E non ritieni che questo diventera' un problema nel momento in cui anche gli altri stati inizieranno ad imitarli ?
    krane
    22544
  • > > Niente di particolare.
    > > A sentire il procuratore Neil H. MacBride,
    > > esistono numerosi precedenti nei quali i
    > > tribunali federali hanno incriminato persone
    > che
    > > mai avevano messo piede sul suolo americano.
    > Vedi
    > > il mio commento
    > > qui.
    > >
    > http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3565771&m=356


    > E non ritieni che questo diventera' un problema
    > nel momento in cui anche gli altri stati
    > inizieranno ad imitarli
    > ?

    Inizieranno??? Lo fanno già. Guarda la Spagna:

    http://archiviostorico.corriere.it/1999/marzo/26/P...

    Dipende quanta collaborazione mostreranno gli Stati a cui di volta in volta viene richiesta l'estradizione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > > > Niente di particolare.
    > > > A sentire il procuratore Neil H.
    > MacBride,
    > > > esistono numerosi precedenti nei quali i
    > > > tribunali federali hanno incriminato
    > persone
    > > che
    > > > mai avevano messo piede sul suolo
    > americano.
    > > Vedi
    > > > il mio commento
    > > > qui.
    > > >
    > >
    > http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3565771&m=356
    >
    >
    > > E non ritieni che questo diventera' un
    > problema
    > > nel momento in cui anche gli altri stati
    > > inizieranno ad imitarli
    > > ?
    >
    > Inizieranno??? Lo fanno
    > già. Guarda la Spagna:

    > http://archiviostorico.corriere.it/1999/marzo/26/P

    > Dipende quanta collaborazione mostreranno gli
    > Stati a cui di volta in volta viene richiesta
    > l'estradizione.

    Ma veramente ???? Mi stai davvero confrontando leggi che vertono l'accusare un capo di stato per casi di morte per tortura con leggi che vertono sul controllo del software piratata e delle intercettazioni ?
    Ma ti sembra normale ? Sullo stesso piano ?

    Allora a quando gli stati arabi faranno leggi che estendono oltre il loro paese le leggi coraniche ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane

    > > Inizieranno??? Lo
    > fanno
    > > già. Guarda la Spagna:
    >
    > >
    > http://archiviostorico.corriere.it/1999/marzo/26/P
    >
    > > Dipende quanta collaborazione mostreranno gli
    > > Stati a cui di volta in volta viene richiesta
    > > l'estradizione.
    >
    > Ma veramente ???? Mi stai davvero confrontando
    > leggi che vertono l'accusare un capo di stato per
    > casi di morte per tortura con leggi che vertono
    > sul controllo del software piratata e delle
    > intercettazioni
    > ?

    Sì. Il concetto è assolutamente identico.
    A meno che qualcuno dimostri che le torture e le atrocità di Pinochet mentre era al potere hanno avuto luogo sul suolo spagnolo. Deluso
    E quando si abbatte il primo paletto, krane, si fa molto presto ad abbattere anche i successivi.
    Tra l'altro, fosse stato l'unico caso in cui gli Stati hanno processato, o tentato di processare, per reati avvenuti fuori dai loro confini... i casi noti sono decine: basta leggere i giornali.

    > Allora a quando gli stati arabi faranno leggi che
    > estendono oltre il loro paese le leggi coraniche
    > ?

    Non mi piace discutere delle ipotesi per assurdo.
    Leggiamo il testo della legge coranica con applicazione anche al di fuori dell'Arabia Saudita, e poi commenteremo quella legge.
    non+autenticato
  • Il copyright/brevetto/diritto d'autore blocca il progresso dell'umanità. Si può evolvere solo grazie allo scambio di idee, così è sempre stato dalla notte in cui i primi umanoidi hanno capito come accendere il fuoco e conservarlo. I grandi baroni che controllano il mondo accumulano ricchezze indescrivibili alle spalle della popolazione, a noi nemmeno le briciole e soprattutto nessun beneficio.
    I brevetti non incentivano le scoperte ed il progresso ma l'immobilismo ed l'accumulo di bottino.
    Finchè al mondo esisterà gente come i videotechini, che vorrebbero arrestarci tutti pur di ripagarsi i debiti ed andare in vacanza di natale come nei film di boldi e de sica, con moglie, figli ed amante, tutto andrà a rotoli.
    non+autenticato