Claudio Tamburrino

SCO, la fine della fine

Dalla procedura di bancarotta controllata alla liquidazione: SCO non ha pi¨ speranza di tornare a tormentare le aziende che ritiene in violazione della sua proprietÓ intellettuale

Roma - TSG Group, già noto come SCO Group e prima ancora come Caldera Systems, sta scrivendo le ultime frasi della sua storia ed è ora arrivata a chiedere di essere sottoposta alla procedura di liquidazione prevista dal Chapter 7 della normativa statunitense.

L'azienda senza più business né valore aveva in passato cercato di contestare a Novell e rivendicare per sé il copyright di UNIX: un caso che aveva fatto scalpore e che alla fine ha visto dare ragione a Novell e elevare a SCO una multa di 2,5 milioni di dollari più interessi.

Così, TSG/SCO aveva finito per adire le procedure di bancarotta controllata previste dal Chapter 11 della normativa statunitense che avrebbero dovuto servire per cercare di riorganizzare l'azienda.
Ora, tuttavia, l'ex SCO ha deciso di alzare definitivamente bandiera bianca chiedendo al giudice di trasformare la bancarotta in una procedura di liquidazione secondo il Capitolo 7 della normativa a stelle e strisce.

A quanto pare, a convincerla sarebbero stati gli ultimi rapporti relativi al suo business che evidenziano un passivo di 3,7 milioni contro asset di un valore di appena 145mila dollari più una causa (teoricamente da un miliardo di dollari, ma sospesa in attesa della conclusione della procedura di bancarotta) ancora in corso nei confronti di IBM: una situazione che l'avrebbe convinta di non avere più alcuna possibilità di ripresa.

Claudio Tamburrino
Notizie collegate
  • AttualitàCopyright Unix, SCO al dessertVoleva affondare Novell sotto un macigno brevettuale. Ha ancora una volta collezionato la bastonata di un giudice. E questa volta pare che sia proprio finita
  • BusinessSCO diventa TSGCambio di nome come conseguenza della sconfitta legale della vicenda sul copyright su Unix. Acronimo misterioso, non mancano le omonimie. Finisce un'era
18 Commenti alla Notizia SCO, la fine della fine
Ordina
  • Alla fine la legge del Karma trionfa sempreOcchiolino
    non+autenticato
  • Cosa? ╚ finita? Avete detto finita?Arrabbiato

    Non finisce proprio niente se non l'abbiamo deciso noi.Arrabbiato

    ╚ forse finita quando il Berlosco si è dimesso? Col cazzo che è finita! Arrabbiato

    Quando il gioco si fa duro, la SCO comincia a giocare, capito? Arrabbiato

    Parola di SCO
    non+autenticato
  • Intanto il suo compito l'ha fatto, i danni li ha fatti. Linux si sarebbe imposto di più nella PA senza questa testa di legno. Monaco non avrebbe ritardato il suo passaggio a Linux se non ci fosse stato il FUD di SCO.

    I soldi investiti in SCO hanno quindi reso bene, chi l'ha pagata ha ricevuto un buon servigio. ...e il libero mercato, una volta di più, è andato a donnine allegre.

    Adesso il FUD è finito ma ci si è messa MS a chiedere l'obolo per ogni dispositivo con linux installato. ...ancora il mercato libero che se ne va a viados.
  • - Scritto da: Sandro kensan
    > Intanto il suo compito l'ha fatto, i danni li ha
    > fatti. Linux si sarebbe imposto di più nella PA
    > senza questa testa di legno. Monaco non avrebbe
    > ritardato il suo passaggio a Linux se non ci
    > fosse stato il FUD di
    > SCO.
    >
    > I soldi investiti in SCO hanno quindi reso bene,
    > chi l'ha pagata ha ricevuto un buon servigio.
    > ...e il libero mercato, una volta di più, è
    > andato a donnine
    > allegre.
    >
    > Adesso il FUD è finito ma ci si è messa MS a
    > chiedere l'obolo per ogni dispositivo con linux
    > installato. ...ancora il mercato libero che se ne
    > va a
    > viados.

    A dire il vero, l'obolo lo chiede ad Android. Non mi risulta che Red Hat o Canonical paghino alunché al trippone cerebroleso...
    non+autenticato
  • - Scritto da: iFart
    > ......
    >
    > A dire il vero, l'obolo lo chiede ad Android. Non
    > mi risulta che Red Hat o Canonical paghino
    > alunché al trippone
    > cerebroleso...

    Non lo chiede an Android perchè ha paura di Google.
    Lo chiede alle singole case, molto meno forti.... come fa Apple, d'altronde.
    non+autenticato
  • Chi c'era dietro SCO era chiaro.
    Ma per me c'è qualcosa di più.
    Per me SCO era un esperimento...

    Un esperimento per vedere se si poteva intaccare l'opensource.

    C'è questa cosa della condivisione, del gratuito, del non poter applicare neoclassicismo e neoliberismo, in cui aziende e padroni si prendono tutto, beni, terreni, risorse, compresa l'operosità umana, l'ingegno e la creatività che diventa di proprietà di questo abominio che è la Corporation.

    Oggi l'opensource e Linux ha una vastità, una "forza lavoro" (anche se non mi piace il termine) di appassionati e un seguito di aziende, che è impressionante, ed ha giocoforza un impatto enorme sull'opinione pubblica e sul settore IT.

    Non ci si poteva scagliare contro Linux in prima persona, secondo me anche un'aziendona come Microsoft o Oracle sanno che ne uscirebbero con le ossa rotte.
    Lo sa bene Ballmer che ad ogni sparata su opensource=cancro perdeva di appeal e di simpatia, e causava un odio crescente nei propri confronti e della propria azienda.

    Hanno pagato quel tizio messo a capo di SCO e lo hanno scagliato contro l'opensource, per vedere cosa succedeva... Si sono accorti che ormai l'opensource ha una massa critica imponente, ed un'importanza enorme nel mondo IT.
    Però nel frattempo è stata distrutta un'azienda storica, gente senza lavoro, uffici chiusi, ecc.
    È vero che nessuno sente la mancanza dei suoi servizi, ma in teoria come Novel, Redhat e tante altre aziende, poteva ritagliarsi la sua fetta, con un Linux suo, o con un universo di strumenti costruiti intorno al solito Redhat Enterprise, e fare breccia in settori di industria, finanza, commercio, ecc.

    Sono invece stati guidati come pallottola spuntata contro l'opensource e ne sono usciti distrutti.

    È stata una dura lezione, ma non per i vertici di SCO che sapevano quali erano i progetti. Ma per chi era dietro di loro che ora ha la giusta soggezione di chi ha tentato di distruggere usando SCO come arma impropria.
    iRoby
    9147
  • - Scritto da: iRoby
    > Chi c'era dietro SCO era chiaro.
    > Ma per me c'è qualcosa di più.
    > Per me SCO era un esperimento...
    >
    > Un esperimento per vedere se si poteva intaccare
    > l'opensource.

    Interessante, interessante. Non so se le conclusioni sono giuste ma il dato di fatto è che non è nata una SCO bis e quindi il tuo ragionamento calza. La parte finale della soggezione non so se sia corretta a vedere come si stanno diffondendo i walled garden, i recinti per le pecore, e a vedere come la gente è oramai orientata al cellulare che sembra adattissimo per le masse, non la vedo bene per la condivisione libera tipica della licenza GNU.

    Secondo me hanno usato la "massa" come arma impropria contro la condivisione libera che è una caratteristica di una élite. Qui vedo linux perdente. Ha aperto la strada Apple e microsoft sta andando dietro per non parlare della chiusura dei blob binari di android che sono aperti per modo di dire: una via di mezzo tra un software closed e uno libero con la predominanza del primo. Le rom cucinate che qualche hacker si installa non è altro che il risultato di una bella compilazione fatto da gruppi di super hacker. Con Linux il software è gestibile, credo che con i cellulari, con android, si sia perso il controllo del software.
  • però, hai un'ottima fantasia?

    Qualche link a suortare la tesi o sono tutte cazzate?

    - Scritto da: iRoby
    > Chi c'era dietro SCO era chiaro.
    > Ma per me c'è qualcosa di più.
    > Per me SCO era un esperimento...
    >
    > Un esperimento per vedere se si poteva intaccare
    > l'opensource.
    >
    > C'è questa cosa della condivisione, del gratuito,
    > del non poter applicare neoclassicismo e
    > neoliberismo, in cui aziende e padroni si
    > prendono tutto, beni, terreni, risorse, compresa
    > l'operosità umana, l'ingegno e la creatività che
    > diventa di proprietà di questo abominio che è la
    > Corporation.
    >
    > Oggi l'opensource e Linux ha una vastità, una
    > "forza lavoro" (anche se non mi piace il termine)
    > di appassionati e un seguito di aziende, che è
    > impressionante, ed ha giocoforza un impatto
    > enorme sull'opinione pubblica e sul settore
    > IT.
    >
    > Non ci si poteva scagliare contro Linux in prima
    > persona, secondo me anche un'aziendona come
    > Microsoft o Oracle sanno che ne uscirebbero con
    > le ossa
    > rotte.
    > Lo sa bene Ballmer che ad ogni sparata su
    > opensource=cancro perdeva di appeal e di
    > simpatia, e causava un odio crescente nei propri
    > confronti e della propria
    > azienda.
    >
    > Hanno pagato quel tizio messo a capo di SCO e lo
    > hanno scagliato contro l'opensource, per vedere
    > cosa succedeva... Si sono accorti che ormai
    > l'opensource ha una massa critica imponente, ed
    > un'importanza enorme nel mondo
    > IT.
    > Però nel frattempo è stata distrutta un'azienda
    > storica, gente senza lavoro, uffici chiusi,
    > ecc.
    > È vero che nessuno sente la mancanza dei
    > suoi servizi, ma in teoria come Novel, Redhat e
    > tante altre aziende, poteva ritagliarsi la sua
    > fetta, con un Linux suo, o con un universo di
    > strumenti costruiti intorno al solito Redhat
    > Enterprise, e fare breccia in settori di
    > industria, finanza, commercio,
    > ecc.
    >
    > Sono invece stati guidati come pallottola
    > spuntata contro l'opensource e ne sono usciti
    > distrutti.
    >
    > È stata una dura lezione, ma non per i
    > vertici di SCO che sapevano quali erano i
    > progetti. Ma per chi era dietro di loro che ora
    > ha la giusta soggezione di chi ha tentato di
    > distruggere usando SCO come arma
    > impropria.
    non+autenticato
  • - Scritto da: urrrrr
    > però, hai un'ottima fantasia?
    >
    > Qualche link a suortare la tesi o sono tutte
    > cazzate?

    Certo che questa gente che cade dalle nuvole come vivesse nelle caverne a pizza e Giulio Vespa in TV mi fate morire dal ridere.

    Lo sanno pure i sassi dei finanziamento di Microsoft a SCO tramite Baystar, ammesso dalla stessa azienda.

    http://www.eweek.com/c/a/Linux-and-Open-Source/Bay.../
    iRoby
    9147
  • > Hanno pagato quel tizio messo a capo di SCO e lo
    > hanno scagliato contro l'opensource, per vedere
    > cosa succedeva... Si sono accorti che ormai
    > l'opensource ha una massa critica imponente, ed

    Si: una massa critica imponente di capre che lavorano in P-Chiappa-P il liguaggio peggiore in assoluto che sia stato mai concepito nella storia dell'informatica. E, ovviamente, per questo il piu' usato dagli pseudo sviluppatori.
    non+autenticato
  • PHP? Ci gira il 75% del web fa un po' te...

    Dalla 5.3 ha tutti i paradigmi di un linguaggio ad oggetti completo.

    E poi ha subito tantissime ottimizzazioni. Oggi i framework e gli strumenti PHP non si contano.

    Non ho ben capito il senso del tuo commento... Ah ma immagino che ci sia meno lavoro per chi sa a malapena programmare solo in ASP .NET se c'è così tanto PHP ovunque...
    iRoby
    9147
  • Ho capito, preferisci essere un'utente ASP su win che uno sviluppatore PHP su linux... ognuno ha ciò che si merita...Sorride
  • ce ne ha messo a tirar le cuoia però! ecchecazz...
    non+autenticato
  • Speriamo che tutti i patent troll facciano la stessa fine... di certo non sentiremo la mancanza di SCO
  • - Scritto da: pentolino
    > Speriamo che tutti i patent troll facciano la
    > stessa fine... di certo non sentiremo la mancanza
    > di
    > SCO

    "Rest in pieces"... ahr, ahr! Indiavolato
    Izio01
    4368
  • - Scritto da: pentolino
    > Speriamo che tutti i patent troll facciano la
    > stessa fine... di certo non sentiremo la mancanza
    > di
    > SCO

    SCO non era "patent troll", non era questione di brevetti (che è solo UNA delle forme di proprietà intellettuale), ma di *presunto* scopiazzamento del codice, dunque più che altro di diritti d'autore e di segreto industriale.
    Comunque, chi pianta zucce con il diavolo (M$) quelle poi gli si rompono in testa. Sia una lezione per tutti quelli che si alleanco copn la M$ (in questo momento come prima mi viene in mente Nokia)...
    non+autenticato
  • A me, invece, Apple .......
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)