Mauro Vecchio

UK, addio ai torrent radiotelevisivi

A quasi dieci anni dalla sua fondazione, chiude i battenti UKNova, il tracker che permetteva ai cittadini britannici di seguire programmi in differita o privi di restrizioni geografiche. Merito di una minacciosa missiva

UK, addio ai torrent radiotelevisiviRoma - L'ultimo saluto agli utenti in un documento accorato. A quasi 10 anni dalla sua fondazione digitale, il tracker BitTorrent UKNova annuncia il suicidio cibernetico. A mostrare i muscoli legali sono stati i vertici della britannica Federation Against Copyright Theft (FACT), con la più classica delle missive di tipo cease and desist. Interrompere subito le attività per evitare grossi guai in aula.

Fondato nel 2003, il tracker UKNova aveva assaporato il successo grazie alla sua visione "etica" del torrentismo. Permettendo ai cittadini britannici di seguire programmi radiofonici e televisivi anche se residenti all'estero, dunque impossibilitati alla visione per restrizioni geografiche. La piattaforma era utilissima per tutti quegli spettatori che non riuscivano a seguire uno show all'orario programmato.

Perché UKNova è stato descritto come un tracker etico? Nelle policy del sito, la specifica protezione di tutti quei broadcaster che guadagnano tramite la vendita di DVD o canali premium. Gli amministratori della piattaforma avevano sempre ostacolato la pubblicazione di link a contenuti a pagamento, mentre lo stesso UKNova non accettava inserzioni pubblicitarie, vivendo di donazioni da parte degli utenti.
Evidentemente, un codice di condotta che non è bastato ai vertici di FACT, in particolare ad una "grosso operatore satellitare" - c'è chi fa il nome di BSkyB - e all'associazione che gestisce i diritti televisivi del calcio britannico (ovvio pensare alla seguitissima Premier League). Gli associati di FACT si sarebbero lamentati di "una piccola quantità di link" - almeno seguendo il ragionamento degli admin di UKNova - in violazione del copyright.

Supposizioni a parte, il tracker del torrentismo ha deciso di eliminare tutti i file torrent e le pagine associate, lasciando intatto solo il forum. Nella missiva cease and desist inviata dai legali di FACT, "tutti i link presenti sul sito sono in violazione del diritto d'autore, salvo dimostrare che sia stato ottenuto uno specifico permesso da parte dei legittimi detentori dei diritti". Insomma, colpevole fino a prova contraria.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
61 Commenti alla Notizia UK, addio ai torrent radiotelevisivi
Ordina
  • HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!

    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!

    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!

    Ancora una volta, gli spocchiosi nerdini che tanto berciavano su quanto loro fossero i "padroni del cyberspazio" e su come avrebbero "combattuto fino alla vittoria" si sono DEFECATI ADDOSSO appena ricevuta una semplice letterina!

    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!

    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!

    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!

    Allora, nerdini, come la mettiamo? Tutta qui la vostra "potenza"? Ma che bei supereroi siete! Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    Basta fare "BOO" e vi riempite le mutande! Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    E sarebbero questi i guerraioli dell'INTERNACCHIO?

    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!

    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!

    HAHAHAHAHAHAHAHAHAHA!

    PAGLIACCI! Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Si sono stufati... dopo 10 anni, gestire lo stesso sito diventa noioso, ed ora hanno una scusa per cambiare nome.
    non+autenticato
  • Te sei uno di quelli che si comperan un Apple, vero?
    :P
  • Non sono 4 link il vero motivo di queste decisioni.

    Questo è ancora il Neoclassicismo all'opera.

    Dopo il boom dell'internet libera, che includeva tantissimo materiale digitale diffuso più o meno lecitamente, ma fino a quel momento tollerato perché appannaggio di pochi utenti esperti di computer e reti, ora stiamo assistendo alla chiusura.

    Ma la chiusura non ha scopi economici di breve periodo.
    Nonostante il capitalismo sembri agire sempre per il profitto rapido e immediato a discapito di problemi ambientali e sostenibilità nel lungo periodo.

    In realtà dietro c'è un'ideologia che lavora. È quell'ideologia che spiana e prepara la strada agli affari futuri. È un'ideologia che vuole cancellare qualsiasi libertà dalle menti degli individui. Libertà inteso come il libero di Richard Stallman, ossia il liberamente condivisibile.

    È l'ideologia Neoclassica e Neoliberista. Quella che vuole tutto sotto il controllo di élite di potere che posseggono e sfruttano ogni risorsa che possa dare profitti, togliendo dall'immaginario collettivo il liberamente disponibile e condivisibile.

    Di queste ideologie ne sono intrisi tutti i CEO delle maggiori multinazionali di questo pianeta. L'esempio più viscido ed esemplare di queste ideologie è guarda caso uno come Steve Ballmer, ed i suoi attacchi a Linux ed Opensource come cancro, e tutte le tiritere neoclassiche, neoliberiste che andava a ripetere ovunque inimicandosi di contro mezza rete che invece era abituata alla fratellanza, la condivisione e la collaborazione.

    Signori il capitalismo non da alcuna abbondanza e nessun benessere, ma soprattutto nessuna libertà se non quella di consumare al prezzo imposto dal cartello commerciale che comanda in quel momento.

    Il capitalismo guadagna dalla scarsità, se c'è scarsità si fanno più utili con il minore investimento ed il minore sforzo. Per cui meno cose ci sono in circolazione più queste valgono e più guadagna chi riesce ad accaparrarsene il controllo badando di continuare a mantenerle scarse e sovrapprezzate!
    I diamanti nuovi scavati e trovati, che costano vite e stenti a molte popolazioni di minatori, vengono distrutti! E vengono distrutti per impedire che li trovi qualcun'altro, che immettendoli sul mercato farà abbassare il valore di quella merce, che avrà più valore proprio finché sarà molto scarsa.

    Le petroliere stanno in mare inutilmente nei periodi di scarso consumo di petrolio per fare calare le riserve dei vari paesi, ed attraccano solo quando gli viene dato ordine dalle "7 Sorelle", perché iniziano a scarseggiare le risorse ed il valore di mercato sale e si fanno più profitti.

    Ed infine film e tutte le opere coperte da diritto d'autore.
    La libera circolazione da fastidio. L'abbondanza da fastidio, perché se hai abbondanza di alternative la gente non compra quelle in commercio controllate dai soliti noti.
    La diffusione delle trasmissioni via etere se non le registra qualcuno vanno perse. Se le registra qualcuno e le immette gratuitamente, da alla gente la possibilità di spendere tempo guardandole.
    Se spende tempo guardando quelle trasmissioni, non trova stimolo all'acquisto di altri prodotti di intrattenimento a pagamento.
    Dopo il lavoro, il tempo scarseggia, e sprecarlo a guardare qualcosa di liberamente disponibile è un freno allo spendere per l'acquisto di qualcosa a pagamento.

    Questo è il neoclassicismo/neoliberismo.
    Poche élite che controllano le risorse, causa scarsità, generano profitti, in un cartello commerciale che dia una parvenza di libero mercato, in governi con moderne e sottili dittature di mercato con una parvenza di democrazia, in una parvenza di libertà fortemente controllata e regolamentata da leggi draconiane, dove l'unica libertà lasciata all'individuo è quella di consumare.

    Benvenuti nel Neofeudalesimo mercantile!
    iRoby
    8822
  • Quoto (ma già aspettati quelli che qui ti definiranno "pirata copiatore comunista"A bocca aperta ).

    Aggiungo che del Regno Unito in particolare non mi stupisco più di niente, per quanto riguarda tutto ciò che concerne libertà in rete, libertà in generale ed argomenti collegati.

    http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/08/26/grande-.../

    Temo che non ci siano comunque ragioni per pensare che noi siamo poi messi tanto meglio.
    non+autenticato
  • Quoto tutto

    Ci hanno provato anche con l'Acqua, per ora gli è andata parzialmente male, ma ci tenteranno di nuovo con più forza e violenza.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Wilfred
    > Quoto (ma già aspettati quelli che qui ti
    > definiranno "pirata copiatore comunista"A bocca aperta
    > ).

    Quelli che qui definiscono "pirata copiatore comunista" hanno la stessa consistenza di cio' che sta sulla carta igienica usata.

    > Aggiungo che del Regno Unito in particolare non
    > mi stupisco più di niente, per quanto riguarda
    > tutto ciò che concerne libertà in rete, libertà
    > in generale ed argomenti
    > collegati.

    Il regno unito e' una monarchia.
    C'e' liberta' solo nella misura in cui la classe regnante (i Lord) stabilisce la lunghezza del guinzaglio che impugna.

    In UK c'e' una regina e ci sono dei sudditi che cantano God Save the Queen.
  • Da noi invece c'è il Vaticano
    Non so chi stia peggio...
    non+autenticato
  • - Scritto da: panda rossa
    > In UK c'e' una regina e ci sono dei sudditi che
    > cantano God Save the
    > Queen.
    c'e' anche "V for Vendetta"... vedremo per quanto rimarra' solo un fumetto (e un film).
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba

    > c'e' anche "V for Vendetta"... vedremo per quanto
    > rimarra' solo un fumetto (e un
    > film).

    Per sempre, ovviamente. Ricorda, è un'opera di fantasia. Mi ha fatto sorridere la scena in cui migliaia di dimostranti disarmati con la maschera mettono in fuga la polizia, armata fino ai denti.

    Queste cose succedono nei film.

    Nella realtà, la polizia spara. Spara ad altezza d'uomo, spara senza pietà, spara per uccidere.

    Le pallottole lacerano l'aria e le carni, spezzano le ossa. Le prime due, tre file cadono. Gli aspiranti ribelli si danno alla fuga. La ribellione è domata. I capi saranno rastrellati con comodo, e "scomparsi".

    Non confondere la fantasia con la realtà. Il risveglio potrebbe essere amaro.
    non+autenticato
  • Sei il solito pessimista senza logica -.-
    Se proprio vuoi fare una critica, critica piuttosto il fatto che, stranamente, sia completamente assente una parte estremista dei protestanti che attacca con le armi invece di camminare e basta
    non+autenticato
  • > Per sempre, ovviamente. Ricorda, è un'opera di
    > fantasia. Mi ha fatto sorridere la scena in cui
    > migliaia di dimostranti disarmati con la maschera
    > mettono in fuga la polizia, armata fino ai
    > denti.
    >
    > Queste cose succedono nei film.


    È vero

    > Nella realtà, la polizia spara. Spara ad altezza
    > d'uomo, spara senza pietà, spara per
    > uccidere.

    Nella realtà, la polizia non c'è nemmeno. I dimostranti si scagliano contro il vuoto.
    Per un certo tempo ci sarà l'esercito, poi nemmeno più quello: la popolazione viene lasciata a sè stessa, e i manifestanti si aggrediscono tra di loro; bastano poche ore perchè la civiltà venga dimenticata e l'uomo torni alla natura della bestia... o venga schiacciato e calpestato dagli altri.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Get Real
    > - Scritto da: bubba
    >
    > > c'e' anche "V for Vendetta"... vedremo per
    > quanto
    > > rimarra' solo un fumetto (e un
    > > film).
    >
    > Per sempre, ovviamente. Ricorda, è un'opera di
    > fantasia. Mi ha fatto sorridere la scena in cui
    > migliaia di dimostranti disarmati con la maschera
    > mettono in fuga la polizia, armata fino ai
    > denti.
    >
    > Queste cose succedono nei film.
    >
    > Nella realtà, la polizia spara. Spara ad altezza
    > d'uomo, spara senza pietà, spara per
    > uccidere.
    >
    > Le pallottole lacerano l'aria e le carni,
    > spezzano le ossa. Le prime due, tre file cadono.
    > Gli aspiranti ribelli si danno alla fuga. La
    > ribellione è domata. I capi saranno rastrellati
    > con comodo, e
    > "scomparsi".
    >
    > Non confondere la fantasia con la realtà. Il
    > risveglio potrebbe essere
    > amaro.


    Get Real, sei un mito!
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno realista
    > - Scritto da: Get Real
    > > - Scritto da: bubba
    > >
    > > > c'e' anche "V for Vendetta"... vedremo per
    > > quanto
    > > > rimarra' solo un fumetto (e un
    > > > film).
    > >
    > > Per sempre, ovviamente. Ricorda, è un'opera di
    > > fantasia. Mi ha fatto sorridere la scena in cui
    > > migliaia di dimostranti disarmati con la
    > maschera
    > > mettono in fuga la polizia, armata fino ai
    > > denti.
    > >
    > > Queste cose succedono nei film.
    ( yaddayadda )
    >
    > Get Real, sei un mito!
    Si, del film muto. (cit)
    (anche se, sfortunatamente per noi, lui non e' mutoA bocca aperta )
    non+autenticato
  • Un'altra bella mazzata alla libera cultura.

    Le trasmissioni free danno troppo fastidio: distolgono gli spettatori dai canali a pagamento, e allora vai con le minacce.

    E stavolta non c'e' neppure la scusa dei banner pubblicitari come per dotcom. Qui siamo di fronte ad un soggetto che copriva le spese con "libere offerte".
  • - Scritto da: panda rossa
    > E stavolta non c'e' neppure la scusa dei banner
    > pubblicitari come per dotcom. Qui siamo di fronte
    > ad un soggetto che copriva le spese con "libere
    > offerte".

    Colombo (quello vecchio) secondo te com'era?
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > - Scritto da: panda rossa
    > > E stavolta non c'e' neppure la scusa dei
    > banner
    > > pubblicitari come per dotcom. Qui siamo di
    > fronte
    > > ad un soggetto che copriva le spese con
    > "libere
    > > offerte".
    >
    > Colombo (quello vecchio) secondo te com'era?

    Ti riferisci alla serie tv con Peter Falk?
    Piacevole, che riguarderei volentieri ogni tanto.
    Alcuni episodi avevano veramente dei grandi colpi di scena.
  • - Scritto da: panda rossa
    > Un'altra bella mazzata alla libera cultura.

    La cultura sta in biblioteca pubblica.

    > Le trasmissioni free danno troppo fastidio:
    > distolgono gli spettatori dai canali a pagamento,
    > e allora vai con le
    > minacce.
    >
    > E stavolta non c'e' neppure la scusa dei banner
    > pubblicitari come per dotcom. Qui siamo di fronte
    > ad un soggetto che copriva le spese con "libere
    > offerte".

    Certo, il soggetto era ineccepibile, etico.

    Chi non sono etici sono la gente come te, gli utenti. A causa loro il sito è stato terminato.

    A causa loro si fanno le leggi repressive e le tasse sui supporti vergini.

    Eh, l'etica... questa sconosciuta.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > - Scritto da: panda rossa
    > > Un'altra bella mazzata alla libera cultura.
    >
    > La cultura sta in biblioteca pubblica.

    Mica tutte le biblioteche dispongono ancora di tutte le registrazioni televisive free.
    Alcune hanno qualcosa, ma non c'e' tutto, e soprattutto non ci sono le trasmissioni free straniere.
    La tecnologia oggi lo permetterebbe.
    La domanda e': chi lo impedisce?
    La risposta e' nell'articolo.

    > > Le trasmissioni free danno troppo fastidio:
    > > distolgono gli spettatori dai canali a
    > pagamento,
    > > e allora vai con le
    > > minacce.
    > >
    > > E stavolta non c'e' neppure la scusa dei
    > banner
    > > pubblicitari come per dotcom. Qui siamo di
    > fronte
    > > ad un soggetto che copriva le spese con
    > "libere
    > > offerte".
    >
    > Certo, il soggetto era ineccepibile, etico.

    Il soggetto di cui stiamo parlando sono le trasmissioni free.
    Non svicolare come al solito.

    > Chi non sono etici sono la gente come te, gli
    > utenti. A causa loro il sito è stato
    > terminato.

    Un sito senza scopo di lucro che si propone di conservare e mettere a disposizione contenuti liberi non sarebbe etico?
    Spiega.

    > A causa loro si fanno le leggi repressive e le
    > tasse sui supporti vergini.

    Fortunatamente ci sono paesi dell'europa comunitaria dove queste tasse non ci sono o sono di importo simbolico e trascurabile e si puo' acquistare laggiu'.

    > Eh, l'etica... questa sconosciuta.

    L'etica sarebbe quella cosa che fa rima con "pretestuosi brevetti sui rettangoli per affossare la concorrenza"?
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: ruppolo
    > > - Scritto da: panda rossa
    > > > Un'altra bella mazzata alla libera
    > cultura.
    > >
    > > La cultura sta in biblioteca pubblica.
    >
    > Mica tutte le biblioteche dispongono ancora di
    > tutte le registrazioni televisive
    > free.

    Mai sentito parlare di libri?

    > Alcune hanno qualcosa, ma non c'e' tutto, e
    > soprattutto non ci sono le trasmissioni free
    > straniere.

    Mai sentito parlare di libri?

    > La tecnologia oggi lo permetterebbe.

    La tecnologia è solo un mezzo. Ad esempio la tecnologia permette di tirare un grilletto, ucciderti, prendere le tue cose e condividerle. La tecnologia.
    Però c'è la giustizia, l'onestà e il rispetto del prossimo, che vengono PRIMA della tecnologia.

    > La domanda e': chi lo impedisce?

    Le tre cose che ho appena citato.

    > La risposta e' nell'articolo.

    No, la risposta è dentro di te, basta cercare.

    >
    > > > Le trasmissioni free danno troppo
    > fastidio:
    > > > distolgono gli spettatori dai canali a
    > > pagamento,
    > > > e allora vai con le
    > > > minacce.
    > > >
    > > > E stavolta non c'e' neppure la scusa dei
    > > banner
    > > > pubblicitari come per dotcom. Qui siamo
    > di
    > > fronte
    > > > ad un soggetto che copriva le spese con
    > > "libere
    > > > offerte".
    > >
    > > Certo, il soggetto era ineccepibile, etico.
    >
    > Il soggetto di cui stiamo parlando sono le
    > trasmissioni
    > free.
    > Non svicolare come al solito.

    Il soggetto è il sito che è stato chiuso nonostante l'etica del gestore. Questo, è il soggetto.

    >
    > > Chi non sono etici sono la gente come te, gli
    > > utenti. A causa loro il sito è stato
    > > terminato.
    >
    > Un sito senza scopo di lucro che si propone di
    > conservare e mettere a disposizione contenuti
    > liberi non sarebbe
    > etico?

    Certo che lo è, eccome.

    > Spiega.

    Sono i suoi UTENTI, che NON SONO ETICI.

    >
    > > A causa loro si fanno le leggi repressive e
    > le
    > > tasse sui supporti vergini.
    >
    > Fortunatamente ci sono paesi dell'europa
    > comunitaria dove queste tasse non ci sono o sono
    > di importo simbolico e trascurabile e si puo'
    > acquistare
    > laggiu'.

    Eh si, fortunatamente i criminali hanno i covi dove nascondersi, fortunatamente. Alcuni con molti soldi, poi, possono permettersi abili avvocati che manipolano (o strumentalizzano, che dir si voglia) le leggi a loro favore, in modo da poter continuare a delinquere in barba a leggi e giustizia.
    Del resto gabbare le leggi è lo sport preferito dei criminali.

    >
    > > Eh, l'etica... questa sconosciuta.
    >
    > L'etica sarebbe quella cosa che fa rima con
    > "pretestuosi brevetti sui rettangoli per
    > affossare la
    > concorrenza"?

    No, l'etica è quella cosa che ti impedisce di trarre indebitamente vantaggio dalle fatiche altrui.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo

    > No, l'etica è quella cosa che ti impedisce di
    > trarre indebitamente vantaggio dalle fatiche
    > altrui.

    Fatiche che gli "altrui" non facevano affatto. Oppure i detentori dei diritti fornivano già il servizio di differita senza limiti regionali?
    non+autenticato
  • - Scritto da: laDuraRealt a
    > - Scritto da: ruppolo
    >
    > > No, l'etica è quella cosa che ti impedisce di
    > > trarre indebitamente vantaggio dalle fatiche
    > > altrui.
    >
    > Fatiche che gli "altrui" non facevano affatto.
    > Oppure i detentori dei diritti fornivano già il
    > servizio di differita senza limiti
    > regionali?
    E' loro e se non possono farlo loro chi può farlo? Riesci a capire che una differita copre altre ora di trasmissione, altra pubblicità? Ma se anche non ci fosse, loro possono farlo quanto vogliono. sono i detentori dei diritti, ci mancherebbe.
    non+autenticato
  • > E' loro e se non possono farlo loro chi può
    > farlo?

    Se nno possono farlo, sono inutili e non meritano lo stipendio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: uno qualsiasi
    > > E' loro e se non possono farlo loro chi può
    > > farlo?
    >
    > Se nno possono farlo, sono inutili e non meritano
    > lo
    > stipendio.
    Purtroppo per te, possono.
    non+autenticato
  • Possono offrire il servizio senza limiti regionali?
    E allora perchè non lo fanno?

    (o forse hai risposto senza aver letto la domanda, eh?)
    non+autenticato