Alfonso Maruccia

Nokia scommette su Windows Phone 8

La casa finlandese presenta i nuovi smartphone basati sull'ultima versione del sistema operativo mobile di Microsoft, puntando su caratteristiche hardware d'eccellenza per conquistare il mercato. Che resta un ambiente ostile

Roma - Il giorno è finalmente giunto: in una conferenza congiunta tenutasi a New York, Nokia e Microsoft hanno presentato i due smartphone che rappresenteranno la "punta di diamante" della nuova line-up di gadget mobile basati su Windows Phone 8.

Il centro dello show è stato monopolizzato da Lumia 920 e 820, smartphone ridisegnati ed "evoluti" della linea Lumia basata su Windows Phone 7 dotati di funzionalità hardware e software esclusive: ad accomunare i due telefonini ci sono un processore dual-core Snapdragon S4, schermo da 4,5 pollici e ampia scelta di varianti per quanto riguarda il colore della scocca.


Realizzati a partire da un materiale plastico in policarbonato, i due nuovi Lumia montano una batteria da 2000 o 1650 mAh, 1 GB di RAM e 32 GB di storage interno per il 920, alloggiamento per la lettura di schede SD per l'820, CPU con clock a 1,5 GHz per il 920, coppia di fotocamere "PureView" da 8 Megapixel.

Si è parlato di caratteristiche hardware e software esclusive: Lumia 920 e Lumia 820 prevedono la possibilità di ricaricare la batteria senza l'uso di fili (wireless) tramite adattatore a tecnologia induttiva realizzato da Qi, mentre City Lens è il nome di un nuovo sistema di realtà aumentata in grado di sovrimporre informazioni aggiuntive ai luoghi e i punti di interesse inquadrati dalla fotocamera grazie alla connessione con il servizio (anch'esso esclusivo degli handset Lumia) Nokia Maps. Servizio che, per inciso, prevede ora la possibilità della navigazione indoor.


Se l'hardware dei Lumia appare oltremodo rifinito, il lato software non dovrebbe essere da meno: Windows Phone 8 è l'OS mobile che Microsoft considera maturo a sufficienza per posizionare il nuovo ecosistema tra le principali "alternative" degli attualmente inarrivabili Google Android e Apple iOS, con novità che vanno da una gestione rinnovata delle foto (effetti di post-processing compresi) all'integrazione più stretta con la "nuvola" di Redmond, passando per la possibilità di catturare screenshot "live" dell'handset all'adattamento automatico delle "app" per Windows Phone 7(.5) alle nuove dimensioni dei gadget Windows Phone 8 e altro ancora.

Nokia e Microsoft hanno grandi progetti per l'accoppiata Lumia+Windows Phone 8: la casa finlandese intende incrementare notevolmente le magre vendite di smartphone soprattutto nel mercato statunitense (appena 600mila terminali venditi nel secondo quarto dell'anno), mentre Steve Ballmer favoleggia di "400 milioni di dispositivi" con codebase comune (Windows 8 RT, applicazioni Modern UI e Windows Phone 8) venduti da qui a un anno.

Speranze a parte, le prime reazioni di mercato e commentatori non sono esattamente positive: pur volendo derubricare come un incidente di percorso la falsificazione dei video promozionali di Nokia, il mercato azionario ha risposto malamente alla presentazione dei nuovi Lumia.

I nuovi handset Nokia basati su Windows Phone 8 saranno anche eccellenti dal punto di vista tecnico, ma i problemi strutturali dell'operazione di rilancio di Microsoft nel mondo mobile restano sul tavolo: al momento non sono ancora noti i dettagli fondamentali del lancio dei due Lumia (prezzo, periodo di disponibilità, operatori telefonici partner), e la prospettiva (realistica) che gli smartphone Nokia debbano giocarsela quasi in contemporanea con il previsto debutto di iPhone 5 non fa che aumentare la sfiducia nei confronti dell'effettiva capacità di penetrazione dei prodotti.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaWindows Phone 8, il mobile di MicrosoftRedmond presenta ufficialmente il prossimo aggiornamento del suo OS per smartphone. Tante le novità, non tutte positive: gli attuali dispositivi con WP 7.5 verranno lasciati indietro
  • TecnologiaNavigazione indoor, tutti a bordoUn nuovo consorzio di megaditte spinge per la standardizzazione delle tecnologie di localizzazione e navigazione al chiuso. Previsti tanti progetti pilota da cui trarre informazioni utili a costituire le specifiche
354 Commenti alla Notizia Nokia scommette su Windows Phone 8
Ordina
  • Android non lo considero nemmeno, troppo inferiore, non c'è storia davvero (se solo penso alla navigazione che va a scatti con il quad core del Galaxy S3 mi viene la pelle d'oca!).

    Molto oggetivo nel tuo fanboysmo, complimenti!

    Come mai il mio Android da 89 euro (superofferta ipermercato) non ha assolutamento il difetto che tu vai dicendo? E devo ancora scoprire cosa non può fare che altri fanno (magari alquanto meglio, per carità, ma a prezzi 10 volte tanto...)
  • Ciao a tutti.
    Io credo che chi continua a dire che lo svantaggio di Nokia sia Microsoft forse non ha letto molto di wp8. Innanzitutto sui pc windows (di ogni versione) si blocca perchè vengono installate mille porcherie di ogni genere. E guardate un po'? wp8 consente di installare app solo passanti dallo store, quindi già il problema è in gran parte risolto. Secondo, l'utente medio usa il pc per andare su internet e scaricare film o musica, scaricando allegati virus, malware e altro. Se apriamo un browser ci troviamo 40 toolbar e poi ci si lamenta che va lento? Ma per favore! E' come caricare in macchina un cubo di cemento armato grande tutto il baule e sedili posteriori e lamentarsi perchè poi non va avanti...
    Vedremo tra pochi mesi come andrà, io sono favorevole alla crescita di Nokia, anche perchè se ancora i fan di Apple non se ne sono accorti, le migliorie apportate all'iphone 4s rispetto al 4 sono ridicole. E poi ci si lamenta che chi ha comprato un wp7 non può passare a wp8? Questo è vero e scorretto, ma Apple ha fatto meglio!! Facendo credere che le migliorie del ios6 erano a livello hardware sul 4s e non software. Conclusione? Altri 600 euro spesi per il nuovo 4s. Questo si che è da intenditori... L'innovazione sta andando sparendo, se togliamo attori dal mercato saremo sempre più poveri di prodotti, ma sempre più rincogl**niti da prodotti che ti spacciano per favolosi.
    non+autenticato
  • Attento, verrai linciato da 200 troll entro brevissimo.
  • - Scritto da: Nalin
    > Ciao a tutti.
    > Io credo che chi continua a dire che lo
    > svantaggio di Nokia sia Microsoft forse non ha
    > letto molto di wp8. Innanzitutto sui pc windows
    > (di ogni versione) si blocca perchè vengono
    > installate mille porcherie di ogni genere. E
    > guardate un po'? wp8 consente di installare app
    > solo passanti dallo store, quindi già il problema
    > è in gran parte risolto. Secondo, l'utente medio
    > usa il pc per andare su internet e scaricare film
    > o musica, scaricando allegati virus, malware e
    > altro. Se apriamo un browser ci troviamo 40
    > toolbar e poi ci si lamenta che va lento? Ma per
    > favore! E' come caricare in macchina un cubo di
    > cemento armato grande tutto il baule e sedili
    > posteriori e lamentarsi perchè poi non va
    > avanti...

    Fin qui concordo.

    >
    > Vedremo tra pochi mesi come andrà, io sono
    > favorevole alla crescita di Nokia, anche perchè
    > se ancora i fan di Apple non se ne sono accorti,
    > le migliorie apportate all'iphone 4s rispetto al
    > 4 sono ridicole.

    C'entra qualcosa col discorso che stai facendo?

    > E poi ci si lamenta che chi ha
    > comprato un wp7 non può passare a wp8?

    Forse per il fatto che l'hanno acquistato recentemente?

    > Questo è
    > vero e scorretto, ma Apple ha fatto meglio!!
    > Facendo credere che le migliorie del ios6 erano a
    > livello hardware sul 4s e non software.

    Guarda che Apple dice chiaramente che iOS è un software e non un hardware.

    > Conclusione? Altri 600 euro spesi per il nuovo
    > 4s.

    Ah si? Beh, io ho l'iPhone 4 e non ho preso il 4S, come mai? Nota che ho avuto il 2, il 3 e il 3GS.
    Ora il 4 mi soddisfa pienamente.

    > Questo si che è da intenditori...

    Si, l'iPhone è da intenditori.

    > L'innovazione sta andando sparendo, se togliamo
    > attori dal mercato saremo sempre più poveri di
    > prodotti, ma sempre più rincogl**niti da prodotti
    > che ti spacciano per
    > favolosi.

    Fortunatamente Apple è in buona salute.
    ruppolo
    33147
  • ottima salute: tra un po' sfornerà l'ennesima fetecchiaSorride
    sarà iphone 5 o "il nuovo iphone", come se tutti gli altri saranno roba vecchia da buttare?Sorride
    non+autenticato
  • Accade quello che e' gia' successo per i computer. Apple si assestera' sulla propria quota di fedelissimi e devoti e ritornerà ad essere un azienda di nicchia!

    Tempo al tempo...

    Sbaglia chi accosta i motivi di successo di Android a quelli di Windows e cioè dovuti alla comune capacità di adattarsi a diverse configurazioni hardware. Non è questo il punto di forza di Android. La vera forza sta nel fatto che è open.

    E mentre Apple può contare su una base di folli cultori del brand disposti a tutto, Windows con Nokia deve trovare qualcosa di fortemente identificativo per caratterizzare i nuovi dispositivi perchè questa accoppiata risulta ancora troppo anonima ed insapore nonostante gli ingenti investimenti in materiali, hardware e sviluppo dell'os, cosa che non ha ancora convinto i mercati. In pratica, il vecchio paradigma Microsoft non paga più, questo nuovo mondo impone un diverso modo di proporsi e o si ha la capacità di sviluppare una nuova visione o si rischia brutto...!
  • > Sbaglia chi accosta i motivi di successo di
    > Android a quelli di Windows e cioè dovuti alla
    > comune capacità di adattarsi a diverse
    > configurazioni hardware. Non è questo il punto di
    > forza di Android. La vera forza sta nel fatto che
    > è open.

    Sbagli tu.
    Android è il Win95 del nuovo decennio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: botero
    > Accade quello che e' gia' successo per i
    > computer. Apple si assestera' sulla propria quota
    > di fedelissimi e devoti e ritornerà ad essere un
    > azienda di
    > nicchia!

    Nei tuoi sogni bagnati.

    >
    > Tempo al tempo...
    >
    > Sbaglia chi accosta i motivi di successo di
    > Android a quelli di Windows e cioè dovuti alla
    > comune capacità di adattarsi a diverse
    > configurazioni hardware. Non è questo il punto di
    > forza di Android. La vera forza sta nel fatto che
    > è
    > open.

    Mi pare che anche Linux sia open, e non vedo tutto questo successo nel mondo consumer...

    >
    > E mentre Apple può contare su una base di folli
    > cultori del brand disposti a tutto,

    Di cui la maggior parte sono utenti Windows, quindi di quale brand sarebbero cultori?

    > Windows con
    > Nokia deve trovare qualcosa di fortemente
    > identificativo per caratterizzare i nuovi
    > dispositivi perchè questa accoppiata risulta
    > ancora troppo anonima ed insapore nonostante gli
    > ingenti investimenti in materiali, hardware e
    > sviluppo dell'os, cosa che non ha ancora convinto
    > i mercati.

    Ovvio, i mercati devono ancora vedere i Nokia con Windows 8.

    > In pratica, il vecchio paradigma
    > Microsoft non paga più,

    Ovvio, manca l'IBM di turno che fa la cazzata di non brevettare la propria creatura.

    > questo nuovo mondo impone
    > un diverso modo di proporsi e o si ha la capacità
    > di sviluppare una nuova visione o si rischia
    > brutto...!

    Apple docet.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo

    > Mi pare che anche Linux sia open, e non vedo
    > tutto questo successo nel mondo
    > consumer...

    Torvalds e De Icaza stanno pure litigando su di chi sia la colpa del mancato successo di Linux come desktop.
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: ruppolo
    >
    > > Mi pare che anche Linux sia open, e non vedo
    > > tutto questo successo nel mondo
    > > consumer...
    >
    > Torvalds e De Icaza stanno pure litigando su di
    > chi sia la colpa del mancato successo di Linux
    > come
    > desktop.

    La colpa è la qualità scadente del prodotto, dovuta alla mancanza di un comandante che governi la baracca. Tutti fanno ciò che vogliono e quando vogliono. Per carità, ottimo strumento di studio.
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: botero

    > Sbaglia chi accosta i motivi di successo di
    > Android a quelli di Windows e cioè dovuti alla
    > comune capacità di adattarsi a diverse
    > configurazioni hardware. Non è questo il punto di
    > forza di Android. La vera forza sta nel fatto che
    > è open.

    Certo windows è un caso che conferma questa teoria, vero?Sorride

    A mio avviso su una cosa hai ragione. Apple ha sbagliato a non occupare più segmenti di mercato. Con l'iPod l'ha fatto. Con l'iPad sembra sia in procinto di farlo. Con l'iPhone o spendi un sacco di soldi o ti prendi un prodotto percepito come vecchio.
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    > A mio avviso su una cosa hai ragione. Apple ha
    > sbagliato a non occupare più segmenti di mercato.
    > Con l'iPod l'ha fatto. Con l'iPad sembra sia in
    > procinto di farlo. Con l'iPhone o spendi un sacco
    > di soldi o ti prendi un prodotto percepito come
    > vecchio.

    È una cosa che ho pensato anch'io, però un player musicale si offre di più ad essere diversificato in una gamma, senza penalizzare l'utente, ma anzi offrendo qualcosa di più (ad esempio una dimensione piccolissima).
    Come dovrebbe essere fatto un iPhone da metà prezzo? Verrebbe fuori una porcheria, come lo sono gli smartphone Android di fascia medio bassa. Come lo sono stati i netbook.

    iPhone non può essere nulla di meno di quello che è. Del resto il "cellulare" non è uno strumento secondario, è quello che abbiamo sempre con noi, quindi vogliamo che sia affidabile e funzionale. Se è fatto in economia non potrà essere né funzionale né affidabile.
    ruppolo
    33147
  • A. vendere azioni nokia
    B. comprare azioni apple
    non+autenticato
  • Ricordiamo lo sfortunato Pre

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    > Ricordiamo lo sfortunato Pre

    maddai?

    http://mashable.com/2012/06/26/apple-wireless-char.../

    [fonte: Ello]
  • - Scritto da: Freedom of choice

    > maddai?
    >
    > http://mashable.com/2012/06/26/apple-wireless-char
    >
    > [fonte: Ello]

    Hai letto che il brevetto è stato richiesto nel 2008?
    FDG
    10893
  • no, adesso sì Occhiolino

    è un fatto comunque che la tecnologia di alimentazione senza contatto non è una "invenzione" originale, che è stata utilizzata da altri dispositivi (tra cui uno spazzolino elettrico, ma anche apparecchi elettromedicali, e vari prototipi), e che è comunque in sperimentazione da anni da molti laboratori.
    era facile immaginare che prima o poi dispositivi di uso comune avrebbero utilizzato questa tecnologia, non credi?
    adesso arriva apple e la brevetta.
    io spero che adesso non rompa il c@zzo a *tutte* le future implementazioni ma che si limiti a denunciare quelle che esattamente ricalcano il caso specifico (ricarica induttiva accanto ad antenna capacitiva, e cose così).
    e sarebbe in ogni caso una forzatura.

    fa rabbia in ogni caso che apple stia diventando un patent troll a tutti gli effetti, che anticipa brevetti che probabilmente nessun altro avrebbe mai brevettato...
    ti immagini vivere in un mondo in cui tutto quello che adesso dai per scontato sia stato in precedenza rubato da avvoltoi?
    e non ti sto dicendo mica tecnologie complesse come, che so, qualche algoritmo particolare o protocollo di comunicazione avanzato.
    parlo di cose semplici, tipo "sistema per portare voce e suono a distanza", oppure "indicatore di stato luminoso".
    cose semplici, che non serve brevettare, che è giusto che chi vuole possa utilizzare.

    guarda, per esporti il mio punto di vista, e spiegarti perché ti posso sembrare leggermente apple-heater (sono il "mirko" che scriveva fino a ieri, mi sono registrato!), davvero senza polemica, ti faccio un esempio, anche simpatico che fa sorridere.
    immagina che apple producesse automobili.
    ad un certo punto (perché ha paura della concorrenza, perché è morta la guida spirituale, ma anche senza motivo, fai te) se ne esce con una guerra brevettuale senza precedenti, le cui "invenzioni" siano ognuna delle frasi del filmato che segue (qualcuna depositata nel 2008, qualcun'altra nel 2004, altre... ieri):
    http://www.youtube.com/watch?v=FwQzihABLHc


    sarebbe imbarazzante per gli altri produttori di automobili, non credi?
    e anche per te, che tanto hai bisogno di possederne una.
    ecco perché sono contro questa politica di apple.

    tutto qui, spero di essermi spiegato.

    mirko
  • Eh, gli avevi già risposto tu, avrei dovuto ricaricare la pagina prima di scrivere, sorry Occhiolino
    Izio01
    3896
  • e che problema c'è?
    Occhiolino
  • - Scritto da: Freedom of choice

    > no, adesso sì Occhiolino
    >
    > è un fatto comunque che la tecnologia di
    > alimentazione senza contatto non è una
    > "invenzione" originale...

    Concordo. Da quel che si vede, sembra una banale applicazione di tecniche già note. E quindi a meno di particolari strani, non vedo perché si dovrebbe concedere il brevetto per una cosa che non introduce nulla di nuovo.

    Però non si può ridurre il solo problema all'atteggiamento di Apple.

    A parte i veri e propri patent troll, che hanno solo un ufficio legale e non producono nulla, le aziende di una certa dimensione fanno così perché conviene. Perché ci si può difendere, perché si può attaccare, perché avere un portafoglio brevetti ampio è meglio. Quindi chiedono brevetti su qualsiasi cosa. E scommetto che andando a scavare nell'archivio delle richieste di brevetti, si troveranno sorprese anche da aziende considerate più virtuose.

    L'ufficio brevetti americano ha impiegato quattro anni a concedere questo brevetto. In questi quattro anni c'è stato tutto il tempo di vedere nascere e morire un prodotto concorrente che sfruttava lo stesso principio. Insomma, l'ufficio brevetti non riesce a stare al passo col mercato. Forse hanno tante richieste e non ce la fanno a soddisfarle tutte in tempi rapidi e con l'attenzione che meriterebbero? Quante risorse hanno per svolgere il loro lavoro?
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: Freedom of choice
    >
    > > no, adesso sì Occhiolino
    > >
    > > è un fatto comunque che la tecnologia di
    > > alimentazione senza contatto non è una
    > > "invenzione" originale...
    >
    > Concordo.
    > Però non si può ridurre il solo problema
    > all'atteggiamento di Apple.

    direi che non si può ridurre il problema solo all'atteggiamento apple, ma direi anche che l'atteggiamento di apple è un problema.
    e questo è un fatto.


    > L'ufficio brevetti americano ha impiegato quattro
    > anni a concedere questo brevetto. In questi
    > quattro anni c'è stato tutto il tempo di vedere
    > nascere e morire un prodotto concorrente che
    > sfruttava lo stesso principio. Insomma, l'ufficio
    > brevetti non riesce a stare al passo col mercato.
    > Forse hanno tante richieste e non ce la fanno a
    > soddisfarle tutte in tempi rapidi e con
    > l'attenzione che meriterebbero? Quante risorse
    > hanno per svolgere il loro lavoro?

    non conosco queste risposte.
    ma la situazione che descrivi mi ricorda i nostri tribunali, subissati da cause a cui non riescono a stare dietro.
    non vuol dire che sia giusto.
    e che sia l'unica via.
  • - Scritto da: Freedom of choice

    > direi che non si può ridurre il problema
    > solo all'atteggiamento
    > apple, ma direi anche che l'atteggiamento di
    > apple è un
    > problema.
    > e questo è un fatto.

    Beh, anche l'atteggiamento di altre aziende allora. Tutto sta a quando decidono di difendersi o di attaccare.

    Ad esempio:

    http://www.androidworld.it/2012/05/23/google-ottie.../

    Nota: no cito Google per una sterile polemica, ma perché è la prima che ho trovato.

    Brevetti chiesti per difendersi? Si, se un domani sarà la prima a presentare cose di questo tipo. No, ma per attaccare, se un domani si trovasse nella sgradevole situazione di vedere altri prodotti simili al suo invadere il mercato.

    Altro esempio (brevetti per difendersi dalla concorrenza):
    http://m.webmasterpoint.org/news/facebook-acquista...

    Pagati 40 milioni per 18 brevetti, di cui 7 approvati e 11 in fase d'esame?

    > non conosco queste risposte.

    Neanche io. Però sarebbe interessante per capire se il problema è più l'attuale sistema o se lo è la sua gestione.
    FDG
    10893
  • - Scritto da: FDG
    > Brevetti chiesti per difendersi?
    > [...]
    > Pagati 40 milioni per 18 brevetti, di cui 7
    > approvati e 11 in fase d'esame?

    beh, se l'alternativa a 40 milioni
    sono due miliardi e mezzo...

    Occhiolino
  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da: Freedom of choice
    >
    > > maddai?
    > >
    > >
    > http://mashable.com/2012/06/26/apple-wireless-char
    > >
    > > [fonte: Ello]
    >
    > Hai letto che il brevetto è stato richiesto nel
    > 2008?

    Cioè dopo un bel pezzo che la ricarica a induzione esisteva?
    Leggo su Wikipedia che OralB la usava fin dai primi anni 90. Secondo te questo è un brevetto valido e giusto, devo dedurre?
    Izio01
    3896
  • Un vero peccato.

    Una delle aziende più importanti d'Europa, con un hardware così, poteva divorarsi metà del mercato Android.

    Invece con un software così finisce per diventare l'ennesima causa persa.

    Ma in fondo chi se ne frega ... tanto gli ingegneri che hanno progettato gran parte di quell'hardware o lavorano in una fabbrica cinese o sono già stati licenziati, mentre gli Elop qualunque restano sempre al loro posto e quando se ne vanno gli pagano pure i danni invece di farseli rimborsare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ello
    > Un vero peccato.
    >
    > Una delle aziende più importanti d'Europa, con un
    > hardware così, poteva divorarsi metà del mercato
    > Android.
    >
    mah....io credo non avrebbe venduto il 50% di acer se restava in android....
    >
    > Invece con un software così finisce per diventare
    > l'ennesima causa
    > persa.
    >
    > Ma in fondo chi se ne frega ... tanto gli
    > ingegneri che hanno progettato gran parte di
    > quell'hardware o lavorano in una fabbrica cinese
    > o sono già stati licenziati, mentre gli Elop
    > qualunque restano sempre al loro posto e quando
    > se ne vanno gli pagano pure i danni invece di
    > farseli
    > rimborsare.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 19 discussioni)