Mauro Vecchio

Anakata in manette come hacker?

Ancora retroscena dopo l'arresto di Gottfrid Svartholm. La colpa del co-fondatore della Baia sarebbe essere tra le menti dell'attacco informatico ai database di una societÓ IT svedese

Roma - Nuovi dettagli sull'arresto del co-founder di The Pirate Bay Gottfrid Anakata Svartholm, nelle grinfie della polizia cambogiana su ordine delle autorità svedesi. Stando a quanto riportato dalla testata specializzata TorrentFreak, l'ultimo uomo della Baia sarebbe finito in manette per un crimine diverso, ovvero slegato dalla massiva violazione del copyright tra i vasti meandri dell'ex-tracker BitTorrent.

Attualmente detenuto nella capitale asiatica Phnom Penh, Anakata sarebbe coinvolto nella violenta cyberoffensiva contro la società svedese Logica, specializzata in soluzioni IT per la gestione dei flussi fiscali. All'inizio di quest'anno, un documento contenente i codici identificativi di oltre 9mila contribuenti svedesi era finito online. Le autorità nordeuropee avevano avviato subito un'inchiesta per dare la caccia ai responsabili.

Tra i soggetti identificati dalla polizia svedese, uno dei membri di quel Piratbyran che nel 2003 aveva fondato The Pirate Bay. Svartholm sarebbe dunque la terza mente - due hacker locali erano già stati arrestati dopo l'attacco ai database di Logica - nell'operazione che aveva portato alla massiva fuga di dati personali.
Nel frattempo, il portavoce della Baia Peter Sunde ha confermato che il suo ex-socio verrà espulso dal paese asiatico, e che attualmente sarebbe rinchiuso nel dipartimento anti-terrorismo del ministero degli Interni. Pare che il governo cambogiano non abbia offerto alcun supporto legale a Svartholm, con le autorità svedesi nascoste nell'ombra di un mandato con motivazioni avvolte dai dubbi.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàCambogia, transazioni svedesiIl paese asiatico riceverÓ un fondo milionario per cause umanitarie. I sospetti abbondano: che sia anche una forma di ringraziamento per la consegna del co-founder di The Pirate Bay?
  • AttualitàCambogia, espulsione per Anakata?Il co-fondatore di The Pirate Bay Gottfrid Svartholm dovrebbe lasciare a breve il paese asiatico. Il governo locale vuole usare le leggi sull'immigrazione per salutarlo per sempre
19 Commenti alla Notizia Anakata in manette come hacker?
Ordina
  • menti criminali.
    ruppolo
    33146
  • Hai ragione! Bravo!
    La redazione è con te! Ed io non potendo esprimere quello che penso anche!

    Viva Ruppolo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruppolo
    > menti criminali.

    scaturito da una piccola mente come la tua è un enorme complimento
    non+autenticato
  • Credevo che la Svezia fosse un paese civile, invece pare asservito agli usa come e più di tanti altri.
    non+autenticato
  • La Svezia è un paese civile. Infatti Assange ha fatto sesso con una tipa che voleva farlo, ma voleva che Assange usasse il preservativo.
    Così hanno iniziato a fare sesso... ma hanno finito che Assange il preservativo non lo aveva più.
    Quindi Assange è colpevole e la Svezia fa benissimo a perseguirlo per quello. Se ti metti d'accordo per fare una cosa in due (ad esempio fare sesso) e se l'altro/a accetta a una condizione... poi se questa condizione cade allora è come uno stupro perché non avrebbe accettato altrimenti.
    Grande Svezia, grande esempio di civiltà. Con leggi che condannano chi commette anche violenze di questo tipo.

    Se poi la Svezia ha anche un trattato con gli USA e gli USA chiedono l'estradizione di Assange, la Svezia non fa altro che obbedire a un trattato pre-esistente che consente di fare questo (nota che Assange non è Svedese... e non è nemmeno come se fosse un italiano in Svezia, perché è Australiano, fuori UE, è un extracomunitario). Così come in UK Assange era stato arrestato dagli inglesi a causa della notifica dell'Interpol. Gli inglesi hanno obbedito come avrebbero fatto gli Italianio o i Tedeschi, a causa di una convenzione pre-esistente.
    non+autenticato
  • - Scritto da: cognome

    Intervengo malvolentieri su questo genere di articoli di PI, che anziché basarsi su fonti cambogiane e svedesi, le uniche fonti di prima mano, si basa sui pettegolezzi in inglese. Cosa ne può sapere un inglese o un americano di queste cose? Mah...


    > La Svezia è un paese civile. Infatti Assange ha
    > fatto sesso con una tipa che voleva farlo, ma
    > voleva che Assange usasse il
    > preservativo.
    > Così hanno iniziato a fare sesso... ma hanno
    > finito che Assange il preservativo non lo aveva
    > più.
    > Quindi Assange è colpevole e la Svezia fa
    > benissimo a perseguirlo per quello.

    La Svezia chiede di processarlo. Nient'altro.
    Se sarà assolto o condannato, lo stabiliranno i giudici. Non capisco perché tu voglia anticipare il verdetto.

    > Grande Svezia, grande esempio di civiltà. Con
    > leggi che condannano chi commette anche violenze
    > di questo
    > tipo.

    L'ho già scritto qui su PI (se vuoi, ti do anche il link): l'azione è considerata reato anche in Italia, esiste una pronuncia di principio della Corte di Cassazione.


    > Se poi la Svezia ha anche un trattato con gli USA
    > e gli USA chiedono l'estradizione di Assange, la
    > Svezia non fa altro che obbedire a un trattato
    > pre-esistente che consente di fare questo (nota
    > che Assange non è Svedese... e non è nemmeno come
    > se fosse un italiano in Svezia, perché è
    > Australiano, fuori UE, è un extracomunitario).

    Per chiedere l'estradzione di Assange, gli Usa devono fare un doppio passaggio: chiedere il benestare a Gran Bretagna e a Svezia. I trattati di estradzione funzionano così. Sorride
    Perciò ritengo molto improbabile lo vogliano davvero estradare: lo avrebbero già fatto in Gran Bretagna, senza perdere tempo inutilmente.



    > Così come in UK Assange era stato arrestato dagli
    > inglesi a causa della notifica dell'Interpol. Gli
    > inglesi hanno obbedito come avrebbero fatto gli
    > Italianio o i Tedeschi, a causa di una
    > convenzione
    > pre-esistente.

    È un trattato UE, ratificato da leggi nazionali in ognuno dei Paesi membri. Il cosiddetto mandato di arresto europeo.
    non+autenticato
  • Aggiungiamo anche un'altro paio di fatti:

    la tizia in questione s'e' vantata in un blog di aver fatto sesso con Assange dopo il presunto 'stupro', aveva continuato ad ospitarlo e a farci sesso, ed e' andata in questura solo dopo aver scoperto che il suddetto andava a letto con un'altra negli stessi giorni.

    Non proprio un caso a prova di bomba, e infatti il procuratore non aveva ritenuto di procedere (e nemmeno di interrogare Assange).

    Passate un paio di settimane un'altro procuratore decide di ricontattare le fanciulle e di procedere al mandato di arresto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Miao
    > Aggiungiamo anche un'altro paio di fatti:
    >
    > la tizia in questione s'e' vantata in un blog di
    > aver fatto sesso con Assange dopo il presunto
    > 'stupro', aveva continuato ad ospitarlo e a farci
    > sesso, ed e' andata in questura solo dopo aver
    > scoperto che il suddetto andava a letto con
    > un'altra negli stessi
    > giorni.

    Queste sono notizie che rimbalzano da un weblog all'altro, ma non vi è nessuna conferma indipendente. La vanteria su twitter probabilmente è vera, la data in cui lei afferma di avere subito un rapporto non consensuale non è nota. Se vuoi ti do i link alle confusioni che hanno fatto i giornali.
    La querela, in ogni caso, è stata depositata alcuni giorni dopo.


    > Non proprio un caso a prova di bomba, e infatti
    > il procuratore non aveva ritenuto di procedere (e
    > nemmeno di interrogare
    > Assange).

    Sì, così ha fatto il primo procuratore ad aver conoscenza del fatto. Anche qui, le cose non sono chiare: non aveva ritenuto di spiccare un mandato di estradizione? Oppure non aveva ritenuto penalmente rilevanti gli atti? Non potendo leggere le carte, attualmente non si può dire; ma sono due cose molto, molto diverse: ogni procura ha una certa discrezionalità per quanto riguarda i mandati di estradizione: se ritiene si tratti di cose poco importanti, non scomoda uno Stato estero, anche se ne avrebbe la facoltà.


    > Passate un paio di settimane un'altro procuratore
    > decide di ricontattare le fanciulle e di
    > procedere al mandato di
    > arresto.

    "Un'altro" è un lapsus calami o uno strafalcione? Sorride
    È un procuratore, ma è una donna: Marianne Ny.
    non+autenticato
  • > > La Svezia è un paese civile. Infatti Assange
    > ha
    > > fatto sesso con una tipa che voleva farlo, ma
    > > voleva che Assange usasse il
    > > preservativo.
    > > Così hanno iniziato a fare sesso... ma hanno
    > > finito che Assange il preservativo non lo
    > aveva
    > > più.
    > > Quindi Assange è colpevole e la Svezia fa
    > > benissimo a perseguirlo per quello.
    >
    > La Svezia chiede di processarlo. Nient'altro.
    > Se sarà assolto o condannato, lo stabiliranno i
    > giudici. Non capisco perché tu voglia anticipare
    > il
    > verdetto.

    Non c'è la certezza semmai, ma al 99% è colpevole.

    Tantè che è scappato dalla Svezia per questa ragione.

    Ed è per questa stessa ragione che gli Svedesi lo vogliono indietro... Inoltre per il solo fatto di essere scappato alla giustizia e di non essersi presentato alla data della notifica gli ha fatto commettere anche un altro reato benché minore.
    Chi è innocente non scappa così come ha fatto lui. Poi Assange ha trasformato la richiesta degli Svedesi in una caccia alle streghe..tutti contro di lui, il gomplotto , l'estradizione ecc.... La Svezia lo vole solo processare per quello che ha fatto alla tipa (e lo ha fatto...)
    non+autenticato
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > > > La Svezia è un paese civile. Infatti
    > Assange
    > > ha
    > > > fatto sesso con una tipa che voleva
    > farlo,
    > ma
    > > > voleva che Assange usasse il
    > > > preservativo.
    > > > Così hanno iniziato a fare sesso... ma
    > hanno
    > > > finito che Assange il preservativo non
    > lo
    > > aveva
    > > > più.
    > > > Quindi Assange è colpevole e la Svezia
    > fa
    > > > benissimo a perseguirlo per quello.
    > >
    > > La Svezia chiede di processarlo. Nient'altro.
    > > Se sarà assolto o condannato, lo
    > stabiliranno
    > i
    > > giudici. Non capisco perché tu voglia
    > anticipare
    > > il
    > > verdetto.
    >
    > Non c'è la certezza semmai, ma al 99% è colpevole.

    Mah, sembra quasi che tu fossi lì, ad assistere alla scena...


    > Tantè che è scappato dalla Svezia per questa
    > ragione.

    Non è scappato, in realtà. Se n'è andato qualche giorno prima che gli fosse comunicato il rifiuto del permesso di soggiorno. Forse conosceva già l'esito? Confesso che non ho mai approfondito.
    Ma Julian Assange si sposta sempre, non è mai stato a lungo nello stesso posto, a parte in Australia, da ragazzo.


    > Ed è per questa stessa ragione che gli Svedesi lo
    > vogliono indietro...

    Gli svedesi vogliono estradare chiunque commetta reati nel loro territorio, che scoperta. Alcuni anni fa hanno richiesto l'estradizione, sempre per violenza sessuale, all'Iraq, ancora occupato dagli Usa. E, credo, ottenendola.

    > Poi Assange ha trasformato la richiesta
    > degli Svedesi in una caccia alle streghe..tutti
    > contro di lui, il gomplotto
    > , l'estradizione ecc.... La Svezia lo vole solo
    > processare per quello che ha fatto alla tipa (e
    > lo ha
    > fatto...)

    Se poi non ci fossero due milioni di weblog e di siti che a queste sue dichiarazioni ci credono, compresi alcuni redattori di PI, simili idee rimarrebbero nel chiuso di un'aula di tribunale, come quelle di qualsiasi altro indagato per violenza sessuale: affermazioni, appunto, di parte, e da non prendere sul serio.
    non+autenticato
  • Complimenti al governo cambogiano che si è venduto per un piatto di lenticchie!
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carletto
    > Complimenti al governo cambogiano che si è
    > venduto per un piatto di
    > lenticchie!

    Sono tanti soldi per la Cambogia, ci potranno fare molte cose utili. Non è un paese ricco.

    Perchè avrebbero dovuto dargli asilo, alla fine? Non è un rifugiato politico. Il governo cambogiano ha delle priorità, e tenere al sicuro un ricercato non è tra queste. Gli accordi con la Svezia, invece, saranno molto vantaggiosi per l'economia cambogiana.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Get Real
    > - Scritto da: Carletto
    > > Complimenti al governo cambogiano che si è
    > > venduto per un piatto di
    > > lenticchie!
    >
    > Sono tanti soldi per la Cambogia, ci potranno
    > fare molte cose utili. Non è un paese
    > ricco.
    >
    > Perchè avrebbero dovuto dargli asilo, alla fine?
    > Non è un rifugiato politico. Il governo
    > cambogiano ha delle priorità, e tenere al sicuro
    > un ricercato non è tra queste. Gli accordi con la
    > Svezia, invece, saranno molto vantaggiosi per
    > l'economia
    > cambogiana.

    Insomma tu vuoi dire che il profitto prevale su qualsiasi concetto di natura etico-morale... che tristezza! Triste
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carletto

    > > Perchè avrebbero dovuto dargli asilo, alla fine?
    > > Non è un rifugiato politico. Il governo
    > > cambogiano ha delle priorità, e tenere al sicuro
    > > un ricercato non è tra queste. Gli accordi con
    > la
    > > Svezia, invece, saranno molto vantaggiosi per
    > > l'economia
    > > cambogiana.
    >
    > Insomma tu vuoi dire che il profitto prevale su
    > qualsiasi concetto di natura etico-morale... che
    > tristezza!
    >Triste

    Profitto non solo in termini monetari, pecuniari. Alla Cambogia fa comodo entrare nel club dei Paesi asiatici avvicinatisi all'Occidente. Chiamali scemi.

    Già nell'Ottocento uno statista di tutto rispetto, Bismarck, aveva scritto: "Le leggi sono come le salsicce [ovviamente pensava a quelli che noi chiamiamo würstel ]: è meglio non esser presenti mentre vengono fatte". In tedesco: Gesetze sind wie Würste, man sollte besser nicht dabei sein, wenn sie gemacht werden .
    non+autenticato
  • - Scritto da: Carletto

    >
    > Insomma tu vuoi dire che il profitto prevale su
    > qualsiasi concetto di natura etico-morale... che
    > tristezza!
    >Triste

    Perchè, vuoi dire che non è così? Il profitto prevale su qualunque altra cosa, è un fatto ineluttabile. L'etica e la morale sono fantasmi, invenzioni della fantasia umane, ideali prefabbricati per nascondere la dura realtà dell'esistenza.

    Infatti, la morale e l'etica cambiano a seconda dell'epoca e della cultura.

    Il profitto no, è matematica semplice. Si guadagna o si perde. Se si perde non va bene.

    Se il tuo governo dovesse intraprendere scelte "moralmente" discutibili in nome del profitto dell'intera nazione, non sarebbe giusto sostenerlo? Il "trattato d'amicizia italo-libico" con conseguenti "respingimenti" insegna.

    Denaro è dio.

    Il resto sono chiacchiere.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Get Real
    > L'etica e la morale sono fantasmi,
    > invenzioni della fantasia umane, ideali
    > prefabbricati per nascondere la dura realtà
    > dell'esistenza.

    > Denaro è dio.
    >
    > Il resto sono chiacchiere.


    Questo mi pare veramente eccessivo. Senza degli ideali e dei valori non ha senso vivere!
    O meglio: puoi vivere, ma vivi la vita di un animale - mangiare, bere, riprodursi - senza pensare ad altro.

    No grazie.
    non+autenticato
  • Stessa identica strategia usata per Assange...
    A forza di gridare "Al lupo", il pastore perse tutte le pecore.
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > Stessa identica strategia usata per Assange...
    > A forza di gridare "Al lupo", il pastore perse
    > tutte le
    > pecore.
    manca ancora l'accusa a sfondo sessuale... magari una volta in europa arrivera' anche quella.. per completare il quadroSorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > > Stessa identica strategia usata per Assange...
    > > A forza di gridare "Al lupo", il pastore perse
    > > tutte le
    > > pecore.
    > manca ancora l'accusa a sfondo sessuale... magari
    > una volta in europa arrivera' anche quella.. per
    > completare il quadro
    >Sorride

    C'è l'accusa di posseso di droga, forse gli hanno messo una busta in tasca di nascosto per incastrarlo...Sorride
    non+autenticato