Mauro Vecchio

Anakata è in manette in Svezia

Il co-founder della Baia è stato espulso dal governo cambogiano, trasferito in Thailandia per un volo internazionale per Stoccolma. Le accuse svedesi sono legate alla cyberoffensiva contro Logica

Roma - Un lungo volo dalla Thailandia all'aeroporto Arlanda di Stoccolma, sul Boeing 747 che ha riportato in patria il co-founder di The Pirate Bay Gottfrid Svartholm Warg. Anakata è stato espulso su ordine del governo cambogiano, decaduto il suo permesso di soggiorno nel paese asiatico. Nessuna possibilità di scelta offerta all'uomo della Baia, che in linea del tutto teorica avrebbe potuto indicare un nuovo paese in cui trasferirsi.

La polizia svedese ha invece atteso con ansia il suo rientro in patria, pronte le manette per le malefatte contro il copyright. In realtà, le stesse autorità nordeuropee hanno recentemente confermato le accuse per attività hacker contro i database fiscali della società locale Logica, assaliti all'inizio di quest'anno per la pubblicazione online di un corposo documento con i codici identificativi di oltre 9mila contribuenti svedesi.

In una breve intervista concessa alla redazione della testata specializzata TorrentFreak, il portavoce della Baia Peter Sunde ha però ipotizzato altre motivazioni. Inserito nella lista dei ricercati internazionali dell'Interpol, Svartholm sarebbe stato arrestato per un suo diretto coinvolgimento nelle soffiate di Wikileaks, la piattaforma di Julian Assange che proprio in Svezia ha trovato il suo personale calvario legale.
Sempre secondo le prime indiscrezioni sull'arresto svedese di Anakata, le autorità locali avrebbero negato alla madre il permesso di recarsi in aeroporto. Sparito nel nulla anche il suo avvocato locale Ola Salomonsson, per cui Svartholm si ritroverà con un difensore d'ufficio selezionato dalle stesse autorità svedesi.

Immediata la reazione del collettivo hacker Anonymous, che ha lanciato la cosiddetta Operation The Pirate Bay. Pubblicato online un pacchetto di documenti relativi alle attività del governo cambogiano, dai traffici di sostanze stupefacenti alla compravendita di armi. Gli hacker hanno inoltre rilasciato una serie di informazioni sui depositi cambogiani nelle pratiche di online banking.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàCambogia, transazioni svedesiIl paese asiatico riceverà un fondo milionario per cause umanitarie. I sospetti abbondano: che sia anche una forma di ringraziamento per la consegna del co-founder di The Pirate Bay?
  • AttualitàCambogia, espulsione per Anakata?Il co-fondatore di The Pirate Bay Gottfrid Svartholm dovrebbe lasciare a breve il paese asiatico. Il governo locale vuole usare le leggi sull'immigrazione per salutarlo per sempre
17 Commenti alla Notizia Anakata è in manette in Svezia
Ordina
  • Dal sito della radio svedese leggo,

    http://sverigesradio.se/sida/artikel.aspx?programi...

    e riassumo:

    Oggi la corte di Nacka (un sobborgo di Stoccolma) ha stabilito l'arresto del fondatore di The Pirate Bay Gottfrid Svartholm Warg; è sospettato di accesso abusivo a sistema informatico dell'azienda Logica. La società amministra gli elenchi delle dichiarazioni dei redditi, e in primavera sono state violate le dichiarazioni di 9000 contribuenti, alcuni dei quali con identità protetta. Il pubblico ministero è Henrik Olin.

    Non si fa cenno al reato legato alla droga, né al motivo per cui le autorità si sono mosse solo da pochi mesi: Svartholm era ricercato fin dal 2009.
    non+autenticato
  • "Inserito nella lista dei ricercati internazionali dell'Interpol, Svartholm sarebbe stato arrestato per un suo diretto coinvolgimento nelle soffiate di Wikileaks, la piattaforma di Julian Assange che proprio in Svezia ha trovato il suo personale calvario legale."

    Insomma, ormai Julian Assange lo si ritrova dappertutto, è come il prezzemolo. A bocca aperta

    Cosa ne sapranno mai i gestori di un sito di questo tipo di segreti di Stato e documenti imbarazzanti? The Pirata Bay si occupava di tutt'altro.

    Peter Sunde è stato condannato nello stesso processo di Gottfrid Svartholm Warg, la sua pena è di otto mesi. Sono le parole di un portavoce dell'organizzazione, o le parole di un coimputato?
    non+autenticato
  • Se qualcuno mi conferma, il collegamento è per aver hostato Wikileaks su PRQ per un certo periodo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: n00b
    > Se qualcuno mi conferma, il collegamento è per
    > aver hostato Wikileaks su PRQ per un certo
    > periodo.
    2 articoli su torrentfreak lo dicono. Dicono anche altre "belle" coseA bocca storta

    http://torrentfreak.com/sweden-kidnapped-my-friend.../

    http://torrentfreak.com/pirate-bay-co-founder-land.../
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > "Inserito nella lista dei ricercati
    > internazionali dell'Interpol, Svartholm sarebbe
    > stato arrestato per un suo diretto coinvolgimento
    > nelle soffiate di Wikileaks, la piattaforma di
    > Julian Assange che proprio in Svezia ha trovato
    > il suo personale calvario
    > legale
    ."
    >
    > Insomma, ormai Julian Assange lo si ritrova
    > dappertutto, è come il prezzemolo.
    > A bocca aperta
    a parte la tua fissazione per la colpevolezza di Assange, tu che sai tutto... ma sto povero Anakata, si sa esattamente/legalmente/UFFICIALMENTE di che cacchio era accusato dalle autorita' cambogiane?

    Lui era la' da tempo che si faceva i cacchi suoi, come mai questa "sveglia"?
    Ho visto nominare Interpol(!!), ordini su mandato della polizia svedese (e che, so diventati peggio degli Usa? danno ordini alla polizia cambogiana ora, e loro obbediscono?) ... si e' parlato di accuse di detenzione di droga in cambogia (un classico) e ora dell'hacking dell'agenzia delle entrate (ma in svezia).

    Tra l'altro trovo curioso che negli anni della persecuzione legale in svezia, NON mi risulta sia mai stato accusato (ne lui ne gli altri di TPB) di droga o azioni blackhat ... se ci fosse stato il minimo sentore, i cani da guardia delle major l'avrebbero sicuramente spiatellato in giudizio.
    DOPO invece che un po di gente, in seguito all'ingiusta sentenza, si e' data alla macchia... sono successe cose STRANE... Mah...
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba
    > - Scritto da: Leguleio
    > > " Inserito nella lista dei ricercati
    > > internazionali dell'Interpol, Svartholm sarebbe
    > > stato arrestato per un suo diretto
    > coinvolgimento
    > > nelle soffiate di Wikileaks, la piattaforma di
    > > Julian Assange che proprio in Svezia ha trovato
    > > il suo personale calvario
    > > legale
    ."
    > >
    > > Insomma, ormai Julian Assange lo si ritrova
    > > dappertutto, è come il prezzemolo.
    > > A bocca aperta
    > a parte la tua fissazione per la colpevolezza di
    > Assange,

    Veramente, se fissazione vuoi chiamarla, è per la verità sul caso Assange. Mi è toccato difenderlo proprio ieri da uno che aveva già scritto la sentenza:

    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3599842&m=360...


    > tu che sai tutto... ma sto povero
    > Anakata, si sa
    > esattamente/legalmente/UFFICIALMENTE di che
    > cacchio era accusato dalle autorita'
    > cambogiane?

    Io ho capito così: il suo permesso di soggiorno era scaduto. L'articolo di Mauro Vecchio scrive "decaduto", ma fra gli articolisti di PI vecchio non brilla per la padronanza della lingua italiana: si decade da una carica, da un diritto, o da un grado nobiliare: per i documenti burocratici e lo yoghurt c'è la scadenza, non la decadenza.

    Anche durante Mani Pulite (1993-1994), un imputato, se non sbaglio Silvano Larini, venne espulso dalla Repubblica Dominicana verso l'Italia con questa formula. Non esisteva, e non esiste tuttora credo, un trattato di estradizione fra Italia e Repubblica Dominicana. Ma una volta che il permesso di soggiorno è scaduto e non sussistono le condizioni per il rinnovo, ogni Stato ti accompagna alla porta di uscita che vuole lui.


    > Ho visto nominare Interpol(!!), ordini su mandato
    > della polizia svedese (e che, so diventati peggio
    > degli Usa? danno ordini alla polizia cambogiana
    > ora, e loro obbediscono?) ... si e' parlato di
    > accuse di detenzione di droga in cambogia (un
    > classico) e ora dell'hacking dell'agenzia delle
    > entrate (ma in
    > svezia).

    Non conosco i particolari, se proprio vuoi mi informo... su fonti svedesi. Lo khmer non lo leggo. :-/
    non+autenticato
  • Io mi sono letto anche questo articolo in inglese che è un po' più preciso!

    http://www.dailydot.com/news/anonymous-optpb-cambo.../
  • - Scritto da: evilmind
    > Io mi sono letto anche questo articolo in inglese
    > che è un po' più
    > preciso!
    >
    > http://www.dailydot.com/news/anonymous-optpb-cambo
    come "riassunto" di svariati link non e' male (beh a parte la prima parte dell'art, che non c'entra)... ma i vuoti restano (almeno per me). Devo ancora ben capire chi e' che lancia la notizia del permesso scaduto, tra l'altro...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: bubba
    > > - Scritto da: Leguleio
    > > > " Inserito nella lista dei
    > ricercati
    > > > internazionali dell'Interpol, Svartholm
    > sarebbe
    > > > stato arrestato per un suo diretto
    > > coinvolgimento
    > > > nelle soffiate di Wikileaks, la
    > piattaforma
    > di
    > > > Julian Assange che proprio in Svezia ha
    > trovato
    > > > il suo personale calvario
    > > > legale
    ."
    > > >
    > > > Insomma, ormai Julian Assange lo si
    > ritrova
    > > > dappertutto, è come il prezzemolo.
    > > > A bocca aperta
    > > a parte la tua fissazione per la
    > colpevolezza
    > di
    > > Assange,
    >
    > Veramente, se fissazione vuoi chiamarla, è per la
    > verità sul caso Assange. Mi è toccato difenderlo
    > proprio ieri da uno che aveva già scritto la
    > sentenza:
    >
    > http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3599842&m=360
    >
    beh soprassediamo in questo frangente vah, che mi interessa di piu l'altra faccenda

    > > tu che sai tutto... ma sto povero
    > > Anakata, si sa
    > > esattamente/legalmente/UFFICIALMENTE di che
    > > cacchio era accusato dalle autorita'
    > > cambogiane?
    >
    > Io ho capito così: il suo permesso di soggiorno
    > era scaduto. L'articolo di Mauro Vecchio scrive
    > "decaduto", ma fra gli articolisti di PI vecchio
    > non brilla per la padronanza della lingua
    > italiana: si decade da una carica, da un diritto,
    > o da un grado nobiliare: per i documenti
    > burocratici e lo yoghurt c'è la scadenza, non la
    > decadenza.
    si l'ho visto anch'io...
    nel -credo- primo sito che ha dato la notizia (1 sett) http://www.khmer440.com/k/2012/09/pirate-bay-found.../ si diceva solo "It is believed that he was arrested by local police after the issue of an Interpol ‘red notice’ with a view to extradite him back to Sweden where <blabla processo x copyright TPB>"

    E il 5 set ho visto "Kate Bartlett of the Cambodia Daily (which does not have an online edition) quotes Deputy National Police Chief Sok Phal as saying that he had met Swedish police officers yesterday who have now arrived in Phnom Penh to deal with the deportation – this is despite the Swedish Embassy here in Phnom Penh refusing to comment on Gottfrid’s arrest. She also received confirmation from Anders Jorle, Director of Press and Media at the Ministry of Foreign Affairs in Stockholm that Sweden was responsible for the Interpol red notice. "

    Da qui http://torrentfreak.com/sweden-kidnapped-my-friend..., oltre altre brutte cose ,vedo : Gottfrid’s Swedish lawyer, Ola Salomonsson, had no idea what was going on. Initially the Cambodian authorities said that Gottfrid had been detained due to breaking local laws and that after he had been detained they realized that he was internationally wanted by Interpol.

    Ma sta cosa della visa scaduta sara' vera? Perche una caccia internazionale sulle liste dell'interpol? Poi ok, permesso scaduto, e fanno tutta quella fanfara (cfr. torrentfreak qui sopra) e tutto cosi rapidamente? MAH. Non mi pare che se qui a un magrebino scade il permesso, finisca -al volo- in carcere su redalert Interpol, per poi, con controfirme del ministero dell'interno, entro una -dieci gg- venire espulso e deportato in altra nazione (a LORO scelta?).

    >
    > Anche durante Mani Pulite (1993-1994), un
    > imputato, se non sbaglio Silvano Larini, venne
    > espulso dalla Repubblica Dominicana verso
    > l'Italia con questa formula. Non esisteva, e non
    > esiste tuttora credo, un trattato di estradizione
    > fra Italia e Repubblica Dominicana. Ma una volta
    ho guardato it.wiki... SE era lui, sarebbe come confrontare alcapone col marocchino che vende cd copiati in strada... Larini era il titolare del 'conto protezione'.. nervo centrale di mezza 'mani pulite'


    > Non conosco i particolari, se proprio vuoi mi
    > informo... su fonti svedesi. Lo khmer non lo
    > leggo.
    > :-/
    boh provaSorride   saro' il solito paranoico, ma la storia imho ha lo stesso sapore dei feds all'assalto del neozelandese ,dei paypal & visa che 'magicamente' scoprono che wikileaks non puo usare i loro servigi (per non parlare delle accuse sessualiSorride, eccecc.
    non+autenticato
  • > Ma sta cosa della visa scaduta sara' vera? Perche
    > una caccia internazionale sulle liste
    > dell'interpol? Poi ok, permesso scaduto, e fanno
    > tutta quella fanfara (cfr. torrentfreak qui
    > sopra) e tutto cosi rapidamente? MAH.

    La fanfara l'hanno fatto gli amici di Svartholm e i siti web. Non certo le autorità svedesi o cambogiane. 6

    > Non mi
    > pare che se qui a un magrebino scade il permesso,
    > finisca -al volo- in carcere su redalert
    > Interpol, per poi, con controfirme del ministero
    > dell'interno, entro una -dieci gg- venire espulso
    > e deportato in altra nazione (a LORO
    > scelta?).

    Più o meno funziona così: l'ambasciata del Paese ospitante, in questo caso l'ambasciata svedese, comunica alle autorità che un suo cittadino è accusato di qualcosa nel proprio Paese. Non potendo appoggiarsi ad un trattato di estradizione né a un accordo preesistente, il contenuto delle comunicazioni si basa sul potere discrezionale che ogni Paese ha nelle relazioni internazionali.
    Se le autorità del Paese ospitante scoprono che il visto è scaduto e quindi il permesso di soggiorno non vale più, e se la persona in questione non ha particolari legami in loco (ad esempio è sposato, o ha avuto figli con un locale, oppure ha un'attività economica) in genere consegnano il cittadino straniero all'ambasciata. In altri casi, a spese loro lo mettono su un aereo diretto al Paese natìo. La sostanza non cambia.

    > > Anche durante Mani Pulite (1993-1994), un
    > > imputato, se non sbaglio Silvano Larini, venne
    > > espulso dalla Repubblica Dominicana verso
    > > l'Italia con questa formula. Non esisteva, e non
    > > esiste tuttora credo, un trattato di
    > estradizione
    > > fra Italia e Repubblica Dominicana.


    > Ma una volta
    > ho guardato it.wiki... SE era lui, sarebbe come
    > confrontare alcapone col marocchino che vende cd
    > copiati in strada... Larini era il titolare del
    > 'conto protezione'.. nervo centrale di mezza
    > 'mani
    > pulite'

    E perché non si può confrontare Al Capone con l'anonimo cittadino del Marocco che vende CD privi del contrassegno della Siae? Per la legge sono rei entrambi.
    Capisco che i giornali spenderebbero intere prime pagine su Al Capone, e nemmeno una riga sul venditore di CD contraffatti. Ma il 99 % delle estradizioni ed espulsioni che vengono effettuate su base mondiale avviene così, in silenzio e senza dare troppo nell'occhio.
    Poi capita anche che il silenzio venga rotto dal diretto interessato, e che si renda necessario un bavaglio:

    http://www3.lastampa.it/cronache/sezioni/articolo/.../

    Ma si tratta di eccezioni.


    > > Non conosco i particolari, se proprio vuoi mi
    > > informo... su fonti svedesi. Lo khmer non lo
    > > leggo.
    > > :-/

    > boh provaSorride   

    Allora, aspetta domani o dopodomani. Svartholm sarà allo häktningsförhandling , l'udienza preliminare, e a quel punto le accuse verranno rese pubbliche. Per ora, sui siti svedesi c'è ben poco di sicuro.
    non+autenticato
  • - Scritto da: bubba

    > Ho visto nominare Interpol(!!), ordini su mandato
    > della polizia svedese (e che, so diventati peggio
    > degli Usa? danno ordini alla polizia cambogiana
    > ora, e loro obbediscono?) ...

    l'esistenza di trattati internazionali sulla cooperazione giudiziaria e l'estradizione tra gli Stati è una cosa che sfugge alla tua comprensione, oppure è solo che in genere non è un argomento trattato dalla Gazzetta dello Sport?
  • A quanto mi risulta, la cambogia infatti non ha trattati di estradizione con la svezia
    non+autenticato