Mauro Vecchio

eBay, logo nuovo vita nuova

Cambia la veste grafica del celebre marchio della casa d'aste online. Più razionale, con i colori rimasti invariati. Pronta la strategia per lanciare la sfida ad Amazon

il nuovo logo ebay Roma - I colori restano gli stessi, il rosso della lettera e, il giallo della a. È pur sempre il logo di eBay, la casa d'aste più famosa del web. I vertici della piattaforma statunitense hanno svelato al mondo la nuova veste grafica, decisamente più razionale e seriosa di quel marchio asimmetrico apparso su Internet 17 anni fa.

"Abbiamo mantenuto gli elementi chiave del nostro logo, compresi i nostri colori rappresentativi - ha spiegato l'attuale presidente Devin Wenig - I colori vivaci del logo eBay e il carattere di scrittura identificano la nostra eterogenea e interconnessa comunità. Più di 100 milioni di utenti attivi e 25 milioni di venditori globali in continua crescita".

Dalla semplice compravendita di beni, la casa d'aste sta cercando nuove strategie di business, guardando con insistenza al primato detenuto da piattaforme rivali come Amazon. Il nuovo logo istituzionalizzato di eBay servirà da monito grafico: il sito a stelle e strisce si lancerà nella distribuzione a prezzo fisso, oltre che nel settore del merchandising buy-it-now. (M.V.)
Notizie collegate
  • AttualitàEbay rompe gli incantesimiNiente più vendite e aste metafisiche. Il sito di aste mette all'indice il sovrannaturale. Ma il bando non è ancora totale. E non riguarda solo talismani e pozioni
  • BusinesseBay, l'e-commerce si geolocalizzaLa piattaforma ha acquisito un'azienda specializzata nel commercio mobile locale. Confermando la volontà di mirare con precisione al consumatore
12 Commenti alla Notizia eBay, logo nuovo vita nuova
Ordina
  • in realtà ci sono comunque un sacco di tutele su eBay (forse non tutte anche in Italia);
    più che altro, è diventato proibitivo vendere su ebay, viste le commissioni così elevate (sommandoci PayPal).
    Su Amazon le commissioni sono un po' più contenute, si arrangiano loro col pagamento e vedi il tuo ricavato netto appena decidi il prezzo di vendita -> strumento di vendita molto migliore + esperienza del cliente nettamente migliore
    non+autenticato
  • MS-Metro style. Ce n'era davvero bisogno?
    Sinceramente il "vecchio" logo mi sembra molto più simpatico e accattivante.
    Certo, quello nuovo è più chiaro, pulito ed immediatamente leggibile. Ma manca di quel senso di vivacità/simpatia suscitati dal logo classico, oltre ad essere un tantino troppo serioso.
    non+autenticato
  • - Scritto da: anon
    > MS-Metro style. Ce n'era davvero bisogno?
    > Sinceramente il "vecchio" logo mi sembra molto
    > più simpatico e
    > accattivante.
    > Certo, quello nuovo è più chiaro, pulito ed
    > immediatamente leggibile. Ma manca di quel senso
    > di vivacità/simpatia suscitati dal logo classico,
    > oltre ad essere un tantino troppo
    > serioso.

    concordo su tutto, purtroppo!
  • Metro style? Nope! Se fosse Metro style sarebbe monocromo.
    non+autenticato
  • Che marchio insignificante, chissà quanti soldi hanno speso per questo genialissimo re-styling, perlomeno prima era identificativo e riconoscibile...

    E' il logo Evian incidentato con google

    (logo Evian: http://cdn7.triplepundit.com/wp-content/uploads/20...)
  • era come andare ad una fiera di paese. adesso e' come entrare al supermercato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: aldo
    > era come andare ad una fiera di paese. adesso e'
    > come entrare al
    > supermercato.

    Vero.
    Fino a qualche anno fa ci trovavo cose introvabili altrove.
    Oggi invece...
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: aldo
    > > era come andare ad una fiera di paese.
    > adesso
    > e'
    > > come entrare al
    > > supermercato.
    >
    > Vero.
    > Fino a qualche anno fa ci trovavo cose
    > introvabili
    > altrove.

    tipo?
    non+autenticato
  • bello il logo. Ma ebay non e piu quella di una volta. Prima ti veniva voglia di comprare cose intutili, perche c'erano un sacco di buoni affari, Ora kelkoo e qualche sito tipo mediaworld sono spesso piu interessanti di ebay
    non+autenticato
  • - Scritto da: ruttolo
    > bello il logo. Ma ebay non e piu quella di una
    > volta. Prima ti veniva voglia di comprare cose
    > intutili, perche c'erano un sacco di buoni
    > affari, Ora kelkoo e qualche sito tipo mediaworld
    > sono spesso piu interessanti di
    > ebay

    Bah, insomma...dipende da quanto puoi/vuoi aspettare e di quanto ci si accontenta.
    Quello un po' meno pratico è l'Ebay Annunci che non ha tutta questa partecipazione/offerta (almeno localmente e qui) nonostante gli facciano grossa pubblicità
    non+autenticato
  • Aggiungici pure che su Amazon, Kelko, e siti simili sei
    tutelato al 100%, con tanto di rimborso se l'oggetto
    acquistato non è come te lo immaginavi e anche se lo
    prendi da venditori terzi che vendono tramite loro.

    Non dico che Ebay dovrebbe tutelare chi acquista oggetti
    usati da privati, ma almeno rendere "sempre" possibile
    il ritorno(a spese dell'acquirente) con il rimborso dei
    soldini da parte del venditore, questo propio si.
    Altrimenti che non si lamentino se la gente non spende
    più di € 50 come invece si faceva nei primi anni di Ebay
    e che oggi per gli acquisti seri si preferisce rivolgersi
    a chi ti da una tutela vera e tangibile.
  • - Scritto da: eleirbag
    > Aggiungici pure che su Amazon, Kelko, e siti
    > simili
    > sei
    > tutelato al 100%, con tanto di rimborso se
    > l'oggetto
    > acquistato non è come te lo immaginavi e anche se
    > lo
    > prendi da venditori terzi che vendono tramite
    > loro.
    >
    > Non dico che Ebay dovrebbe tutelare chi acquista
    > oggetti
    > usati da privati, ma almeno rendere "sempre"
    > possibile
    > il ritorno(a spese dell'acquirente) con il
    > rimborso
    > dei
    > soldini da parte del venditore, questo propio si.
    > Altrimenti che non si lamentino se la gente non
    > spende
    > più di € 50 come invece si faceva nei primi anni
    > di
    > Ebay
    > e che oggi per gli acquisti seri si preferisce
    > rivolgersi
    > a chi ti da una tutela vera e tangibile.

    Pienamente d'accordo, soprattutto da quando in Italia rischi che ti facciano causa se lasci un feedback negativo o neutro.
    Ho dovuto anche pagare oggetti per cui avevo fatto offerte nonostante il venditore avesse messo in piedi evidenti rialzi a trabocchetto, vietati dal regolamento.
    Ho pagato, ok. Adesso però lì non compro più nulla, a parte qualche cinesata da pochi euro. Fare concorrenza ad Amazon? Ne hai da correre, eBay! Intanto Amazon si becca un bel po' dei miei soldini e non ho mai avuto di che pentirmene.
    Izio01
    4243