Mauro Vecchio

YouTube: il video della rabbia islamica resta online

I responsabili del Tubo non hanno intenzione di bloccare il filmato che ha scatenato il caos nel mondo islamico. Due di picche alla Casa Bianca, che chiedeva di rivedere le policy sulle rimozioni

Roma - Una missiva inviata all'attenzione dei responsabili di YouTube, dopo il caricamento del trailer che ha infiammato l'universo islamico. L'amministrazione guidata dal Presidente statunitense Barack Obama ha chiesto al Tubo di rivedere le sue policy di rimozione dei video online, in modo da far sparire per sempre i 14 minuti di Innocence of Muslims, il film che ha scatenato la furia in Medio Oriente.

La Casa Bianca ha dunque chiesto al portalone di Google di rimuovere il filmato in violazione delle condizioni d'uso, in particolare quelle regole che vietano la presenza di video incitanti all'odio. Considerato un insulto alla religione islamica e alla figura del Profeta Maometto, Innocence of Muslims continua a provocare scontri e vittime, con le varie ambasciate statunitensi nel mirino.

Nonostante le pressioni dalla White House, i responsabili della piattaforma di video sharing sono arroccati sulle loro posizioni da intermediari del web. La policy dell'incitazione all'odio sarebbe valida nei confronti di un popolo, non in una visione alternativa di una determinata religione. Dunque, non ci sarebbero motivi validi per far sparire per sempre dal Tubo il video Innocence of Muslims.
"Una certa tipologia di contenuto può essere legale da una parte e universalmente inaccettabile dall'altra - ha spiegato Rachel Whetstone, vicepresidente alle comunicazioni e public policy di Google - Teniamo moltissimo ai nostri utenti, e quindi cerchiamo di tenere in considerazione le culture e le esigenze locali". Le stesse linee guida di YouTube andrebbero sempre ad incoraggiare la libertà d'espressione, anche su posizioni impopolari.

╚ vero che le clip di Innocence of Muslims sono già state bloccate in paesi come l'Afghanistan, il Pakistan e poi Libia e Indonesia. Una strategia diversa, dettata dal fatto che lo stesso video viene considerato illegale nei suddetti paesi. "Il nostro approccio è perciò conforme ai principi che abbiamo steso per la prima volta nel 2007", spiegano ancora i vertici di BigG.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
141 Commenti alla Notizia YouTube: il video della rabbia islamica resta online
Ordina
  • - Scritto da: Nome e cognome
    > http://www.ilgiornale.it/news/esteri/pip-sul-coran
    da fonte affidabilissimaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Non se lo saranno certo inventato.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Dude
    > Non se lo saranno certo inventato.
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Ciò che non è riuscito alla Casa Bianca (ammesso che sia davvero quella l'istituzione che ha cantattato Google, e non qualcun altro) potrebbe riuscire a un'attrice del film, ovviamente per tutt'altre ragioni: uso della propria immagine senza un consenso legalmente valido:

    http://www.corriere.it/esteri/12_settembre_20/attr...

    Vediamo cosa accadrà. Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > Ciò che non è riuscito alla Casa Bianca (ammesso
    > che sia davvero quella l'istituzione che ha
    > cantattato Google, e non qualcun altro) potrebbe
    > riuscire a un'attrice del film, ovviamente per
    > tutt'altre ragioni: uso della propria immagine
    > senza un consenso legalmente
    > valido:
    >
    > http://www.corriere.it/esteri/12_settembre_20/attr
    >
    > Vediamo cosa accadrà. Sorride

    A beh,questo cambia tutto,l'attrice pensava di recitare in un film storico sull'Egitto...Durante le riprese non gli è venuto neanche un minimo dubbio ? Mai fatto qualche domanda al cast,al regista,niente.Oppure sapeva,ma ora prende le distanze visto quello che sta succedendo....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: Leguleio
    > > Ciò che non è riuscito alla Casa Bianca (ammesso
    > > che sia davvero quella l'istituzione che ha
    > > cantattato Google, e non qualcun altro) potrebbe
    > > riuscire a un'attrice del film, ovviamente per
    > > tutt'altre ragioni: uso della propria immagine
    > > senza un consenso legalmente
    > > valido:
    > >
    > >
    > http://www.corriere.it/esteri/12_settembre_20/attr
    > >
    > > Vediamo cosa accadrà. Sorride
    >
    > A beh,questo cambia tutto,l'attrice pensava di
    > recitare in un film storico sull'Egitto...Durante
    > le riprese non gli è venuto neanche un minimo
    > dubbio ? Mai fatto qualche domanda al cast,al
    > regista,niente.Oppure sapeva,ma ora prende le
    > distanze visto quello che sta
    > succedendo....

    Non li so i retroscena, Etype. Quello che conosce sempre tutto il dietro le quinte qui sei tu, non io. Se a un'attrice fanno girare una certa scena, e poi la doppiano con parole del tutto diverse, un minimo di malafede la ravvisa qualsiasi giudice. Il che non significa automaticamente che il film verrà rimosso da Youtube, ma è un buon inizio. Occhiolino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > Se a un'attrice fanno girare una certa scena,
    > e poi la doppiano con parole del tutto diverse,
    > un minimo di malafede la ravvisa qualsiasi
    > giudice.

    Ma assolutamente no.
    Alla fine e' il regista che stabilisce la storia montando e dirigendo il doppiaggio.

    Non sono rari i casi in cui in un film vengono girati piu' finali, e poi e' il regista che decide quale utilizzare.
    Per esempio mi viene in mente Capablanca.

    L'attore ha un copione e deve recitare, e viene pagato per questo.

    > Il che non significa automaticamente che
    > il film verrà rimosso da Youtube, ma è un buon
    > inizio.
    > Occhiolino

    Sarebbe un pessimo inizio.
    L'autore del film e' il regista.
    Gli autori sono solo dei figuranti che possono rendere con la loro recitazione il film migliore o peggiore, ma la storia la fanno la sceneggiatura e il montaggio.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Leguleio

    > > Il che non significa automaticamente che
    > > il film verrà rimosso da Youtube, ma è un
    > buon
    > > inizio.
    > > Occhiolino
    >
    > Sarebbe un pessimo inizio.
    > L'autore del film e' il regista.
    > Gli autori sono solo dei figuranti che possono
    > rendere con la loro recitazione il film migliore
    > o peggiore, ma la storia la fanno la
    > sceneggiatura e il
    > montaggio.

    Quando l'attore riesce a convincere il giudice di essere stato ingannato, un minimo di azione per limitare il danno di immagine è inevitabile. Firmare una liberatoria dietro pagamento per una ripresa non equivale a cospergersi di pece e piume per esporsi al ludibrio di tutto il mondo.

    Poi, ripeto, non so come sono andate le cose. Se l'attrice ha pensato di rivolgersi a un giudice, immagino abbia qualche carta in mano, non ci è andata per perdere tempo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: Leguleio
    >
    > > > Il che non significa automaticamente che
    > > > il film verrà rimosso da Youtube, ma è
    > un
    > > buon
    > > > inizio.
    > > > Occhiolino
    > >
    > > Sarebbe un pessimo inizio.
    > > L'autore del film e' il regista.
    > > Gli autori sono solo dei figuranti che
    > possono
    > > rendere con la loro recitazione il film
    > migliore
    > > o peggiore, ma la storia la fanno la
    > > sceneggiatura e il
    > > montaggio.
    >
    > Quando l'attore riesce a convincere il giudice di
    > essere stato ingannato, un minimo di azione per
    > limitare il danno di immagine è inevitabile.
    > Firmare una liberatoria dietro pagamento per una
    > ripresa non equivale a cospergersi di pece e
    > piume per esporsi al ludibrio di tutto il mondo.
    >
    >
    > Poi, ripeto, non so come sono andate le cose. Se
    > l'attrice ha pensato di rivolgersi a un giudice,
    > immagino abbia qualche carta in mano, non ci è
    > andata per perdere
    > tempo.

    Se non fosse uscito il casino che e' uscito, mica ci andava dal giudice.
    Puo' anche essere che la mossa di andare dal giudice, pur avendo concesso tutte le liberatorie del caso, sia solo per paravento di immagine.

    In ogni caso e' assolutamente idiota prendersela con l'attrice, o col compositore della colonna sonora, o con il doppiatore.
    L'unico che deve rendere conto di questo film e' il regista.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Leguleio

    > > Poi, ripeto, non so come sono andate le
    > cose.
    > Se
    > > l'attrice ha pensato di rivolgersi a un
    > giudice,
    > > immagino abbia qualche carta in mano, non ci
    > è
    > > andata per perdere
    > > tempo.
    >
    > Se non fosse uscito il casino che e' uscito, mica
    > ci andava dal
    > giudice.
    > Puo' anche essere che la mossa di andare dal
    > giudice, pur avendo concesso tutte le liberatorie
    > del caso, sia solo per paravento di
    > immagine.
    >
    > In ogni caso e' assolutamente idiota prendersela
    > con l'attrice, o col compositore della colonna
    > sonora, o con il
    > doppiatore.
    > L'unico che deve rendere conto di questo film e'
    > il
    > regista.

    Guarda che non hai letto bene l'articolo linkato, sul Corriere della sera : nessuno "se la prende", almeno per ora. Se l'attrice riuscirà a dimostrare di essere stata ingannata, la liberatoria firmata risulterà nulla, e quindi i termini di servizio di Youtube risulteranno violati. Perciò la rimozione è una possibilità. Ma almeno in questi casi i morti e i disordini in medio oriente non c'entrano.
    Non hai letto che alla causa sarà presente lei e Google inc., e non il regista, o il produttore?

    Il film completo, in sé, non rischia quasi nulla: in genere ci si accorda extragiudizialmente per il taglio delle scene, per un doppiaggio diverso, o per un compenso extra... cose così.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio

    > Non hai letto che alla causa sarà presente lei e
    > Google inc., e non il regista, o il
    > produttore?

    Cioe' ancora una volta l'operaio che ha steso l'asfalto (google) viene tirato in causa da qualcuno perche' un altro e' transitato in auto sull'asfalto medesimo, procurandogli un eventuale danno?

    Ma neanche nel medioevo succedevano queste cose.

    > Il film completo, in sé, non rischia quasi nulla:
    > in genere ci si accorda extragiudizialmente per
    > il taglio delle scene, per un doppiaggio diverso,
    > o per un compenso extra... cose
    > così.

    Gia'. Il nocciolo della questione viene bellamente ignorato e invece non si perde l'occasione per urlare alla censura per colpa di quattro fanatici ignoranti.
  • - Scritto da: panda rossa
    > - Scritto da: Leguleio
    >
    > > Non hai letto che alla causa sarà presente
    > lei
    > e
    > > Google inc., e non il regista, o il
    > > produttore?
    >
    > Cioe' ancora una volta l'operaio che ha steso
    > l'asfalto (google) viene tirato in causa da
    > qualcuno perche' un altro e' transitato in auto
    > sull'asfalto medesimo, procurandogli un eventuale
    > danno?

    Youtube ha specifiche direttive di comportamento per chi carica video, non da oggi. Se qualcuno non le rispetta, o se a qualcuno non vanno bene, carichi su un'altra piattaforma. Non esiste mica solo Youtube.

    Si tratta di chiarire se è vero che l'attrice era ignara dell'uso che avrebbero fatto della sua immagine, quindi, non di stabilire su un'azienda privata può imporre regole e limitazioni al tipo di video che si carica. Perché in questo caso la risposta è sì.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: panda rossa
    > > - Scritto da: Leguleio
    > >
    > > > Non hai letto che alla causa sarà
    > presente
    > > lei
    > > e
    > > > Google inc., e non il regista, o il
    > > > produttore?
    > >
    > > Cioe' ancora una volta l'operaio che ha steso
    > > l'asfalto (google) viene tirato in causa da
    > > qualcuno perche' un altro e' transitato in
    > auto
    > > sull'asfalto medesimo, procurandogli un
    > eventuale
    > > danno?
    >
    > Youtube ha specifiche direttive di comportamento
    > per chi carica video, non da oggi. Se qualcuno
    > non le rispetta, o se a qualcuno non vanno bene,
    > carichi su un'altra piattaforma. Non esiste mica
    > solo
    > Youtube.

    Il punto non e' se il contenuto rispetta o non rispetta le direttive.
    Il punto e' se una attrice pagata per svolgere un certo lavoro, abbia poi ancora facolta' di decidere che cosa si puo' o non si puo' fare con quel film.

    Ikea non puo' far ritirare un film da YT se c'e' un suo mobile sullo sfondo e il soggetto del film ad ikea non piace.
    Sarebbe una cosa aberrante se ikea potesse.
    Parimenti l'attrice.

    > Si tratta di chiarire se è vero che l'attrice era
    > ignara dell'uso che avrebbero fatto della sua
    > immagine, quindi, non di stabilire su un'azienda
    > privata può imporre regole e limitazioni al tipo
    > di video che si carica. Perché in questo caso la
    > risposta è
    > sì.

    L'uso che hanno fatto della sua immagine e' quello di girarci un film.
    E l'attrice e' stata pagata per questo.
  • - Scritto da: panda rossa

    > > Youtube ha specifiche direttive di
    > comportamento
    > > per chi carica video, non da oggi. Se
    > qualcuno
    > > non le rispetta, o se a qualcuno non vanno
    > bene,
    > > carichi su un'altra piattaforma. Non esiste
    > mica
    > > solo
    > > Youtube.
    >
    > Il punto non e' se il contenuto rispetta o non
    > rispetta le
    > direttive.
    > Il punto e' se una attrice pagata per svolgere un
    > certo lavoro, abbia poi ancora facolta' di
    > decidere che cosa si puo' o non si puo' fare con
    > quel
    > film.

    Non è in discussione quello, in realtà. Il film in sé, lo hanno scritto vari siti, è stato proiettato pubblicamente in alcune sale di Hollywood, davanti a tre spettatori paganti (a essere generosi). Stabilire cosa se ne possa fare dopo che è stato reso pubblico avrebbe poco senso, come vedi.
    È in discussione la possibilità di tenerlo su una piattaforma come Youtube, che ha regole più restrittive rispetto a una sala cinematografica di Hollywood.
    Youtube è così: prendere, o lasciare. Deluso

    > Sarebbe una cosa aberrante se ikea potesse.
    > Parimenti l'attrice.

    L'attrice è un essere umano, non un mobile o un soprammobile. Il fatto che per lavoro presti la propria immagine e le proprie doti recitative ad un regista non significa la perdita totale e incondizionata del diritto alla propria immagine; e questo avviene solo nel caso si scopra che è stata ingannata.
    Tanto per fare un esempio, non credo che Riccardo Scamarcio approverebbe se per girare un film su padre Pio incollassero con la grafica computerizzata maschi nudi nelle scene in cui lui recita da solo, ingenerando nel pubblico l'impressione che abbia girato un film gay. Questo è un caso estremo: ma sapendo come fare, non è difficile girare con gli attori certe scene che, col montaggio e la post-produzione, danno un risultato opposto sullo schermo.

    Ripeto, tutto da dimostrare che sia andata così. Vediamo un po' come va a finire.
    non+autenticato
  • E' stato messo su Youtbe una porzione di quel film e allora ??

    Fosse stata opera di un esaltato privato che inneggiava alla guerra o agli insulti potevo anche capire,si è solo riporto un tratto di un film reale.

    Cosa si fa vedere esattamente in questo film ? Si fanno vedere forse cose non vere ?

    Questi sono popoli lobotomizzati,con una forte ignoranza alla base,un popolo che non scinde la vita reale da quella spirituale e dalla politica.
    Non si sono mai evoluti,spesso viene usata l'ignoranza di questi popoli per fomentare disordini e rivolte contro gli occidentali promosse dai loro capi religiosi.Al qaeda ci mette del suo e spinge per la guerra santa (e già questo fa ridere),burattini con tanto di fili e neanche se ne accorgono....

    Poi si usano 2 pesi e 2 misure.
    Quando prendevano in giro Cristo,noi belli calmi e tranquilli,dovevamo stare zitti altrimenti si andava allo scontro tra popoli.Loro invece si possono permettere di prenderci per i fondelli,di andare a bruciare le chiese,di tagliare le gole ai cristiani di massacrare in tutti modi possibili.

    Quello che fa più ridere,loro ce l'hanno tanto con l'occidente,però quando fuggono per le guerre,per la miseria,per la tirannia dove vanno ??
    Vengono in occidente...che caso.Vengono accolti,gli viene data una possibilità di rifarsi una vita,dove il loro stato se ne fregava altamente.Gli viene concessa la possibilità di costruire moschee in occidente,dalle loro parti non puoi costruire una chiesa.Gli viene concesso di fermarsi a pregare durante l'orario di lavoro (questa è la cosa più ridicola che si possa fare),pregano occupando un intero marciapiede costringendo le persone a scendere per proseguire.Sono ospiti,quando vengono qui però fanno la voce grossa, spesso con una certa arroganza imponendo i loro usi e costumi,pur trovandosi in territorio straniero.Mentalità arcaiche,cercano in tuti i modi lo scontro tra popoli,alla guerra santa (che ha "significato" solo per loro),fanno sempre la parte della vittima anche quando sono gli aguzzini...che roba
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Questi sono popoli lobotomizzati,con una forte
    > ignoranza alla base,un popolo che non scinde la
    > vita reale da quella spirituale e dalla
    > politica.

    E foooorza itaaagliaA bocca aperta

    > Poi si usano 2 pesi e 2 misure.
    > Quando prendevano in giro Cristo,noi belli calmi
    > e tranquilli,dovevamo stare zitti altrimenti si
    > andava allo scontro tra popoli.

    Riderci sopra, come fa una persona intelligente, no?
    non+autenticato
  • - Scritto da: metro
    > - Scritto da: Etype
    > > Questi sono popoli lobotomizzati,con una
    > forte
    > > ignoranza alla base,un popolo che non scinde
    > la
    > > vita reale da quella spirituale e dalla
    > > politica.
    >
    > E foooorza itaaagliaA bocca aperta
    >
    > > Poi si usano 2 pesi e 2 misure.
    > > Quando prendevano in giro Cristo,noi belli
    > calmi
    > > e tranquilli,dovevamo stare zitti altrimenti
    > si
    > > andava allo scontro tra popoli.
    >
    > Riderci sopra, come fa una persona intelligente,
    > no?

    Una persona intelligente ride sopra queste cose ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > - Scritto da: metro
    > > - Scritto da: Etype
    > > > Questi sono popoli lobotomizzati,con una
    > > forte
    > > > ignoranza alla base,un popolo che non
    > scinde
    > > la
    > > > vita reale da quella spirituale e dalla
    > > > politica.
    > >
    > > E foooorza itaaagliaA bocca aperta
    > >
    > > > Poi si usano 2 pesi e 2 misure.
    > > > Quando prendevano in giro Cristo,noi belli
    > > calmi
    > > > e tranquilli,dovevamo stare zitti
    > altrimenti
    > > si
    > > > andava allo scontro tra popoli.
    > >
    > > Riderci sopra, come fa una persona intelligente,
    > > no?
    >
    > Una persona intelligente ride sopra queste cose ?
    cose tipo nascita da vergine, morto e risorto, acqua in vino, etc etc, si ci rido sopra, per non piangere...
    non+autenticato
  • - Scritto da: metro
    > - Scritto da: Etype
    > > - Scritto da: metro
    > > > - Scritto da: Etype
    > > > > Questi sono popoli
    > lobotomizzati,con
    > una
    > > > forte
    > > > > ignoranza alla base,un popolo che
    > non
    > > scinde
    > > > la
    > > > > vita reale da quella spirituale e
    > dalla
    > > > > politica.
    > > >
    > > > E foooorza itaaagliaA bocca aperta
    > > >
    > > > > Poi si usano 2 pesi e 2 misure.
    > > > > Quando prendevano in giro
    > Cristo,noi
    > belli
    > > > calmi
    > > > > e tranquilli,dovevamo stare zitti
    > > altrimenti
    > > > si
    > > > > andava allo scontro tra popoli.
    > > >
    > > > Riderci sopra, come fa una persona
    > intelligente,
    > > > no?
    > >
    > > Una persona intelligente ride sopra queste
    > cose
    > ?
    > cose tipo nascita da vergine, morto e risorto,
    > acqua in vino, etc etc, si ci rido sopra, per non
    > piangere...

    Ma che tipo spiritoso che sei, molto coraggioso poi, vedo che hai evitato accuratamente di loggarti... cos'è hai paura?
  • - Scritto da: Enjoy with Us
    > - Scritto da: metro
    > > cose tipo nascita da vergine, morto e
    > risorto,
    > > acqua in vino, etc etc, si ci rido sopra,
    > per
    > non
    > > piangere...
    >
    > Ma che tipo spiritoso che sei, molto coraggioso
    > poi, vedo che hai evitato accuratamente di
    > loggarti... cos'è hai
    > paura?
    Tanto quello che ti comanda è onnisciente no?
    Quindi lui sa tutto quello che gli serve, se lo preghi magari ti dici il mio nome e cognome...A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > E' stato messo su Youtbe una porzione di quel
    > film e allora
    > ??
    >
    > Fosse stata opera di un esaltato privato che
    > inneggiava alla guerra o agli insulti potevo
    > anche capire,si è solo riporto un tratto di un
    > film
    > reale.
    >
    > Cosa si fa vedere esattamente in questo film ? Si
    > fanno vedere forse cose non vere
    > ?

    Sí certo , come i film sugli ebrei degli anni '30 Annoiato
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex twin
    > - Scritto da: Etype
    > > E' stato messo su Youtbe una porzione di quel
    > > film e allora
    > > ??
    > >
    > > Fosse stata opera di un esaltato privato che
    > > inneggiava alla guerra o agli insulti potevo
    > > anche capire,si è solo riporto un tratto di
    > un
    > > film
    > > reale.
    > >
    > > Cosa si fa vedere esattamente in questo film
    > ?
    > Si
    > > fanno vedere forse cose non vere
    > > ?
    >
    > Sí certo , come i film sugli ebrei degli
    > anni '30
    >Annoiato

    Quindi gli ebrei sterminati è un'invenzione ?
    non+autenticato
  • Non ci siamo capiti, lui dice che il film fa vedere solo la realta'. Ed io gli ho ricordato che anche i film tedeschi degli anni 30 sugli ebrei , secondo i tedeschi, faceva solo vedere la realtá.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Etype
    > Quando prendevano in giro Cristo,noi belli calmi
    > e tranquilli,dovevamo stare zitti altrimenti si
    > andava allo scontro tra popoli.

    Fammi capire dove , come , quando hanno preso in giro Gesú.

    > Quello che fa più ridere,loro ce l'hanno tanto
    > con l'occidente,però quando fuggono per le
    > guerre,per la miseria,per la tirannia dove vanno
    > ??

    Ma loro chi ? 4 invasati o tutti gli islamici ?

    > Gli viene concessa la possibilità di
    > costruire moschee in occidente,

    Sí se non arriva il borghezio di turno a versare sangue di maiale sul terreno dove dovrebbe nascere la moschea.

    > dalle loro parti
    > non puoi costruire una chiesa.

    Non puoi costruire chiese dici ?

    Vediamo un po':

    In Iran : http://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_cattolica_in_I...

    In Iraq : http://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_cattolica_in_I...

    In Qatar : http://www.uaar.it/news/2008/03/16/qatar-aperta-pr.../

    In Giordania : http://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_cattolica_in_G...

    Vogliamo contu

    > Gli viene concesso
    > di fermarsi a pregare durante l'orario di lavoro
    > (questa è la cosa più ridicola che si possa
    > fare),pregano occupando un intero marciapiede
    > costringendo le persone a scendere per
    > proseguire.

    Se non gli fai costruire i luoghi di culto pregano dove possono.

    > Sono ospiti,quando vengono qui però
    > fanno la voce grossa, spesso con una certa
    > arroganza imponendo i loro usi e costumi,pur
    > trovandosi in territorio straniero.

    A me nessuno mi ha mai imposto alcunché , a te si ?

    > Mentalità
    > arcaiche,cercano in tuti i modi lo scontro tra
    > popoli,alla guerra santa (che ha "significato"
    > solo per loro),fanno sempre la parte della
    > vittima anche quando sono gli aguzzini...che
    > roba

    E' finito il festival dei luoghi comuni ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex twin
    > - Scritto da: Etype
    > > Quando prendevano in giro Cristo,noi belli
    > calmi
    > > e tranquilli,dovevamo stare zitti altrimenti
    > si
    > > andava allo scontro tra popoli.
    >
    > Fammi capire dove , come , quando hanno preso in
    > giro
    > Gesú.

    Hasan Rahimpur Azghadi del Consiglio supremo iraniano per la rivoluzione culturale: Il cristianesimo è "un fetido cadavere, sul quale devi continuare a versare incessantemente acqua di colonia e profumo e lavarlo per tenerlo pulito". (2007)

    Sheik Al-Khatib al-Baghdadi: "╔ lecito versare il sangue dei cristiani iracheni. Ed è un dovere combattere contro di loro nel jihad". (2011). (Estratti della fatwa sul sito del Memri 1).

    Abd al-Aziz Fawzan al-Fawzan, professore saudita di legge islamica, incita all'"odio convinto" dei cristiani.
    Al-Majd TV (Arabia Saudita) (2005).

    Imran Nazar Hosein, ex imam della moschea di Manhattan: ''Gli infedeli cristiani - l'Anticristo - ormai stanno quasi dominando il mondo". (2012).

    > > Quello che fa più ridere,loro ce l'hanno
    > tanto
    > > con l'occidente,però quando fuggono per le
    > > guerre,per la miseria,per la tirannia dove
    > vanno
    > > ??
    >
    > Ma loro chi ? 4 invasati o tutti gli islamici ?

    4 invasati ? guarda che ti chiamano infedele da quelle parti.
    Costringono una donna occidentale che non è della loro religione e visita quelle parti ad indossare il velo,motivo ?

    > Sí se non arriva il borghezio di turno a
    > versare sangue di maiale sul terreno dove
    > dovrebbe nascere la
    > moschea.

    Borghezio non lo considero neanche politico,solo in Italia si potevano avere certi personaggi.Il ragionamento di fondo rimane però,perchè mai devo far costruire una moschea se dalle loro parti bruciano le chiese ?

    > > dalle loro parti
    > > non puoi costruire una chiesa.
    >
    > Non puoi costruire chiese dici ?
    >
    > Vediamo un po':
    >
    > In Iran :
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_cattolica_in_I
    >
    > In Iraq :
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_cattolica_in_I
    >
    > In Qatar :
    > http://www.uaar.it/news/2008/03/16/qatar-aperta-pr
    >
    > In Giordania :
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Chiesa_cattolica_in_G
    >
    > Vogliamo contu

    Ora dimmi quante ce ne sono nel loro Paese,dimmi delle chiese vengono bruciate ..è per solidarietà vero ?

    > Se non gli fai costruire i luoghi di culto
    > pregano dove
    > possono.

    Non in mezzo alla strada,non sul luogo di lavoro.

    > > Sono ospiti,quando vengono qui però
    > > fanno la voce grossa, spesso con una certa
    > > arroganza imponendo i loro usi e costumi,pur
    > > trovandosi in territorio straniero.
    >
    > A me nessuno mi ha mai imposto alcunché , a te si
    > ?

    Mai visto una donna con un burka andare in giro per strada ?
    di macellazione islamica ?

    > > Mentalità
    > > arcaiche,cercano in tuti i modi lo scontro
    > tra
    > > popoli,alla guerra santa (che ha
    > "significato"
    > > solo per loro),fanno sempre la parte della
    > > vittima anche quando sono gli aguzzini...che
    > > roba
    >
    > E' finito il festival dei luoghi comuni ?

    Sono luoghi comuni? dove sei vissuto degli ultima 10 in un bunker ?
    Sei un imam per caso ?A bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato
  • Tweeter è obbligata a dare i dati dei manifestanti di Accupy Wall street perché la privacy non esiste (le leggi sono fatte per essere interpretate a seconda degli interessi USA)), mentre il video blasfemo va benissimo perché non intacca gli interessi americani e quindi niente multa di qualche milione di euro per ogni giorno in cui il video rimane on line.
  • - Scritto da: Sandro kensan
    > Tweeter è obbligata a dare i dati dei
    > manifestanti di Accupy Wall street perché la
    > privacy non esiste (le leggi sono fatte per
    > essere interpretate a seconda degli interessi
    > USA)), mentre il video blasfemo va benissimo
    > perché non intacca gli interessi americani e
    > quindi niente multa di qualche milione di euro
    > per ogni giorno in cui il video rimane on
    > line.

    Sono due casi che non c'entrano uno con l'altro.
    Twitter è stato costretto a fornire i dati di alcuni manifestanti che avevano commesso reati, ma da un giudice, non dal poliziotto giustiziere. Se segui le serie poliziesche americane, vedrai che ogni tanto se la prendono perché il procuratore ha negato un mandato, o ha bloccato una direzione di indagine per mancanza di prove.

    Il video blasfemo è legale secondo la legge vigente negli Usa, ma anche secondo le leggi della maggior parte dei Paesi europei (no, dell'Italia non sarei certo...). Altre persone hanno scritto qui che se Youtube avesse accettato l'invito di rimuoverlo, avrebbero stabilito un precedente molto grave: basta fare cagnara in un paio di Paesi, uccidere un ambasciatore, e i video (o gli scritti) che a qualcuno non piacciono vengono subito rimossi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: Sandro kensan
    > > Tweeter è obbligata a dare i dati dei
    > > manifestanti di Accupy Wall street perché la
    > > privacy non esiste (le leggi sono fatte per
    > > essere interpretate a seconda degli interessi
    > > USA)), mentre il video blasfemo va benissimo
    > > perché non intacca gli interessi americani e
    > > quindi niente multa di qualche milione di
    > euro
    > > per ogni giorno in cui il video rimane on
    > > line.
    >
    > Sono due casi che non c'entrano uno con l'altro.
    > Twitter è stato costretto a fornire i dati di
    > alcuni manifestanti che avevano commesso reati,
    > ma da un giudice, non dal poliziotto giustiziere.
    > Se segui le serie poliziesche americane, vedrai
    > che ogni tanto se la prendono perché il
    > procuratore ha negato un mandato, o ha bloccato
    > una direzione di indagine per mancanza di
    > prove.
    >
    > Il video blasfemo è legale secondo la legge
    > vigente negli Usa, ma anche secondo le leggi
    > della maggior parte dei Paesi europei (no,
    > dell'Italia non sarei certo...). Altre persone
    > hanno scritto qui che se Youtube avesse accettato
    > l'invito di rimuoverlo, avrebbero stabilito un
    > precedente molto grave: basta fare cagnara in un
    > paio di Paesi, uccidere un ambasciatore, e i
    > video (o gli scritti) che a qualcuno non
    > piacciono vengono subito
    > rimossi.
    In linea teorica sarei d'accordo, mai cedere ai ricatti per scoraggiarli. In questo caso però è solo un video e ha causato vittime innocenti. Mentre altri discutono se sia giusto o no, altri muoiono.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > - Scritto da: Leguleio

    > In linea teorica sarei d'accordo, mai cedere ai
    > ricatti per scoraggiarli. In questo caso però è
    > solo un video e ha causato vittime innocenti.
    > Mentre altri discutono se sia giusto o no, altri
    > muoiono.

    I problemi rimossi non riportano in vita le vittime causati da tali problemi.
    Arrivati a questo punto, i disordini non diminuirebbero certo perché due estratti sono stati rimossi da Youtube. Tanto per cominciare, mi dicono, ormai i due estratti sono ovunque, sul web, il copia-incolla e la pubblicità li ha resi video virali (se qualcuno può confermare, è benvenuto). In più i fanatici hanno appreso che il film completo esiste da qualche parte, non verrà distrutto, né verrà punito il regista e chi vi ha collaborato.
    Rimuoverlo da Youtube equivarrebbe a nascondersi dietro un dito pensando che gli altri non ci vedano.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito

    > In linea teorica sarei d'accordo, mai cedere ai
    > ricatti per scoraggiarli. In questo caso però è
    > solo un video e ha causato vittime innocenti.
    > Mentre altri discutono se sia giusto o no, altri
    > muoiono.

    Esattamente come in situazioni analoghe, per colpa di qualche canzonetta, altre vittime innocenti finiscono sotto processo.

    Non c'e' nessuna differenza tra l'esaltato religioso che ammazza per colpa di un video, e l'esaltata major che denuncia una madre per colpa di una canzonetta.
  • Guarda che il video trash su maometto non fa certo piacere agli usa, che e un ottima scusa per 1 miliardo di persone (tanti cono piu o meno i mussulmani) per prendersa con gli imerialisti infedeli.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ruttolo
    > Guarda che il video trash su maometto non fa
    > certo piacere agli usa, che e un ottima scusa per
    > 1 miliardo di persone (tanti cono piu o meno i
    > mussulmani) per prendersa con gli imerialisti
    > infedeli.

    Le proteste davvero violente ci sono state solo in alcuni Stati. E ovviamente alle suddette proteste non pertecipavano tutti gli abitanti islamici, ma i più esagitati.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: Ruttolo
    > > Guarda che il video trash su maometto non fa
    > > certo piacere agli usa, che e un ottima
    > scusa
    > per
    > > 1 miliardo di persone (tanti cono piu o meno
    > i
    > > mussulmani) per prendersa con gli imerialisti
    > > infedeli.
    >
    > Le proteste davvero violente ci sono state solo
    > in alcuni Stati. E ovviamente alle suddette
    > proteste non pertecipavano tutti gli abitanti
    > islamici, ma i più
    > esagitati.

    Del resto sono cose che vediamo regolarmente anche in casa nostra.
    Quando la federcalcio minaccia di non far iscrivere al tal campionato la tal squadra perche' immersa nei debiti, i soliti 4 (quattro!) facinorosi ultra' di curva vanno a urlare sotto i portoni della federcalcio, la quale, invece di gettar loro un bel gavettone di liquami, chiama il sottosegretario che provvede ad una bella deroga ai regolamenti, per questioni di ordine pubblico.
  • ma sapete quanti partecipano a queste manifestazioni? Pare appena lo 0,00006 % del 1,7 miliardi di musulmani. Quindi praticamente un migliaio di persone, facinorosi, forse pagati, forse disperati, probabilmente arrabbiati per qualche motivo. Insomma pochissimi. Ma chi e' che li fornisce di armi e permette loro di attaccare le ambasciate? Riflettiamo su questo.

    Cmq l'ignoranza e' terribile, e quante ne leggo in giro, tra qualunquismo e razzismo. Non siamo migliori di loro, esprimiamo solo una cultura e una storia diversa. L'intolleranza c'e' da noi, da loro e' semplicemente piu' spettacolare.
    Chi ricorda la quasi guerra civile a Los Angeles alla fine degli anni '80 tra bianchi e neri? E il G8 a Genova? E la mafia con tutte le stragi? Ma di cosa ci meravigliamo? Di qualche ambasciata assediata da manifestanti? E l'Ulster? E i Paesi Baschi? E gli omosessuali picchiati a Roma (la capitale della civilta' per alcuni).

    Torniamo a lavorare che il caffe' e' finito...
    non+autenticato
  • - Scritto da: davide bbb
    > ma sapete quanti partecipano a queste
    > manifestazioni? Pare appena lo 0,00006 % del 1,7
    > miliardi di musulmani.

    Ottima osservazione. In effetti poi i media "amplificano", ci mettono del loro (anche se i morti ci sono stati). Mi viene in mente la celebrazione del primo anno di Occupy Wall Street che hanno fatto vedere in TV, mi sembra fossero un migliaio, che non mi pare sia esattamente una marea umana..., la CGIL a Roma sa fare moooolto meglio...

    > Quindi praticamente un
    > migliaio di persone, facinorosi, forse pagati,
    > forse disperati, probabilmente arrabbiati per
    > qualche motivo. Insomma pochissimi. Ma chi e' che
    > li fornisce di armi e permette loro di attaccare
    > le ambasciate? Riflettiamo su questo.

    > Cmq l'ignoranza e' terribile, e quante ne leggo
    > in giro, tra qualunquismo e razzismo. Non siamo
    > migliori di loro, esprimiamo solo una cultura e
    > una storia diversa. L'intolleranza c'e' da noi,
    > da loro e' semplicemente piu' spettacolare.

    Concordo. Anche se bisogna forse dare un po' di peso al "problema" che la "Nazione islamica" storicamente si ritiene "sottomessa" dall'occidente ed ha un forte senso di rivalsa. Cioè che gli è stato offerto da Maometto, diciamo.

    > Chi ricorda la quasi guerra civile a Los Angeles
    > alla fine degli anni '80 tra bianchi e neri? E il
    > G8 a Genova? E la mafia con tutte le stragi? Ma
    > di cosa ci meravigliamo? Di qualche ambasciata
    > assediata da manifestanti? E l'Ulster? E i Paesi
    > Baschi? E gli omosessuali picchiati a Roma (la
    > capitale della civilta' per alcuni).

    E' bene fare queste riflessioni.

    > Torniamo a lavorare che il caffe' e' finito...

    alla tua salute
    non+autenticato
  • caro Davide ...
    tu sostieni che quelli che stanno dimostrando e assaltando le ambasciate sono quattro facinorosi, magari sfruttati gente incompresa, arrabbiati per qualche motivo, magari per le tasse o per la siccità ! e che magari poi guarda caso qualche potenza straniera (magari la CIA) gli fornisce delle armi per creare delle tensioni internazionali .....
    ma dici vero ! ... ma ti rendi conto di quello che dici, ma ti guardi intorno , vedi quello che sta succedendo ! i cristiani nelle loro paesi vengono SISTEMATICAMENTE perseguitati. Forse l'uccisione di pacifici suore e missionari in Africa non sarà stato abbastanza "spettacolare" come le torri gemelle, o l'uccisione del prete in Turchia non è stato tanto pubblicizzato come le bombe sui treni a Madrid , o forse i cristiani chiusi nei ghetti in Pakistan, o in Siria come gli ebrei ai tempi del nazismo, non faranno molto clamore o non è SPETTACOLARE abbastanza ... caro Davide devi sapere che nei paesi arabi (e anche in europa)ci sono Iman che nella loro vita hanno letto soltanto il corano e che odiano l'occidente, odiano il nostro modo di vivere di pensare, odiano la libertà conquistata delle donne, odiano gli infedeli e fanno di tutto per fomentare le masse islamiche - non puoi mettere sullo stesso piano i disordini del G8 con la guerra santa, con le persecuzioni, con il volere uccidere chi si converte al cristianesimo! le lapidazioni, la sharia !
    Questa è gente che ha perso il lume della ragione che vuole solo lo scontro tra le civiltà, che non conosce il confronto e la tolleranza.
    Tu dici che non ci dobbiamo meravigliare di qualche ambasciata assediata, ma ci sei o ci fai, ma dice davvero ! li chiami disordini di facinorosi l'uccisione dell'ambasciatore, la morte di poliziotti, anche degli stessi dimostranti, e poi per che cosa, per uno stupido film fatto da un cretino ! Non è un problema di intolleranza o di razzismo è un problema molto più grave : è l'odio e la guerra santa contro l'occidente, contro il nostro modello di civiltà e libertà che ci siamo conquistati nei secoli !
  • Mi inserisco giusto per sottolineare che FRIPP ha inserito due commenti identici ieri:

    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3522582&m=360...

    e

    http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3606657&m=360...

    E questo commento dice le stesse cose, con parole diverse: i buoni stanno tutti da una parte, i cattivi dall'altra.
    Insomma, pensateci su prima di rispondere.
    non+autenticato
  • ho scritto lo stesse cose perchè non ho capito se il pezzo che avevo scritto era stato inviato o meno , il forum è un pò confusionario... non si capisce bene la cronologia e le risposte a quale argomento appartengono ! ,...
    Poi non si tratta di cattivi o buoni ma di modi di concepire e viverre la vita, la forma di cultura e civiltà che ogni popolo si è conquistata nei secoli che viene aggredita e contestata.
    Io non chiamo infedele un islamico per il suo credo e lo considero un nemico da combattere, i preti non incitano alla guerra santa i fedeli nelle chiese,se aprono una moschea nella mia città non la vado ad incendiare o uccidere i capi religiosi !
  • - Scritto da: FRIPP
    > Io non chiamo infedele un islamico per il suo
    > credo e lo considero un nemico da combattere, i
    > preti non incitano alla guerra santa i fedeli
    > nelle chiese,

    Si limitano al "lasciate che i bambini vengano a me"A bocca aperta

    > se aprono una moschea nella mia
    > città non la vado ad incendiare

    Te credo con quel che costa la benzinaA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: FRIPP
    > caro Davide ...
    > tu sostieni che quelli che stanno dimostrando e
    > assaltando le ambasciate sono quattro facinorosi,
    > magari sfruttati gente incompresa, arrabbiati per
    > qualche motivo, magari per le tasse o per la
    > siccità !

    io lo sostengo perché guardo i video in TV, prova ad osservarli bene e contali: quando va bene sono 100-200 persone, più spesso gruppetti di 20. Non vedo adunate oceaniche

    > e che magari poi guarda caso qualche
    > potenza straniera (magari la CIA) gli fornisce
    > delle armi per creare delle tensioni
    > internazionali .....

    e favorire Romney contro Obama. Ci sta anche questo, ma adesso non ho tempo di motivare. Quando potrò, forse

    > ma dici vero ! ... ma ti rendi conto di quello
    > che dici, ma ti guardi intorno , vedi quello che
    > sta succedendo ! i cristiani nelle loro paesi
    > vengono SISTEMATICAMENTE perseguitati. Forse
    > l'uccisione di pacifici suore e missionari in
    > Africa non sarà stato abbastanza "spettacolare"
    > come le torri gemelle, o l'uccisione del prete in
    > Turchia non è stato tanto pubblicizzato come le
    > bombe sui treni a Madrid , o forse i cristiani
    > chiusi nei ghetti in Pakistan, o in Siria come
    > gli ebrei ai tempi del nazismo, non faranno molto
    > clamore o non è SPETTACOLARE abbastanza ... caro
    > Davide devi sapere che nei paesi arabi (e anche
    > in europa)ci sono Iman che nella loro vita hanno
    > letto soltanto il corano e che odiano
    > l'occidente, odiano il nostro modo di vivere di
    > pensare, odiano la libertà conquistata delle
    > donne, odiano gli infedeli e fanno di tutto per
    > fomentare le masse islamiche - non puoi mettere
    > sullo stesso piano i disordini del G8 con la
    > guerra santa, con le persecuzioni, con il volere
    > uccidere chi si converte al cristianesimo! le
    > lapidazioni, la sharia
    > !
    > Questa è gente che ha perso il lume della ragione
    > che vuole solo lo scontro tra le civiltà, che non
    > conosce il confronto e la tolleranza.
    >
    > Tu dici che non ci dobbiamo meravigliare di
    > qualche ambasciata assediata, ma ci sei o ci fai,
    > ma dice davvero ! li chiami disordini di
    > facinorosi l'uccisione dell'ambasciatore, la
    > morte di poliziotti, anche degli stessi
    > dimostranti, e poi per che cosa, per uno stupido
    > film fatto da un cretino ! Non è un problema di
    > intolleranza o di razzismo è un problema molto
    > più grave : è l'odio e la guerra santa contro
    > l'occidente, contro il nostro modello di civiltà
    > e libertà che ci siamo conquistati nei secoli!

    sebbene ciò che affermi abbia una discreta dose di verità, avrei diversi aspetti da precisare, ma per lo stesso motivo scritto in precedenza (e cioè che adesso non ho tempo), sono obbligato a sorvolare.
    Comunque sia, come tutti i ragionamenti bianco/nero, la tua tesi "semplifica" troppo la realtà. Non ti assicuro che mi spiegherò, ho davvero poco tempo.. Triste
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy
    > - Scritto da: FRIPP
    > > caro Davide ...
    > > tu sostieni che quelli che stanno
    > dimostrando
    > e
    > > assaltando le ambasciate sono quattro
    > facinorosi,
    > > magari sfruttati gente incompresa,
    > arrabbiati
    > per
    > > qualche motivo, magari per le tasse o per la
    > > siccità !
    >
    > io lo sostengo perché guardo i video in TV, prova
    > ad osservarli bene e contali: quando va bene sono
    > 100-200 persone, più spesso gruppetti di 20. Non
    > vedo adunate
    > oceaniche
    Non pretenderai che fripp sappia contare oltre le dieci dita, vero?A bocca aperta
    non+autenticato
  • in effetti non ho molto tempo anch'io..
    cmq in merito alle considerazioni di FRIPP dico solo di non guardare troppa televisione, o almeno non sempre gli stessi canali. Ho visto tante foto di queste dimostrazioni e mi sono trovato a pochi metri di distanza da una di quelle in Europa: c'era gente che sorrideva, chi cercava di strappare una bandiera americana (e non erano solo "islamici con le barbe lunghe", ma anche ragazzi che invece di andare a scuola hanno preferito passare il loro tempo cosi'), chi mangiava un panino, e chi riprendeva con lo smartphone. Non mi sembra granche'... ovvio in Libia la situazione e' stata drammatica, non lo metto in dubbio (come lo e' in quartieri di citta' pakistane, o in Congo o in capo al mondo), ma ribadisco che sono pochissime persone, come sono pochissimi gli imam che inneggiano all'odio, anche in Iran! Sono secondo me di pari numero o quasi, i politici e fanatici di ogni colore che inneggiano all'odio qui da noi, che hanno picchiato ragazzi di colore solo perche' cercavano di vendere un accendino, che prenderebbero a mitragliate i barconi pieni di immigrati, che potendo metterebbero tutti gli omosessuali, rom e chissa' quant'altri in un bel lager nazista. Per fortuna non possono...
    Quindi il mio consiglio e': "meno televisione, o almeno piu' canali".

    Saluti!
    non+autenticato
  • - Scritto da: davide bbb
    > in effetti non ho molto tempo anch'io..

    il tempo è sempre un problema, specie per i "diversamente giovani"... e per chi ha ancora la fortuna di avere un lavoro

    > Ho visto tante foto
    > di queste dimostrazioni e mi sono trovato a pochi
    > metri di distanza da una di quelle in Europa:
    > c'era gente che sorrideva, chi cercava di
    > strappare una bandiera americana (e non erano
    > solo "islamici con le barbe lunghe", ma anche
    > ragazzi che invece di andare a scuola hanno
    > preferito passare il loro tempo cosi')

    ma sai che l'altra sera, vedendo in TV un filmato di 6-7 persone che davano fuoco con dell'alcool ad un paio di stampe su carta, per terra, della bandiera USA, mi pare in Pakistan, ho pensato "questi ce l'hanno con gli USA, ma per stampare quelle bandiere avranno molto probabilmente usato una stampante inkjet A3 dell'HP"... Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da: Osvy

    >
    > il tempo è sempre un problema, specie per i
    > "diversamente giovani"... e per chi ha ancora la
    > fortuna di avere un
    > lavoro

    in effetti me lo ripeto ogni mattina (che son fortunato ad avere ancora un lavoro!Sorride )

    >
    > ma sai che l'altra sera, vedendo in TV un filmato
    > di 6-7 persone che davano fuoco con dell'alcool
    > ad un paio di stampe su carta, per terra, della
    > bandiera USA, mi pare in Pakistan, ho pensato
    > "questi ce l'hanno con gli USA, ma per stampare
    > quelle bandiere avranno molto probabilmente usato
    > una stampante inkjet A3 dell'HP"...
    > Sorride

    e magari la fabbrica HP e' in Cina ed usano inchiosto prodotto con (tra le altre cose) petrolio dei paesi del Golfo PersicoSorride
    Quanto siamo mondializzati ormai....
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)