Domenico Galimberti

iPhone 5, la prova italiana

di D. Galimberti - Poche ore per testare il nuovo modello e tirare le somme delle novità. Buono lo schermo, buona la batteria e le nuove cuffie. Fotocamera da rivedere, prezzo da valutare

« Indietro
Foto 1 di 11

Roma - Dopo mesi di attesa caratterizzati da indiscrezioni che hanno svelato di tutto e di più, causando un inevitabile calo di vendite del modello precedente, iPhone 5 è arrivato sugli scaffali segnando un nuovo record di vendite, seppur con cifre al disotto delle aspettative degli analisti

5 milioni di unità vendute nei primi tre giorni del lancio, il 25 per cento in più rispetto a quanto ottenuto lo scorso anno da iPhone 4S ma meno dei 6-8 milioni previsti (anche se non è ben chiaro quanto le scorte abbiano influenzato questi numeri, e se nei 5 milioni sono compresi tutti i 2 milioni dei preordini, e le unità vendute nei negozi degli operatori telefonici). Probabilmente in questi giorni avremo dei dati più precisi anche in relazione ai dati dei 22 paesi coinvolti nel lancio di venerdì scorso: in ogni caso, grazie alla disponibilità nel Belpaese, siamo finalmente pronti anche noi a prendere contatto con il nuovo iPhone.

Con iPhone 5 la consueta attenzione ai dettagli di Apple raggiunge livelli quasi maniacali, e i risultati si vedono: a tal proposito vi consiglio di dare un'occhiata al video introduttivo per meglio comprendere come viene realizzata una tale precisione nell'assemblaggio. La prima cosa che si nota prendendo in mano iPhone 5 è il suo peso, sensibilmente inferiore rispetto ad iPhone 4 o 4S (sostanzialmente identici) nonostante lo schermo di maggiori dimensioni: il merito è sicuramente del nuovo corpo in alluminio, un cambiamento che va al di là dell'effetto finale sull'estetica (estetica che resta quasi invariata alla vista frontale). Il corpo realizzato con un unico pezzo conferisce al nuovo modello una struttura completamente differente, nonché più semplice da smontare in caso di inconvenienti.
Purtroppo, nonostante i sofisticati dettagli del processo di assemblaggio, pare che alcuni esemplari siano stati consegnati agli acquirenti con alcune ammaccature, esemplari che probabilmente saranno prontamente sostituiti ma che mettono in evidenza una "caratteristica" dell'iPhone 5: se il vetro era più duro e meno suscettibile ai graffi, ma più fragile in caso di caduta, il nuovo iPhone è più resistente agli urti (a meno che non cada "di faccia" proprio sul display) ma più suscettibile ai graffi.

L'alluminio nero ardesia rende inoltre più uniforme il colore dell'intero dispositivo nella variante scura (anche se rimane ancora più sensibile ai graffi, a differenza del modello bianco/argento), e per aumentare ulteriormente questa sensazione di uniformità anche il consueto quadrato bianco del pulsante Home è diventato grigio. Parlando sempre del pulsante Home, al di là della dimensione leggermente ridotta per lasciare spazio allo schermo più lungo, il meccanismo di pressione sembra diverso e più resistente rispetto ai modelli precedenti.

Ma torniamo alla prova vera e propria: come al solito, il ripristino del backup ripropone un telefono configurato al 100 per cento come il precedente, e gli aggiornamenti delle App eseguiti nella scorsa settimana hanno preparato la strada al nuovo display maggiorato. Nonostante fossi inizialmente scettico sul nuovo formato, le scelte operate da Apple per aumentare la taglia del display di iPhone sono in realtà molto conservative: la larghezza é rimasta identica, sia a livello fisico (così da assicurare la stessa maneggevolezza dei modelli precedenti) che come pixel (per limitare gli adattamenti necessari agli sviluppatori). Anche l'ingombro in altezza non varia più di tanto, solo 8 mm in più di iPhone 4s, mentre la rimozione del fondo in vetro ha permesso di guadagnare quasi 2 mm di spessore, che in mano si sentono: lo spessore e il peso ridotti danno la sensazione di possdere un oggetto completamente differente, esattamente il contrario di chi pensa che iPhone 5 sia identico al 4s.

Alcune applicazioni (per esempio quella del meteo fornita con iOS6) mettono in mostra già da subito le diverse possibilità per sfruttare i pixel in più presenti sul nuovo schermo. Per concludere la parentesi del display (una delle novità più "visibili" di iPhone 5,) non si può non accennare all'approfondita analisi tecnica di DisplayMate, che mette in evidenza tutte le caratteristiche del nuovo schermo, in particolare la luminosità, la gamma cromatica, e il minor numero di riflessi rispetto al passato.

La scelta di Apple va un po' controcorrente sia rispetto alla concorrenza (che propone dispositivi di dimensione ancora maggiore, forse più comodi per certi compiti ma per altri versi meno maneggevoli) sia rispetto gli utenti Apple più tradizionali, che consideravano i 3,5 pollici come il formato ottimale per lo smartphone. Complessivamente la scelta di aumentare la dimensione del display modificando il formato ma mantenendo la stessa larghezza è un buon compromesso sotto molti punti di vista. Resta da chiedersi se il nuovo corso dei dispositivi mobile di Apple si orienterà in tutto e per tutto su questo formato: se l'uscita di un iPad nano da 7.85" (ancora ipotetica, nonostante le numerose indiscrezioni) si rivelasse in formato 16:9 con uno schermo da 1366x768, si potrebbe aprire la strada ad un ampliamento nella stessa direzione anche del display dell'attuale modello da 9.7", così da differenziare ulteriormente le due versioni di iPad, e unificare gli schermi di tutti i dispositivi e computer Apple (compresa la Apple TV, la cui uscita video è quella di un pannello full HD).
574 Commenti alla Notizia iPhone 5, la prova italiana
Ordina
  • Suppongo che il riferimento ai "livelli maniacali" di attenzione ai dettaglio fosse inteso solo all'hardware... Se la "prova italiana" avesse provato l'unica cosa italiana, cioè il software, qualcuno si sarebbe accorto che grazie a iOS 6 ora non si può più scrivere senza che l'autocorrezione aggiunga accenti a caso?

    Vedi:

    http://apple.hdblog.it/2012/09/26/correttore-autom.../

    ecc.
    non+autenticato
  • come scritto già da altri, posso confermare, secondo la mia esperienza, che come navigatore turn-by-turn "di base" le Mappe di Apple funzionano bene, uindi non hanno problemi a livello di cartografia...
    però i punti di interesse... un disastro...
    potrei fare decine di esempi, i primi che mi vengono in mente:
    -vicino a me c'è una sede AVIS, che viene elencata tra i ristoranti (?)... forse perché ti danno qualcosa da mangiare dopo l'estrazione del sangue? tra i ristoranti mi include anche un allevamento di alani. mi terrorizza l'idea di cosa possano servire in questo ristorante.
    in compenso mancano un paio di trattorie piuttosto conosciute da chi abita nella mia provincia.
    -le farmacie sono uno sfacelo... nel mio paese ce n'è una, ma secondo Apple ce ne sono due; una l'ha teletrasportata da un paese nemmeno troppo vicino, con la beffa che via e numero civico sono corretti! ma qui ti portano a una casa privata.
    tra le farmacie Apple include di tutto: rappresentanti di cosmetici (?), erboristerie, venditori di farmaci all'ingrosso, e d'altro canto mancano invece farmacie vere e anche grosse... io non so come funzioni in America, in Italia una farmacia è una farmacia, ed è tra l'altro un servizio essenziale.


    poi ci sono tutti i POI mancanti, ma questo mi sembra il minimo. si trattasse solo di incompletezza ci starebbe tutto... uno dice: aspettiamo.
    ma questo non è un problema di incompletezza, c'è qualcosa CHE NON FUNZIONA, Apple deve rivedere completamente il modo in cui raccoglie e riunisce per categorie i punti di interesse.
    così è un DISASTRO, un comico disastro.
    non so quanto ci potranno mettere a sistemare questa... roba
    non+autenticato
  • Non è Apple che li raccoglie direttamente: per i POI Apple si è affidata a Yelp!, che in USA è sinonimo di qualità e competenza, ma al di fuori degli USA lascia il tempo che trova. Cmq in america (ma anche in molti altri paesi) le farmacie e i negozi di cosmetici sono grossomodo la stessa cosa, quindi è probabile che Yelp raccolga tutto sotto la stessa categoria (il che non fa che aumentare la confusione per i paesi dove questa cosa non è vera, come l'Italia).
    non+autenticato
  • - Scritto da: mammo
    > Non è Apple che li raccoglie direttamente: per i
    > POI Apple si è affidata a Yelp!, che in USA è
    > sinonimo di qualità e competenza, ma al di fuori
    > degli USA lascia il tempo che trova. Cmq in
    > america (ma anche in molti altri paesi) le
    > farmacie e i negozi di cosmetici sono grossomodo
    > la stessa cosa, quindi è probabile che Yelp
    > raccolga tutto sotto la stessa categoria (il che
    > non fa che aumentare la confusione per i paesi
    > dove questa cosa non è vera, come
    > l'Italia).


    io mi limito a prendere atto del disastro...
    lo so che i punti di interesse non sono raccolti da Apple, ma da Apple sono implementati nella sua mappae apple se ne prende la responsabilità.
    io, come cliente, rivolgo la mia lamentela al mio fornitore, non al fornitore del mio fornitore.
    non+autenticato
  • - Scritto da: mimmo

    > io mi limito a prendere atto del disastro...

    io mi limito a rispondere alle due domande

    > lo so che i punti di interesse non sono raccolti
    > da Apple,

    tu dici: "Apple deve rivedere completamente il modo in cui raccoglie e riunisce per categorie i punti di interesse" e io ti ho spiegato che i POI non sono raccolti da Apple, e ti ho spiegato che, probabilmente, la raccolta è influenzata dallo stile di vita americano, che ha negozi diversi dai nostri

    > ma da Apple sono implementati nella sua
    > mappae apple se ne prende la responsabilità.
    > io, come cliente, rivolgo la mia lamentela al mio
    > fornitore, non al fornitore del mio
    > fornitore.

    sicuramente, ma ciò non toglie che se ti chiedi come sono raccolti, e uno risponde alla tua domanda spiegandotelo, non è che lo devi attaccare... non sono mica intervenuto per giustificare Apple, sto solo rispondendo ai tuoi dubbi...

    che carattere!!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: mammo
    > - Scritto da: mimmo
    >
    > > io mi limito a prendere atto del disastro...
    >
    > io mi limito a rispondere alle due domande
    >
    > > lo so che i punti di interesse non sono
    > raccolti
    > > da Apple,
    >
    > tu dici: "Apple deve rivedere completamente il
    > modo in cui raccoglie e riunisce per categorie i
    > punti di interesse" e io ti ho spiegato che i POI
    > non sono raccolti da Apple, e ti ho spiegato che,
    > probabilmente, la raccolta è influenzata dallo
    > stile di vita americano, che ha negozi diversi
    > dai
    > nostri
    >
    > > ma da Apple sono implementati nella sua
    > > mappae apple se ne prende la responsabilità.
    > > io, come cliente, rivolgo la mia lamentela
    > al
    > mio
    > > fornitore, non al fornitore del mio
    > > fornitore.
    >
    > sicuramente, ma ciò non toglie che se ti chiedi
    > come sono raccolti, e uno risponde alla tua
    > domanda spiegandotelo, non è che lo devi
    > attaccare... non sono mica intervenuto per
    > giustificare Apple, sto solo rispondendo ai tuoi
    > dubbi...
    >
    > che carattere!!!

    ma no tranquillo non ce l'avevo con te Sorride
    e comunque vicio a casa mia è comparso oggi un negozio di moda, che sta in un paese da cui la mia via prende il nome...
    qui mano a meno che riempiono gli spazi lo sfacelo peggiora... forse è meglio che si fermino e tolgano i POI (almeno fuori dagli States) per un annetto, rimettendoli quando avrà senso
    non+autenticato
  • - Scritto da: MeX
    > explain this:
    >
    > http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3617852&m=362

    ma infatti sto parlando di POI, non di cartografia...
    non+autenticato
  • - Scritto da: mimmo
    > come scritto già da altri, posso confermare,
    > secondo la mia esperienza, che come navigatore
    > turn-by-turn "di base" le Mappe di Apple
    > funzionano bene, uindi non hanno problemi a
    > livello di
    > cartografia...

    Questo limitatamente alla insignificante porzione di strade che hai verificato tu, perche' se vuoi l'elenco di errori a livello di cartografia, ci sono pagine e pagine di errori, in continuo aggiornamento.
  • - Scritto da: panda rossa
    >
    > Questo limitatamente alla insignificante porzione
    > di strade che hai verificato tu, perche' se vuoi
    > l'elenco di errori a livello di cartografia, ci
    > sono pagine e pagine di errori, in continuo
    > aggiornamento.

    Vero ma non di più di quante ne aveva Google due anni fa...

    Mi trovi gentilmente "Piazza del Viminale, 1 - 00184 Roma" su Google Maps?

    Sai c'è il nostro Ministero dell'Interno in quella piazza.... dici che l'avranno fatta sparire per motivi di sicurezza? Eppure su TomTom c'è....

    Fan AppleFan Linux
  • Google trova un ristorante a caso in via del viminale:

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Mentre iOS trova correttamente la piazza!A bocca aperta LOL

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    MeX
    16897
  • - Scritto da: MeX
    > Google trova un ristorante a caso in via del
    > viminale:
    >
    >
    > Mentre iOS trova correttamente la piazza!A bocca aperta LOL
    >

    Lo so, lo so...Sorride

    Dovevo recarmi al ministero per un lavoro e ho scoperto che quella piazza (enorme) per Google non esisteva... Perplesso
  • fatte questa mattina…

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    MeX
    16897
  • - Scritto da: MeX
    > fatte questa mattina…
    >
    > Clicca per vedere le dimensioni originali
    >
    > Clicca per vedere le dimensioni originali
    >
    > Clicca per vedere le dimensioni originali


    caspita, improponibili con tutto quel rosa e viola... Sorride
    non+autenticato
  • da quel che vedo io, il problema non si ha si ha quando la luce entra diretta (come nelle tue foto) ma quando è proprio sul margine o appena fuori, ed entra "di sbieco"; l'ho verificato ieri sera alle 18:20, quasi al tramonto, e poi in casa, con le luci dei faretti... stranamente non dava il problema con l'alogena, forse perché di intensità maggiore
    non+autenticato
  • Quindi stai dicendo che chi ha fatto le foto viola abbia falsificato le prove.
    Attenzione: potrebbe essere diffamazione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro
    > Quindi stai dicendo che chi ha fatto le foto
    > viola abbia falsificato le prove.

    più facile: sta dicendo che il problema si può ricreare ad-hoc (come quando, ai tempi dell'antennagate, si faceva cadere la linea stringendo il telefono con un'impugnatura anomala) ma che non è così grave da far venire male ogni foto, come qualcuno vuol far credere
    non+autenticato
  • Ma quindi perché con gli altri telefoni non succede?
    Almeno, non con i miei!
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro
    > Ma quindi perché con gli altri telefoni non
    > succede?

    perché hanno un'ottica differente... mi pare logico...
    magari con alcuni succede e con altri no, con alcuni si opresenta in certe situazioni e con altri in situazioni diverse.
    personalemnte ho una compatta (di marca anche abbastanza rinomata) dove succede esattamente la stessa cosa, con la differenza che l'alone è di colore verdastro. fortunatamente non la uso quasi mai, preferisco la reflex.

    il succo del discorso è che il problema non è così drammatico come qualcuno vuol far credere, e soprattutto è un problema che va provato e verificato: non ha senso parlarne per sentito dire
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro
    > http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3617852&m=361
    >
    > Spero di essermi spiegato.

    per niente...
    1) il perché su altri telefoni (o camere in genere) il problema non si presenta, te l'ho già spiegato io: dipende dall'ottica, e quella del 5 è diversa da quella del 4S.
    2) ovviamente il lens-flare è uno svantaggio, ma la camera del 5 ha anche altri vantaggi, tipo la maggiore velocità di scatto e il sensore retroilluminato. Il lens-flare lo puoi evitare spostando l'inquadratura, ma un sensore meno sensibile rimane sempre meno sensibile. IMHO, globalmente, la camera del 5 è meglio.
    non+autenticato
  • - Scritto da: biscotto
    > - Scritto da: crumiro
    > >
    > http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3617852&m=361
    > >
    > > Spero di essermi spiegato.
    >
    > per niente...
    > 1) il perché su altri telefoni (o camere in
    > genere) il problema non si presenta, te l'ho già
    > spiegato io: dipende dall'ottica, e quella del 5
    > è diversa da quella del
    > 4S.

    Potrebbe essere il sensore, non l'ottica.
    Se fosse l'ottica l'angolo sarebbe minore.
    NB: lavoro su apparati medici che utilizzano sensori simili e talvolta ci sono lotti di sensori con problemi simili.

    > 2) ovviamente il lens-flare è uno svantaggio, ma
    > la camera del 5 ha anche altri vantaggi, tipo la
    > maggiore velocità di scatto e il sensore
    > retroilluminato. Il lens-flare lo puoi evitare
    > spostando l'inquadratura, ma un sensore meno
    > sensibile rimane sempre meno sensibile. IMHO,
    > globalmente, la camera del 5 è
    > meglio.

    Non hai capito: non è lens flare come lo intendi tu. Basta un riflesso anche fuori inquadratura ed avviene una vera e propria saturazione di colore (viola netto, non sfumato).

    Leggi il post di Ruppolo e guarda le sue foto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro

    > > 1) il perché su altri telefoni (o camere in
    > > genere) il problema non si presenta, te l'ho già
    > > spiegato io: dipende dall'ottica, e quella del 5
    > > è diversa da quella del 4S.
    >
    > Potrebbe essere il sensore, non l'ottica.

    No: primo perché il sensore è lo stesso, secondo perché il sensore non può essere soggetto a lens-flare... quello è un problema che riguarda l'ottica

    > > 2) ovviamente il lens-flare è uno svantaggio, ma
    > > la camera del 5 ha anche altri vantaggi, tipo la
    > > maggiore velocità di scatto e il sensore
    > > retroilluminato. Il lens-flare lo puoi evitare
    > > spostando l'inquadratura, ma un sensore meno
    > > sensibile rimane sempre meno sensibile. IMHO,
    > > globalmente, la camera del 5 è
    > > meglio.
    >
    > Non hai capito:

    eccerto... tu sai sempre tutto e gli altri non capiscono mai niente...

    > non è lens flare come lo intendi
    > tu. Basta un riflesso anche fuori inquadratura ed
    > avviene una vera e propria saturazione di colore
    > (viola netto, non sfumato).

    appunto: è un lens-flare che dipende dall'angolo di incedenza di una forte sorgente luminosa. Il lens-flare mica prevede che la sorgente sia nell'inquadratura
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro

    > > Scusa eh... PI, per voce di Annunziata, dice che
    > > <<alcuni elementi dicono cose talmente
    > > offensive che "sarebbero" da denunziare, ma non
    > > lo si fa> > e a te ti piglia l'esaurimento
    > > nervoso?
    >
    > Parlava dei commenti fatti da detrattori a questo
    > articolo.

    <<ci sarebbe da prendere quei quattro, sempre i soliti, che scrivono corbellerie di questa foggia e denunziarli per diffamazione... ma naturalmente non si fa ,>>

    "sempre i soliti" = quelli che fanno sempre questo tipo di commenti ogni volta che ci sono articoli che riguardano Apple

    > Il mio commento viene segato via.

    come molti altri... e aggiungerei "giustamente"

    > Chiedo solo che sia indicato con precisione se
    > sono tra quei tre o quattro e quali sono i post
    > incriminati, in modo

    perché altrimenti, se non lo sai, non ci dormi di notte?
    se così fosse sepro vivamente che non lo saparai mai, anzi, spero che tu venga bannato ancora per un po', così ti rosicherai ancora di più

    > a) sapermi regolare per il futuro

    cioé il fatto che tu ti comporti civilmente dipende solo dal fatto che rischi i meno di essere denunciato? Per la serie "rubo finché posso farlo senza essere visto, ma appena qualcuno sospetta qualcosa mi fermo un'attimo"? Bel modo di ragionare...

    > b) potermi tutelare quando simpatici ragazzotti
    > insultano realmente la mia persona. Sono una
    > persona reale, come Galimberti, mi pare.

    Galimberti ci mette il suo nome e la sua faccia: tu sei solo un anonimo che si firma "crumiro"... (e, per inciso, qualsiasi altro anonimo potrebbe firmarsi al tuo stesso modo; lo stesso vale per me)

    > > Perdonami ma, delle due, o sei già esaurito, o
    > > sei talmente "infantile" da spaventarti solo
    > > perché ti hanno bloccato per un po' la
    > > possibilità di commentare...
    >
    > Nessuna delle due, mi dispiace.
    > Ma credo fortemente nella giustizia.

    La giustizia del tipo "mi comporto bene solo se rischio la denuncia"?
    ROTFL...

    > > ma in questo secondo
    > > caso hai pure la coda di paglia perché,
    > > evidentemente, sai di postare
    > > trollando...
    >
    > Ho trollato

    meno male che ne sei consapevole...
    non+autenticato
  • No.
    La giustizia di dire che quando i "soliti" scrivono insulti io me li tengo e poi se e quando vengono tagliati.
    Ma non mi pare che Ruppolo sia mai stato bannato per questo.

    Aggiungo anche: quando i vari commentatori chiamano Maruccia "Mariuccia"... attaccando magari la solita solfa sull'imparzialita ecc. ecc. in quel caso va bene? Perchè i commentatori in questo caso hanno l'iPhone o per quale motivo?

    Vorrei capire queste cose. Questo genere di cose.

    Se hai capito altro è un problema tuo, non mio.
    non+autenticato
  • PS: ho capito che ce l'hai con me solo perché critico la tua Apple.
    Ma francamente questo non va di certo contro il mio ragionamento.
    Anzi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro
    > PS: ho capito che ce l'hai con me solo perché
    > critico la tua
    > Apple.
    > Ma francamente questo non va di certo contro il
    > mio
    > ragionamento.
    > Anzi.

    Sai che ti dico ? se vuoi un confronto serio su qualunque cosa,questo non è il sito adatto...una parte degli utenti che posta qui fa solo il troll ...non ci sono regole di base sul come comportarsi e tutti se ne fregano....questo è il risultato
    non+autenticato
  • - Scritto da: EType

    > Sai che ti dico ? se vuoi un confronto serio su
    > qualunque cosa,questo non è il sito adatto...una
    > parte degli utenti che posta qui fa solo il troll

    veramente crumiro stesso ha ammesso di postare trolleggiando
    non+autenticato
  • In risposta a chi?
    Perchè voi fanboy ritagliate solo le parti che fanno comodo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro
    > In risposta a chi?

    quarda l'ultima frase di questo thread (che parte da un ramo moncato)
    non+autenticato
  • In risposta a dei troll io trolleggio.

    Se mi scrivono "levati dai piedi" e nessuno interviene (come mai?) allora io lo mando a stendere.

    Così magari poi cancellano. Altrimenti, credimi, gli insulti restano lì.
    non+autenticato
  • no no... tu trolleggi e basta... il fatto stesso che posti dei dati senza dare un chiaro riferimento di "dove" sono stati presi quei dati, è un chiaro tentativo di trolleggio
    non+autenticato
  • Adesso ti metto i link.
    Così poi vediamo chi trolleggia.
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro
    > Adesso ti metto i link.

    non vedo l'ora...

    > Così poi vediamo chi trolleggia.

    è tutto il giorno che te lo chiedo...
    non+autenticato
  • Strano, molto strano:

    Clicca per vedere le dimensioni originali

    Per Ruppolo:

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato
  • sarebbe bello avere un link, giusto per capire a cosa di riferiscono di preciso
    non+autenticato
  • Sarebbe bello leggere sotto alle immagini.
    C'è spiegato e si può cercare con Google.
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro
    > Sarebbe bello leggere sotto alle immagini.
    > C'è spiegato e si può cercare con Google.

    non ce la fai proprio eh...?
    non+autenticato
  • Sotto ad ogni immagine c'è scritto la fonte e a cosa si riferisce.
    non+autenticato
  • - Scritto da: crumiro
    > Sotto ad ogni immagine c'è scritto la fonte e a
    > cosa si riferisce.

    non proprio... se hai paura a postare il link perché i dati sono parziali non c'è problema, ma io non mi sbatto certo a cercare gli articoli di un troll
    non+autenticato
  • No: il problema è che:

    1) sei un fanboy della mela. Lo riconosci questo almeno?
    2) le fonti sono indipendenti ma i link si riferiscono a fonti non indipendenti

    Quindi: perchè darti atto di postare fuffa?
    Vuoi contraddire i miei dati? Trova fonti delle vendite di tablet in USA 2012 dove mostrano Android al 5% o anche meno.

    Forza. Anche fonti di parte.
    non+autenticato
  • ce l'hai il link o hai paura a postarlo?
    non+autenticato
  • Fai una ricerca.
    Estrapola il link dalle imamgini.

    Ma soprattutto: cerca le fonti con google.
    non+autenticato
  • Se non hai paura posta.... continui a trincerti dietro un "cerca tu", al quale potrei risponderti postano un banale grafico di netmarketshare... evidentemente se non posti è perché i dati di quei grafici sono solo parziali e poco indicativi del reale mercato
    non+autenticato
  • netmarketshare è una statistica (fallata) di utilizzo sul web.

    E se io lo uso per altro? Io uso app per i servizi che mi servono, non il browser!!!!!

    Qui si parla di una statistica di ownership.
    Più chiaro?

    Ecco i link:
    http://www.localytics.com/blog/2012/samsung-benefi.../

    (NB: localytics si occupa di monitorare l'utilizzo di app in primis ma anche di statistiche di vendita).

    Per il secondo:

    http://www.economistgroup.com/leanback/wp-content/...

    The economist. C'era anche scritto sotto. Abbastanza influente, spero.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | Successiva
(pagina 1/8 - 36 discussioni)