Alfonso Maruccia

Android, ora con antivirus

L'ultimo aggiornamento per l'OS android introduce una novità importante (e attesa) sul fronte sicurezza. Tutte le app, anche quelle scaricate fuori da Play, possono essere controllate

Roma - Accanto alle tante funzionalità "visibili" introdotte con Android 4.2, Google ha integrato anche un meccanismo di sicurezza sin qui inedito per il suo OS mobile: il sistema è ora in grado di fare la scansione "in tempo reale" delle app presenti sul cellulare/tablet, avvertendo l'utente nel caso in cui qualcosa non vada come dovrebbe.

Si tratta, a conti fatti, della famigerata funzionalità "antivirus" di cui già si vociferava da qualche tempo: piuttosto che agire sugli archivi APK ospitato sui server di Play, il nuovo meccanismo scansiona il dispositivo locale alla ricerca di app potenzialmente dannose. La scansione (un meccanismo completamente opt-in che necessita dell'autorizzazione dell'utente per essere attivato) agisce velocemente comparando le "firme" delle app presenti in locale con quelle nel database di Google Play, avvertendo l'utente nel caso in cui venisse riconosciuta una app potenzialmente pericolosa o intenzionalmente progettata per fare danni e rubare informazioni personali.

Funzionando in locale, la scansione in tempo reale è poi in grado di individuare app pericolose anche nel caso in cui queste fosse state installate da marketplace di terze parti tramite sideloading. Per tali app, inoltre, Android 4.2 mostra una schermata più facile da interpretare sul tipo di accesso richiesto ai dati e alle funzionalità del dispositivo.
Google ha puntellato i meccanismi di sicurezza di Android 4.2 per meglio proteggere il suo OS da un'invasione di malware e "app" pericolose apparentemente confermata dai numeri: Bit9 parla di un 72 per cento di app Android progettate per richiedere almeno un permesso di accesso "ad alto rischio", mentre la finlandese F-Secure dice di aver individuato ben 51.447 sample di malware nel terzo trimestre dell'anno contro i 5.033 del secondo.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • SicurezzaAndroid, malware e antivirusL'FBI avverte gli utenti sul pericolo crescente di imbattersi in codice malevolo sul sistema mobile di Google. Google ascolta e progetta l'integrazione di funzionalità antivirus nel suo marketplace
  • TecnologiaGoogle Nexus, tre schermi e Android 4.2Mountain View si serve del web per svelare ufficialmente la nuova linea Nexus con uno smartphone, due tablet e una nuova versione del sistema operativo Android. Parola d'ordine: creare un punto di riferimento per gli OEM
136 Commenti alla Notizia Android, ora con antivirus
Ordina
  • > Ti senti di dare dall'idiota alla sura maria che
    > installa un tema gonzo del pulciono pio sul suo
    > android da 80
    > euro?
    >

    tema gonzo scaricato da dove ? e installato come ?
    per esperienza la sura maria sa a malapena accendere il telefono, telefonare, mandare sms e nel caso fare e vedere le foto. Ci smanetta pochissimo sul cellulare, e al più guarda il market di google. Il pulcino pio, che si trasforma in motumbo, è più roba da bimbominkia che si crede un supermegahacker per essere riuscito a spippolare un poco con il dispositivo.
  • - Scritto da: shevathas
    > > Ti senti di dare dall'idiota alla sura maria
    > che
    > > installa un tema gonzo del pulciono pio sul
    > suo
    > > android da 80
    > > euro?
    > >
    >
    > tema gonzo scaricato da dove ? e installato come ?
    > per esperienza la sura maria sa a malapena
    > accendere il telefono, telefonare, mandare sms e
    > nel caso fare e vedere le foto. Ci smanetta
    > pochissimo sul cellulare, e al più guarda il
    > market di google. Il pulcino pio, che si
    > trasforma in motumbo, è più roba da bimbominkia
    > che si crede un supermegahacker per essere
    > riuscito a spippolare un poco con il
    > dispositivo.

    http://www.tuttoandroid.net/forum/applicazioni-mul...

    Ora te ne stai zitto o devi continuare a sparare minchiate random?
    maxsix
    9966
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: shevathas
    > > > Ti senti di dare dall'idiota alla sura
    > maria
    > > che
    > > > installa un tema gonzo del pulciono pio
    > sul
    > > suo
    > > > android da 80
    > > > euro?
    > > >
    > >
    > > tema gonzo scaricato da dove ? e installato
    > come
    > ?
    > > per esperienza la sura maria sa a malapena
    > > accendere il telefono, telefonare, mandare
    > sms
    > e
    > > nel caso fare e vedere le foto. Ci smanetta
    > > pochissimo sul cellulare, e al più guarda il
    > > market di google. Il pulcino pio, che si
    > > trasforma in motumbo, è più roba da
    > bimbominkia
    > > che si crede un supermegahacker per essere
    > > riuscito a spippolare un poco con il
    > > dispositivo.
    >
    > http://www.tuttoandroid.net/forum/applicazioni-mul
    >
    > Ora te ne stai zitto o devi continuare a sparare
    > minchiate
    > random?


    quindi, una persona ha scaricato una app contenente un troyan che è stato rilevato ed eliminato perfino dallo store, quello che tu non sai è che la stessa persona ha scritto anche su xda per avvertire ed anche su androidiani, qualche giorno dopo ha aggiunto un post in cui segnalava che veniva rimborsato della spesa, mi pare scrisse 24 ore dopo l'eliminazione dell'app, avrebbero potuto restituirgleli subito secondo me
    non+autenticato
  • Oh pensa che ladri, 24 ore di interessi su 0,76€ si è tenuta Google... Sorride
    iRoby
    9147
  • - Scritto da: Giuda
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: shevathas
    > > > > Ti senti di dare dall'idiota alla
    > sura
    > > maria
    > > > che
    > > > > installa un tema gonzo del
    > pulciono
    > pio
    > > sul
    > > > suo
    > > > > android da 80
    > > > > euro?
    > > > >
    > > >
    > > > tema gonzo scaricato da dove ? e
    > installato
    > > come
    > > ?
    > > > per esperienza la sura maria sa a
    > malapena
    > > > accendere il telefono, telefonare,
    > mandare
    > > sms
    > > e
    > > > nel caso fare e vedere le foto. Ci
    > smanetta
    > > > pochissimo sul cellulare, e al più
    > guarda
    > il
    > > > market di google. Il pulcino pio, che si
    > > > trasforma in motumbo, è più roba da
    > > bimbominkia
    > > > che si crede un supermegahacker per
    > essere
    > > > riuscito a spippolare un poco con il
    > > > dispositivo.
    > >
    > >
    > http://www.tuttoandroid.net/forum/applicazioni-mul
    > >
    > > Ora te ne stai zitto o devi continuare a
    > sparare
    > > minchiate
    > > random?
    >
    >
    > quindi, una persona ha scaricato una app
    > contenente un troyan che è stato rilevato ed
    > eliminato perfino dallo store, quello che tu non
    > sai è che la stessa persona ha scritto anche su
    > xda per avvertire ed anche su androidiani,
    > qualche giorno dopo ha aggiunto un post in cui
    > segnalava che veniva rimborsato della spesa, mi
    > pare scrisse 24 ore dopo l'eliminazione dell'app,
    > avrebbero potuto restituirgleli subito secondo
    > me

    E se non avesse avuto avast? Te lo sei chiesto questo?

    Perché non gliel'ha mica ordinato il dottore di installarsi un antivirus sul cellulare.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 06 novembre 2012 15.35
    -----------------------------------------------------------
    maxsix
    9966
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: Giuda
    > > - Scritto da: maxsix
    > > > - Scritto da: shevathas
    > > > > > Ti senti di dare dall'idiota
    > alla
    > > sura
    > > > maria
    > > > > che
    > > > > > installa un tema gonzo del
    > > pulciono
    > > pio
    > > > sul
    > > > > suo
    > > > > > android da 80
    > > > > > euro?
    > > > > >
    > > > >
    > > > > tema gonzo scaricato da dove ? e
    > > installato
    > > > come
    > > > ?
    > > > > per esperienza la sura maria sa a
    > > malapena
    > > > > accendere il telefono, telefonare,
    > > mandare
    > > > sms
    > > > e
    > > > > nel caso fare e vedere le foto. Ci
    > > smanetta
    > > > > pochissimo sul cellulare, e al più
    > > guarda
    > > il
    > > > > market di google. Il pulcino pio,
    > che
    > si
    > > > > trasforma in motumbo, è più roba da
    > > > bimbominkia
    > > > > che si crede un supermegahacker per
    > > essere
    > > > > riuscito a spippolare un poco con
    > il
    > > > > dispositivo.
    > > >
    > > >
    > >
    > http://www.tuttoandroid.net/forum/applicazioni-mul
    > > >
    > > > Ora te ne stai zitto o devi continuare a
    > > sparare
    > > > minchiate
    > > > random?
    > >
    > >
    > > quindi, una persona ha scaricato una app
    > > contenente un troyan che è stato rilevato ed
    > > eliminato perfino dallo store, quello che tu
    > non
    > > sai è che la stessa persona ha scritto anche
    > su
    > > xda per avvertire ed anche su androidiani,
    > > qualche giorno dopo ha aggiunto un post in
    > cui
    > > segnalava che veniva rimborsato della spesa,
    > mi
    > > pare scrisse 24 ore dopo l'eliminazione
    > dell'app,
    > > avrebbero potuto restituirgleli subito
    > secondo
    > > me
    >
    > E se non avesse avuto avast? Te lo sei chiesto
    > questo?
    >
    > Perché non gliel'ha mica ordinato il dottore di
    > installarsi un antivirus sul
    > cellulare.
    tu nel mentre hai notato che il tizio ha "violato" tutte le regole del buon utente? nel senso ha installato una cacatina, non sa chi la fa, non sa quali permessi richiede, sa che l'antivir gli ha detto malware (ma non sa in concreto cosa fa), sa che non c'e' piu sul market ma non sa perche... ecc
    Inoltre non si sa neanche se il tel aveva un os moddato o meno.
    Con tutto cio, qualche malware VERO nel market esiste/e' esistito... non e' roba per cui strapparsi i capelli come fai tu ogni 0,1 sec
    non+autenticato
  • [cut]
    > Con tutto cio, qualche malware VERO nel market
    > esiste/e' esistito... non e' roba per cui
    > strapparsi i capelli come fai tu ogni 0,1
    > sec

    Io non mi strappo i capelli, figurati, già ne ho pochi e sono attorniato da apparecchiature tecnologiche che non mi danno quei pensieri.

    Comunque ad oggi.

    http://thenextweb.com/google/2012/10/25/in-one-yea.../

    http://www.androidpit.it/malware-android-google-pl...

    E mi fa molto ridere (e un po' pena) pensare a voi cantinari che fino a ieri avete insultato i winari e M$ per l'OS da schifo, i buchi di sicurezza i malware e gli antivirus.

    E oggi vi ritrovate dall'altra sponda con la vostra fiera condizione openness esattamente come i winari.

    Uguale uguale, con gli antivirus sui cellulari.....

    Quando si dice che chi semina vento raccoglie tempesta eh.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 06 novembre 2012 18.11
    -----------------------------------------------------------
    maxsix
    9966
  • Cioè solo un messaggio su un forum senza altri riferimenti
  • - Scritto da: shevathas
    > Cioè solo un messaggio su un forum senza altri
    > riferimenti

    Sei inutilmente pedante.

    http://www.androidpit.it/malware-android-google-pl...

    Contento o ti mando ruppolo a continuare?
    maxsix
    9966
  • >
    > Contento o ti mando ruppolo a continuare?

    e magari commentare questa notizia ?

    http://www.wired.com/gadgetlab/2012/07/first-ios-m.../
  • il meccanismo delle permission agli applicativi, tipo symbian e java, mi pare siano sicurezze intrinseche di android e credo ios.

    non capisco perche non ci sia un controllore di sistema per tosare manualmente le permission delle applicazioni gia installate, che all'installazione come permission si tengono di manica mooolto larga.
    Come dicono non c''e il sistema dinamico per non rovinare la user experience, ma magari dei servizi fake da dare in pasto allo startup delle app..

    http://developer.android.com/guide/topics/security... :
    ..Android has no mechanism for granting permissions dynamically (at run-time) because it complicates the user experience to the detriment of security.
    non+autenticato
  • iOS non ha un vero e proprio sistema di permessi. Il controllo è quello esercitato a monte nel momento in cui l'app viene valutata per l'inserimento. Una volta che è installata ha, di fatto, tutti i permessi.
    Ci sono stati infatti vari casi di applicazioni approvate sull'app store che in realtà nascondevano all'interno funzioni non previste (tipo una applicazione 'torcia' che nascondeva un hotspot wifi).

    Solo per alcune cose specifiche viene richiesto il consenso dell'utente (ad es. il recupero della posizione).
    non+autenticato
  • - Scritto da: Odez
    > iOS non ha un vero e proprio sistema di permessi.
    > Il controllo è quello esercitato a monte nel
    > momento in cui l'app viene valutata per
    > l'inserimento. Una volta che è installata ha, di
    > fatto, tutti i
    > permessi.
    > Ci sono stati infatti vari casi di applicazioni
    > approvate sull'app store che in realtà
    > nascondevano all'interno funzioni non previste
    > (tipo una applicazione 'torcia' che nascondeva un
    > hotspot
    > wifi).
    >
    Apple ha di per se per queste cose le seguenti rappresaglie:
    1) killswitch
    2) inchiapettare allegramente lo sviluppatore in quanto essendo pagante per avere accesso all'app store Apple conosce tutto di lui.

    Diciamo che chi vuole fare il furbo su app store rischia veramente di suo.
    E molti, sopratutto i malintenzionati ne stanno alla larga.

    Tutto altro discorso vale per cydia e i jailbreak.
    Ma ognuno, giustamente, si sceglie l'inferno dove vuole stare, altra cosa è se l'inferno ti arriva come feature del sistema.

    E Android fa parte di quest'ultima.
    maxsix
    9966
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: Odez
    > > iOS non ha un vero e proprio sistema di
    > permessi.
    > > Il controllo è quello esercitato a monte nel
    > > momento in cui l'app viene valutata per
    > > l'inserimento. Una volta che è installata
    > ha,
    > di
    > > fatto, tutti i
    > > permessi.
    > > Ci sono stati infatti vari casi di
    > applicazioni
    > > approvate sull'app store che in realtà
    > > nascondevano all'interno funzioni non
    > previste
    > > (tipo una applicazione 'torcia' che
    > nascondeva
    > un
    > > hotspot
    > > wifi).
    > >
    > Apple ha di per se per queste cose le seguenti
    > rappresaglie:
    > 1) killswitch
    > 2) inchiapettare allegramente lo sviluppatore in
    > quanto essendo pagante per avere accesso all'app
    > store Apple conosce tutto di
    > lui.

    certo, ha firmato un contratto con apple, è bene che tu lo leggaSorride

    >
    > Diciamo che chi vuole fare il furbo su app store
    > rischia veramente di
    > suo.

    in che senso fare il furbo? tipo profilare gli utenti? quello che fa un malware per intenderci, secondo la policy inclusa nel contratto che sottoscrivi con apple non è vietato

    > E molti, sopratutto i malintenzionati ne stanno
    > alla
    > larga.

    3 tera di profili di clienti apple rubati all'fbi, un sottobosco di internet che spaccia profili di clienti apple in continuazione, non mi sembra se ne tengano alla larga, anzi

    >
    > Tutto altro discorso vale per cydia e i jailbreak.
    > Ma ognuno, giustamente, si sceglie l'inferno dove
    > vuole stare, altra cosa è se l'inferno ti arriva
    > come feature del
    > sistema.

    cosa cambia?

    >
    > E Android fa parte di quest'ultima.

    dimostramelo
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giuda
    > - Scritto da: maxsix
    > > - Scritto da: Odez
    > > > iOS non ha un vero e proprio sistema di
    > > permessi.
    > > > Il controllo è quello esercitato a
    > monte
    > nel
    > > > momento in cui l'app viene valutata per
    > > > l'inserimento. Una volta che è
    > installata
    > > ha,
    > > di
    > > > fatto, tutti i
    > > > permessi.
    > > > Ci sono stati infatti vari casi di
    > > applicazioni
    > > > approvate sull'app store che in realtà
    > > > nascondevano all'interno funzioni non
    > > previste
    > > > (tipo una applicazione 'torcia' che
    > > nascondeva
    > > un
    > > > hotspot
    > > > wifi).
    > > >
    > > Apple ha di per se per queste cose le
    > seguenti
    > > rappresaglie:
    > > 1) killswitch
    > > 2) inchiapettare allegramente lo
    > sviluppatore
    > in
    > > quanto essendo pagante per avere accesso
    > all'app
    > > store Apple conosce tutto di
    > > lui.
    >
    > certo, ha firmato un contratto con apple, è bene
    > che tu lo legga
    >Sorride
    >
    E meglio che lo leggi te.

    Pagina 7, comma 3.3.7.

    > >
    > > Diciamo che chi vuole fare il furbo su app
    > store
    > > rischia veramente di
    > > suo.
    >
    > in che senso fare il furbo? tipo profilare gli
    > utenti? quello che fa un malware per intenderci,
    > secondo la policy inclusa nel contratto che
    > sottoscrivi con apple non è
    > vietato
    >
    http://punto-informatico.it/3490171/PI/News/apple-...

    > > E molti, sopratutto i malintenzionati ne
    > stanno
    > > alla
    > > larga.
    >
    > 3 tera di profili di clienti apple rubati
    > all'fbi, un sottobosco di internet che spaccia
    > profili di clienti apple in continuazione, non mi
    > sembra se ne tengano alla larga,
    > anzi
    >
    Il sottobosco lo immagini tu insieme al tuo amichetto nano.
    Se i dati se li fa fregare l'fbi che colpa ne ha Apple?

    Oppure ti riferisci al fatto che Apple fornisce agli enti governativi i profili dei clienti?
    Se è l'ultima sappi che TUTTI in USA lo devono fare.

    Si chiama Patriot Act, rinnovato fino al 2014.

    > >
    > > Tutto altro discorso vale per cydia e i
    > jailbreak.
    > > Ma ognuno, giustamente, si sceglie l'inferno
    > dove
    > > vuole stare, altra cosa è se l'inferno ti
    > arriva
    > > come feature del
    > > sistema.
    >
    > cosa cambia?
    >
    Cambia la follia di un sistema pensato per e da 4 nerd dato in mano ad utonti.
    E a buon mercato pure.

    > >
    > > E Android fa parte di quest'ultima.
    >
    > dimostramelo

    I numeri lo dimostrano, i fatti lo dimostrano.
    Vogliamo parlare del ragazzo in francia a cui sono stati pennati 500 euro da un app su Google store?
    Vogliamo parlare della proliferazione delle bot net su Android?
    Di cosa vogliamo parlare, dimmi.

    Anzi ti passo la sura maria, qua.

    Ha qualcosa di interessante da dirti.
    maxsix
    9966
  • - Scritto da: maxsix

    > E meglio che lo leggi te.
    >
    > Pagina 7, comma 3.3.7.
    >

    lol, forse non hai capito bene, per profilare si una una api che apple ha messo a disposizione per eliminare il numero univoco, quindi non ci sta nulla di illegale, poi che vengano venduti è illegale si, ma è apple che mette a disposizione tutto quello che serve per profilare gli utenti, non solo all'interno dell'app ma anche all'interno di ios visto che puoi anche incrociare i dati tra varie appA bocca aperta questo in effetti non capisco come mai lo permetta ma risulta comodo
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix

    > > in che senso fare il furbo? tipo profilare
    > gli
    > > utenti? quello che fa un malware per
    > intenderci,
    > > secondo la policy inclusa nel contratto che
    > > sottoscrivi con apple non è
    > > vietato
    > >
    > http://punto-informatico.it/3490171/PI/News/apple-

    ok, apple ha tolto il numero univoco ed immesso una api che fa la stessa cosa, quindi?

    >
    > > > E molti, sopratutto i malintenzionati ne
    > > stanno
    > > > alla
    > > > larga.
    > >
    > > 3 tera di profili di clienti apple rubati
    > > all'fbi, un sottobosco di internet che
    > spaccia
    > > profili di clienti apple in continuazione,
    > non
    > mi
    > > sembra se ne tengano alla larga,
    > > anzi
    > >
    > Il sottobosco lo immagini tu insieme al tuo
    > amichetto
    > nano.
    > Se i dati se li fa fregare l'fbi che colpa ne ha
    > Apple?

    lol, è per puro caso che i profili erano tutti di clienti apple?, e poi se non conosci le cose prova ad informarti meglio, magari ti rendi conto di più delle cazzate che scrivi

    >
    > Oppure ti riferisci al fatto che Apple fornisce
    > agli enti governativi i profili dei
    > clienti?
    > Se è l'ultima sappi che TUTTI in USA lo devono
    > fare.

    apple fornisce agli enti governativi i profili dei clienti? e da quando? e i clienti lo sanno? apple li ha informati? e da quando una azienda deve fornire tali dati senza che nessun giudice lo abbia autorizzato?

    >
    > Si chiama Patriot Act, rinnovato fino al 2014.

    lol, è ben documentato anche, rileggitelo, si viola la privacy in caso di gravi motivi che coinvolgono la sicurezza del paese, non lo si fa indiscriminatamente verso i clienti di una azienda, è più semplice che quei dati l'fbi li avesse semplicemente comprati coi bitcoin nel solito posto che gli applefans credono non esista

    >
    >
    > > > vuole stare, altra cosa è se l'inferno
    > ti
    > > arriva
    > > > come feature del
    > > > sistema.
    > >
    > > cosa cambia?
    > >
    > Cambia la follia di un sistema pensato per e da 4
    > nerd dato in mano ad
    > utonti.

    a me non piace un sistema per idioti, la solita regoletta indica che se crei qualcosa che anche un idiota può usare, solo un idiota vorrà usarlo, apple dovrebbe metterlo sotto "definizione di cliente"

    > E a buon mercato pure.

    ti rode che un dispositivo che costa un decimo del prezzo faccia più cose di quello che hai pagato oltre 700 euro?

    >
    > > >
    > > > E Android fa parte di quest'ultima.
    > >
    > > dimostramelo
    >
    > I numeri lo dimostrano, i fatti lo dimostrano.

    oltre un milione di attivazioni al giorno indicano che racconti cazzate
    a meno che oltre un milione di nerds al giorno vadano a comprare un telefono android

    > Vogliamo parlare del ragazzo in francia a cui
    > sono stati pennati 500 euro da un app su Google
    > store?

    parlane pure, spennano più gente nell'applestore che su una app comprata da un ragazzo francese

    > Vogliamo parlare della proliferazione delle bot
    > net su
    > Android?

    si di questo mi piacerebbe avere info, linka linka, sempre se non sono cazzate

    > Di cosa vogliamo parlare, dimmi.

    lol, per parlare di android e dei suoi difetti ce ne sarebbe e anche tanto, ma non conosci la materia, sei ignorante per tua natura essendo un cliente apple

    >
    > Anzi ti passo la sura maria, qua.
    >
    > Ha qualcosa di interessante da dirti.

    che passi che sta ancora sotto al trattore
    non+autenticato
  • Cioè dici che senza il controllo a monte iOS sarebbe un perfetto colabrodo in mano al software non certificato?

    Cioè Apple non ha mai investito in sicurezza di questo sistema perché l'avrebbe fatto con il controllo "parentale" ossia a monte su cosa gli utenti-bimbi Apple possono installare nel loro terminale?

    Cioè nel momento stesso in cui io mi svezzo e separo da Apple con il jailbreak sono letteralmente in mutande senza quei meccanismi di sicurezza che un OS moderno dovrebbe avere?
    iRoby
    9147
  • - Scritto da: iRoby

    > Cioè dici che...

    Questo genere di controlli sono una novità. Prendi un qualsiasi sistema desktop e guarda quanti controlli ci sono su ciò che le applicazioni possono fare o non possono fare con i dati dell'utente e da quando sono stati introdotti. Quindi...

    Ora, se vogliamo fare polemica sterile... accomodatevi pure.
    FDG
    10946
  • È una questione diversa. Un moderno OS deve avere tutto ciò che serve a proteggerlo da tutto il malware esistente, ad esclusione ovviamente di quello che può autorizzare l'utente stupido.
    Contro quello non c'è protezione che tenga...

    Se iOS non ha quegli accorgimenti perché Apple non li ha previsti concentrandosi sulla bontà del suo controllo sull'Appstore, allora quel sistema operativo non potrà mai essere indipendente dall'Appstore, per quanto riguarda qualsiasi applicazione.
    iRoby
    9147
  • - Scritto da: iRoby

    > È una questione diversa. Un moderno OS deve
    > avere tutto ciò che serve a proteggerlo da tutto
    > il malware esistente...

    Perché i sistemi operaviti desktop non devono prevedere certi requisiti per esser definiti "moderni"?

    > Se iOS non ha quegli accorgimenti perché Apple
    > non li ha previsti concentrandosi sulla bontà del
    > suo controllo sull'Appstore, allora quel sistema
    > operativo non potrà mai essere indipendente
    > dall'Appstore, per quanto riguarda qualsiasi
    > applicazione.

    Mi pare che riguardo agli accorgimenti in questione dovreste parlare al passato.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 06 novembre 2012 15.59
    -----------------------------------------------------------
    FDG
    10946
  • Scusate la mia ignoranza, ma non sono un esperto di sistemi operativi, come mai se i sistemi Windows sono soggetti a virus è perché in Microsoft sono degli inetti eccetera, mentre se un sistema Linux è soggetto a virus è una cosa totalmente naturale, della quale non ci si può lamentare?
    Dove è andata a finire la sicurezza di Linux, perdo forse tempo ad usare Ubuntu pensando che sia così sicuro?
    Grazie per l'attenzione dedicatami
    non+autenticato
  • No aspetta, stai facendo confusione:
    - Si windows è bucabile in mille modi e soggetto a virus.
    - Si linux e Mac non sono soggetti a virus.

    Android è figlio di liunx ed anche lui non è soggetto all'attacco di virus, il problema è che non si può difendere da applicazioni malevole (i malware) che l'utente decide volontariamente di installare e che agiscono per danneggiare i suoi dati o l'apparacchio.

    Quindi vai pure tranquillo che se usi ubuntu per navigare problemi di virus non ne avrai, anche usando android non hai di questi problemi, devi solo prestare attenzione alle applicazioni che installi, in quando prima di scaricarle dal market oppure nella pagina dell'app stessa, sono presenti i permessi che richiede!
    Devi quindi prestare attenzione a permessi particolare come ad esempio l'accesso alla rubrica oppure ad effettuare chiamate o inviare messaggi ad applicazioni che teoricamente non dovrebbero farlo.

    Tutto qui.Sorride
    non+autenticato
  • Mi sa tanto che dovrai tornare a studiare l'architettura dei SO: qualsiasi sistema operativo è tranquillamente attaccabile dai virus o dai malware, semplicemente nessuno perde tempo a scrivere virus per Mac OS o Linux data la ridottissima percentuale di mercato detenuta da questi sistemi.
    IOS è un disastro di sicurezze a Android pure, altro che immunità!
    non+autenticato
  • non voglio "svalutare" la tua opinione, anzi sono sicuro che anche tu sappia il fatto tuo, ma chiedo agli altri che dalla mia domanda non si finisca in un flame Linux vs. Windows vs. iOs
    non+autenticato
  • era per fare prima, non è che puoi metterti a spiegare tutto quanto nei minimi dettagli, al momento linux e mac sono i sistemi più sicuri e non solo perchè sono utilizzati in ridotta misura!!
    Sopratutto perchè la maggioranza dei server al mondo sono linux e certamente un hacker ha più interessa a forare un server che il tuo pc di casa!!
    non+autenticato
  • > Sopratutto perchè la maggioranza dei server al
    > mondo sono linux e certamente un hacker ha più
    > interessa a forare un server che il tuo pc di
    > casa!!

    c'è però da dire che i server "dovrebbero" essere amministrati da qualcuno che ha un poco più di testa rispetto ad un utonto standard.
  • lo spererei più che vivamente!!!!A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: shevathas
    > > Sopratutto perchè la maggioranza dei server
    > al
    > > mondo sono linux e certamente un hacker ha
    > più
    > > interessa a forare un server che il tuo pc di
    > > casa!!
    >
    > c'è però da dire che i server "dovrebbero" essere
    > amministrati da qualcuno che ha un poco più di
    > testa rispetto ad un utonto
    > standard.

    Ti ricordi i server di Sony, quelli bucati con tanto di dati personali degli utenti trafugati?
    Mancata applicazione delle patch di sicurezza, quindi colpa degli amministratori... salvo poi scoprire che Sony aveva recentemente sforbiciato la sua forza lavoro nel settore per risparmiare sui costi.
    Alla fine, temo che non sia una situazione tanto isolata Triste
    Izio01
    4368
  • grazie per la risposta, ma nella mia ignoranza ho cercato su wikipedia ed ho letto qualcosa riguardo questi malware e non mi sono rassicurato, dato che nelle varie categorie ci sono anche i cosiddetti virus. qualcuno sarebbe così gentile da spiegarmi le differenze tra questi virus malware e li "altri virus"?
    grazie di nuovo

    http://it.wikipedia.org/wiki/Malware#Categorie_di_...
    non+autenticato
  • - Scritto da: nickname
    > grazie per la risposta, ma nella mia ignoranza ho
    > cercato su wikipedia ed ho letto qualcosa
    > riguardo questi malware e non mi sono
    > rassicurato, dato che nelle varie categorie ci
    > sono anche i cosiddetti virus. qualcuno sarebbe
    > così gentile da spiegarmi le differenze tra
    > questi virus malware e li "altri
    > virus"?
    > grazie di nuovo
    >
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Malware#Categorie_di_

    brevemente diciamo che i virus (che sono malware a tutti gli effetti) cercano di installarsi sfruttando bug e debolezze del sistema operativo, mentre gli altri tipi di malware cercano di installarsi sfruttando tecniche di ingegneria sociale (scarica e installa l'app "guardami_le_tette").
  • - Scritto da: nickname
    > grazie per la risposta, ma nella mia ignoranza ho
    > cercato su wikipedia ed ho letto qualcosa
    > riguardo questi malware e non mi sono
    > rassicurato, dato che nelle varie categorie ci
    > sono anche i cosiddetti virus. qualcuno sarebbe
    > così gentile da spiegarmi le differenze tra
    > questi virus malware e li "altri
    > virus"?
    > grazie di nuovo
    >
    > http://it.wikipedia.org/wiki/Malware#Categorie_di_

    considera un virus come un essere vivente, nasce, accresce, si riproduce, si muove e muore, quando 3 di questi presupposti sono validi si dice che genera pericolo, sui sistemi linux per la stragrande maggioranza dei casi la "riproduzione" o replica di se stesso non è possibile e così il pericolo maggiore è scongiurato
    non+autenticato
  • Qua mi spiace ma Google ha sbagliato in pieno.

    Elenco:

    - ammette che su Google play si possono trovare schifezze
    - ammette che il sistema operativo con l'ultima versione disponibile è penetrabile e abbisogna di aiuto
    - ammette che gli avventori (non mi viene altro termine) sono a rischio
    - ammette che l'OS è bucabile a livello strutturale e serve un add-on esterno per potersi proteggere.
    - considerando che la cosa è implementata a livello di OS, nemmeno i famosi Nexus sono immuni.
    - ammette che quelli con versioni precedenti sono a rischio e non hanno molte alternative.

    Sinceramente, peggio di così non saprei cosa immaginare.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 05 novembre 2012 20.56
    -----------------------------------------------------------
    maxsix
    9966
  • - Scritto da: maxsix
    > Qua mi spiace ma Google ha sbagliato in pieno.
    >
    > Elenco:
    >
    > - ammette che su Google play si possono trovare
    > schifezze

    Certo, essendo uno store non sottoposto a controllo. Ci trovi l'applicazione amatoriale quanto quella professionale. E va bene così.

    > - ammette che il sistema operativo con l'ultima
    > versione disponibile è penetrabile e abbisogna di
    > aiuto

    E' "penetrabile" come qualsiasi sistema in cui puoi installare qualsiasi applicazione. Se installi un'applicazione che fa cose non gradite, con tanto di lista dei permessi che richiede, allora rischi di averne dei danni. E va bene così.

    > - ammette che gli avventori (non mi viene altro
    > termine) sono a
    > rischio

    Sono a rischio quelli che volontariamente installano applicazioni fuori dallo store (accettando l'avviso di sicurezza) e non leggono la lista dei permessi. Sullo store di Google possono esserci applicazioni che possono avere comportamenti sgradevoli, ma quelle veramente dannose vengono eliminate quasi subito.

    > - ammette che l'OS è bucabile a livello
    > strutturale e serve un add-on esterno per potersi
    > proteggere.

    A livello strutturale se consideri l'utente parte della struttura. Non è compito del sistema impedirti di fare danni, solo avvisarti che, forse, li stai per fare.

    > - considerando che la cosa è implementata a
    > livello di OS, nemmeno i famosi Nexus sono
    > immuni.

    È solo una caratteristica in più: oltre agli avvisi adesso ci sarà una black list di applicazioni pericolose, per cui se provi ad installarne una avrai ancora un'ulteriore protezione.

    > - ammette che quelli con versioni precedenti sono
    > a rischio e non hanno molte
    > alternative.
    >

    È lo stesso rischio: puoi ancora installare qualsiasi appliazione. Hai solo ancora più avvisi. E va bene così.

    > Sinceramente, peggio di così non saprei cosa
    > immaginare.

    Per te sarà peggio. Io personalmente ritengo peggio in assoluto un dispositivo con limitazioni arbitrarie per controllare cosa faccio, fosse anche installarci malware apposta. Questione di preferenze, e va bene così.
    non+autenticato
  • Io...io...penso di amarti.
    Volevo scrivere qualcosa ma ci hai già pensato tu. Tutto dannatamente giusto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Ehbeh
    > Io...io...penso di amarti.
    > Volevo scrivere qualcosa ma ci hai già pensato
    > tu. Tutto dannatamente
    > giusto.

    E va bene così.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Odez
    > - Scritto da: maxsix
    > > Qua mi spiace ma Google ha sbagliato in
    > pieno.
    > >
    > > Elenco:
    > >
    > > - ammette che su Google play si possono
    > trovare
    > > schifezze
    >
    > Certo, essendo uno store non sottoposto a
    > controllo. Ci trovi l'applicazione amatoriale
    > quanto quella professionale. E va bene
    > così.
    >
    No, non va bene così.
    Gli smartphone attuali hanno di fatto sostituito i telefoni cellulari pre iphone.
    La gente comune si aspetta e pretende di avere una certa sicurezza nello strumento vista l'intimità dello stesso.

    Un cellulare/smartphone non è un computer portatile.

    E' parecchio di più.
    maxsix
    9966
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: Odez
    > > - Scritto da: maxsix
    > > > Qua mi spiace ma Google ha sbagliato in
    > > pieno.
    > > >
    > > > Elenco:
    > > >
    > > > - ammette che su Google play si possono
    > > trovare
    > > > schifezze
    > >
    > > Certo, essendo uno store non sottoposto a
    > > controllo. Ci trovi l'applicazione amatoriale
    > > quanto quella professionale. E va bene
    > > così.
    > >
    > No, non va bene così.
    > Gli smartphone attuali hanno di fatto sostituito
    > i telefoni cellulari pre
    > iphone.
    > La gente comune si aspetta e pretende di avere
    > una certa sicurezza nello strumento vista
    > l'intimità dello
    > stesso.
    >
    > Un cellulare/smartphone non è un computer
    > portatile.
    >
    > E' parecchio di più.

    spiegami come mai vista l'intimità con l'oggetto i profili dei clienti apple vengono venduti come fossero acqua, è perchè i prodotti apple come sicurezza fanno davvero schifo o sono gli stessi clienti che vogliono essere profilati e i loro dati venduti a dimitri il russo?
    non+autenticato
  • Ma tutto questo prima o dopo le scie chimiche ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: aphex twin
    > Ma tutto questo prima o dopo le scie chimiche ?

    La fine del mondo è vicina, dicevano i maya.

    Giusto?
    maxsix
    9966
  • - Scritto da: maxsix
    > - Scritto da: aphex twin
    > > Ma tutto questo prima o dopo le scie
    > chimiche
    > ?
    >
    > La fine del mondo è vicina, dicevano i maya.
    >
    > Giusto?

    lol, hanno risposto 2 applefans, espertissimi di informatica e di internet immagino, ma almeno le licenze di apple ve le siete mai lette? non avete mai sentito di programmatori che si vendono i profili dei clienti apple? o vivete dentro al famoso recinto dorato?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Giuda
    > lol, hanno risposto 2 applefans, espertissimi di
    > informatica e di internet immagino,

    Cosa c'entra ?

    > ma almeno le
    > licenze di apple ve le siete mai lette?

    Io no, perché ? C'è qualcosa di interessante ?

    > non avete
    > mai sentito di programmatori che si vendono i
    > profili dei clienti apple?

    No, tu dove l'hai letto e/o sentito ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: maxsix
    > La gente comune si aspetta e pretende di avere
    > una certa sicurezza nello strumento vista
    > l'intimità dello
    > stesso.

    La gente non capisce un accidente.

    > Un cellulare/smartphone non è un computer
    > portatile.

    si, che lo è. E va considerato come tale, se si ha un cervello.

    > E' parecchio di più.

    Ma resta comunque un computer.
    Funz
    13000
  • leggi tutto l'articolo di techcrunch, e come al solito, non c'e' uno straccio di numero chiaro di quanti fantomatici malware avrebbero trovato in google play.
    Si, c'e' qualche vago accenno, ma inutile nei fatti -> 40 percent decrease in “the number of POTENTIALLY-malicious downloads from Google Play” between the first and second halves of 2011. (potentially=non vuol dire molto. e in num assoluti? e in % assoluta sul num di appz)

    F-Secure : “We can’t produce stats on the amount of malware from Google Play vs elsewhere as most of our samples come via anonymized sources"
    ERGO idem non sanno una mazza. Sanno solo che in giro c'e' del malware e ci sono tanti app market personali e tanti terminali jailbroken.
    non+autenticato