Cristina Sciannamblo

Non abusare di Facebook, parola di Facebook

Il social network mette in guardia gli utenti sui rischi connessi all'uso protratto. Il sovraccarico di informazioni potrebbe generare effetti negativi, tra cui alienazione e l'erosione delle relazioni offline

Roma - "Le torte sono come Facebook": diffondono allegria, ma abusarne può non essere salutare. Non è l'ammonimento diffuso da qualche organizzazione in difesa dei minori, bensì un messaggio comparso sul profilo ufficiale dello stesso social network.

Facebook

L'immagine di una torta al cioccolato che riporta i colori classici del brand fondato da Mark Zuckerberg e che presenta un unico taglio come a voler indicare l'assenza di una sola porzione è abbastanza eloquente per spiegare che trascorrere troppe ore sulla timeline può essere un'attività che nuoce alla salute.

Quasi un anno fa, lo stesso social network diffondeva entusiasta i dati secondo i quali gli utenti di PC sostavano per ben 10,5 miliardi di minuti al giorno sulle pagine in blu.
Ora il social network informa gli utenti sui rischi dell'information overload e spiega che l'abuso, come in ogni attività umana, può comportare effetti quali l'alienazione e l'erosione delle relazioni offline. (C.S.)
Notizie collegate
  • BusinessFacebook, 10 per 100Il social network si prepara alla quotazione in Borsa: pensa ad un'IPO da 10 miliardi per puntare ad una valutazione da 100 miliardi
  • BusinessFacebook da record, ma anche noCome era già successo a vantaggio di MySpace, l'home page di Google perde il primato di visite per un'intera settimana. Ma è presto per dichiarare il declino di Mountain View
  • AttualitàIl lato oscuro di FacebookSullo sfondo una causa da 65 milioni di dollari. Mentre i media USA tentano di ricostruire la gestazione e la nascita del social network più grande in circolazione: la cui genesi è avvolta in un alone di intrigo e mistero
16 Commenti alla Notizia Non abusare di Facebook, parola di Facebook
Ordina
  • Il primo social network della storia che si autoaccusa
    di essere appunto un virus per le persone (utonti) che ne
    vengono a contatto! Tutto questo passerà alla storia!!!A bocca aperta
  • "Il sovraccarico di informazioni potrebbe generare effetti negativi"

    Correggi, il sovraccarico di informazioni, inutili, fuorvianti o stupide, potrebbe generare effetti negativi.

    Inoltre... Molti adolescenti sono stati trasformati in erotomani o prostitute a causa di Facebook.

    E non sto scherzando!
    Ho ospitato una 17enne amica di un collega giovane. Mi ha usato il computer di casa con la webcam per spogliarsi in cambio di ricariche telefoniche da sconosciuti che l'hanno contattata su Facebook.
    Viene continuamente adescata, si incontra e fa sesso con ragazzi che la contattano via Facebook. E cambia partner anche 3 volte a settimana.

    Non si riesce più ad avere relazioni di coppia tradizionali, a causa dell'abbondanza di relazioni superficiali che nascono attraverso Facebook.

    L'abbondanza di potenziali partner con cui si può venire in contatto porta alla difficoltà ad approfondire con uno definitivo con cui formarsi una storia seria ed una famiglia.
    iRoby
    7797
  • - Scritto da: iRoby

    > E non sto scherzando!
    > Ho ospitato una 17enne amica di un collega
    > giovane. Mi ha usato il computer di casa con la
    > webcam per spogliarsi in cambio di ricariche
    > telefoniche da sconosciuti che l'hanno contattata
    > su
    > Facebook.

    E tu verrai incriminato per pedofilia adesso.
    Lo sai vero?
    Il computer e' tuo, la connessione pure.
  • Ma che pedofilia? Semmai ci sarà una complicità colposa in un reato di prostituzione minorile. Sempre che venga scoperta. E sempre che spogliarsi in webcam per un minore rappresenti prostituzione.

    Perché in un certo senso sono co-responsabile, non dovevo lasciargli il libero uso del mio PC Ubuntu con l'utente Ospite che ha piene funzionalità di rete ed uso della Webcam e di skype... Mentre ero via al lavoro.

    Ma mai mi sarei aspettato che un favore di ospitalità si trasformasse nell'uso così fraudolento della mia connessione e del mio computer per fare certe porcate.

    C'è da dire che comunque l'account Skype era il suo, ha solo sfruttato i miei strumenti e la mia abitazione a mia insaputa. Dato che le prove che io ero al lavoro stanno con la timbratura del badge.

    La ragazza non la ospiterò più, l'ho già detto ai suoi familiari con i quali non ha già un buon rapporto...
    Più di questo non posso fare.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 07 novembre 2012 16.51
    -----------------------------------------------------------
    iRoby
    7797
  • - Scritto da: iRoby
    > Ma che pedofilia? Semmai ci sarà una complicità
    > colposa in un reato di prostituzione minorile.
    > Sempre che venga scoperta. E sempre che
    > spogliarsi in webcam per un minore rappresenti
    > prostituzione.

    Il dato di fatto e' che sul tuo pc ci sono foto di una minore nuda e che dalla tua connessione sono partite immagini di una minore nuda verso l'esterno.
    In america saresti gia' sulla sedia elettrica.
    Qui da noi invece puoi sempre sostenere che la tipa e' nipote di un capo di stato africano e magari la passi liscia.
  • Noooo sul mio PC non c'è nulla...

    Il mio PC è stato usato con l'utente Ospite di Ubuntu che fa tutto su /tmp
    il che vuol dire che una volta sloggato, o meglio riavviato, non rimane traccia di nulla.

    Ma dal mio computer è uscita una video chat erotica, che si trova solo nei server di Skype e di Facebook, ma con IP segnati il mio e quello di un ragazzo chissà dove.

    Ora il reato so per certo che lo ha commesso il ragazzo perché proporre o anche accettare di dare denaro (o ricariche telefoniche) in cambio di uno spogliarello in cam ad una minorenne è reato e si chiama adescamento di minore.

    Io in teoria avrei da dimostrare che non ho spinto la minore a fare questa cosa in cambio di denaro. Sempre che la minore mi incolpi di averla sfruttata.

    Per cui la possibilità di avere problemi la vedo remota.
    Cioè solo nel caso in cui la minore trovi le sue foto nuda in Internet messe in giro dal ragazzo che l'ha pagata per spogliarsi.

    Allora in quell'occasione potrebbe venire fuori il mio IP come luogo in cui si è consumato il reato.

    Non penso di rischiare nulla, ma hai idea che rogne?

    Mai più lascerò il libero uso di PC e connessione ad un qualsiasi adolescente moderno. Sono pericolosissimi!
    iRoby
    7797
  • - Scritto da: iRoby

    > Non penso di rischiare nulla, ma hai idea che
    > rogne?

    Io al tuo posto contatterei un avvocato per sapere se non sia il caso di andare a fare un esposto dai cc.
    Vai, fai verbalizzare la tua versione dei fatti, e cosi' metti le mani avanti in caso di rogne.
    Che se quel ragazzo la' dovesse finire sotto indagine, vengono a prenderti immediatamente, e poi magari scoprono che le cose di cui ti interessi danno fastidio al manovratore, e cosi' finisce che cadi dalle scale mentre passi la notte in questura.

    > Mai più lascerò il libero uso di PC e connessione
    > ad un qualsiasi adolescente moderno. Sono
    > pericolosissimi!

    C'e' da dire che quella tipa e' molto piu' intelligente e sgamata di tanti sedicenti sistemisti che bazzicano su questo forum.
    E' riuscita ad usare un computer con linux, accendere la telecamera, collegarsi a skype...
    Tutte cose che hanno fatto desistere piu' di un winaro.
  • - Scritto da: panda rossa
    > C'e' da dire che quella tipa e' molto piu'
    > intelligente e sgamata di tanti sedicenti
    > sistemisti che bazzicano su questo
    > forum.
    > E' riuscita ad usare un computer con linux,
    > accendere la telecamera, collegarsi a skype...
    > Tutte cose che hanno fatto desistere piu' di un
    > winaro.

    No piuttosto direi che Linux non è più roba da nerd ma alla portata di una adolescente erotomane qualsiasi...
    Se lo accendi al login ti chiede il tuo utente o la sessione Ospite, se la scegli entri senza login e sulla barra di Unity c'era già Chrome/Firefox e Skype, aprendoli navighi già perché il mio PC è connesso via cavo al router. E quindi l'adolescente non ha dovuto fare altro che aprire due software, il browser e Skype.

    Troppo comodo per gli amici che vengono a trovarti, troppo pericoloso se tra gli amici c'è qualcuno che potrebbe usarti PC e connessione per cose come quelle...
    iRoby
    7797
  • ma perchè ti fai prendere per i fondelli dal pandino?   Deluso
    non+autenticato
  • Perché mi fa tenerezza come ogni bimbo scemo... A bocca aperta

    Scherzo Panda... Sorride
    iRoby
    7797
  • - Scritto da: iRoby
    > "Il sovraccarico di informazioni potrebbe
    > generare effetti
    > negativi"
    >
    > Correggi, il sovraccarico di informazioni,
    > inutili, fuorvianti o stupide, potrebbe generare
    > effetti
    > negativi.
    >
    > Inoltre... Molti adolescenti sono stati
    > trasformati in erotomani o prostitute a causa di
    > Facebook.
    >
    > E non sto scherzando!
    > Ho ospitato una 17enne amica di un collega
    > giovane. Mi ha usato il computer di casa con la
    > webcam per spogliarsi in cambio di ricariche
    > telefoniche da sconosciuti che l'hanno contattata
    > su

    beh le puttane esistevano anche prima di facebook, con i social network hanno trovato solo un nuovo lido/posto dove lavorare Rotola dal ridere
  • - Scritto da: thebecker
    > - Scritto da: iRoby
    > > "Il sovraccarico di informazioni potrebbe
    > > generare effetti
    > > negativi"
    > >
    > > Correggi, il sovraccarico di informazioni,
    > > inutili, fuorvianti o stupide, potrebbe
    > generare
    > > effetti
    > > negativi.
    > >
    > > Inoltre... Molti adolescenti sono stati
    > > trasformati in erotomani o prostitute a
    > causa
    > di
    > > Facebook.
    > >
    > > E non sto scherzando!
    > > Ho ospitato una 17enne amica di un collega
    > > giovane. Mi ha usato il computer di casa con
    > la
    > > webcam per spogliarsi in cambio di ricariche
    > > telefoniche da sconosciuti che l'hanno
    > contattata
    > > su
    >
    > beh le puttane esistevano anche prima di
    > facebook, con i social network hanno trovato solo
    > un nuovo lido/posto dove lavorare
    > Rotola dal ridere

    se la tipa da via il culo in cam non e' prostituzione visto che manca il contatto fisico tra aspirate penetratore ed aspirante penetrata. se poi la tipa ha 17 anni mi sembra che se pur minorenne sia una fascia di eta' chiavabile, per cui non ci dobrebbero essere problemi, se poi il seghista dall'altra parte e' 17enne pure lui allora tutto a posto.
    non+autenticato
  • E cosa VD?
    non+autenticato
  • - Scritto da: ...
    > E cosa VD?

    In parte quello che è riportato nell'articolo, sorbendomi poi gli insulti dei feisbukari. Adesso che lo ammette anche Zuccaberg forse gli daranno retta. Geek
    non+autenticato