Alfonso Maruccia

BlackBerry 10 sa tenere i segreti

Le autorità statunitensi certificano l'ultimo OS di RIM come sicuro. O, comunque, abbastanza sicuro da poter essere usato da agenti governativi per scambiare e condividere informazioni riservate

Roma - Ad alcuni mesi dal debutto ufficiale della piattaforma BlackBerry 10, Research In Motion ottiene un importante riconoscimento sulla sicurezza del nuovo OS da parte del governo statunitense. Il sistema della società canadese ha infatti passato con successo il test per la certificazione FIPS (Federal Information Processing Standard).

Unica tra le piattaforme mobile moderne (Android, iOS, Windows Phone) ad aver superato l'intero processo di certificazione FIPS, BB 10 è insomma un sistema operativo mobile talmente sicuro - questa la principale conseguenza del processo di certificazione - da poter essere impiegato per lo scambio e la condivisione di materiale riservato tra agenti e alti papaveri governativi.

BlackBerry continua a essere l'OS mobile più sicuro in circolazione: magari la constatazione dell'agenzia USA non aiuterà RIM a riguadagnare buona parte delle quote di mercato perse contro la sempre più agguerrita concorrenza, ma di certo essa servirà a mantenere BB 10 sul radar delle novità mobile in arrivo prima del debutto ufficiale dei nuovi smartphone.
Lo standard FIPS è ufficialmente riconosciuto sia dal governo americano che da quello canadese, e RIM tiene a sottolineare l'eccezionalità del fatto che una nuova piattaforma come BB 10 sia stata in grado di raggiungere l'obiettivo della certificazione in un periodo di tempo piuttosto breve.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaRIM, BlackBerry alla riscossaIl produttore canadese suona la carica e si prepara a tornare protagonista sulla scena degli smartphone. Con un nuovo OS, tanto entusiasmo e con un numero di sottoscrittori che cresce
5 Commenti alla Notizia BlackBerry 10 sa tenere i segreti
Ordina