Cristina Sciannamblo

MySpace, luci e ombre sul prossimo futuro

La nuova dirigenza del social network californiano ha comunicato le novità che caratterizzeranno il nuovo MySpace. Nonostante le persistenti difficoltà finanziarie, c'è la volontà di sfidare servizi di streaming come Pandora e Spotify

Roma - Prima la crisi, poi le trattative di vendita, infine il passaggio di proprietà e i successivi piani per la rinascita: nonostante gli entusiami iniziali dovuti al "cambio di gestione", gli affari per MySpace sembrano essere ancora molto lontani dal segno positivo, stando agli ultimi aggiornamenti relativi alle performance commerciali. Secondo le stime, il social network di proprietà di Specific Media guadagnerà quest'anno 15 milioni di dollari (11,7 milioni di euro) rispetto ai 9 milioni del 2011.

Si tratta di cifre poco promettenti se si tiene presente che MySpace ha registrato una perdita di oltre 40 milioni di dollari (oltre 31 milioni di euro) nel 2012, con previsioni di ulteriori perdite (25 milioni di dollari) per il prossimo anno. Nel frattempo, Specific Media, ora conosciuta come Interactive Media Holding, ha subito un calo sensibile delle entrate pubblicitarie, passate dai 42 milioni di dollari (32,8 milioni di euro) del 2011 ai 35 milioni (27,3 in euro) previsti nel 2012.

Nonostante i venti finanziari non accompagnino la risalita del social network, i piani di rilancio puntano a trasformarlo in un competitor diretto di servizi di web streaming musicale come Spotify e Pandora. Una scommessa che, secondo gli osservatori, potrebbe rivelarsi vincente data l'associazione diretta tra il marchio MySpace e la musica, oltre che per il fatto che il 50 per cento dello streaming trasmesso proviene da artisti a cui l'azienda non deve corrispondere compensi.
Rispetto alle incertezze che hanno accompagnato la presentazione della nuova versione in beta del social network californiano, è ora chiaro che i fratelli Vanderhook e Justin Timberlake puntino a sfidare la concorrenza in fatto di servizi musicali on demand.

MySpace punterà dunque sulla libreria composta da 27 milioni di brani musicali trasmessi a costo zero, un servizio che aziende come Pandora e Spotify hanno scelto di ignorare. Inoltre, tra le novità che andranno a caratterizzare la nuova piattaforma vi è anche un servizio e-commerce, che includerà il merchandise degli artisti, la vendita di biglietti per i concerti e brani da scaricare.

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
  • BusinessMySpace, resurrezione sonicaPresentata la nuova versione in beta del social network californiano, con più musica da condividere e la possibilità di importare foto da Facebook e Twitter. E si pensa ad un vero servizio musicale
  • BusinessMySpace vale 35 milioni di dollariFinalizzata l'acquisizione del social network da parte di Specific Media. Per molti, si tratta di un sostanziale fallimento da parte di News Corp. Ora si pensa al nuovo corso e al contributo di un investitore d'eccezione: Justin Timberlake
  • BusinessStreaming e webradio, la grande ascesaRapido aumento degli utenti di piattaforme come Pandora e Spotify, che preferiscono l'ascolto in mobilità ai vecchi CD e lettori portatili. Negli States sono 96 milioni
5 Commenti alla Notizia MySpace, luci e ombre sul prossimo futuro
Ordina