Alfonso Maruccia

Licenze gratis per Windows 8

La procedura che regala le funzionalità Media Center ha un buco. E permette a chiunque di attivare la propria copia del sistema operativo senza pagare. Come risolverà il problema Microsoft?

Licenze gratis per Windows 8Roma - C'è una falla nel sistema delle licenze di Windows 8, e questa volta non si tratta di una vulnerabilità tecnica bensì di una scappatoia grazie alla quale è possibile attivare una copia pirata del nuovo sistema operativo di Redmond.

La scappatoia è perfettamente legittima, a quanto pare, e necessita di due precondizioni ben definite: l'utente deve aver già attivato l'autenticazione temporanea tramite server KMS (Key Management Service), in seguito occorre richiedere un codice "product key" per il download e l'aggiunta dell'addon Media Center per Windows 8 Pro.

La tecnologia KMS permette di attivare Windows da remoto attraverso un server che può anche essere configurato dall'utente (magari in una virtual machine sullo stesso PC da convalidare), ma tale attivazione dura solo 180 giorni e andrebbe poi ripetuta. Uno stratagemma a volte usato per tenere in piedi macchine (virtuali) da test, altre per forzare la protezione dei Windows precedenti.
In questo caso, aggiornando Windows 8 con il Media Center e il relativo product key richiesto online, hanno scoperto gli utenti, una copia dell'OS precedentemente attivata tramite server KMS risulterà infine autenticata in maniera stabile e senza necessità di ripetere l'operazione ogni 6 mesi.

Che si tratti di una svista tecnica, un errore inconsapevole dovuto alla preparazione dell'aggiornamento gratuito contenente il Media Center o altro poco importa: lo stratagemma adoperato dai più smaliziati utilizzatori del nuovo OS mette a dura prova le tecniche antipirateria adottate dalla pur permissiva azienda. Che probabilmente si vedrà costretta ad annullare la promozione che fino a gennaio "regala" le funzionalità Media Center per tamponare il problema.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
94 Commenti alla Notizia Licenze gratis per Windows 8
Ordina
  • mi e scaduta la l'icenza e quindi mi serve di reinstallare tutto come posso fare qualcuno riesce aiutarmi??
    non+autenticato
  • sto provando Windows 8 pro ita piu' approfondo il funzionamento di questo w8 paragoni con win 7 o vista più mi accorgo che il sitema e' mancante di librerie edrivers per le varie periferiche.
    inoltre non funziona su computer vecchi ( di 1 o 2 anni).
    poi vuole controllare tutto il sistema all'accensione cioe' controlla all'accenzione labase e dice che il sistema non e' proteeto all'avvio.
    provato SU SCHEDA MADRE ( ASUS mod.P5AD2 PREMIUM )
    FRANCESCO S
    non+autenticato
  • - Scritto da: FRANCESCO AUTIERI
    > sto provando Windows 8 pro ita

    ok.. sentiamoSorride

    > mi accorgo che il sitema e' mancante di
    > librerie e drivers per le varie
    > periferiche.

    A me ha trovato tutto subito, tranne il driver per la webcam, una Trust stravecchia.

    > inoltre non funziona su computer vecchi ( di 1 o
    > 2
    > anni).

    Io l'ho testato su un pentium 4 3200 con 1 GB di ram e scheda grafica nvidia serie 6. Il pc e' del Gennaio 2005.
    Gira come XP ma mi da' un punteggio basso per la scheda graficaTriste

    > poi vuole controllare tutto il sistema
    > all'accensione cioe' controlla all'accenzione
    > labase e dice che il sistema non e' proteeto
    > all'avvio.

    Ricordo che all'installazione cerca alcune caratterstiche moderne del BIOS (avvio protetto) che il mio bios non ha soddisfatto, ma basta dire OK, Avanti e l'installazione prosegue lo stesso senza problemi. E' questo che intendi?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 27 novembre 2012 01.15
    -----------------------------------------------------------
  • Ma quando parlate di azienda, pensate mai all'amministrazione statale?
    Reti Lan con svariate decine (se non centiana) di server Windows e migliaia di client?

    Come ha gia' detto qualcuno, qui si comprano i PC e quelli arrivano con l'ultima versione di Win installata.

    Davvero solo con Vista facevamo il downgrade a XP.

    Senno' siamo andati sempre avanti, idema con i server (spesso installandoli ex-novo piuttosto che aggioranndoli).

    A un certo punto non sara' piu' possibile acquistare licenze Win 7 e quindi ci beccheremo per forza quello che sara' in commercio in quel momento.

    La gente normale lavora dietro una scrivana, con un monitor e una tastiera.
    Non va in giro per i corridoi a fare i fighetti con il tablet.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Franius
    > Ma quando parlate di azienda, pensate mai
    > all'amministrazione statale?
    > Reti Lan con svariate decine (se non centiana) di
    > server Windows e migliaia di client?

    > Come ha gia' detto qualcuno, qui si comprano i PC
    > e quelli arrivano con l'ultima versione di Win
    > installata.

    O, in caso di grosse ditte, con le immagini che si forniscono, purche' compatibili con la licenza.

    > Davvero solo con Vista facevamo il downgrade a XP.

    > Senno' siamo andati sempre avanti, idema con i
    > server (spesso installandoli ex-novo piuttosto
    > che
    > aggioranndoli).
    >
    > A un certo punto non sara' piu' possibile
    > acquistare licenze Win 7 e quindi ci beccheremo
    > per forza quello che sara' in commercio in quel
    > momento.

    > La gente normale lavora dietro una scrivana, con
    > un monitor e una tastiera.
    > Non va in giro per i corridoi a fare i fighetti
    > con il tablet.

    Infatti, sono i direttori che contano, degli schiavi nessuno frega.
    krane
    22544
  • - Scritto da: Franius
    > Ma quando parlate di azienda, pensate mai
    > all'amministrazione
    > statale?
    > Reti Lan con svariate decine (se non centiana) di
    > server Windows e migliaia di
    > client?
    >

    Io si. Da noi sono tutte multipiattaforma, i client ovviamente windows, ma i server sono misti.

    > Come ha gia' detto qualcuno, qui si comprano i PC
    > e quelli arrivano con l'ultima versione di Win
    > installata.

    Non è vero, anzi, le PA hanno in convenzione anche PC senza windows o con linux. Poi non le comprano quasi mai, ma c'è la possibilità.

    >
    > Davvero solo con Vista facevamo il downgrade a XP.
    >

    Si, e lo faranno anche con win8 se funziona male, non ti preoccupare.

    > Senno' siamo andati sempre avanti, idema con i
    > server (spesso installandoli ex-novo piuttosto
    > che
    > aggioranndoli).
    >

    Non virtualizzate?

    > A un certo punto non sara' piu' possibile
    > acquistare licenze Win 7 e quindi ci beccheremo
    > per forza quello che sara' in commercio in quel
    > momento.
    >

    No dai, fidati, si andrà avanti solo se win8 sarà stabile altrimenti si farà come per VIsta.

    > La gente normale lavora dietro una scrivana, con
    > un monitor e una
    > tastiera.
    > Non va in giro per i corridoi a fare i fighetti
    > con il
    > tablet.

    Questo è vero. Ma in certi casi anche i tablet potrebbero essere utili. Ad esempio per la polizia locale che si muove in mobilità e fa verbali, accertamenti con foto ecc.
    non+autenticato
  • per diffondere il proprio sistema operativo ... negativo, Win8 nemmeno gratis.
    non+autenticato
  • - Scritto da: prova123
    > per diffondere il proprio sistema operativo ...
    > negativo, Win8 nemmeno
    > gratis.

    Nel mio caso, nemmeno mi pagassero.

    P.S. oggi ho scherzosamente proposto ad uno dei miei clienti di vecchia data la migrazione a Windows 8, hanno minacciato la chiusura anticipata del contratto per "palese incompetenza"!
  • nel settore pro la vedo non dura, durissima per win8
    non+autenticato
  • - Scritto da: gnammolo
    > nel settore pro la vedo non dura, durissima per
    > win8

    Io quando leggo queste cose mi domando se avete 12 anni o cosa.

    Premesso che neppure a me piace metro e non ne faccio quindi una questione di parte, premesso anche che win8 dovrà dare garanzie di stabilità e velocità pari a quelle del suo predecessore (e anche qua non ne faccio una questione di confronto con altri SO, sto solo paragonando versioni differenti di windows), le aziende piano piano, con i ltempo, man mano che compreranno altri PC, avranno anche windows8.

    Disabiliteranno metro e buona notte.

    Lo hanno sempre fatto, sono passati dal dos a win95, pi al 98, c'era chi aveva NT workstation, poi il 2000 professional, poi l'XP, il vista come il ME lo hanno saltato, l'8 se funziona decentemente lo useranno (di certo no se è come il vista).
    Tutto il resto sono chiacchere o magari speranze. L'unica cosa che può fermare la diffusione di windows 8 (ma anche lde 9 del 10 e così via), è se si riuscisse ad usare sistemi alternativi lato client che funzionino con tutta quella serie di gestionali, software ecc che servono alle aziende per lavorare.
    non+autenticato
  • - Scritto da: monaco
    > - Scritto da: gnammolo
    > > nel settore pro la vedo non dura, durissima
    > per
    > > win8
    >
    > Io quando leggo queste cose mi domando se avete
    > 12 anni o
    > cosa.

    Si, 12 anni di esperienza con i precedenti winaborti.
    Alcuni qualcosa in piu', altri qualcosa in meno, ma 12 anni e' una buona media.

    > Premesso che neppure a me piace metro e non ne
    > faccio quindi una questione di parte, premesso
    > anche che win8 dovrà dare garanzie di stabilità e
    > velocità pari a quelle del suo predecessore

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    > (e
    > anche qua non ne faccio una questione di
    > confronto con altri SO, sto solo paragonando
    > versioni differenti di windows),

    E' una costante che ad ogni versione di windows, ci sia del software che non gira piu'.

    > le aziende piano
    > piano, con i ltempo, man mano che compreranno
    > altri PC, avranno anche
    > windows8.

    Le aziende non hanno windows7, per quale misterioso motivo dovrebbero avere piasterllotto?

    > Disabiliteranno metro e buona notte.

    O passeranno ad altro.

    > Lo hanno sempre fatto, sono passati dal dos a
    > win95, pi al 98, c'era chi aveva NT workstation,
    > poi il 2000 professional, poi l'XP, il vista come
    > il ME lo hanno saltato, l'8 se funziona
    > decentemente lo useranno (di certo no se è come
    > il vista).

    Le premesse che sia come il vista ci sono tutte, a partire dalle piastrelle.

    > Tutto il resto sono chiacchere o magari speranze.
    > L'unica cosa che può fermare la diffusione di
    > windows 8 (ma anche lde 9 del 10 e così via), è
    > se si riuscisse ad usare sistemi alternativi lato
    > client che funzionino con tutta quella serie di
    > gestionali, software ecc che servono alle aziende
    > per lavorare.

    La stragrande maggioranza di tutta quella serie di applicativi che servono alle aziende per funzionare, ormai sono quasi tutti web based.
    Si usano col browser.
    E le aziende vogliono che si usino anche con smartphone e tablet, settore in cui M$ non esiste.
  • >
    > Le aziende non hanno windows7, per quale
    > misterioso motivo dovrebbero avere
    > piasterllotto?
    >

    Nelle aziende che vedo io hanno anche windows 7. Nessuno dei miei clienti o clienti dei miei clienti ha mai fatto migrazioni di "massa", ma i PC nuovi li prendono con l'ultimo sistema operativo disponibile. Nel caso di Vista, ovviamente, si faceva il downgrade ma non erano pochi quelli che già li ordinavano con XP preinstallato nonostante il codice di licenza di Vista.
    Windows 7, per quel che mi riguarda, non ha dato problemi particolari, non più di XP almeno. All'interfaccia leggermente diversa si sono abituati tutti gli utenti, se chiamano è per altre cose, non perchè non trovano programmi o file o cose simili.

    > > Disabiliteranno metro e buona notte.
    >
    > O passeranno ad altro.
    >

    Sinceramente dubito. Però non posso saperlo con certezza, io non vedo estremi per passare ad altro, decideranno i manager.

    >
    > Le premesse che sia come il vista ci sono tutte,
    > a partire dalle
    > piastrelle.
    >

    Non ne sono convinto, alla fine non è un salto generazionale profondo con Vista, se il sistema è stabile e reattivo non credo che metro farà la differenza per non prenderlo. Vista invece era lento e macinava sempre disco

    > La stragrande maggioranza di tutta quella serie
    > di applicativi che servono alle aziende per
    > funzionare, ormai sono quasi tutti web
    > based.
    > Si usano col browser.


    Si e no, da molti miei clienti c'è ancora da installare software lato client. Alcuni applicativi webbased invece necessitano di librerie da installare o di office per stampe e report.
    Non lo so, non sono convinto che possano farne a meno ancora.


    > E le aziende vogliono che si usino anche con
    > smartphone e tablet, settore in cui M$ non
    > esiste.

    Anche qui ho i miei dubbi, io vedo che molti hanno android e ios come telefoni è vero, ma nelle aziende che usano terminali per lavorare (tipo ordini o cose di questo tipo), usano ancora windows ce. Non parlo di ristoranti, parlo di aziende che inseriscono dati su dispositivi mobili.
    Naturalmente questo è quello che vedo io, per quanto riguarda il segmento desktop e server ho una panoramica abbastanza ampia a partire dal settore pubblico per passare alle grandi aziende e finire alle piccole imprese. Mobile abbiamo poche aziende che lo usano a parte gli smartphone. Parlo del nord Italia, i settori merceologici sono vari, dalla produzione ai servizi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: monaco

    > > Le aziende non hanno windows7, per quale
    > > misterioso motivo dovrebbero avere
    > > piasterllotto?

    > Nelle aziende che vedo io hanno anche windows 7.
    > Nessuno dei miei clienti o clienti dei miei
    > clienti ha mai fatto migrazioni di "massa", ma i
    > PC nuovi li prendono con l'ultimo sistema
    > operativo disponibile. Nel caso di Vista,
    > ovviamente, si faceva il downgrade ma non erano
    > pochi quelli che già li ordinavano con XP
    > preinstallato nonostante il codice di licenza di
    > Vista.
    > Windows 7, per quel che mi riguarda, non ha dato
    > problemi particolari, non più di XP almeno.
    > All'interfaccia leggermente diversa si sono
    > abituati tutti gli utenti, se chiamano è per
    > altre cose, non perchè non trovano programmi o
    > file o cose simili.

    Beh, l'interfaccia appunto e' solo leggermente diversa tra XP e 7.

    > Naturalmente questo è quello che vedo io, per
    > quanto riguarda il segmento desktop e server ho
    > una panoramica abbastanza ampia a partire dal
    > settore pubblico per passare alle grandi aziende
    > e finire alle piccole imprese. Mobile abbiamo
    > poche aziende che lo usano a parte gli
    > smartphone. Parlo del nord Italia, i settori
    > merceologici sono vari, dalla produzione ai
    > servizi.

    Io noto che manager e direttori vogliono fare i fichetti con i tablet, il che li porta a pretendere che le applicazioni siano multipiattaforma.
    significa che gli applicativi che vanno solo su windows presto diventano multipiattaforma.
    krane
    22544
  • > Io noto che manager e direttori vogliono fare i
    > fichetti con i tablet, il che li porta a
    > pretendere che le applicazioni siano
    > multipiattaforma.
    > significa che gli applicativi che vanno solo su
    > windows presto diventano
    > multipiattaforma.


    Secondo me no. Adesso, un po' scherzando ma non del tutto... quante volte hai visto manager e direttori fichetti usare software aziendale? parlo di gestionali ovviamente. Per quello che vedo io, quelli seri si smazzano da soli i dati e software in normalissimi PC (mica vanno al bar a lavorare), altri chiedono report ai dipendenti (e allora basta un visualizzatore che esistono già), altri cazzz...ano.
    Alle riunioni poi, pochi ci andavano con il portatile, o meglio, lo portano ma non lo usano. E lo stesso con i tablet.
    In poche parole, non credo che metterebbero a bilancio pesanti migrazioni per il puro gusto di usare software dal tablet.
    Però, come ho scritto sopra, è solo una mia idea. Vedremo.
    non+autenticato
  • - Scritto da: monaco
    > > Io noto che manager e direttori
    > > vogliono fare i fichetti con i
    > > tablet, il che li porta a
    > > pretendere che le applicazioni
    > > siano multipiattaforma.
    > > significa che gli applicativi che
    > > vanno solo su windows presto
    > > diventano multipiattaforma.

    > Secondo me no. Adesso, un po' scherzando ma
    > non del tutto... quante volte hai visto
    > manager e direttori fichetti usare software
    > aziendale ?

    Ma dove lavori dal salumaio ????

    > parlo di gestionali ovviamente.

    Qua e' tutto scritto da noi !

    > Per quello che vedo io, quelli seri si
    > smazzano da soli i dati e software in
    > normalissimi PC (mica vanno al bar a
    > lavorare), altri chiedono report ai
    > dipendenti (e allora basta un
    > visualizzatore che esistono già), altri
    > cazzz...ano.

    Qua tutto passa attraverso i software aziendale ! Ma pensa te e poi quando un manager si prende un gruppo che era di un altro manager che fanno si scambiano i bigliettini ?

    > Alle riunioni poi, pochi ci andavano con
    > il portatile, o meglio, lo portano ma non
    > lo usano.
    > E lo stesso con i tablet.
    > In poche parole, non credo che metterebbero a
    > bilancio pesanti migrazioni per il puro gusto
    > di usare software dal tablet.
    > Però, come ho scritto sopra, è solo una mia
    > idea.
    > Vedremo.

    Se la tua e' un'azienda piccola i fornitori sentiranno l'esigenza esattamente come qua la sente lo staff dei programmatori.
    krane
    22544
  • - Scritto da: krane
    > - Scritto da: monaco
    > > > Io noto che manager e direttori
    > > > vogliono fare i fichetti con i
    > > > tablet, il che li porta a
    > > > pretendere che le applicazioni
    > > > siano multipiattaforma.
    > > > significa che gli applicativi che
    > > > vanno solo su windows presto
    > > > diventano multipiattaforma.
    >
    > > Secondo me no. Adesso, un po' scherzando ma
    > > non del tutto... quante volte hai visto
    > > manager e direttori fichetti usare software
    > > aziendale ?
    >
    > Ma dove lavori dal salumaio ????

    Il salumaio e' proprio l'esempio del manager che usa il software aziendale.
    Nel retrobottega avra' sicuramente il computer col gestionalino di magazzino e contabilita' del negozio.

    > > parlo di gestionali ovviamente.
    >
    > Qua e' tutto scritto da noi !

    Come in quasi tutte le realta' un po' piu' grosse della salumeria di cui sopra.
  • >
    > Ma dove lavori dal salumaio ????

    Io giro per aziende, dalle più piccole alle più grandi. Sinceramente aziende che si scrivono il software ne ho visto solo una (era una banca per intenderci), le altre fanno verticalizzazioni ma raramente con sviluppatori interni.

    >
    > > parlo di gestionali ovviamente.
    >
    > Qua e' tutto scritto da noi !
    >

    Guarda, non è che non ti credo, solo che per quanto mi riguarda è proprio una rarità vedere aziende che si scrivono il software da soli.


    >
    > Qua tutto passa attraverso i software aziendale !
    > Ma pensa te e poi quando un manager si prende un
    > gruppo che era di un altro manager che fanno si
    > scambiano i bigliettini
    > ?

    Io lavoro nel nord Italia, qua tantissime aziende (anche gruppi molto grandi) sono "padronali". Abbiamo anche qualche client acquisito da aziende straniere, in quel caso il gestionale per analisi/prodizioni ecc è imposto ma quello fiscale rimane quello italiano.


    >
    > Se la tua e' un'azienda piccola i fornitori
    > sentiranno l'esigenza esattamente come qua la
    > sente lo staff dei
    > programmatori.

    Vedremo. Ti ripeto: mai visto manager lavorare con tablet o smartphone, al massimo lo usano per visualizzare report e mail o poco più.
    Giusto per essere chiari: io non mi occupo di gestionali, per me possono fare quello che gli pare e piace.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)