Cristina Sciannamblo

USA, al guinzaglio del tracciamento scolastico

Una studentessa texana Ŕ stata sospesa dal proprio istituto per aver rifiutato di indossare un chip RFID. La tecnologia, che in questo caso servirebbe a contrastare l'assenteismo scolastico, ha giÓ sollevato diverse critiche

Roma - Rifiutarsi di indossare un dispositivo di tracciamento può comportare la sospensione scolastica negli Stati Uniti: è quanto accaduto ad una studentessa di una scuola superiore di San Antonio, sospesa per non aver indossato un chip RFID utile a tracciare la sua collocazione all'interno del campus.

Secondo gli ultimi aggiornamenti, Andrea Hernandez sarebbe riuscita a ottenere un annullamento temporaneo del provvedimento inflitto dalle autorità scolastiche, la cui validità è in attesa di valutazione da parte della giustizia. La studentessa texana è una delle protagoniste della battaglia condotta contro il progetto Student Locator portato avanti dal Northside Independent School District (NISD), in base al quale gli studenti dovrebbero circolare provvisti di SmartID card per il tracciamento.

Se Andrea Hernandez ha addotto ragioni legate alla libertà religiosa, il programma che prevede l'adozione della tecnologia Radio Frequency IDentifier da parte delle scuole è criticato anche da organizzazioni che si battono per la tutela dei diritti civili online come EPIC, EFF e ACLU, secondo cui l'identificazione e il tracciamento tramite radio frequenza condurrebbe alla disumanizzazione degli studenti e del personale scolastico, implicando problemi che riguardano la privacy, la libertà di espressione, il potenziale abuso da parte di cracker.
Dopo diversi colloqui tra la famiglia della studentessa e i vertici scolastici, la sedicenne è stata assegnata a un'altra scuola, motivo che ha spinto la famiglia Hernandez a denunciare l'istituto scolastico con il supporto dell'organizzazione per la difesa dei diritti civili Rutherford Institute. I giudici dovranno dunque stabilire l'ammissibilità dei metodi di monitoraggio adottati dal NISD su 100mila studenti nell'ambito del contrasto all'assenteismo scolastico, progetto per il quale la scuola avrebbe ricevuto 2 milioni di dollari dal governo centrale.

Cristina Sciannamblo
Notizie collegate
12 Commenti alla Notizia USA, al guinzaglio del tracciamento scolastico
Ordina
  • I braccialetti che ti fanno mettere a certe fiere "business" per documentare che sei un autorizzato mi facevano imbestialire (non erano elettronici, ma erano comunque un "marchio"). Figurarsi questa nuova moda di utilizzare l'elettronica per tracciare le persone. A questo punto ci aspettiamo che il governo prima o poi obblighi ogni cittadino ad avere un collarino elettronico così potrà sapere esattamente cosa fa e non fa, quando e dove delinque o non delinque.

    La differenza con il passato è che prima la popolazione tutta e le élites politico-culturali sarebbero insorte, oggi le popolazioni sono passive e spaventate e le élites politico-culturali sono proprio quelle che ideano e portano avanti queste perversioni.
    non+autenticato
  • Permettimi di dire un paio di parole ...le cose andranno sempre peggio, prima o poi sarß obbligatorio d'appertutto il microchip sottocutaneo e tutti lo dovranno mettere...tutto sarß gestito da una persona che governerß tutto il pianeta: l'anticristo! Il tempo è quasi giunto. Il Signore sta per ritornare e migliaia di persone scompariranno sulla faccia della terra e u
    Tutti nn sapranno spiegarsi il motivo dell'accaduto. LEGGI nella bibbia Luca capitolo 21 e Apocalisse capitolo 13 ti saluto
    non+autenticato
  • - Scritto da: Raff falco
    > Permettimi di dire un paio di parole ...le cose
    > andranno sempre peggio, prima o poi sará
    > obbligatorio d'appertutto il microchip
    > sottocutaneo e tutti lo dovranno mettere...tutto
    > sará gestito da una persona che governerá tutto
    > il pianeta: l'anticristo! Il tempo è quasi
    > giunto. Il Signore sta per ritornare e migliaia
    > di persone scompariranno sulla faccia della terra
    > e
    > u
    > Tutti nn sapranno spiegarsi il motivo
    > dell'accaduto. LEGGI nella bibbia Luca capitolo
    > 21 e Apocalisse capitolo 13 ti
    > saluto

    Beh, allora e' facile, basta pentirsi all'ultimo e via... Tanto come miscredente rientro negli "sciochi" che verranno salvati secondo la bibbia.
    krane
    22544
  • Negli Stati Uniti gli istituti scolastici sono privati, alla scuola pubblica ci vanno in pochissimi a volte con le pistole nei ghetti.

    Se un istituto è privato ha diritto a imporre il regolamento che preferisce, se non piace si cambia istituto.

    Da noi invece ci sono le scuole cattoliche dove l'insegnamento della religione cattolica è un obbligo.

    Se non piace anche noi possiamo scegliere di andare da un'altra parte con la differenza che in un modo o nell'altro lo stato le finanzia.

    Questo è quanto.
    non+autenticato
  • contenuto non disponibile
  • > Il chip RFID si mette ai cani, non alle persone

    Ai cani (gatti, furetti, cavalli, tartarughe e a qualche animale zootecnico) si inserisce un microchip, o transporter, contenete un codice leggibile con un lettore. Fine.
    Non emette segnale in quanto è materiale inerte e quindi non si può in alcun modo rintracciare / geolocalizzare il cane.
    non+autenticato
  • chissa' se e' contro il regolamento del NISD, infilare il badge in un bel astuccio SCHERMATO.Con la lingua fuori
    Qui dice solo che e' in violazione chi non si porta dietro il badge...
    non+autenticato
  • comunicazione automatica ai genitori, tramite sms o mail, dell'assenza per ogni lezione. Oppure un più antico obbligo a frequentare le lezioni per passare all'anno successivo
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)