Mauro Vecchio

Avaxhome, sequestro per l'edicola dei pirati

Procedura d'urgenza per rendere inaccessibile dall'Italia il popolare sito di indexing per lo scaricamento di quotidiani, periodici e libri digitali. Lo ha chiesto Mondadori. Nessun passaggio per un tribunale competente

Avaxhome, sequestro per l'edicola dei piratiRoma - Da diversi anni, il portale di indexing Avaxhome.ws permette ai lettori italiani di scaricare in formato PDF una vasta serie di quotidiani, periodici e libri per la lettura su PC e tablet. Da La Repubblica a La Gazzetta dello Sport, passando per pubblicazioni specialistiche, l'edicola digitale offre un insieme di link per il download immediato su piattaforme di file hosting come RapidShare o Putlocker.

Con una procedura inedita per trattare le attività di condivisione online, la Procura della Repubblica di Milano ha ordinato un sequestro d'urgenza per il dominio Avaxhome.ws, dopo una denuncia presentata dal gigante editoriale Mondadori nel giugno scorso. In sostanza, il portale verrà chiuso senza un'ordinanza firmata in tribunale.

Avvertiti dalle stesse autorità meneghine, i principali provider del Belpaese si ritrovano dunque obbligati a bloccare tutti gli accessi dall'Italia all'edicola digitale Avaxhome.ws. I cui gestori sono stati accusati di violazione del diritto d'autore, ma anche del reato di ricettazione sulla base dell'art. 648 del Codice Penale.
Un'accusa simile era stata formulata dalle Fiamme Gialle del Gruppo Tutela Mercato Beni e Servizi contro il sito warez ScaricoLibero.com. La piattaforma era stata sottoposta a sequestro su ordine di un giudice del Tribunale di Parma. Nel caso di Avaxhome.ws, l'obbligo di filtraggio proviene direttamente dalla Procura di Milano.

"Per la prima volta, viene firmato un sequestro d'urgenza, senza ascoltare il giudice, per un reato di questo tipo - ha spiegato l'avvocato Fulvio Sarzana - Finora in Italia è stato fatto solo per bloccare siti terroristici". La Procura avrebbe in realtà intenzione di sottoporre il caso ad un giudice, ma solo dopo aver ottenuto l'inibizione del sito.

Con un'offerta che spaziava dai quotidiani ai libri elettronici, alle pubblicazioni di nicchia dedicate a specialisti e professionisti, i gestori di Avaxhome.ws sono riusciti ad attirare la massa di utenti dopo la chiusura del competitor spagnolo YouKioske, i cui responsabili erano stati arrestati con le accuse di violazione della proprietà intellettuale e una forma di associazionismo criminoso.

Con i server ospitati in Russia, i gestori di Avaxhome.ws avrebbero guadagnato migliaia di euro dalla pubblicazione di inserzioni pubblicitarie, lasciando libertà assoluta agli utenti a caccia di testi. Al momento della pubblicazione di quest'articolo, il sito è ancora attivo. Potrebbe però risultare irraggiungibile nelle prossime ore.

Mauro Vecchio
Notizie collegate
191 Commenti alla Notizia Avaxhome, sequestro per l'edicola dei pirati
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 28 discussioni)