Mauro Vecchio

Italia, oscuramenti a pioggia

La Guardia di Finanza di Agropoli ordina l'inibizione di tutti gli accessi dall'Italia ai popolari tracker Torrentreactor e Torrents. Parte la caccia ai responsabili, in Svezia e Ucraina

Italia, oscuramenti a pioggiaRoma - Una nuova operazione delle Fiamme Gialle di Agropoli, coordinate dal Sostituto Procuratore della Repubblica di Vallo della Lucania per l'oscuramento dei noti tracker Torrentreactor.net e Torrents.net. Ai principali provider italiani è così arrivato l'ordine d'inibizione di tutti gli accessi da parte degli utenti tricolore.

Tra la fine del 2011 e i primi mesi del 2012, la Guardia di Finanza campana avviava le indagini contro il network Italianshare, descritto come "uno dei più importanti supermercati del multimediale pirata". Il suo primo gestore, con il nickname Tex Willer, veniva arrestato per le attività di indexing a materiale protetto dal copyright.

Nell'inchiesta su Islafenice.net - resurrezione digitale di Italianshare per la distribuzione di link a contenuti ospitati su siti terzi - le Fiamme Gialle di Agropoli hanno ordinato l'immediata chiusura degli accessi a Torrentreactor e Torrents. Il primo, localizzato in Ucraina, risulterebbe tra i 200 siti più visitati in Italia, con 600mila accessi unici.
"Le opere coperte da diritto d'autore illecitamente accessibili sono state quantificate in quasi 1,7 milioni - si legge nel comunicato della Guardia di Finanza - ed è stato stimato che siano stati percepiti oltre 4.700 dollari al giorno, grazie alla pubblicità, con l'incameramento di una somma complessiva pari a 5,2 milioni di dollari statunitensi".

Più modesti i proventi illeciti del tracker Torrents.net, con circa 320mila accessi unici dall'Italia e oltre 3 milioni di pagine visitate ogni mese. Localizzato in Svezia, il portale BitTorrent guadagnerebbe 3,200 dollari al giorno sotto forma di proventi pubblicitari, "con l'incameramento di una somma complessiva pari a 3,5 milioni di dollari statunitensi".

Soddisfatti i vertici della Federazione dell'Industria Musicale Italiana (FIMI), che aveva segnalato i due tracker in prossimità delle festività natalizie. "Sapevamo che nelle prossime ore i siti torrent sarebbero stati invasi dalle novità discografiche in classifica, tra le quali anche Italia Loves Emilia, i cui proventi delle vendite fisiche e digitali andranno a favore delle popolazioni colpite dal sisma", ha dichiarato il presidente di FIMI Enzo Mazza.

"L'operazione della Guardia di Finanza ha colpito piattaforme criminali che lucrano a danno di artisti e imprese italiane, come confermano i dati sui ricavi dei siti - ha continuato Mazza - Ora andrebbero sanzionati anche gli investitori pubblicitari che sostengono le attività illegali". Le indagini di Agropoli andranno ora a concentrarsi "sull'identificazione dei soggetti esteri che hanno partecipato alla gestione dei siti pirata, passibili di severe sanzioni di carattere penale nel nostro paese".

Mauro Vecchio
Notizie collegate
  • AttualitàItalianstylewebsite, altro sequestro a sorpresaAnche il gestore di Italianstylewebsite fa sentire la sua voce: sul suo sito, nessun link a contenuti caricati online illegalmente. L'unica connessione con Italianshare era un banner
  • AttualitàSigilli online, spiega Tex WillerI due nuovi siti oscurati dalla Guardia di Finanza di Agropoli non indicizzerebbero file in violazione del diritto d'autore. E non sarebbero collegati con Italianshare. Se non per uno scambio di banner
  • AttualitàItalianshare, sigilli tricoloriSequestrati 5 siti appartenenti al newtork multipiattaforma. Nei guai il misterioso Tex Willer, 49enne di Agropoli (SA). Scovate 31mila opere illecite condivise a mezzo link. Sono al vaglio anche le donazioni degli utenti
190 Commenti alla Notizia Italia, oscuramenti a pioggia
Ordina
  • In questo video della trasmissione "Sugo" andata in onda su Rai4 nel 2009 http://www.youtube.com/watch?v=IaZ37YRGaos il signor Pasquale Sorgonà della polizia postale dice testualmente (minuto 5:10): "se la cosa è fatta per uso personale, la persona non è punibile, diciamo; nel senso che se io mi scarico il film, poi anziché conservarlo sul computer me lo metto su un DVD e me lo tengo là, in teoria potrei non essere punibile"
    Quindi prima di dare del ladro a chi scarica o di dire che scaricare è un reato (addirittura come rubare), pensateci bene, perché state diffamando pesantemente e siete voi passibili di querela, visto che accusate di un reato qualcuno che scarica e che quindi non ha commesso nessun reato.
    Può rodervi il fegato quanto vi pare, ma la realtà dei fatti è questa.
    Buon anno rosiconi.
  • ..........quindi secondo qualcuno , quando entro in un bar e leggo il giornale messo adisposizione dei clienti dal gestore STO RUBANDO ??????
    non+autenticato
  • - Scritto da: Guido
    > ..........quindi secondo qualcuno , quando entro
    > in un bar e leggo il giornale messo adisposizione
    > dei clienti dal gestore STO RUBANDO
    > ??????
    No perchè è messo a disposizione da chi l'ha comprato, ma se lo sfogli in edicola senza chiedere, assolutamente si.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allegato
    > - Scritto da: Guido
    > > ..........quindi secondo qualcuno , quando entro
    > > in un bar e leggo il giornale messo
    > adisposizione
    > > dei clienti dal gestore STO RUBANDO
    > > ??????
    > No perchè è messo a disposizione da chi l'ha
    > comprato, ma se lo sfogli in edicola senza
    > chiedere, assolutamente
    > si.
    e son piene le carceri, infatti, per il notissimo reato di "sfogliamento abusivo di pagine". uauau
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allegato
    > - Scritto da: Guido
    > > ..........quindi secondo qualcuno , quando entro
    > > in un bar e leggo il giornale messo
    > adisposizione
    > > dei clienti dal gestore STO RUBANDO
    > > ??????
    > No perchè è messo a disposizione da chi l'ha
    > comprato,

    A posto.
    Anche gli mp3 e i divx che girano in rete SONO MESSI A DISPOSIZIONE DA CHI LI HA COMPRATI.

    Il prossimo videotecaro che rompe le scatole, lo mando da te che cosi' gli spieghi il concetto.
  • bello!

    io compro un cd a 5 euro poi ne faccio 500 copie e le distribuisco gratis in piazza
    non+autenticato
  • che le forze dell'ordine venissero impiegate per scopi piu' utili come combattere la criminalita', la pedopornografia, sembra invece che siano diventate le guardie del corpo personali delle major cinematografiche .
    samu
    506
  • - Scritto da: samu
    > che le forze dell'ordine venissero impiegate per
    > scopi piu' utili come combattere la criminalita',
    > la pedopornografia, sembra invece che siano
    > diventate le guardie del corpo personali delle
    > major cinematografiche
    > .
    Questa è criminalità, ci sono reati penali oltre a minare la creatività e la produttività futura, con ripercussioni per tutti i cittadini. Sembra che non facciate caso alle notizie che informano di conti milionari dei gestori di siti illegali, vi lamentate della major che però producono e investono, mentre chiamate eroi chi sottrae lavoro e risorse solo per arricchirsi in nome di una libera circolazione della cultura in cui non credono affatto.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allegato
    > - Scritto da: samu
    > > che le forze dell'ordine venissero impiegate per
    > > scopi piu' utili come combattere la
    > criminalita',
    > > la pedopornografia, sembra invece che siano
    > > diventate le guardie del corpo personali delle
    > > major cinematografiche
    > > .
    > Questa è criminalità,

    Che cosa e' criminalita'?

    > ci sono reati penali oltre
    > a minare la creatività e la produttività futura,
    > con ripercussioni per tutti i cittadini.

    Si, certo come no.
    Le ripercussioni le avrete solo voi inutili intermediari parassiti.
    L'artista continuera' a creare come ha sempre fatto.

    > Sembra
    > che non facciate caso alle notizie che informano
    > di conti milionari dei gestori di siti illegali,

    Se questa attivita' e' cosi' remunerativa, perche' non la fanno direttamente le major?
    Se c'e' da ostacolarla e' remunerativa.
    Se c'e' da praticarla invece non lo e'.
    Decidetevi.

    > vi lamentate della major che però producono e
    > investono,

    Producono porcherie ed investono in persone che non sono artisti.

    > mentre chiamate eroi chi sottrae
    > lavoro e risorse solo per arricchirsi in nome di
    > una libera circolazione della cultura in cui non
    > credono
    > affatto.

    Arricchirsi culturalmente.
    A me dei soldi che girano non frega niente.
  • - Scritto da: Allegato

    > Questa è criminalità,

    Aiuto... spe che chiamo la mamma che ho paura!


    ci sono reati penali oltre
    > a minare la creatività e la produttività futura,

    ma non mi dire... mi spieghi com'è che sono (a volere essere di manica larga) 30 anni che si duplicano contenuti eppure la creatività non è morta ma anzi regna sovrana, idem per i $$$ di major e artisti?

    No sai, perché se a me minano seriamente il lavoro per decenni è praticamente matematico che muoio di fame dopo poco, vale per tutti.

    Non sarà magari che... NON Č VERO???

    > con ripercussioni per tutti i cittadini.

    Infatti c'è la fila x partecipare a X-Factor e bimbominchiate varie... ossia trampolini di lancio per il mondo dello spettacolo... allora spiegami una cosa:

    - aziende miliardarie investono fior di soldoni in un settore minato e senza futuro?
    - la gente vuol fare il cantante perché così può campare del sussidio di disoccupazione?

    Sembra
    > che non facciate caso alle notizie che informano
    > di conti milionari dei gestori di siti illegali,

    Indi? Modello di affari che funziona... da prendere come esempio.

    > vi lamentate della major che però producono e
    > investono,

    E INCASSANO ALLA GRANDISSIMA ALTRIMENTI SAREBBERO FALLITE DA DECINE DI ANNI, CARO MIO!

    Hai visto licenziamenti di massa nel settore dell'industria dell'intrattenimento? Hanno smesso di produrrre nuove versioni o aggiornamenti di software di montaggio A/V, modellazione 3D, animazione, registrazione ed elaborazione audio, immagini ecc.? O invece c'è il boom?

    Lo sai vero che sono anche secoli che dicono che arriva Babbo Natale a portarti i regali ma non è vero niente? Ecco... uguale... anzi... Babbo Natale ha basi più solide delle fandonie delle major e dei loro tirapiedi.

    Usa la testa.

    mentre chiamate eroi chi sottrae
    > lavoro e risorse solo per arricchirsi in nome di
    > una libera circolazione della cultura in cui non
    > credono
    > affatto.

    Che ne sai tu di chi crede a che cosa?
    non+autenticato
  • > Questa è criminalità

    Lo sarà per te, per la maggioranza delle persone di qualsiasi
    estrazione sociale e mestiere non lo è.

    Trovo inaudito che le forze dell'ordine sian obbligate a sprecar tempo così invece di colpire i delitti di sangue o la corruzione che danneggia davvero tutti o l'evasione fiscale.
    non+autenticato
  • Ah lo è anche per il CP che vi siete fatti fare su misura dal centrodestra, a solo se condividi ciò che scarichi. Leggi da cambiare e politici da non far tornare al potere ma scommetto che a voi piacciono.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allegato
    > - Scritto da: samu
    > > che le forze dell'ordine venissero impiegate per
    > > scopi piu' utili come combattere la
    > criminalita',
    > > la pedopornografia, sembra invece che siano
    > > diventate le guardie del corpo personali delle
    > > major cinematografiche
    > > .
    > Questa è criminalità,

    No è criminale il proprietario della major che ha tanti soldi e vuole ancora più soldi. E' lui il criminale, non chi come noi è una persona normale, che lavora giorno per giorno per guadagnarsi di che vivere.
    E tu che appoggi il sistema nonostante non sia ricco, sei ancora più criminale di lui.
    Criminale.
  • - Scritto da: Allegato
    > - Scritto da: samu
    > > che le forze dell'ordine venissero impiegate
    > > per scopi piu' utili come combattere la
    > > criminalita', la pedopornografia, sembra
    > > invece che siano diventate le guardie del
    > > corpo personali delle major cinematografiche.

    > Questa è criminalità, ci sono reati penali oltre
    > a minare la creatività e la produttività futura,
    > con ripercussioni per tutti i cittadini.

    Infatti, quindi occorre cambiare le leggi come gia' in passato le leggi razziali e per quelle protezionistiche verso gli allevatori di cavalli.
    krane
    22544
  • - Scritto da: Allegato
    > - Scritto da: samu
    > > che le forze dell'ordine venissero impiegate per
    > > scopi piu' utili come combattere la
    > criminalita',
    > > la pedopornografia, sembra invece che siano
    > > diventate le guardie del corpo personali delle
    > > major cinematografiche
    > > .
    > Questa è criminalità, ci sono reati penali oltre
    > a minare la creatività e la produttività futura,

    IPSE DIXIT - SCARICARE NON E' REATO
    In questo video della trasmissione "Sugo" andata in onda su Rai4 nel 2009 http://www.youtube.com/watch?v=IaZ37YRGaos il signor Pasquale Sorgonà della polizia postale dice testualmente (minuto 5:10): "se la cosa è fatta per uso personale, la persona non è punibile, diciamo; nel senso che se io mi scarico il film, poi anziché conservarlo sul computer me lo metto su un DVD e me lo tengo là, in teoria potrei non essere punibile"
    Quindi prima di dare del ladro a chi scarica o di dire che scaricare è un reato (addirittura come rubare), pensateci bene, perché state diffamando pesantemente e siete voi passibili di querela, visto che accusate di un reato qualcuno che scarica e che quindi non ha commesso nessun reato.
    Può rodervi il fegato quanto vi pare, ma la realtà dei fatti è questa.
    Buon anno rosiconi.
  • a mio avviso solo una delle tante major sul pianeta che si lamenta - ossia quella che incassa più soldi di ogni altro

    le altre etichette minori se ne fottono e vanno avanti (island, studio one, tutte le altre case discografiche che fanno solo reggae - essi sfornano qunintali di nuove produzioni pur avendo una marea di gente che copia cd e musicassette da 30 anni

    nessuno di essi si è mai lamentato
    non+autenticato
  • E' comprensibile combattere la pirateria, ma stiamo attenti a cio' che accade. Un conto e' punire i pirati, un'altro e' iniziare ad oscurate siti web in massa sperando di bloccare cosi' il fenomeno (illusione).

    Anche google potrebbe indicizzare materiale pirata, spero solo che non chiudano anche quello.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Andreabont
    > E' comprensibile combattere la pirateria, ma
    > stiamo attenti a cio' che accade. Un conto e'
    > punire i pirati, un'altro e' iniziare ad oscurate
    > siti web in massa sperando di bloccare cosi' il
    > fenomeno
    > (illusione).
    >
    > Anche google potrebbe indicizzare materiale
    > pirata, spero solo che non chiudano anche
    > quello.

    Persino il videotecheforum ogni tanto indicizza materiale pirata, quando qualcuno entra e posta i link.
  • - Scritto da: Andreabont

    > Anche google potrebbe indicizzare materiale
    > pirata, spero solo che non chiudano anche
    > quello.

    potrebbe? Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 19 discussioni)