Alfonso Maruccia

La schiuma DARPA ferma le emorragie interne

Il Dipartimento della Difesa USA intende trattare le emorragie interne con iniezioni di schiuma estensibile a base di polimero: il rischio di mortalitÓ si riduce ed Ŕ pi¨ facile trasportare il ferito verso i soccorsi

Roma - Bloccare le emorragie interne iniettando una schiuma che si estende e occupa la cavità toracica dei feriti sul campo di battaglia: per DARPA l'idea è vincente, al punto che merita ulteriori fondi per la ricerca e lo sviluppo di applicazioni pratiche da usare nelle battaglie USA del futuro.



La sempre attivissima agenzia del Dipartimento della Difesa continuerà dunque a finanziare i lavoro di ricerca e sviluppo di Arsenal Medical, società che lavora alla schiuma iniettabile: il composto, a base di polimero plastico (poliuretano) è formato da due diversi liquidi da iniettare nel corpo di un paziente che rischia la vita a causa di un'emorragia interna.
I due liquidi reagiscono tra di loro e formano la schiuma, la schiuma si solidifica e si espande all'interno della cavità toracica e dell'intestino fino a occupare un volume trenta volte superiore a quello iniziale. In tal modo le ferite si comprimono, l'emorragia e gli organi colpiti si stabilizzano e il paziente più essere trasportato più facilmente verso i soccorsi.

Un chirurgo si incaricherà infine di estrarre la schiuma-polimerica (apparentemente da rimuovere tutta d'un pezzo) e rammendare gli organi feriti. I test pre-clinici sin qui svolti (sui maiali) da Arsenal Medical hanno dimostrato la notevole efficacia della schiuma polimerica: da una percentuale di sopravvivenza dell'8 per cento in tre ore dopo l'inizio dell'emorragia si è passati a un sonoro 72 per cento - con una perdita di sangue enormemente ridotta.

Alfonso Maruccia
Notizie collegate
  • TecnologiaDARPA, il cervello umano come una GPUL'agenzia statunitense lavora a un sistema di riconoscimento delle minacce ai confini: sfrutta le onde cerebrali e la capacitÓ del cervello umano di riconoscere i pericoli in una frazione di secondo
  • TecnologiaIl biochip che si dissolve nell'acquaMagnesio e seta i componenti fondamentali. Circuiti biodegradabili con una vita massima prestabilita. Da impiegare subito per scopi medicali e ambientali
  • TecnologiaMIT, i mini-robot del futuroI ricercatori dell'istituto statunitense lavorano a robot microscopici capaci di cambiare forma. Come i Transformer, ma con la capacitÓ (ancora teorica) di rassomigliare a qualunque cosa e a una frazione dell'energia
17 Commenti alla Notizia La schiuma DARPA ferma le emorragie interne
Ordina
  • L'idea non sarebbe male, quello che mi preoccupa è la frase:"si potrà utilizzare nelle battaglie future degli USA!" Accidenti, ma mai che si dica:" può servire per certi gravi incidenti stradali, o, che so...emorragie interne per certi infarti, ecc.No, pensiamo alle guerre future, altra carne da macello!
    Ridiamoci su: marinai come sostituti del canotto di salvataggio, m'è piaciuta la battuta.
  • chi così tanto ama la scienza e disprezza la vita da giustificare la vivisezione, dovrebbe avere la decenza di offrire la propria inutile vita per il bene comune (e l'avanzamento della scienza medica, che viene prima di ogni altra cosa, ovvio)
  • E chi è contro la sperimentazione sugli animali, per coerenza, dovrebbe anche rifiutare medicinali e tecniche chirurgiche sviluppati appunto con vivisezione e sperimentazione. E starsene buono a schiattare, contento di dare il buon esempio, rinunciando alla sua utilissima e da tutti apprezzata vita.
    ciao
    non+autenticato
  • Ma aumentare gli sforzi per evitare le guerre invece di spenderli in queste sperimentazioni assurde?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Massimo Basso
    > Ma aumentare gli sforzi per evitare le guerre
    > invece di spenderli in queste sperimentazioni
    > assurde?

    Ma sei fuori ? Abbiamo gia' abbastanza debiti cosi' senza smettere di vendere mine antiuomo !!
    krane
    21463
  • ...cose decisamente utili per salvare vite umane, nascono dove le vite umane vengono buttate via; è la storia di molte cose sviluppate dove i soldi (per misteri insondabili della natura e della mentalità umana) ce ne sono tanti; nel caso specifico, fino a quando i contribuenti americani rimarranno convinti che le loro tasse saranno meglio spese per il sistema di difesa (di cui DARPA fa parte) che non (tanto per rimanere in tema) per una sanità pubblica che cura il malato (con la quale, per quel poco che c'è, attualmente stanno messi come se non peggio di paesi del terzo mondo), invece che arricchire i soliti dirigenti falliti che gestiscono ospedali e quant'altro, le cose non cambieranno di sicuro. Punto numero due, anche io sono dell'idea che sfruttare gli animali per studiare nuove cure/terapie/ecc. sia davvero una cosa orrenda, ma il punto è che allo stato attuale non siamo in grado di simulare più di tanto ne in vitro, ne virtualmente, il comportamento di cose completamente nuove; c'è solo da augurarsi che si arrivi presto alla sostituzione degli animali con sistemi di virtualizzazione adatti;
  • Sei un inutile troll. Sei comparso da poco ed hai subito iniziato a sparare a zero, qualificandoti perfettamente.

    Avresti dovuto per lo meno iniziare in modo più moderato, magari qualcuno ti credeva.
    non+autenticato
  • Sono anch'io contro la sperimentazione animale, potevano provarlo direttamente sui soldati. Non credo che avrebbe avuto difficoltà a trovare dei volontari.
    Mi preoccupa il fatto della rimozione: se davvero occupa una superficie così grande, tanto da espandersi nell'intera cavità addominale, dovranno fare un bel taglio per toglierlo...
  • - Scritto da: dendra75
    > Sono anch'io contro la sperimentazione animale,
    > potevano provarlo direttamente sui soldati. Non
    > credo che avrebbe avuto difficoltà a trovare dei
    > volontari.

    eh certo, chi non vorrebbe farsi provocare delle emorragie interne per vedere se una schiuma riesce a fermarle...

    > Mi preoccupa il fatto della rimozione: se
    > davvero occupa una superficie così grande, tanto
    > da espandersi nell'intera cavità addominale,
    > dovranno fare un bel taglio per
    > toglierlo...

    dipende se si può renderla di nuovo liquida..
    comunque meglio salvarsi le chiappe e avere una cicatrice lunghissima che schiattare, no?
  • Per quanto riguarda i volontari, mi riferivo a soldati feriti sul campo, non a gente che si fa tagliuzzare! Credo che con la prospettiva di morire, un soldato accetterebbe di provare questa nuova soluzione.

    Per il resto concordo, meglio una cicatrice che la morte.
  • - Scritto da: dendra75
    > Sono anch'io contro la sperimentazione animale,
    > potevano provarlo direttamente sui soldati. Non
    > credo che avrebbe avuto difficoltà a trovare dei
    > volontari...
    di solito il test in doppio prevede che su alcuni non si intervenga e su altri si, poi si vede in quanto tempo muoiono i componenti dei due gruppi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: open eyes
    > come da oggetto

    E che cosa c'entra?
  • Se sei a favore delle cavie umane, vai avanti tu...
    Siete tutti buoni a riempirvi la bocca di attacchi contro i test sugli animali ma l'alternativa sono i test sugli uomini.
    Salvare delle vite richiede studi, prove, studi e ancora prove.
    Un tempo vietavano perfino di aprire i corpi dei morti a scopo di studio.
    Meno male che chi ama la scienza non si è mai fermato di fronte all'ingnoranza e ottusita di certi individui.
    non+autenticato
  • - Scritto da: open eyes
    > come da oggetto

    l'alternativa è il test direttamente sull'uomo, ti offri tu come volontario? O sei contro la vivisezione, vuoi comunque i farmaci quando stai male ma vuoi che a far da cavie per i test siano gli altri?
    Sai che succederebbe se venissero vietati i test sugli animali? che le industrie farebbero i test sull'uomo sfruttando gente che crepa di fame nel terzo mondo (gli unici che abbastanza disperati da offrirsi come cavie umane); certo meglio fare esperimenti su un disperato che non ha nulla da perdere che su un animale, vero?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)