Mauro Vecchio

Gli insospettabili della pirateria digitale

Con il supporto di una società specializzata nel monitoraggio delle reti BitTorrent, la redazione di TorrentFreak ha colto numerose major di Hollywood con le mani nel sacco del file sharing

Roma - Una delle tesi più aggressive dell'industria globale dei contenuti audiovisivi, basata sul collegamento diretto tra scaricamento online e furto di una proprietà privata. In attesa del meccanismo dei copyright alert - notifiche graduali in stile francese - la rivista specializzata TorrentFreak ha fatto le pulci a numerose major di Hollywood, tra le più attive nella guerra globale ai downloader.

Con il supporto delle tecnologie di Scaneye - società specializzata nell'analisi del traffico BitTorrent - la redazione di TorrentFreak ha rastrellato una serie di indirizzi IP statici legati alle attività di scaricamento dei contenuti audiovisivi. Si è così scoperto che da un computer negli uffici di Paramount Pictures è partito il download di una versione DVDRip del film Hunger Games o del cartone animato Happy Feet 2, distribuito dalla rivale Warner Bros.

Da Sony Pictures a Disney, tutte le grandi case di distribuzione cinematografica sono enumerate nell'articolo di TorrentFreak, beccate grazie alle tecnologie di monitoraggio di Scaneye. Nella lista dei pirati insospettabili sono finiti anche il Dipartimento di Giustizia (DoJ) che segue con attenzione la vicenda Megaupload, così come il Department of Homeland Security (DHS) e il Parlamento Europeo, a cui sembra piacere molto il vecchio Shaolin Soccer. (M.V.)
Notizie collegate
47 Commenti alla Notizia Gli insospettabili della pirateria digitale
Ordina
  • E' strano come in questi lidi si predichi la libertà dello scarico indiscriminato come valore fondamentale dell'uomo e poi si punti il dito su una major per una notizia del genere. Spiare il traffico delle major si può, quello degli altri sembrava, fino a poco tempo fa una lesione della privacy. Non sapendo chi ha effettuato il dowload, io ritengo sia sempre responsabile l'intestatario della linea che dovrà poi accertare le effettive responsabilità dirette. Una cosa mi viene da pensare, visto che tutti coloro che hanno a cuore la tutela del copyright si documentano e fanno ricerche per trovare nuovi siti illegali da segnalare alla Fapav, non è che questo sia un caso da collocare in tale casistica? Scaricare 2 film, magari parziali, da chi ne produce centinaia, non vi sembra un tantino strano? Ora mi aspetto un articolo anche su un funzionario della postale che naviga per scoprire siti illegali... perchè non arrestare i poliziotti che indagano su malfattori, perchè sono stati visti aggirarsi nei pressi del loro covo?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito
    > E' strano come in questi lidi si predichi la
    > libertà dello scarico indiscriminato come valore
    > fondamentale dell'uomo e poi si punti il dito su
    > una major per una notizia del genere.

    Puntare il dito ? Mi sembra che piu' che altro ci si facciano 4 risate.

    > Spiare il traffico delle major si può, quello
    > degli altri sembrava, fino a poco tempo fa
    > una lesione della privacy. Non sapendo chi ha
    > effettuato il dowload, io ritengo sia sempre
    > responsabile l'intestatario della linea che
    > dovrà poi accertare le effettive responsabilità
    > dirette.
    > Una cosa mi viene da pensare, visto che tutti
    > coloro che hanno a cuore la tutela del copyright
    > si documentano e fanno ricerche per trovare nuovi
    > siti illegali da segnalare alla Fapav, non è che
    > questo sia un caso da collocare in tale
    > casistica? Scaricare 2 film, magari parziali, da
    > chi ne produce centinaia, non vi sembra un
    > tantino strano? Ora mi aspetto un articolo anche
    > su un funzionario della postale che naviga per
    > scoprire siti illegali... perchè non arrestare i
    > poliziotti che indagano su malfattori, perchè
    > sono stati visti aggirarsi nei pressi del loro
    > covo?

    Ma tu come sai che hanno scaricato solo 2 film ?
    krane
    22544
  • - Scritto da: Allibito

    > Una cosa mi viene da pensare, visto che tutti
    > coloro che hanno a cuore la tutela del copyright
    > si documentano e fanno ricerche per trovare nuovi
    > siti illegali da segnalare alla Fapav, non è che
    > questo sia un caso da collocare in tale
    > casistica?

    Quindi tu stai auspicando il far west.
    Invece di lasciare che siano gli inquirenti ad indagare, accertare, raccogliere prove, tu auspichi che quattro bounty killer da strapazzo possano violare le leggi per andare alla ricerca di potenziali sospetti.

    Be', io non voglio!

    Se tu hai dei sospetti, vai a fare il tuo esposto alla magistratura, non ti metti a violare le leggi, ne' sei autorizzato a farlo.


    E comunque la tua storia non se la beve nessuno.
    Quelli stavano scaricandosi i film come fanno tutti.

    E tu devi solo rosikare.
  • - Scritto da: Allibito
    > Non sapendo chi ha effettuato il
    > dowload, io ritengo sia sempre responsabile
    > l'intestatario della linea

    Quindi la major stessa o in ultima analisi il suo legale rappresentante.
    Hai appena detto che chi (major) si lamenta della pirateria è sempre responsabile dell'uso di p2p per scaricare e condividere film piratati.
    E parli A NOI di coerenza?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 14 gennaio 2013 11.54
    -----------------------------------------------------------
  • Ammesso che sia vero, potrebbe essere solo colpa di alcuni dipendenti maniaci del file sharing, convinti che nessuno avrebbe sospettato di loro visti i posti dove lavoravano e da dove condividevano.
  • - Scritto da: Cobra Reale
    > Ammesso che sia vero, potrebbe essere solo colpa
    > di alcuni dipendenti maniaci del file sharing,
    > convinti che nessuno avrebbe sospettato di loro
    > visti i posti dove lavoravano e da dove
    > condividevano.

    Quindi o sono sistemisti ed andrebbero licenziati, oppure non sono sistemisti ed andrebbero licenziati i sistemisti...

    Inoltre delle policy e' responsabile l'azienda.
    krane
    22544
  • E che centrano i sistemisti se uno scarica ??
    se non ci sono politiche di controllo in tale azienda, il sistemista
    che ci puo fare .. NULLLA !!

    Saluti
    non+autenticato
  • - Scritto da: Oracles
    > E che centrano i sistemisti se uno scarica ??

    Se l'azienda ha incaricato i sistemisti di attuare una certa policy e i sistemisti non ci riescono o si fanno beccare, meritano il licenziamento per manifesta incapacita'.

    Un sistemista bravo riesce a far credere di avere implementato la policy e contemporaneamente consente ad una stretta cerchia di colleghi fidati di scaricare senza che nessuno se ne accorga.

    > se non ci sono politiche di controllo in tale
    > azienda, il
    > sistemista
    > che ci puo fare .. NULLLA !!

    Si suppone che tali politiche ci siano, naturalmente, e che il sistemista sia stato incaricato di attuarle.

    Oppure ci sono politiche che sono solo meri divieti, senza alcun blocco tecnico, del tipo "E' vietato scaricare" ma non impedito, nel qual caso il sistemista non c'entra, e comunque se e' bravo, vedi sopra...

    Il sistemista e' colui che dispone di conoscenza e potere tecnologico.
    Puo' trasformare il piombo in oro!
  • Insisto in meta dei comuni italiani non ci sono queste regole
    e sono gli stessi dirigenti che non le vogliono e
    non permettono attuazioni di certe regole;
    percio' diciamo: SE le amministrazioni, SE la dirigenza, SE la politica
    dei vari enti attivassero certi controlli ( come stare su FB in orario
    di servizio ) i sistemisti farebbe un gran lavoro e certe cose non succederebbero

    Saluti
    non+autenticato
  • - Scritto da: Cobra Reale
    > Ammesso che sia vero, potrebbe essere solo colpa
    > di alcuni dipendenti maniaci del file sharing,
    > convinti che nessuno avrebbe sospettato di loro
    > visti i posti dove lavoravano e da dove
    > condividevano.

    Seguendo la stessa assurda illogica da sempre sostenuta dalle major e da chi è a favore del copyright, e che ha portato l'FBI ad arrestare Kim Dotcom per le violazioni commesse dagli utenti di Megaupload, allora l'azienda è responsabile di ciò che fanno i suoi dipendenti.
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > - Scritto da: Cobra Reale
    > > Ammesso che sia vero, potrebbe essere solo
    (..)
    > copyright, e che ha portato l'FBI ad arrestare
    > Kim Dotcom per le violazioni commesse dagli
    > utenti di Megaupload, allora l'azienda è
    > responsabile di ciò che fanno i suoi
    > dipendenti.
    sia azienda che dipendenti. Perche limitarsi? e DEVONO farsi causa vicendevolmente... se no, mettono un altro bel mucchio di mattoni sul loro muro di incoerenze e panzane...
    "paramount che ruba agli artisti disney! quelli che creano la magia per i bambini! E dopo chiederanno l'elemosina! Al rogo! "
    non+autenticato
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > - Scritto da: Cobra Reale
    > > Ammesso che sia vero, potrebbe essere solo
    > colpa
    > > di alcuni dipendenti maniaci del file
    > sharing,
    > > convinti che nessuno avrebbe sospettato di
    > loro
    > > visti i posti dove lavoravano e da dove
    > > condividevano.
    >
    > Seguendo la stessa assurda illogica da sempre
    > sostenuta dalle major e da chi è a favore del
    > copyright, e che ha portato l'FBI ad arrestare
    > Kim Dotcom per le violazioni commesse dagli
    > utenti di Megaupload, allora l'azienda è
    > responsabile di ciò che fanno i suoi
    > dipendenti.
    Mi sorprende che un simile errore venga propio da te... Mega è stato attaccato per le sue violazioni, non per quelle dei suoi utenti. Una maschera con tutti i titoli, ricerca per attore, regista ecc ti sembra un atteggiamento inconsapevole? Pagare gli utenti che mettono un film on line, come ti sembra?
    non+autenticato
  • Sono state scoperte le forze dell'ordine visionare materiale SataPedoTerroPornografico!
    ruppolo
    33147
  • - Scritto da: ruppolo
    > Sono state scoperte le forze dell'ordine
    > visionare materiale
    > SataPedoTerroPornografico!

    Ed è stato scoperto don Fortunato che guardava foto di neonati stuprati e poi uccisi.
    Altrimenti come fa a dire che ci sono?
  • Predicare bene e razzolare male. Nessuna novità.
  • e quindi nessuno pensa a denunciarli ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: mario
    > e quindi nessuno pensa a denunciarli ?

    Secondo me, se saranno confermati questi dati, qualche denuncia potrebbe partire. Ma è un grande "se": torrentfreak non è esattamente una fonte che un procuratore può portare in tribunale. E le notizie riportate vanno prese con le molle.
    non+autenticato
  • una indagine partirebbe comunqueA bocca aperta
    Sgabbio
    26178
  • - Scritto da: Sgabbio
    > una indagine partirebbe comunqueA bocca aperta
    Io partirei dall'uploader che è quello che commette il reato penale, poi passerei al downloader con una bella sanzione. Chiunque sia a commettere un illecito deve essere punito, anche se si tratta del AD di Universal... anzi a maggior ragione.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Allibito

    > > una indagine partirebbe comunqueA bocca aperta
    > Io partirei dall'uploader che è quello che
    > commette il reato penale,


    Ancora con questa espressione che non significa nulla! Non esistono i reati penali! Esistono i reati, punto. E poi esistono gli illeciti amministrativi.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > Ancora con questa espressione che non significa
    > nulla! Non esistono i reati penali! Esistono i
    > reati, punto. E poi esistono gli illeciti
    > amministrativi.

    E lo scaricare da internet non è né l'uno né l'altro, lo dice la polizia postale in questo video:

    a 5:10.
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

    > E lo scaricare da internet non è né l'uno né
    > l'altro, lo dice la polizia postale in questo
    > video:


    Luco, ti ho visto caricare quel video 10 volte negli ultimi due giorni, perfino su una notizia di oltre un anno fa. Sta diventando una tua ossessione personale?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Leguleio
    > - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    >
    > > E lo scaricare da internet non è né l'uno né
    > > l'altro, lo dice la polizia postale in questo
    > > video:
    >
    >
    > Luco, ti ho visto caricare quel video 10 volte
    > negli ultimi due giorni, perfino su una notizia
    > di oltre un anno fa. Sta diventando una tua
    > ossessione
    > personale?

    Perché mi segui, figliuolo?
  • - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
    > Perché mi segui, figliuolo?

    pax et bonus Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Ma non l'hai ancora capito che gli AD delle varie major lo fanno APPOSTA ad uppare le loro stesse produzioni di modo poi da poter puntare il dito contro chi li scarica?

    E' come metter il portafoglio in strada ed aspettare pazientemente che qualcuno lo raccolga, per poi denunciarlo seduta stante con l'accusa di furto.
    non+autenticato
  • Allibì, tu che pontifichi tanto ... perchè non ci fai vedere cosa conservi nei meandri del disco rigido del tup PC ??Con la lingua fuori
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)